Community
 
OLLAG_A
Sito
Foto
   
 
Creato da OLLAG_A il 22/09/2008

IL GIRO DEL MONDO

...............................................................................................................................................................................................

 

« AUGURI.............Messaggio #106 »

Organizzare un giro intorno al mondo......

Post n°105 pubblicato il 29 Dicembre 2008 da OLLAG_A

La prima cosa che ho fatto? ho stabilito quali continenti visitare, perché in base a questo poi decidi a quale l’alleanza affidarti per la scelta del Biglietto “Round The World” (leggere l’apposito articolo sul “RTW”), la mia è caduta sulla OneWorld, che è ben servita nelle tratte per il Sud America e l’Oceania, e grazie al loro Itinerary planner, dove trovi tutti gli orari ed i collegamenti aerei, ho pianificato direttamente su internet il mio giro intorno al mondo.
Nell’organizzare il mio giro intorno al mondo il poco tempo a disposizione mi ha costretto a pianficare in largo anticipo quali fossero le tappe del mio viaggio. La cosa migliore sarebbe stata prendersi un anno sabbatico (“gap year”), e avere tutto il tempo a disposizione per girovagare nei vari continenti, ma sia per motivi lavorativi che extra-lavorativi, devo accontentarmi dei miei circa 3 mesi di ferie.
Dopo aver acquistato il biglietto RTW (tramite il call center dell’American Airlines), il mio giro del mondo è iniziato su internet, la mia pagina dei “segnalibri” di Firefox (“Preferiti” per chi usa Internte Explorer) è piena di articoli, recensioni e siti su tutto ciò che potrà essermi utile prima e durante il viaggio.
Nei link a sinistra potete trovare l’elenco dei siti che mi sono stati di maggior aiuto.

Una fase sicuramente più antipatica e burocratica, solo qui in maniera amplificata, sono tutti quegli accorgimenti che ognuno effettua prima di partire per qualsiasi viaggio:
- Permessi/visti: nel caso mio l’unico visto che ho dovuto fare è stato quello elettronico per l’Australia, il cosidetto ETA (Electronic Travel Authority), che per un periodo inferiore a 3 mesi è gratuito, può essere utilizzato entro un anno dalla data di rilascio, io l’ho fatto direttamente su internet al sito https://www.eta.immi.gov.au/ , ma lo puoi richiedere anche all’ambasciata Australiana, alla compagnia aerea oppure all'agenzia viaggi.
 - Vaccinazioni: mi sono recato presso il dipartimento di Igiene della A.U.S.L. di Pescara dove vi è un ufficio apposito per i viaggiatori internazionali, le vaccinazioni consigliate e che sto tuttora facendo sono: epatite A, epatite B, tifo, teteno, meningococco, antinfluenzale, allo stato attuale effetti collaterali non sono stati eccessivi, infiammazione del COLON, leggero erpes e stato di debolezza. Costo totale vaccini: euro 126,42.
- Patente Internazionale: Non è difficile richiederla, basta andare alla motorizzazione compilare un modulo, portare due foto, fotocopia documento di identità e codice fiscale, due versamenti per un totale di 23,62 mostrare la propria patente e dopo 15 gg ti rilasciano il permesso internazionale con validità 3 anni. Io ho deciso di prenderla per due motivi: 1) può sempre servire per qualsiasi evenienza; 2) ho intenzione di affittare una macchina in Australia (se trovo qualche altro “pellegrino” disposto a farlo), per il tratto di strada che va da Adelaide a Melbourne.
- Carta di Credito/Bancomat: Anche se l’intenzione è quella di pagare dove possibile con Carta di Credito, ho deciso di aprirmi un nuovo conto corrente, perchè nonostante la mia banca è un marchio a livello internazionale (e non chiedete il nome) purtroppo non rilascia bancomat abilitati al prelievo extra-europeo (cosa che a dire il vero molte banche non fanno) così l’unica possibilità di farlo è con la loro carta di credito. Costo di ogni prelievo: 4% sul prelievo + 1,85% di commissione sul cambio. Forse è un po’ troppo?.... considerato che girerò per 7 nazioni con moneta diversa e quindi come minimo (se non oltre) dovrò fare 7 prelievi, il tempo in cui starò in viaggio è tanto e non ho nessuna intenzone di portare con me molto contante, ecco che dopo un’accurata indagine di mercato ho deciso di aprirmi un conto corrente Ing Direct (gli faccio anche pubblicità), con spese zero (ma “zero” veramente), e se accrediti il tuo stipendio non paghi nemmeno i bolli. Costo per i prelievi Internazionali con la loro Carta di Credito (in europa sono gratis): 2 euro fisso + 0,84 la commissione per il cambio.
Sicuramente sarà il mio c/c anche post-viaggio. Naturalmente oltre alla Carta Visa Oro (gratis tramite il C/C Ing Direct) porterò con me altre carte di credito di cui una ricaricabile (PostePay).
- Viaggiare informati: www.viaggiaresicuri.it e www.dovesiamonelmondo.it entrambi del ministero degli esteri, il primo sempre aggiornato per verificare, prima di intraprendere un viaggio, la situazione politica (pericolosità, conflitti eventuali in corso, etc.) e sanitaria (malattie, vaccinazioni necessarie, etc.) in tutti i paesi del mondo. Vi si trovano anche tutte le informazioni relative a visti, documenti vari necessari e altro ancora. Il secondo consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare - su base volontaria - i dati personali, al fine di permettere all’Unità di Crisi, nell’eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso. In tali circostanze di particolare gravità è evidente l’importanza di essere rintracciati con la massima consentita tempestività e - se necessario - soccorsi.
- Assicurazione Medica: forse è anche inutile dirlo ma per essere coperti da qualsiasi imprevisto medico-sanitario (e qui facciamo i dovuti riti e scongiuri) ho stipulato un assicurazione viaggio che copra il rimpatrio in Italia, le spese mediche e assicurazione bagaglio. La scelta è ricaduta sulla Mondial Assistance con la formula All Inclusive. Prezzo totale 345,00 euro.
- Telefonia: Avendo un telefono UMTS non ci dovrebbero essere particolari problemi per quel che riguarda la copertura telefonica. La mia intenzione è comunque di chiamare con Skype, oppure con schede telefoniche internazionali, ma per qualsiasi evenienza ho attivato gratuitamente con la vodafone (il mio gestore attuale) la tariffa Vodafone Passaport* che mi permette di parlare all'estero con la tua tariffa nazionale con solo un euro in più a chiamata, e quando ricevi invece parli a 0 centesimi con solo un euro ogni 30 minuti.
* valida solo per Australia, Nuova Zelanda e Giappone.
- Guide Turistiche: penso che metà peso del mio zaino sarà coperto da guide turistiche, nei paesi dove starò maggiormente, come Argentina e Australia, la scelta è ricaduta sulle guide Lonely Planet, così come la Thailandia per gli altri paesi invece considerato il volume di gran lunga inferiore ho optato per guide di minor fama.
Per gli alloggi la scelta penso ricadrà maggiormente negli ostelli tranne che per città come Rio de Janeiro, Santiago e Buenos Aires, dove la criminalità e povertà sono molto diffuse rispetto alle altre zone del paese, prenoterò di volta in volta, strada facendo anche perché il mio è un biglietto sempre aperto quindi con la possibilità di cambiare data e orario del volo (senza alcuna penale) e di prolungare e/o dimunire la mia permanenza in un determinato posto.
Cosa metterò dentro la valigia?...o meglio dentro al mio zaino-valigia di 80 lt?... Considerato che la maggior parte del viaggio si svolgerà nell’emisfero australe e quindi per il periodo in cui vado troverò temperature prettamente estive porterò con me 4/5 magliette, 2 camicie, bermuda, calze e mutande, costume, telo mare, asciugamani, due panataloni, un paio di scarpe, un paio di infradito, kit da bagno, kit di pronto soccorso (aspirina, antibiotico, antinfiammatorio, antidiarroico, antibiotico intestinale, repellente antizanzare, cerotti, mercurocromo, etc.), detersivo per il bucato, sacchetto per la biancheria sporca, adattatore universale per la corrente, 1/2 libri, netbook e iPod ; In aggiunta un giubbotto invernale con due maglioni per il periodo che starò nella terra del fuoco (quasi Polo Sud) e nel Giappone che ha clima molto simile al nostro.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

ke dire fantastiko veramente.............. tutti i miei...
Inviato da: peppe
il 08/04/2011 alle 16:49
 
Io ci sono !!
Inviato da: Santo
il 06/03/2010 alle 11:08
 
Tutti sono molto felici....perché si sono ritornati in...
Inviato da: Antonio y Cristina
il 08/04/2009 alle 01:46
 
Bellessima Tokyo. Buon Viaggio.
Inviato da: Maria
il 04/04/2009 alle 17:05
 
che cosa è.... SFLASHATO"????
Inviato da: Cristina
il 04/04/2009 alle 14:55
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ovozpieronovoli75telemaco66DONNADISTRADAcostagianguidopolissimoalbertoruganichiriomax70leopaolononlosaoavv.rominabachiniacegimoqsscarlettqmatteo.larconettiodio_via_col_vento