Creato da zaffira01 il 28/08/2011
Recensioni, segnalazioni, anteprima e interviste, su richiesta e non :)
 

Criteri di valutazione per le recensioni

- Capacità del libro di tenere il lettore attaccato alle pagine
- Originalità della trama

- Caratterizzazione dei personaggi
- Stile
-Correttezza grammaticale
... e ovviamente un po' di gusto personale :)

 

FACEBOOK

 
 

 

Nella redazione di ...

Banner PAP2

 

create your own banner at mybannermaker.com!

 

Il Sigillo di Aniox vol.1
Ritorno alle origini

 

 

La pagina ufficiale della mia trilogia!!

Su Facebook...


 

Contatta l'autore

Nickname: zaffira01
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 22
Prov: TV
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

mikycivchiara.scafagiannimercuriopaolopiazza.pgamalaterrarocco_pietrafesamimi801silvio.calossifairydaysrizzatiannalella01zaffira01Avv.FrancescaGinaldisifra7344alfredolandi
 

Libri letti nel 2013

1 - Il Condottiero delle Isole- Adriana Comaschi
2- Le sette biciclette di César - Sebastiano gatto
3- Hunger Games - Suzanne Collins
4 - Brilliant ( Ali di fata)- M.P.Black
5- Roma 42 d.C/ Cuore nemico- Adele Vieri Castellano
6- Hunger Games- La ragazza di fuoco-Suzanne Collins
7- Hunger Games- IL canto della rivolta- Suzanne Collins
8- Discorso sul metodo- Renato Cartesio
9- Destino- Sabrina Rizzo
10- La bella di matematica - Alessandro Cecconato
11- Paranormal Kiss- Valeria Bellenda

12- La badessa-Dario Canova
13- Regole del gioco- Mario De Martino
14- The Selection- Kiera Cass
15 - La gemma di Siena- Marina Fiorato
16- Crossed -Ally Condie
17- Aghjkenam- il Segreto della Città Perduta- Fabiana Redivo
18- Memorie di una Geisha- Arthur Golden
19-La sposa del guerriero-Jessica Ravera
20- Roma 39 d.C - Adele Vieri Castellano
21-Il sentiero dei nidi di ragno -Italo Clavino
22- Alchemia- Chiara Guidarini
23- Attila, l'incontro dei mondi - E.F. Carabba
24-Rosa d'inverno - K.E.Woodwiss
25- I Malavoglia- G.Verga
26- Oltre l'oscurità- Alessandra Paoloni
27- Il giorno della civetta- Leonardo Sciascia
28- Proposta indecente-Emma Wildes
29- La dama delle nebbie -Julie Garwood
30 - Gente di Dublino - James Joyce
31- Uno, nessuno e centomila- Luigi Pirandello
32- Lezioni di seduzione- Emma Wildes
33- Il secolo breve- E.Hobsbawn
34-Manifesto del partito comunista-Marx-Engels
35-Shades of life- Glinda Izabel
36- Un anno sull'Altipiano - Emilio Lussu
37 - Immortal- Alma Katsu

 

 
 

 

« Il Condottiero delle Iso...Brilliant ( Ali di fata)... »

Le sette biciclette di CÚsar di Sebastiano Gatto

Post n°90 pubblicato il 12 Febbraio 2013 da zaffira01

 

TITOLO: Le sette biciclette di César
AUTORE: Sebastiano Gatto
CASA EDITRICE: Amos Edizioni
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2012
PAGINE: 76

- SINOSSI -

La vita monotona e routinaria del protagonista viene sconvolta quando incontra, davanti ad una macchinetta del caffè, una ragazza. Qualche sguardo, poche parole pronunciate mentre le sigarette si consumano. Ma tanto basta perché l'uomo, mestrino e single, si senta legato a questa giovane di cui non conosce neanche il nome. La cerca sull'autobus, cerca di scoprire il suo indirizzo, finché le loro strade non si incrociano. Tutto sembra andare bene, certo, lei è molto più giovane di lui, ma questo non sembra essere d'ostacolo.
Finché, dal passato, non emerge una verità che porta ogni verità alla luce del sole: un'avventura giovanile, uno scambio di nomi, un gioco tra ragazzi che ha portato a lettere senza risposta, a sogni infranti, a una figlia cresciuta senza un padre. Ad una figlia che quel padre, dopo averlo conosciuto, rigetta alla sua vita di tutti i giorni, preferendo andare per la sua strada.

- RECENSIONE -

Poche parole per un libro fatto di altrettanti pochi segni, e poco tempo per scriverle proprio come poco ci è voluto per leggerli tutti.
Inizio dicendo che il prezzo di questo piccolo libello è assolutamente ingiustificato, un vero furto: 9 euro per un libricciolo di 76 pagine, di un autore e di una casa editrice che non so quanti possano conoscere, per un formato di 16, 5 cm per 12 e uno spessore di 7mm. Dico solo che il mio, di libro, che ha 523 pagine, uno spessore quadruplo e dimensioni praticamente doppie, costa soltanto 6 euro in più, con tanto di copertina in rilievo.

Ho comprato questo libro davvero per caso. Non scherzo quando dico che sono entrata in libreria, ho ciondolato per un po' senza trovare niente e poi ho chiesto al libraio di darmi un libro di un autore poco noto, possibilmente della mia zona, e di una casa editrice piccola o media. Mi ha rifilato questo, così ho detto semplicemente "proviamo e vediamo quel che ne vien fuori".

A parte il fatto che non ho ancora capito appieno il senso del titolo, la storia è ambientata a Mestre, vicino a Venezia, e vede come protagonista un uomo adulto, quarantenne appassionato di libri e di musica, che si trova faccia a faccia con un episodio quasi dimenticato del suo passato.
Incontra Paola, giovane per cui prova subito uno strano attaccamento, fino a quando scopre che ... beh, che non è il tiop di persona con cui lui potrebbe mai stare.

Il protagnosta viene travolto da quest'esperienza e anche il lettore, tutto sommato, non resta indifferente allo svolgersi degli eventi. Ma piuttosto che un romanzo, quello di Sebastiano Gatto è un racconto, scritto bene ma di sicuro non eccelso, con una storia non straordinaria ma semplice, verosimile, una storia che potrebbe capitare anche nella vita reale.
A parte questo, non c'è molto altro da dire: poche emozioni che guidano il lettore verso l'inaspettata conclusione, verso la rivelazione finale, verso la fine, o l'inizio, di una vita.
Di certo, vuole trasmettere qualcosa di più profondo dei libri di vampiri e altre strane creature che riempiono gli scaffali delle librerie, ma, ecco, qualcosa in più ci poteva stare...


 
 
 
Vai alla Home Page del blog