Community
 
ste20092009
   
 

Benessere e società

way of life... in continuo mutamento!

 

IL MIO NUOVO LIBRO

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

ABEBE BIKILA

Lo sapevate che il nome è Bikila ed il cognome è Abebe.Nasce il 7 agosto 1932 a Jato, villaggio distante nove chilometri da Mendida, in Etiopia. La sua professione era quella di agente di polizia, nonché guardia del corpo personale dell'imperatore Haile Selassie.Rimane una leggenda in ambito sportivo da quando ai Giochi Olimpici di Roma del 1960 vinse correndo scalzo la gara della maratona. Le scarpe fornite dallo sponsor tecnico non risultano comode, così due ore prima della gara decide di correre scalzo. Quattro anni dopo, Abebe Bikila si presenta alla XVIII Olimpiade (Tokyo 1964) in condizioni di forma non ottimali: solo sei settimane prima aveva subito un'operazione chirurgica all'appendice. Nonostante questa circostanza sfavorevole è lui l'atleta che taglia per primo il traguardo e che indosserà al collo la medaglia d'oro. In questa occasione gareggia con le scarpe e stabilisce il miglior tempo mondiale sulla distanza. Nella storia di questa faticosa disciplina, Abebe Bikila è il primo atleta di sempre ad aver vinto la maratona olimpica due volte di seguito. L'anno seguente, nel 1969, rimane vittima di un incidente automobilistico nei pressi di Addis Abeba: rimane paralizzato dal torace in giù.Abebe Bikila morirà a causa di un'emorragia cerebrale alla giovane età di quarantuno anni, il 25 ottobre 1973.

 

 

« Le certezze in tascaIl tempo »

L'attesa

Post n°71 pubblicato il 16 Maggio 2012 da ste20092009
 

"Abbots way"... centoventicinque chilometri di sentieri su e giù per l'Appennino tosco-emiliano.

Ho atteso tanto di correre questa gara, e ora che l'ho conclusa brillantemente da una settimana è già nel cassetto dei ricordi.

Ora attendo di poter tornare a correre, dato che un'infiammazione a un tendine mi ha messo ko per una quindicina di giorni.... ma non appena rimetterò le scarpette attenderò impaziente la prossima gara.

La vita diventa così un po' per tutti una continua attesa: l'attesa di un evento, di un esame, di un appuntamento.... o semplicemente del treno che ci porta a casa. 

Senza neppure rendercene conto siamo sempre in attesa di qualcosa. Sia gli obiettivi a lungo termine sia quelli quotidiani precludono necessariamente un'attesa.

Credo che un grande passo per vivere meglio sia non trasformare quest'attesa in ansia. Occupare i momenti (o i giorni) in cui siamo costretti ad aspettare coltivando un interesse o praticando un hobby ci aiuta a non concentrarci sul tempo che scorre.

Vivere l'imprevisto come un'opportunità consente di compiere le stesse azioni senza lamentarsi e innervosirsi. Mantenere il controllo e il buonumore fa sì che la percezione dell'attesa cambi completamente.

La vita vera non si deve ridurre al giorno dell'esame o a quello della gara. Questo giorno è solo un giorno (seppur importantissimo) che dura ventiquattrore, esattamente come tutti quelli trascorsi nell'attesa dell'evento.

... e se il risultato finale non è quello sperato?! Io so di aver dato il meglio e domani è un altro giorno!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/ilcorpoelanima/trackback.php?msg=11309867

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> posizioni di testa su corsa y mucho mas
Ricevuto in data 07/06/12 @ 13:31
  questa volta sei nelle posizioni di testa. Quello con la canottiera blu è partito molto forte e...

 
Commenti al Post:
vale8116
vale8116 il 16/05/12 alle 10:17 via WEB
molto bene,signorino...moooooolto bene! ;-) baci e buona guarigione al tendine! Vale
 
 
ste20092009
ste20092009 il 17/05/12 alle 08:15 via WEB
grazie del tuo passaggio! ;)
 
memy_trilly
memy_trilly il 16/05/12 alle 12:16 via WEB
Nella vita, ci sono due cose a cui mirare: la prima, ottenere ci che si desidera; e, subito dopo, goderselo. Solo i pi saggi tra gli esseri umani ottengono la seconda.
 
 
ste20092009
ste20092009 il 17/05/12 alle 08:17 via WEB
Daccordissimo con te... aggiungerei che gi la prima non per tutti! Buona giornata! :)
 
Atuttavita
Atuttavita il 16/05/12 alle 17:16 via WEB
...e chi come me non resat in attesa di nulla, ma si limita a vivere giorno per giorno?...deve sentirsi in colpa? ;o)
 
 
ste20092009
ste20092009 il 17/05/12 alle 08:21 via WEB
Assolutamente no!! ;)) Sai che questa anche la mia filosofia di vita... ma anche chi vive giorno per giorno attende sempre necessariamente qualcosa... se non altro l'arrivo del nuovo giorno ^_____*
 
twister007
twister007 il 16/05/12 alle 23:39 via WEB
Caro Stefano, il giorno in cui non si aspetta pi nessuno vuol dire che si morte!!! Ciao e in bocca al lupo nella speranza che l'infiammazione ai tendini passi prestissimo... Gia
 
 
ste20092009
ste20092009 il 17/05/12 alle 08:21 via WEB
grazie dell'augurio! un saluto *___*
 
assia.k
assia.k il 18/05/12 alle 08:09 via WEB
Buongiorno, un saluto sicero e (clicca)...Kathia.
 
assia.k
assia.k il 19/05/12 alle 06:18 via WEB
C' sempre qualcosa di nuovo all'orizzonte..
 
assia.k
assia.k il 19/05/12 alle 06:18 via WEB
Buongiorno, mi piacerebbe condividere fuori dal virtuale, questa mia gioia, ma non potendelo fare, ti lascio un piccolo cadeau in segno della nostra amicizia: (clicca)...affettuosamente Kathia.
 
 
ste20092009
ste20092009 il 22/05/12 alle 23:09 via WEB
un saluto e un abbraccio a te!! :)
 
feliperun
feliperun il 21/05/12 alle 22:33 via WEB
Abbots way, non di certo una passeggiatina per andare a prendere il gelato. Ma quando si hanno certi "vizi" difficile farne a meno. pronta guarigione!
 
 
ste20092009
ste20092009 il 22/05/12 alle 23:10 via WEB
grazie dell'augurio e....hai proprio ragione, il nostro davvero un viziaccio!!
 
assia.k
assia.k il 23/05/12 alle 16:37 via WEB
Dopo questi giorni intensi, devo ancora ritrovarmi nel mio ego, ma non potevo mancare nel tuo mondo. A te il mio saluto cordiale. (clicca)...Kathia.
 
assia.k
assia.k il 24/05/12 alle 16:31 via WEB
Ti lascio il mio saluto e ti auguro buon proseguimento: (clicca)...a domani Kathia.
 
giostella2
giostella2 il 27/05/12 alle 21:13 via WEB
Ciao Ste, eccomi finalmente ... Ho smesso di chiedere scusa per la mia assenza ma ovviamente mi piace molto di non riuscire pi a passare dai miei amici pi cari ... Bellissimo questo post e leggendolo la prima cosa che mi venuta in mente sai qual'? Beh certo che no ... comunque : sono in attesa anche io di un particolare evento, ormai da tanto tempo e tale evento quello di POTERTI ABBRACCIARE di persona... che dici arriver quel giorno? Per il resto Ste trovo il tuo post meraviglioso e sono d'accordo che tutti, proprio tutti, anche quelli che come me vivono giorno dopo giorno, sono in fin dei conti sempre in attesa di qualcosa, perch l'attesa non altro che la speranza, la speranza che si avveri un desiderio .. che si realizzi un progetto ... e nel mezzo di questa attesa/speranza io davvero mi dedico ad ogni hobby che ho .... Hobbyes che alla fine davvero rendono meno lunga quest'attesa ... ti abbraccio forte e ti lascio un sorriso. PG
 
assia.k
assia.k il 29/05/12 alle 08:22 via WEB
Buongiorno, sai cosa dice un vecchio proverbio?..:N di Venere n di Marte, non si sposa non si parte, n si d principio all'arte .io remo contro. (clicca)...sereno martedi' Kathia
 
briciolabau
briciolabau il 30/05/12 alle 13:54 via WEB
Una serena giornata con un soffice abbraccio Isa...(clicca)...
 
assia.k
assia.k il 31/05/12 alle 11:42 via WEB
Buongiorno, che il mio sorriso sincero, possa rallegrare ancora di piu' la tua giornata. (clicca)...buon giovedi' Kathia.
 
assia.k
assia.k il 02/06/12 alle 07:09 via WEB
S..ui fiori sbocciati stamani A..mmiro il sole di questo sabato B..uona giornata A..te di cuore T..rovi parole banali, lo so O..gni parola pero' d'amicizia (clicca)..Kathia.
 
briciolabau
briciolabau il 02/06/12 alle 09:44 via WEB
Un sereno fine settimana con affetto un abbraccio Isa...(clicca)...
 
assia.k
assia.k il 05/06/12 alle 07:15 via WEB
Buongiorno, anche stamani ho spento le stelle e ho acceso il sole. (clicca)..buona giornata Kathia.
 
briciolabau
briciolabau il 09/06/12 alle 17:40 via WEB
Buon sabato sera e felice domenica con affetto un abbraccio Isa...(clicca)...
 
assia.k
assia.k il 10/06/12 alle 07:37 via WEB
Sono arrivata per addolcire un po' questa domenica in cui il sole non ha voglia di risplendere. (clicca)...un sorriso Kathia.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: ste20092009
Data di creazione: 21/10/2010
 

B&B TERRAZZA SUL MARE

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mirta.mastropierroVENERE_IN_METROkey251katya.3amoon_rha_gaioTANGOFOX84rebecca251piterx0Fenice_A_ngelaMarquisDeLaPhoenixLa_Roby_MIdialogoimperfettobia361Atuttavitarodinomillesimo
 
 

BOA VISTA ULTRAMARATHON


Sull´Isola di Capo Verde dove il deserto tocca l´oceano creando un teatro naturale e da un´idea totalmente italiana, è nata una competizione podistica, che anno dopo anno attira sempre più appassionati. Ma che cos´è l´ultramaratona? Presto detto: si gareggia a una temperatura media di 27° C, con una lieve escursione termica fra il giorno e la notte e bassa umidità su un percorso tipicamente desertico caratterizzato da ripetuti avvallamenti. I partecipanti hanno 50 ore di tempo per coprire il tracciato lungo 150 chilometri: 50 ore da affrontare in autosufficienza, muniti di uno zaino con sacco a pelo e cibo sufficiente, e con una scorta di 24 litri d´acqua che verrà loro consegnata progressivamente al raggiungimento dei vari punti di controllo, distanti fra loro dai 9 ai 15 chilometri.
Non basta avere gambe buone per raggiungere il traguardo, ma bisogna anche sapersi orientare, grazie un road-book fornito dall´organizzazione insieme alla cartina, dove sono riportati tutti i check-point dove far rifornimento di acqua e riposare. E´ importante, in questa manifestazione, avere un ottimo allenamento ma anche una buona strategia di gara, sapersi riposare quando necessario e saper gestire le proprie forze. Si corre sotto il sole cocente e la notte stellata, con il caldo che la fa da padrone. Per questo vince chiunque arriva, a prescindere dalla classifica.

 
DOVE SI SVOLGE LA GARA