Creato da lady_bel il 16/01/2007

ilpeloedilvizio

Il lupo perde il pelo ma non il vizio....

 

 

Post N° 404

Post n°404 pubblicato il 22 Dicembre 2007 da lady_bel

Murillo e Garcia Lorca

DIO IN FASCE

E così, Dio scomparso, che voglio averti.
Piccolo cembalo di farina per il neonato.
Brezza e materia unite nell'espressione esatta
per amor della carne che non sa il tuo nome.
E così, forma breve d'inefferabile rumore,
Dio in fasce, Cristo minuscolo ed eterno,
mille volte ripetuto, morto, crocifisso,
dall'impura parola dell'uomo che suda.

 Federico Garcìa Lorca

 
 
 

AUGURI A TUTTI.........

Post n°402 pubblicato il 20 Dicembre 2007 da ninograg1
 
Foto di lady_bel

AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO 

A TUTTI I FREQUENTATORI DI QUESTO SALOTTO, E BLOG, 

IN PARTICOLARE ALLA NOSTRA OSPITE LADY_BEL

 
 
 

Post n°401 pubblicato il 13 Dicembre 2007 da getcrazy4me
Gauss e Saint Exupérie
ovvero, talvolta la risposta giusta è fuori da ogni calcolo di probabilità

Mon dessin numéro 1 Il était comme ça

Le Petit prince

J'ai montré mon chef d'oeuvre aux grandes personnes et je leur ai demandé si mon dessin leur faisait peur.

Elles m'ont répondu: "Pourquoi un chapeau ferait-il peur?"

Mon dessin ne représentait pas un chapeau. Il
représentait un serpent boa qui digérait un éléphant. J'ai alors
dessiné l'intérieur du serpent boa, afin que les grandes personnes
puissent comprendre. Elles ont toujours besoin d'explications. Mon
dessin numéro 2 était comme ça:

Le Petit prince
 
 
 

Post N° 400

Post n°400 pubblicato il 13 Dicembre 2007 da lady_bel

Escher

 
 
 

Post N° 399

Post n°399 pubblicato il 10 Dicembre 2007 da lady_bel

Olbinski e Leti

MAGNOLIA

È un frutto di fico
squarciato da un morso – il pube languido
che riposa umido sotto le lenzuola –
che secerne a gocce,
lungo la buccia verde e liscia,
dal picciolo strappato
il liquido vischioso e bianco come il latte.
Migrano sull’albero nodoso i pensieri stanchi;
oltrepassando il diaframma
di una finestra dagli scuri socchiusi
e graffiandosi con le sue foglie ruvide e ampie.
La stanza non è buia; è solo in penombra
ed è per questo che accoglie
silente
tutti i rumori e gli odori dolci dell’estate.
È bastato poco perché estremità carnose
s’aprissero al tocco leggero di dita esperte.
Sei come il vento bizzarro e impudico di giugno:
che sfoglia e scarta i petali dei fiori della magnolia
e ne disperde poi,
nell’aria, il polline giallo e farinoso.

(Cristina Leti)

 
 
 

Post N° 397

Post n°397 pubblicato il 04 Dicembre 2007 da uriah2006
 

Disse un uomo di medicina: "Ci sono momenti in cui la vita ti offre un centimetro quadrato di possibilità, se hai coraggio, in quel momento, di afferrare quel centimetro quadrato, la tua vita si trasformerà in un istante." (pensiero Sioux)

 
 
 

Post N° 396

Post n°396 pubblicato il 04 Dicembre 2007 da lady_bel

Delvaux e Paz 

Rumori confusi, incerto chiarore.
Inizia un nuovo giorno,
è una stanza in penombra
e due corpi distesi.
Nella fronte mi perdo
In un pianoro vuoto.
Già le ore affilano i rasoi.
Ma al mio fianco tu respiri;
intimamente mia eppur remota
fluisci e non ti muovi.
Inaccessibile se ti penso,
con gli occhi ti tocco,
ti guardo con le mani.
I sogni ci separano
ed il sangue ci unisce:
siamo un fiume di palpiti.
Sotto le tue palpebre matura
il seme del sole.
Il mondo
non è ancora reale,
il tempo è dubbio:
solo il calore della tua pelle
è vero.
Nel tuo respiro ascolto
la marea dell'essere,
la sillaba scordata del Principio.

Octavio Paz

 
 
 

Post N° 395

Post n°395 pubblicato il 02 Dicembre 2007 da giomeri69

 
 
 

Post N° 394

Post n°394 pubblicato il 28 Novembre 2007 da lady_bel

Questo post è del mio amico Yuri. Non posso e non voglio non estendere questa crudeltà  a voi amici miei. E' troppo importante!
 
Messaggio N°261
27-11-2007 - 21:18
Tags: Diario, Immagini
Insensibili!

                   

Nei giorni scorsi girava su internet un video scioccante di come vengono torturate e ammazzate queste povere bestioline.Non mi sento di linkare il video perche' e' terrificante,ma mi chiedo sono piu' bastardi e infami,chi le fa le pellicce o chi se le compra..mortacci loro!!!

 
Inviato da: yuridl5

 
 
 

Post N° 393

Post n°393 pubblicato il 27 Novembre 2007 da lady_bel

klimt e Vendola

IPOTESI

Umida di mancamenti
una sottana
interni convulsi e cosce
sbocciate di enigmi di offerte
di sintagmi storditi
e le condotte deviate dei
condotti traboccanti di tutto
e di nulla
viluppi della carne e una culla
a scorticare il giorno la notte e
l’altre cose.

(di Nichi Vendola, tratto da Ultimo Mare Manni Editore)

 
 
 

Post N° 392

Post n°392 pubblicato il 26 Novembre 2007 da lady_bel

Guttuso e Apollinaire

Fantasticheria sul tuo arrivo

Mio Lou mio Cuore mia Adorata
Darei dieci anni e più
Per i tuoi capelli d'oro
Per i tuoi sguardi vaghi
Per il tuo caro vello ambrato

Più prezioso di quanto lo fosse
Quello di cui conosceva la strada
Sulla strada maestra del Cathai
Che Alessandro percorse interamente
Circe che il suo Giasone frustava

La frustava con rami
D'alloro o d'olivo
Quella lurida agitava le anche
Non avendo più altra malia
Puntava tutto sulle sue chiappe bianche

Quel che fece Giasone alla Regina
Per i suoi raggiri di stregoneria
Per la sua magia ed il suo veleno
Io lo farò a tè tesoro mio
Quando saremo soli in camera

Lo farò anche di più
L'amore la verga eccetera
Un culo sarà nero come un Moro
Quando la mia amante arriverà
Arriva oh Lou che adoro

Nella camera di voluttà
Ove ti farò visita a Nìmes
Mentre prenderemo il the
In quelle poche ore d'intimità
Come m'abbellirà la tua bellezza

Faremo centomila porcherie
Malgrado la guerra e tutti i suoi mali
Avremo belle sorprese
Gli alberi in fiore le Palme
Pasqua le prime ciliegie

Leggeremo sullo stesso letto
Nel libro del tuo stesso corpo
- È un libro che si legge a letto -
Leggeremo la poesia meravigliosa
Delle grazie del tuo splendido corpo

Passeremo dolci domeniche
Più dolci di quanto lo sia il cioccolato
Giocando tutti e due al gioco delle anche
A sera sarò a pezzi
Tu sarai pallida con le labbra bianche

Un mese dopo tu partirai
Scenderà la notte sulla terra
Invano tenderò verso di tè le braccia
Maga di mistero
Mia Circe sparirai

Dove te ne andrai tesoro mio
A Parigi in Svizzera oppure
Sull'orlo della mia malinconia
Questo mediterraneo flusso
Che mai mai si dimentica

Suoneranno allora suoneranno
Le trombe dell'artiglieria
Noi partiremo avanti march
E patapum tesoro mio
Verso quello che si chiama il Fronte

Chissà farò delle prodezze
Come fanno gli altri soldati
In onore delle tue belle chiappe
Dei tuoi dolci occhi vaghi
E delle tue divine carezze

Ma nel frattempo aspetto
Aspetto i tuoi occhi il tuo collo il tuo gran culo
Che non debba aspettare a lungo
La bella truppa delle tue bellezze
Amica mia dai bei seni palpitanti

E vieni dunque perché t'amo
E lo canto in tutti i toni
Cielo nuvoloso la notte è tenebrosa
La luna procede a tastoni
Un'ape sopra la crema.

Guillaume Apollinaire

 
 
 

Nebbia a Brescia.

Post n°391 pubblicato il 19 Novembre 2007 da giomeri69

 
 
 

Post N° 390

Post n°390 pubblicato il 16 Novembre 2007 da lady_bel

Grazie ragazzi!
E per la vostra gentilezza vi offro un quadro di Monet.

S'intitola "Allo specchio".
Questo dipinto mostra la nostra interiorità. Lo specchio è sempre una codificazione per indicare la nostra anima. La nostra anima che appare ma non è. Un bacio diverso a ciascuno di voi. Un bacio come lo desiderate.

 
 
 

Post N° 389

Post n°389 pubblicato il 16 Novembre 2007 da uriah2006

Bisogna esser sempre ubriachi.
Tutto sta in questo: è l'unico problema.
Per non sentire l'orribile fardello del Tempo
che rompe le vostre spalle e vi inclina verso la terra,
bisogna che vi ubriachiate senza tregua.
Ma di che? Di vino, di poesia o di virtù,
a piacer vostro, ma ubriacatevi.
E se qualche volta, sui gradini d'un palazzo,
sull'erba verde d'un fossato,
nella mesta solitudine della vostra camera
vi risvegliate con l'ubriachezza già diminuita o scomparsa,
domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello,
all'orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme,
a tutto ciò che ruota, a tutto ciò che canta,
tutto ciò che parla, domandate che ora è;
e il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, vi risponderanno:
"È l'ora di ubriacarsi! Per non esser gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi;
ubriacatevi senza smettere! Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro."

 
 
 

Ciao Lady

Post n°388 pubblicato il 16 Novembre 2007 da giomeri69

 

Brescia by night

 
 
 

Certe donne

Post n°387 pubblicato il 16 Novembre 2007 da seduzir64

Certe donne è meglio immaginarsele
che confrontarle con le contingenze.
Certe donne è meglio non conoscerle,
oppure assaporarne le partenze.

Non così tu, che non accampi mai pretese,
tu che quando dai non badi a spese,
tu, che riesci a ridere e aspettare,
tu, che riesci a farmi chiaccherare quando dovrei stare male.

Certe donne è meglio conquistarsele
per raccontare tutto ai propri amici,
o riuscire poi a liberarsene
fino a sradicarne le radici.

Non così tu che non ti metti a protestare,
tu che non sai "farti consolare",
tu che ancora sai cos'è il perdono,
tu, che lo consideri un bel dono
da portare qui al tuo uomo.

E a te che non fai guerre qui in quest'epoca nervosa,
io voglio regalare questo ramo di mimosa.
Lascia che continuino a parlare,
questo mondo così uguale non meriterebbe te.
Non cambiar la regola, se regola già c'è.

E.Ruggeri

 

 
 
 

Mago Magò

Post n°386 pubblicato il 16 Novembre 2007 da unamicoincomune
 

(ANSA) - ROMA, 14 NOV - Una crisi di governo domani? 'Non necessariamente domani o in questi giorni'. Cosi' Berlusconi risponde ai cronisti. Facendo shopping per le vie del centro, a Roma, Berlusconi ha risposto ai giornalisti sul voto sulla Finanziaria al Senato aggiungendo: 'Ma certo non possono durare a lungo'.

da Entronellantro

Visto che lo hai gradito, ho pensato di riproporlo sul tuo blog. del resto è, nel suo genere, un'opera d'arte. Ciao  

 
 
 

Post N° 385

Post n°385 pubblicato il 15 Novembre 2007 da lady_bel

Chagall e Schopenhauer

È forse impossibile trovare una donna veramente sincera, che non finga. Ma per la stessa ragione le donne scoprono facilmente la finzione altrui, e non è consigliabile tentare di ricorrervi nei loro riguardi.

Schopenhauer

 
 
 

UN SALUTO....... VOLANTE

Post n°384 pubblicato il 14 Novembre 2007 da ninograg1
 

HAI DIMENTICATO QUALCOSA MENTRE SVOLAZZI IN GIRO?

CIAO

 
 
 

Post N° 383

Post n°383 pubblicato il 13 Novembre 2007 da lady_bel

Olbinski

 
 
 

AREA PERSONALE

 
immagine
 

IL RAMO

 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 
immagine
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Contatore utenti connessi