Creato da ilike06 il 01/04/2006

anch'io

ci provo

 

TUTTI I SANTI LUNEDì E VENERDì- 6

Post n°893 pubblicato il 26 Luglio 2013 da ilike06
 

Ma ndo stanno le cose belle?

Voi dite che in una settimana ne possono addirittura accadere 3?

mah....

Oggi, intanto ho ricazzeggiato con le amiche. Ed è 1.

Stavolta non c'era Roberta bloccata al lavoro.

Ma c'era Anna Lucia.

Io, Anna Lucia e Marisa siamo andate in un locale che offre pranzetti rustici con prodotti tipici di Altamura. A cominciare dal famosissimo pane per continuare con ricotta, mozzarelle, prosciutto ed affettati vari.

Sebbene non molto differenti dai prodotti di Corato (Corato e Altamura distano solo una quarantina di chilometri e in mezzo c'è solo la Murgia), erano ottimi.

Oltre al tipico pane DOC, c'era anche un panfocaccia e un pane ai cereali davvero buoni.

Pensando e ripensando trovo un'altra notizia: un altro successo da volontaria: ieri conferma che un cane da me propsto, è stato adottato. Ora devo organizzare la staffetta per farlo partire e raggiungere la famiglia adottante ad Appiano in provincia di Bolzano. Non è facile, ma ce la sto facendo!

E la terza?

ah... è successa pochi minuti fa. Ho mangiato un MaxiBon.... ma il biscotto se l'è mangiato tutto Lilly ah ah ah 

 
 
 

tutti i santi mercoledì 1

Post n°892 pubblicato il 24 Luglio 2013 da ilike06
 

Mi contraddistingue una grande capacità di rimozione.

In altre parole, dimentico in fretta.

Per cui, che cacchio devo scrivere nel post delle cose da dimenticare? ;)

In realtà me ne viene in mente solo una che davvero vorrei dimenticare, ma quella non la dimenticherò mai ;)

 
 
 

tutti i santi lunedì e venerdì

Post n°891 pubblicato il 23 Luglio 2013 da ilike06
 

Accidenti. ... solo a mezzanotte mi ricordo che è lunedì! 

ERA lunedì.  e Vabbè. Per

 parlare di abbigliamento mi ero presa un appunto. Lunedì parlerò della valigia.  Ok. Ma che cacchio volevo dire riguardo alla valigia? Forse che ogni volta che parto per o miei impegni canori estivi penso "stavolta porto giusto l'indispensabile". E poi, immancabilmente, mi ritrovo valigie su valigie. L'anno scorso un borsone era pieno di scarpe! Ma quest'anno non mi frega!  Poca roba comoda e indispensabile. Per dire, le mutandine... nevho portate sempre troppe. E poi usavo sempre le stesse perché la lavatrice andava spesso mettendo insieme la roba dei coinquilini.... lo so, non ci credete. Nemmeno io. Ma vi stupirö. E vi farò sapere  ; (  

 
 
 

TUTTI I SANTI LUNEDì E VENERDì - 4

Post n°890 pubblicato il 19 Luglio 2013 da ilike06
 

3 cose belle.....

mmmm... andiamo a ritroso che è meglio.

Anche perché quella più recente me la ricordo. 

È successa oggi ;)

e le altre... boh... ci penso mentre scrivo

La cosa bella di oggi è che, dopo mesi di frenetica attività di volontariato che mi ha tolto tempo al già poco tempo per le mille altre mie attività, casalinghitudini comprese, oggi mi sono presa qualche ora di libertà per cazzeggiare con le amiche. Anzi, con le blogamiche. Marisa e Roberta. Ci sarebbero dovute essere anche Anna Lucia e Matilde, ma la prima all'ultimo momento non è potuta venire per un lieve malore e la seconda aveva già un impegno.

E non c'è dubbio che il cazzeggio con le amiche sia una cosaa bella ;)

Abbiamo semplicemente pranzato insieme (nemmeno tanto bene, devo dire), ma le ciacole tra donne sono benefiche e il pranzo passa in secondo piano. Ci si sfoga, ci si racconta, si ride, si prende in giro qualche uomo e c si ritempra ;)

La seconda cosa bella è successa anche oggi, sempre con le amiche. Poco prima di sapararci, siamo andate in un parco a continuare le nostre ciacole e, ciacolando ciacolando, Roberta tira fuori dalla borsa i Tarocchi e me li fa!

Credo fosse la prima volta che accadeva una cosa del genere. O forse no. Qualche anno fa, ripensandoci, ci aveva provato una mia amica che si dilettava. Ma non ricordo nulla perché del responso non ne era sicura neanche lei.

Stavolta, invece Roberta era credibile ;)

e tutto ciò che ha detto mi sembrava realistico, sia relativamente al passato, sia al futuro.
E la cosa mi è piaciuta. Ha confermato che sono una donna testrada, o, più che altro volitiva. che porto a termine i miei progetti anche se a lungo termine. Che ho una vita difficile, ma ch me la cavo. (poi se verrà a leggere potrà anche commentare aggiungendo qualcos'altro ;))

E la terza cosa..... aspè... ci penso... mumble mumble...

Ah ecco!!! in realtà è accaduta domenica scorsa, ma ha influenzato anche i primi giorni di questa settimana ;)

il mio successo nel debutto di Lasolmina, protagonista dell'operina buffa Il Pianista Disgraziato! Ho continuato per giorni a canticchiarla. Il maestro mi ha fatto tanti complimenti per aver studiato la parte in pochi giorni e per la mia bravura scenica (durante le prove mi diceva che apprezzava molto anche la mia mimica). E mi ha detto che, delle 5 recite dell'opera (4 erano già state fatte con un altro soprano nel cast) la mia è stata la migliore!

Meglio di così!  ;) 

 
 
 

TUTTI I SANTI LUNEDì E VENERDì- 3

Post n°889 pubblicato il 15 Luglio 2013 da ilike06
 

Ecco... Ody mi ha dato uno spunto nel commento al post precedente!

ABBIGLIAMENTO DI SCENA.

Dicasi abbigliamento di scena un ammasso di stoffe, variopinte e piene di trine, stracolme di polvere e consunte dal tempo, che si strappano ad ogni movimento, alle quali, ad ogni rappresentazione, vengono apportate piccole modifiche che permettono allo stesso abito di essere indossato da persone di "chilaggio" differente ;)

Beh, questa è, per lo meno, la definizione degli abiti di scena da me finora indossati. Nei grandi teatri, con cast importanti e fondi che consentono di non badare a spese, non è così.

I nostri abiti, sono sì quelli di grandi teatri, ma ormai dismessi da anni e acquisiti dalle organizzazioni come quella di cui ormai faccio parte da un po' di anni.

In scena, però, fanno il loro effetto eh eh 

Nell'estate 2012, alle prese con il ruolo di Despina, mi sono ritrovata, come spesso accade, ad attaccare bottoni scomparsi, a fare piccole modifiche (io che non so cucire...) e a stirare costumi e lì...... il fattaccio.

Mi metto lì, in una sorta di camerino allestito con un tendone in un giardino (lo spettacolo era all'aperto) a stirare qualche costume stazzonato dall'uso e dal trasposrto visto che, avendo già debuttato nello spettacolo di 2 giorni prima, avrei fatto solo la comparsa.

Dopo due  divise da soldato cariche di mostrine e trine che solo a vederle ti veniva un caldo boia, mi accingo a stirare il vestito di Fiordiligi (aspettate che cerco la foto ;)). Mi accorgo che il vestito è un velo impalpabile di non so quale stoffa non meglio definita e, di sicuro NON antincendio e spengo il ferro. Attendo qualche minuto e lo avvicino all'abito per stirarlo e...... WAM! un buco nel vestito!!!!

Un buco semicircolare il cui diametro non misurava meno di 10 cm........ ma non avevo nemmeno poggiato il ferro! (ecco... se scoppia un incendio in teatro e tu indossi quel vestito, sei fritto! anzi, sei arrosto!)

Oddio... e ora chi la sente la signora?

Mi armo di ago e filo e cerco di chiudere il buco alla meglio camuffandolo tra le pieghe del vestito stesso, ma......... niente. È sempre là......

Aiutoooooooooo

Acchiappo al volo Davide un collega baritono che ha le mani d'oro e che già stava svolgendo un altro compito al fine di creare un sipario per questo "teatro" improvvisato all'aperto. Davide, aiutami, ti prego! 

e lui: Vai a fare quello che stavo facendo io e io sistemo il vestito.

Per poco non gli bacio le mani! grazie, Davide!
E vado a compiere ciò che lui stava facendo.

La signora mi vede e le dico che Davide sta facendo "altro".

Tutto ok finché la signora non comincia a cercare Davide.

Davideee!

Davideeeeee! ma che sta facendo Davide?

Insomma.... lo cerca  e... lo trova alle prese col mio buco!

Sapendo che i vestiti li stavo stirando io, la signora ha fatto 2+2 e ha detto: sei stata tu?

e io: ehm... s... ss.. si.

Ma non sai che certi abiti vanno stirati a rovescio e con un panno umido sopra? e io... ehm... sssi.... ma.... non ho neppuro toccato il vestito col ferro!!!

Mi aspettavo un cazziatone con 3 Z, ma invece è finita lì, per fortuna. E grazie a Davide il vestito è stato regolarmente indossato e... non si vedeva nulla! :)

Il vestito in questione è quello a destra :)

P.S. e per non dimenticare come ho fatto stavolta, lunedì prossimo, prendendo spunto da artemisia, parlerò anch'io della valigia ;)

 

 
 
 

post non post

Post n°888 pubblicato il 15 Luglio 2013 da ilike06
 
Tag: blog, io, me, post, ricordo

Azz... devo fare un post sull'abbigliamento, un post su Pongo, un post su Lilly, un  post sull'operina..... ma ho forti dubbi di riuscirci.

Inoltre ricordo di aver scritto in qualche commento nei vostri post che qualcuna di voi mi aveva dato lo spunto per un mio post, ma.... se dovessi dire che mi ricordo di chi fosse il blog, di quale argomento trattasse il post e quale fosse il ricordo suscitatomi e di cui avrei voluto postare, direi una bugia....

Ecco, anche se dentro ho sempre 20 anni, la memoria corta dimostra che, di anni, ne ho mooooooooolti di più ;)

e ora speriamo che dopo cena, mi venga l'ispirazione e trovi il tempo di scrivere ;)

 
 
 

il pianista disgraziato

Post n°887 pubblicato il 14 Luglio 2013 da ilike06
 

Fare certe chiacchierate professionali aumenta la mia autostima. Oggi è stata una di quelle occasioni così. È bello rendersene conto. La chiacchierata con Luca mi servirà per il debutto di stasera.
vado. Ciao

 
 
 

tutti i santi lunedì e venerdì

Post n°886 pubblicato il 13 Luglio 2013 da ilike06
 

Azz. .. mi so persa il venerdì. .. ma scusate. .. sto cantando ;). Baci, amiche

 
 
 

TUTTI I SANTI LUNEDì E VENERDì- 1

Post n°885 pubblicato il 08 Luglio 2013 da ilike06
 

MODA:

ho già accennato nel blog di Dama_in_domino che io non ho avuto il tempo di passare per i vari stili di moda.

Mi sono sposata giovanissima (18 anni e mezzo circa) con il mio ormai noto marito un po' più grande di me che vestiva come suo nonno (nel senso che i jeans non sapeva cosa fossero poiché non li usava) con "il costume" (pantaloni, camicia (rigorosamente fatta su misura), panciotto e giacca), scarpe eleganti e cappotto (d'inverno, ovviamente) e, pertanto, sono passata da ragazzina fine anni 70 con le clark e le gonne lunghe e ampie ai tailleur da giovanissima signora anni 80.

Ho recuperato dopo: a 40 anni portavo le mini e l'ombelico scoperto ih ih ih :)

Ma per arrivare a questo, sono passata dalla fase "educailmaritoaportareijeanslemaglietteegliscarponcini", ché se qualcuno glielo avesse detto non ci avrebbe creduto, e dalla fase "perdi20chilicosìindossilemaglietteaderenti".

Ed eccomi qua, a 51 anni, col mio stile "dentrohosemprevent'anni".

Magari qualcuno penserà che esagero e farei bene a vestire in maniera differente. Ma io sto bene così. Anche perché, oggi sto molto meglio con me stessa di quanto non lo fossi 30 anni fa ;)

 
 
 

la frutta dell ' estate

Post n°884 pubblicato il 06 Luglio 2013 da ilike06
 

Beh, io l'ho già detto. E chi mi conosce da tempo, lo sa. Io amo l'estate. L'estate sono io:sole, luce, cielo azzurro, mare, abbronzatura, caldo e.... frutta fresca. E questo giá dice che la amo tutta. Comincerei dalle fragole e dalle ciliegie che, sebbene siano frutti primaverili, sono coloro che"aprono" il gusto all'estate. E tra i due, la vince alla grande la ciliegia il cui solo rischio è quello di scofanarsene qualche chilo in una sola botta perché,   come dice  detto,una tira l'altra. E qui, in provincia di Bari, ci si può spanzare come si crede variando anche tipologia di ciliegia.

Le albicocche non sono il mio frutto preferito, ma quando le compro direttamente dal contadino e sono grandi come una pesca, hanno il loro perché ;)

Le pesche. Solo a vederle mettono gioia. Pero non amo molto quelle succosissime che sbrodolano mentrw le si mangia. E per questo, tra pesche, pesche-noci e percoche, preferisco queste ultime:gialle cone  sole, sode e succose al contempo e dolci.  Ne mangerei a quintali!

E poi i fioroni!  Non so se li conoscete, ma un frutto senza nocciolo dolce e cremoso, non può che essere una goduria (e per fortuna, in questi giorni, me ne stanno regalando un bel po'!) :) 

 

 

E poi i meloni:gialli, arancio, rugosi e lisci da mangiare anche vol prosciutto come antipasto, ma anche come fresco pasto estivo. Quando compro l'anguria, poi, non è mai meno di 12-13 chili e.... la mangio tutta io in pochi giorni! E il mitico nonno Gigino diceva, affondando il viso in una mega fetta:" se mangi l'anguria, mangi, bevi e ti lavi la faccia!" Adoro mangiarne una discreta fettazza al risveglio da una papazza pomeridiana quando fuori ci sono i miei adorati 40 gradi all'ombra! È meglio del caffè! :) ecco, ora ne mangerei (anche se non ci sono 40 gradi;)), ma stamattina non ho fatto in tempo a comprarla. :(Una graduatoria di preferenza non me la sento di dtilarla. Adoro tutta la frutta e sto soffrendo molto di dover evitare di mangiarne la sera per non dare spazio al mio reflusso (e spesso trasgredisco ;)).

 

 

 

 
 
 

TEMA: LA FRUTTA DELL'ESTATE

Post n°883 pubblicato il 06 Luglio 2013 da ilike06
 

Siamo in ESTATE, la più bella stagione dell'anno (per me), e, una delle sue caratteristiche è quella di offrirci una maggiore varietà di frutti dal colore e dal sapore più vari che mai.

Dite, ognuna nel proprio stile, qual è il frutto che preferite in assoluto o qual è il vostro ordine di preferenza.

e ora facciamo anche l'appello:


Abbandonare Tara
Mamma & Prof
La casa sull'albero
Orologio Nuovo
Ricomincio da Sette
Parlo di Me
Dagherrotipi
Vita da Museo
La Parola...
Arte....e dintorni
Non per tutti 
Tu che tagghi i tag
Anch'io
Ci sono riuscita
Come un'aquila

 

 

 
 
 

giochi del web

Post n°882 pubblicato il 05 Luglio 2013 da ilike06
 
Tag: giochi, io, me, web

Agghia 'nvndà n sciuoc pur gghj.

Qui il blog langue.....

Buongiorno

 
 
 

COSA RENDE BELLA LA MIA VITA-giochino di ody

Post n°881 pubblicato il 01 Luglio 2013 da ilike06
 

Ed eccoci all'ultima puntata di questo simpatico giochino che mi ha permesso di ridare vita al mio blog un po' spento, di conoscere gente nuova e di scoprire quanto siano belle le persone conosciute qui, Donnavirginia in primis (le altre amiche non se ne abbiano a male, ma Donnavirginia è un caposaldo della mia vita di blogger e tutte sarete d'accordo se dico che è bella assai e ha una marcia in più ;) )

Cosa rende bella la mia vita?

L'avere un figlio già grande, a cui la sofferenza ha dato quel pizzico di sensibilità in più che lo rende speciale. 

L'avere un marito che ancora dopo 35 anni mi ama.

L'aver coronato il sogno di studiare il mio amato canto.

Il Teatro. calcare il palcoscenico con il suo meraviglioso odore "d'arte" e lasciar andare la tua voce (quando sono lì, sono felice).

E ora, a completare il quadro, ci sono anche i gattini per casa ;)

GRAZIE ODY. GRAZIE BLOGAMICHE! :)

 
 
 

AMORE-giochino di Ody

Post n°880 pubblicato il 30 Giugno 2013 da ilike06
 

eh.... che post impegnativo...

come si fa a parlare dell'amore senza cadere nella banalità o senza citare personagi più illustri che ne abbiano parlato?

Per lo meno dell'amore in una coppia.

Amo mio marito, amo mio figlio, amo i miei gatti, amo gli animali, amo la musica, amo il mio canto, amo la mia voce. amo la vita.

Ho capito: non sono capace di parlare d'amore :)

 
 
 

NATURA-giochino di Ody

Post n°879 pubblicato il 30 Giugno 2013 da ilike06
 

Puff puff pant pant....

eccomi.

Sono intempo per terminare il ciclo di post del giochino di Ody!

Dunque, mi manca la Natura, l'Amore e la chiusura in bellezza.

Per parlare della natura mi riaggancio al post sul fritto, sul pollo e patete e sugli avanzi.

E si... Oggi, come accade quasi ogni fine settimana d'estate, mio marito è andato in campagna ad acquistare frutta e verdura a km zero ed è tornato con un bel po' di bendiddio ;)

Zucchine, melanzane, fagiolini, ciliegie, albicocche, fioroni...

e io ho scoperto che la natura riserva sempre qualche sorpresa!

Sapevate che esistono le melanzane bianche??

io, no. Mai viste prima...

(la foto è storta... ma per recuperare i 3 post, non posso perdere tempo a raddrizzarla ;))

Insieme alla melanzana bianca c'era un magnifico mazzo di fiori:  (è il signor libero che storce le foto... erano dritte! uff) 

e quindi, mi son detta: oggi si frigge!  (aridaje)

Il mio reflusso gastroesofageo ha prontamente ringraziato, ma una volta tanto sepoffà ;)

Intanto il pargolo, patatadipendente (e non pensate a male!), aveva espresso il solito desiderio patatoso e così.... pollo e patarte al forno (l'avevo detto che una certa voglia ce l'avevo!)

E gli avanzi?

Sapevo che un vassoio così serebbe per forza avanzato

e quindi ora ho 4 porzioni di parmigana: 2 se l'è portate mio figlio e 2 sono finite nel mio congelatore (probabilmente ne usufruirà il consorte quando io sarò ad Orvieto per la mia Contessa di Almaviva ;) )

Viva la Natura!  

 
 
 

LINGUA-GIOCHINO DI ODY

Post n°878 pubblicato il 27 Giugno 2013 da ilike06
 

Opto per la Lingua Salmistrata.

Non ho la più pallida idea di come possa essere. So solo che si tratta di muscolo linguale cotto in qualche modo.

Del resto, se qualche giorno fa si parlava di frattaglie, di fegato e "rezz", oggi si può parlare di Lingua in salmì ih ih ih 

E a questo punto è d'uopo scoprirla ;)

Ciao amiche, oggi non ho avuto molto tempo. E poco ne avrò nei prossimi giorni.

A tutte le mie ettività, volontariato compreso, oggi se n'è aggiunta un'altra.

Mi sono buttata in un'impresa che rischia di farmi fare un bel passo avanti professionalmente, ma, ovviamente, se fallisco, mi farà fare l'esatto opposto: una bella figura di.... 

Ho solo 15 giorni.... Incrociate le dita!

Donnavirgì, tu sei esonerata. L'hai già fatto di là ;)

 
 
 

CINEMA - giochino di Ody

Post n°877 pubblicato il 26 Giugno 2013 da ilike06
 

Sul cinema non so che dire.

A parte che mio marito non ama i luoghi dove è necessario mescolarsi con parecchia gente e, pertanto, non ama andare a cinema.

Di conseguenza, non mi ci porta.

Dice (non mio marito, impersonale), ma perché non ci vai da sola?

Perché non avrei nemmeno il tempo, ora come ora.

Forse in passato avrei potuto, ma non so, mi mancava lo stimolo. Che so, un'amica che mi trascinasse.

I film mi piacciono e, a cinema, sono tutt'altra cosa che visti in tv. Soprattutto perché, il più delle volte noi donne li vediamo mentre, ceniamo, mentre sparecchiamo mentre sfaccendiamo.

E io, così non me li gusto e mi perdo intere scene.

Tant'è vero che ogni tanto, mentre guardo con interesse una scena, mio marito fa: "Ah... questo l'abbiamo visto".

"L'abbiamo visto? Tu l'hai visto. io sicuramente facevo altro. non ricordo niente".

Per non parlare del fatto che tra un film commedia o sentimentale o impegnato e uno d'azione, mi tocca sempre sorbirmi quello d'azione con annesse sparatorie.

uff.

e poi, ad ogni pubblicità, si cambia, si fa zapping, si guarda altro,

E puntualmente, si perde la scena di ripresa del film che si stava guardando.

E così, ho parlato di tv, anziché di cinema ;)

Buongiorno, ragazze!

 
 
 

MUSICA-giochino di Ody

Post n°876 pubblicato il 26 Giugno 2013 da ilike06
 

Musica è la mia vita. 

Musica è la mia famiglia. 

Musica è il mio lavoro. 

Musica è il mio amore. 

Il mio Amore è Musica.

Musica è la mia voce.

Musica è il mio presente. 

Musica è il mio futuro.

Musica è il mio benessere. 

In casa mia la musica non si ascolta. Si vive. Si fa. Si sente.

È oggetto d'amore e di passione. Causa di disaccordo e di affiatamento.

Mezzo di sostentamento ma non di ricchezza.

Portatrice di fama e di gloria. E soprattutto di gioia, appagamento e soddisfazione.

 È ciò che aiuta mio figlio a vivere. 

 
 
 

ARTE - giochino di Ody

Post n°875 pubblicato il 24 Giugno 2013 da ilike06
 
Tag: arte, io, me, sgarbi

àrte    ['arte]
s.f.
 

sf
attività umana volta a creare opere di valore estetico

sf
ogni attività umana che si compia con l'ingegno e secondo regole dettate dall'esperienza e dallo studio

sf
nel Medioevo, corporazione professionale

sf
artificio, astuzia, mezzo ingegnoso per raggiungere uno scopo.

Forse appartengo alla categoria che risponde alla seconda definizione.

Compio, compatibilmente con la possibilità di farlo che non sempre dipende dalla mia volontà, un'attività con l'ingegno e secondo regole dettate dall'esperienza e dallo studio, in un campo universalmente riconosciuto come "artistico".

E poi, anni fa, ho conosciuto uno che di opere d'arte se ne intende: nientepopodimeno che il mitico beneamato, o anche beneodiato, Vittorio Sgarbi che, guardandomi fisso in viso e avvicinandosi lentamente fino a pochi centimetri del mio viso, esclamò: "Lei ha un naso interessante!".

Mi venne da pensare: "che sia un'opera d'arte anch'io?"
E per dimostrarglielo, risposi: "peccato che non siamo in estate, altrimenti non avrebbe notato solo il mio naso!" ;)

 

 
 
 

DONNE-Giochino di Ody

Post n°874 pubblicato il 24 Giugno 2013 da ilike06
 

Di quali donne parlo?

Ho letto post impegnati in altri blog, su questo argomento.

Ma io arranco in ritardo in questo gioco e, alle 23,48 di una domenica di emergenze canine , non ho molta voglia di impegnarmi.

Le donne sono esseri superiori. Sono dolci e aggressive, fanno mille cose anche in contemporanea e sanno amare. Mariti, figli, genitori....

E mi viene in mente mia madre. 

Una donna "con la quinta elementare" che sposa un giovanotto fresco di maturità classica, aspirante filosofo che la vita costringe a fare il commerciante, ma che lei vede come un colto filosofo.

Trasferiti in città, nonostante i sacrifici, le cose cominciano ad andare e mia madre, nei miei ricordi, è una simpatica giovane signora a cui piace sentirsi "la signora Balducci". Veste bene, anche perché la mamma le cuce tante cose carine tipiche degli anni 60.

Poi il cambio improvviso. Dopo neanche 10 anni, la improvvisa morte a 37 anni, tra le sue braccia, del cognato che lascia moglie e 3 figli piccoli, le stravolge la vita.

Torna in paese e le sfugge di mano la città che la fa sentire più evoluta.

E inizia il tormento. Cade nel gorgo della depressione.

Con fatica e con l'amore del suo mancato filosofo, riesce ad andare avanti e ora è una 74enne, buona nonna per mio figlio e per Martina (non posso dire ottima perché ha un difetto... fuma come una turca! ;)) sempre dedita al suo filosofo che purtroppo, non sta bene. Reclama, brontola, dice che lui è diventato "pesante", ma è sempre lì. Sebbene con la sigaretta in mano  ;)

 
 
 

AREA PERSONALE

 

 

 

 

 

LEGGERE!

 

LINK AMICI

QUESTO È IL MIO FRATELLINO

PER ME

A VOLTE IL SOGNO…

…a volte il sogno ti raggiunge all’improvviso….aggirando la
tua distrazione …..mentre sei coinvolto nel circo di quel mondo che ti
circonda….
Uno sguardo che ti appare sul monitor …. Dei capelli che
racchiudono un volto…..occhi tristi e sorridenti insieme….una voce
che immagini e che ti risuona comunque dentro….
…a volte il sogno disegna la tua immaginazione….avvolge i tuoi
sensi….. ti riporta a vivere EMOZIONI che credevi sopite….
….a volte il sogno si fa strada nei tuoi sogni….non serve fermarlo…invade la tua pelle…diventa cuore anima e si insedia nei
tuoi occhi
….a volte il sogno è lì…di fronte a te
…a volte il sogno ti scopre bambino…imprime il suo messaggio a
lettere cubitali: MAI SMETTERE DI SOGNARE

Primo Leone

 

ULTIME VISITE AL BLOG

il_ramo_rubatosergiordanpoesia3chicca.mare6psico_crazianilsiapazzadimesempregiusiconiglio.mmfcsrlcoratolucafacco90zantedgl1tony.galloneepsoncx32001il_parresiastapensieri_su_carta
 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
 

CONTATORE

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom