Creato da determinedharmo il 16/01/2015
il sole

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

emilytorn82dolcesettembre.1kiss_and_knifeMarquisDeLaPhoenixvirgola_dfANGELOANONIMOVittorio_The_DreamergioiaamoreDJ_Ponhzikaren_71lesaminatoreautumninrom0gesu_risortoannunz1Lorecalldeterminedharmo
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

L´umidità e la muffa

Foto di determinedharmo

Sono in molti a pensare che la muffa sia una semplice ed innocua macchia che compare dal nulla e senza una apparente causa sui muri di alcune stanze di casa nostra provocata da qualche perdita d´acqua momentanea ma purtroppo non è così, infatti la muffa é un essere vivente che si nutre, cresce e si moltiplica, è infatti formata da funghi pluricellulari, che in poco tempo riescono a coprire superfici di grandi dimensioni. Appare sulle pareti di casa nostra come piccoli puntini di colore scuro e rapidamente si allargano, prendendo la tipica forma , emanando anche  un terribile odore.

 

 

La muffa non conosce stagione, calda o fredda che sia, ma è con l'arrivo dell'inverno che il problema si intensifica, ovvero quando le temperature esterne iniziano a scendere e cominciano le prime piogge ed attiviamo i riscaldamenti in casa nostra. Cosi facendo si crea all´interno della casa un microclima caldo umido, inoltre, proprio per mantenere questo calore all´interno delle abitazioni  tendiamo ad aprire il meno possibile o proprio per niente le finestre, creando cosi un ambiente senza ricircolo d´aria, molto caldo e con un tasso di umidità particolarmente elevato, habitat perfetto per il proliferare della muffa.

 

 

 

 


La muffa, appare in sordina sulle nostre pareti e lentamente si infiltra nelle pareti di casa nostra, inizia col “mangiarle”, e se non eliminata in tempo può addirittura staccare  parte dell´ intonaco dalle pareti. Ma ancor peggio è che nel tempo questi funghi da cui è formata la muffa, per riprodursi rilasciano nell´aria delle spore che se respirate possono provocare danni alla nostra salute e quella dei nostri amici a quattro zampe, proprio per questo motivo é necessario eliminarla completamente e nel più breve tempo possibile. Fortunatamente oggi in commercio sono disponibili molti prodotti fungicidi e dopo averla eliminata dobbiamo utilizzare una buona pittura antimuffa, ma la cosa più importante é comunque eliminare le cause che provocano la formazione di muffa, come ad esempio potrebbe essere una insufficiente areazione della casa, insufficiente luce naturale o nei casi peggiori infiltrazioni esterne.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso