Creato da JonathanLivingston.G il 22/01/2006

Frammenti di...

...libertà

 

 

« LinciaggioInternet non ucciderà i libri »

CNR - Se questo è un Paese

Post n°825 pubblicato il 21 Ottobre 2009 da JonathanLivingston.G
 
Foto di JonathanLivingston.G

La storia del posto fisso scaturita da una genialata di Tremonti, seguito a ruota da Berlusconi, entrambi desiderosi di riacquistare credibilità dopo crisi economiche e mignottocratiche, porta alla luce storie di precari a vita, che una vita non se la possono costruire.

Mi ha colpito e mi da un'ulteriore spinta verso lidi migliori, la storia di Maria Grazia Di Certo, pubblicata oggi dal Corriere.

41 anni ricercatrice del CNR figlia del precariato, senza una famiglia, senza una casa.

Dopo 15 anni di co.co.co, co.co pro e menate varie, guadagna 1700 euro, ha un contratto a tempo determinato che non le consente quindi di avere un mutuo per comprarsi una casa.

Famiglia? "Mediamente non ci si fa la fa­miglia con questo lavoro... statistica­mente è difficile farsela. Praticamen­te mi dedico al lavoro e continua a piacermi moltissimo".

Io mi chiedo quale sia il senso. Un Paese che non riesce a garantire futuro alle proprie menti migliori, come fa a sopravvivere?

Quale futuro per noi? (Non dico nemmeno per i figli, come si fa a farli senza poter garantire loro nulla?)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

JL ONLINE

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 62
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 36
Prov: TR
 

A.N.P.I. Associazione Nazionale Partigiani d'Italia

Forum Palestina

Emergency

Amref

Stop The Wall

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Add to Technorati Favorites

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ice612shantiom0pellino.alessandrogenebarbafrancypizzi784ever72BrandbitRavvedutiIn2max_6_66dolcesettembre.1psicologiaforenseblusky012bal_zacrobertafer06Diva_Hysteria
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom