Creato da mauriziocamagna il 24/05/2006

ilcamagna

politica, calcio, sesso e vivere quotidiano

 

OGGI COME ALLORA

Post n°287 pubblicato il 15 Settembre 2016 da mauriziocamagna
 

In attesa di scrivere qualcosa sulle ferie appena finite vi propongo di rileggere quello che avevo scritto il 13 settembre del 2013, ovvero tre anni fa.

Tempo ne è passato ma nulla è cambiato, oggi come allora sono nelle stesse condizioni:

Osteria n. 25

 

Ieri sera, sono le 21.30, i bambini esausti dopo il primo giorno di scuola, sono andati a dormire, la signora li ha seguiti subito dopo.

In casa mia regna il silenzio, puoi sentire l’odore della pace, quale miglior serata per scrivere un nuovo post.

Accendo il computer, contemporaneamente squilla il telefono:ciao Mauri sono Dusty.

Per chi non lo conosce Dusty è il titolare del blog il sonnambulo.

Cosa c’è? 

Le bambine erano cotte, si sono addormentate subito, che ne dici, ci vediamo, vieni sino a casa mia, mi sistemi il computer, ti offro una birretta facciamo quattro “ciacole” e poi andiamo a nana.

Affare fatto, tra mezz’ora sono da te! 

Puntuale come un orologio svizzero mi presento davanti al giardino del sonnambulo.

 Il computer viene by-passato, ci sistemiamo su due comode poltroncine in mezzo al giardino, fa fresco ma dopo il caldo dell’estate, è come, è come, è come … oh non mi viene in mente decidete voi il paragone giusto. 

Stappiamo la prima birretta e iniziamo a parlare di ferie,con la seconda i discorsi vanno a parare sul blog.

 La terza segna l’inizio del monologo di Dusty su Berlusconi e i suoi seguaci, ci vuole la quarta per deviare il discorso sulla politica economica adottata dal governo.

A un certo punto qualcosa si muove: è un riccio, no, è una talpa, sarà un topo.

E’ buio, filtra un po’ di luce dal lampione, ma si vede solo una sagoma, mettiamo al voto, la maggioranza, due su due, è d’accordo che si tratta di un riccio.

Tra patatine e pop corn stappiamo la quinta bionda e cosi colgo l’occasione per andare su un discorso a me congeniale: le femmine.

 Ma non è serata, non siamo molto in forma, arriva la proposta: 

Ci facciamo un’altra birra, ci fumiamo l’ultima sigaretta e poi andiamo a dormire.

Siamo tutti contenti, anche il riccio emette un suono di compiacimento.

Guardo l’ora sono le due e mezza, porca troia devo fare anche mezz’ora di strada.

Ci salutiamo e mi avvio verso casa.

Entro in punta di piedi, inciampo in una delle cartelle,vaffanculo!

Mi spoglio e raggiungo il bagno, sarà il freddo, saranno le birre, ragazzi mi son urinato persino la prostata.

Sono appoggiato al letto, la luce sul comodino di mia moglie si accende, mi chiede che ore sono, rispondo le tre, e penso che alle sei e mezza suona la sveglia.

Mi chiede ti sei divertito?

Si è stata una serata rilassata e tranquilla.

Bene, mi da il bacio della buona notte e si gira dall’altra parte, spegne la luce e si riaddormenta.

Io cosa faccio? Vi avevo promesso un post nuovo, ma non ho tempo fra tre ore suona la sveglia e allora raggiungo il resto della famiglia nel mondo dei sogni.

Quindi se vi aspettavate un post nuovo non è colpa mia se vi ho delusi, prendetevela con il sonnambulo!

 

 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

il_pablomauriziocamagnaantovideo27amici.futuroieriletizia_arcuriluboposimona_77rmSpettaCheArrivostefy.82i_melottijennydgBenedettadalcieloalbatrho.sgeishaxcaso
 

IN LINEA ORA:

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

UN VOTO PER LA VITTORIA

questo blog partecipa all'estrazione del maialino d'oro.

se volete votarlo cliccate QUI,QUO,QUA