Creato da mauriziocamagna il 24/05/2006

ilcamagna

politica, calcio, sesso e vivere quotidiano

 

ANSIA

Post n°256 pubblicato il 23 Marzo 2015 da mauriziocamagna
 

Estate 1980, Riviera Ligure.

Giorgio si avvicina e mi chiede: Con Hansia come va?

Benissimo, rispondo io, preferisce Riccardo.

Hansia era una ragazza norvegese in vacanza in Italia, l’avevo conosciuta a Paraggi e ho subito iniziato a corteggiarla con scarsissimi risultati, però Riccardo dimostrò tutta la sua gratitudine offrendomi una mangiata di pesce per sdebitarsi di avergliela presentata.

Oggi ogni volta che sento nominare l’ansia mi viene in mente quella ragazza e i fine settimana tra Rapallo e Portofino.

Ma Hansia non è ansia, sono due cose completamente differenti.

In passato vivevo benissimo e godevo tutto quello che riuscivo ad assaporare, oggi vivo altrettanto bene ma non sempre riesco a gustare tutto quello che la vita mi offre.

Più mi guardo intorno e più capisco perché vivo bene, sono sereno anche quando sono incazzato.

La settimana scorsa ho letto un post di un’amica che ha, a sua volta, ribloggato il post di una sua amica e allora partendo dal fatto che le amiche sue sono amiche mie…….

L’oggetto del post è l’ansia, causata dalla loro ossessività, che pesa sulle loro vite suddivise in una ventina di punti, ho cercato di dare una risposta a ogni punto facendo riferimento al Camagna pensiero.

Nel punto uno si parla dell’ansia causata in ritardo, io non sono mai in ritardo perché sono sempre in anticipo, ho una programmazione oraria sanguinea che spacca il secondo, e nel caso l’orologio s’inceppa basta una telefonata e avviso dell’imprevisto, sono dell’idea che tutto si aggiusta, e poi mi chiedo come faccio a essere sempre puntuale anche quando me la prendo comoda, devesse scritto nel mio DNA.

Punto due, il modo di passare sulle strisce, o si pestano le strisce nere oppure quelle bianche, mai entrambe.

Io replico che attraverso dove mi capita, e se proprio devo stare attento a qualcosa sono le cacche dei cani che imperversano sui marciapiedi, va bene che si dice che pestarle porta fortuna ma se avete un paio di scarpe geox nei piedi…… penetra a fondo nei buchi e ve la portate a spasso tutto il giorno.

Siamo al numero tre: Due interruttori vicini nella stessa posizione devono essere entrambi spenti o accesi. Altrimenti fai il giro degli interruttori di casa per aggiustare le cose. (con questa ho fatto copia incolla perché è talmente stupida che mi vergognavo scriverla.)

L’importante è che le luci siano spente, l’interruttore può stare nella posizione che più lo accomoda, e poi in fondo stare sempre nella stessa posizione rende tutto molto noioso.

Quattro, il controllo della porta e del gas quando si esce, e qui che devo dire?

Non ho pagato le ultime due bollette e quindi niente più gas, per quanto riguarda la porta può anche rimanere aperta, a casa mia l’unica cosa che si può rubare è la miseria.

Siamo al punto cinque, il parcheggio deve sempre essere in perfetto allineamento con le linee disegnate sulla strada, e dico va bene perché poi trovi il vigile stronzo che ti fa la multa perché eri fuori dalle righe.

Al sei troviamo un punto fondamentale di marito e moglie con Lando Buzzanca e Delia Scale, Il dentifricio va sempre spremuto arrotolando il fondo del tubetto.

E chissenefrega di come si spreme il tubetto, io uso un comodissimo dispenser.

Salto qualche punto perché si fa riferimento a cose di non mia competenza, ovvero come riempire la lavastoviglie, oppure le porte, che devono essere sempre chiuse, ma quando mai, se le chiudi dopo devi far la fatica di aprirle.

Undicesimo punto: Quando ti accorgi delle macchiette sul monitor del computer lo scaraventi al suolo impaurito……. Se il monitor è sporco lo pulisco ed evito di masturbarmi davanti a lui nella settimana successiva.

Seguono altre cazzate come quella del volume dell’autoradio che per qualcuno deve sempre essere pari e qui non spreco righe oppure avere fissazioni sulla sistemazione degli oggetti sulla scrivania che devono essere sempre messi in angolo retto, io a novanta gradi metto solo quelle belle figliole disponibili a donare il posteriore.

Al punto quindici è indicato il divieto di cani e gatti di salire sul divano, ed io replico che non ho animali a parte i figli….. che possono rimanere tranquillamente sul divano.

Siamo al sedicesimo punto, l’ansia della batteria del cellulare, maledetta tecnologia dovevi rendere la vita più facile e invece l’hai complicata, non a me perché da quando son sposato non mi telefona più nessuna, se non mia madre, e quindi il telefono lo posso lasciare tranquillamente a casa.

Al punto diciassette tocchiamo la superstizione, se lavandoti le mani bagni il bordino della manica per te sarà una giornata molto spiacevole…….a questo punto ilcamagna pensiero reagisce cosi: se si bagna il bordo non è un problema ma se casco nel lavandino devo imparare a nuotare.

Siamo in dirittura finale, il punto diciotto, la paura di commettere errori, rileggi tutto quello scrivi fino a quando ti s’incrociano gli occhi, sono talmente superficiale che anche se rileggo non trovo gli errori quindi aspetto che gli altri li trovino, li segnalino e ci rido sopra.

Diciannove, ed è il penultimo, essere ossessivi per considerare pazzo chi prende lo zucchero dalla zuccheriera con il cucchiaino bagnato, basta usare le bustine o le zollette, dov’è il problema?

Il punto venti è la ciliegina sulla torta: La marmellata sul pane non è mai spalmata con sufficiente cura.

La marmellata (meglio ancora la nutella) è molto più gustosa se spalmata su un corpo di donna…. Il palato rimane sempre soddisfatto.

A causa di quest’ultimo punto mi hanno accusato di avere un’ossessione, quella per il sesso, mi son difeso, la mia non è ossessione ma passione, c’è assonanza ma il significato è differente.

In linea di massima questo è ilcamagna pensiero, grazie a questa mia superficialità, accompagnata a una grandissima voglia di ridere mi ha permesso di vivere sino a oggi in modo soddisfacente.

Ma attenzione all’orizzonte c’è un problema e di non facile soluzione, mia moglie sui venti punti la pensa esattamente al contrario e questo mi fa sentire come un Leone senza denti.

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

neimieipassimauriziocamagnasetra.atmariateresa.savinoormaliberaamici.futuroierii_melottiseveral1aldo.giornoa64aperialbatrho.sDJ_PonhzigioiaamoreLORD_DEVID_2013
 

IN LINEA ORA:

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

UN VOTO PER LA VITTORIA

questo blog partecipa all'estrazione del maialino d'oro.

se volete votarlo cliccate QUI,QUO,QUA