Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lilla_1940ciapina4marcoste_itcesi_80anitadil_itangela.lvcamile73_cbstefano_75scagnese_740mimma_serenaspeedy.72simona_780carfugadallanimamodi_1973
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« C'erano una volta a Mil...Sulle sponde del lago di... »

"Vietato mangiare sui bus. E stendere i panni fuori".

Post n°6414 pubblicato il 07 Settembre 2017 da manu78_it

Roma citta' chiusa...

Vietato "consumare vivande" e "bere alcolici" sui mezzi pubblici per "tutelare la sicurezza dei viaggiatori". Multa prevista tra i 100 e i 300 euro. È solo una delle novità più strane del "Regolamento della Polizia urbana" di Roma al vaglio della giunta di Virginia Raggi. ...Si rischia una multa che va da 50 a 300 euro, la stessa cifra che potrebbe colpire chi ascolterà musica ad alto volume in macchina. "L'emissione sonora non deve propagarsi al di fuori dell'abitacolo dei veicoli...

Mah!Iin ogni città civile non si possono consumare alimenti  sui mezzi pubblici, in alcune citta'  ci sono cartelli ovunque. Le altre sono tutte normalissime regole di decoro da tempo acquisite e ormai date per scontate in tutte le più grandi capitali europee, invece da chi ha scritto questo "articolo" vengono percepite come divieti, se non dispettucci della Raggi ai cittadini..

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!