Creato da eltot il 24/11/2005
discorsi seri e inopportuni
 

Da Paranor - La Fortezza

LiberiPensieri

Si scrive

col sangue

si legge

sofferenza,

si verga

con la pietra dura

si assimila

esperienza,

si incide con lo scalpello

si studia

conoscenza;

Ma intorno

si intuisce

muovere l'aria,

come un

muto movimento

di labbra,

impalpabile sensazione,

suono sordo,

rumore di vuoto.




 

La Grande Anima

मोहनदास करमचन्द गांधी

Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. Gandhi

Nel caso in cui l’unica scelta possibile fosse quella tra la codardia e la violenza, io consiglierei la violenza. Gandhi

 

Boris Vian

"Dire idiozie oggi, quando tutti riflettono profondamente, rimane il solo mezzo per provare la propria libertà ed indipendenza di pensiero"

 

I miei link preferiti

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

It really, really, really could happen

when the days seem

to fall straight through you

just let them go

The Universal - Blur(The Great Escape)

                    Marc Chagall

         La passeggiata (1917-18)

 

FACEBOOK

 
 

Ovunque proteggi

I vecchi già lo sanno il perché,
e anche gli alberghi tristi,
che il troppo è per poco e non basta ancora
ed è una volta sola.

E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Ho sassi nelle scarpe
e polvere sul cuore,
freddo nel sole
e non bastan le parole.

Mi spiace se ho peccato,
mi spiace se ho sbagliato.
Se non ci sono stato,
se non sono tornato.

Ma ancora proteggi la grazia del mio cuore,
adesso e per quando tornerà il tempo...

Ovunque proteggi la grazia del mio cuore.

Vinicio Capossela - Ovunque proteggi (2006)

 

SEMPRE E PER SEMPRE

Francesco De Gregori

Pioggia e sole cambiano la faccia alle persone
Fanno il diavolo a quattro nel cuore e passano e tornano
E non la smettono mai
Sempre e per sempre tu
Ricordati dovunque sei, se mi cercherai
Sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai
Ho visto gente andare, perdersi e tornare e perdersi ancora
E tendere la mano a mani vuote
E con le stesse scarpe camminare per diverse strade
O con diverse scarpe su una strada sola

Tu non credere se qualcuno ti dirà che non sono più lo stesso ormai
Pioggia e sole abbaiano e mordono ma lasciano, lasciano il tempo che trovano
E il vero amore può nascondersi, confondersi ma non può perdersi mai
Sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai
Sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai

 

ADESSO BASTA

HENNA

Adesso basta sangue ma non vedi
Non stiamo nemmeno più in piedi...un po' di pietà
Invece tu invece fumi con grande tranquillità
Così sta a me che debbo parlare fidarmi di te
Domani domani domani chi lo sa domani sarà
Oh oh chi non lo so quale Dio ci sarà io parlo e parlo solo per me
Va bene io credo nell'amore l'amore che si muove dal cuore
Che ti esce dalle mani che cammina sotto i tuoi piedi
L'amore misterioso anche dei cani e degli altri fratelli
Animali delle piante che sembra che ti sorridono anche quando ti chini per portarle via
L'amore silenzioso dei pesci che ci aspettano nel mare
L'amore di chi ci ama e non ci vuol lasciare
Ok ok lo so che capisci ma sono io che non capisco cosa dici
Troppo sangue qua e là sotto i cieli di lucide stelle
Nei silenzi dell'immensità
ma chissà se cambierà oh non so se in questo futuro nero buio
Forse c'è qualcosa che ci cambierà
Io credo che il dolore è il dolore che ci cambierà
Oh ma oh il dolore che ci cambierà
E dopo chi lo sa se ancora ci vedremo e dentro quale città
Brutta fredda buia stretta o brutta come questa sotto un cielo senza pietà
Ma io ti cercherò anche da così lontano ti telefonerò
In una sera buia sporca fredda
Brutta come questa
Forse ti chiamerò perché vedi
Io credo che l'amore è l'amore che ci salverà
Vedi io credo che l'amore è l'amore che ci salverà

Lucio Dalla (1994)

 

8 agosto 1588

L'invincibile armata è in fuga. La Regina si reca a Tilbury, sull'estuario del Tamigi, dov'è concentrato il grosso dell'esercito. Cavalca uno stallone bianco. Indossa elmo e corazza. Passa in rassegna i soldati rivolgendosi loro con parole di gratitudine.

Elisabeth - The Golden Age

 

Non finisce tutto qui

Musica sarò in un sentiero di donna

sotto un cielo che all'alba si trucca un po',

e se non t'innamorerò col mio metto di marmo

sul mio cuore cavallo t'inseguirò.

Riccardo Val - Versi di strada


                  Paul Gauguin 

         La vita e la morte ( 1889 )

 

Karl Kraus

Il moralista deve rinascere ogni volta. L'artista, una volta per tutte.

Artista è soltanto chi sa fare della soluzione un enigma.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

sven.hermannannarita.spagnuoloraffy5504eltotfrancy.991lode2Apox2tommina70franciradiostellaa1985stelladimare79karmalasybilla_vanedreaming68mery1957
 
 

 

  Ho appena creato il mio blog.
  Presto inserirò i messaggi. Torna in un altro momento. Ciao