Community
 
BIANCO_FIOR...
Sito
Foto
   
 
Creato da BIANCO_FIORE_BIANCO il 27/11/2009

PENSIERI SPARSI

CHE FANTASTICA STORIA LA VITA

 

IL FIUME

Post n°102 pubblicato il 08 Gennaio 2013 da BIANCO_FIORE_BIANCO

Nel fiume si mischiano le correnti.
C'è il tempo delle secche e quello del fragore della piena.
C'è la limpidezza della sorgente,
la dolcezza dello scorrere lento negli invasi di pianura, il riflesso della calura estiva,
le ombre del gelido inverno.
Arriva alla sua foce si disperde per arricchire il mare, l'oceano.
Nulla sarebbe senza quel suo trascorrere, nulla senza quel suo limpido sgorgare, senza il suo impeto e senza la sua pace. Così è per il nostro tempo, così per la vita. 

BUONA FINE E BUON INIZIO A TUTTI VOI
che il 2013 sia un altro tratto di fiume che arricchisca e renda unica la nostra vita.
Foto: Nel fiume si mischiano le correnti. C'è il tempo delle secche e quello del fragore della piena. C'è la limpidezza della sorgente, la dolcezza dello scorrere lento negli invasi di pianura, il riflesso della calura estiva, le ombre del gelido inverno. Arriva alla sua foce si disperde per arricchire il mare, l'oceano. Nulla sarebbe senza quel suo trascorrere, nulle senza quel suo limpido sgorgare, senza il suo impeto e senza la sua pace. Così è per il nostro tempo, così per la vita.  BUONA FINE E BUON INIZIO A TUTTI VOI e che il 2013 sia un altro tratto di fiume che arricchisca e renda unica la nostra vita.
Foto: Nel fiume si mischiano le correnti. C'è il tempo delle secche e quello del fragore della piena. C'è la limpidezza della sorgente, la dolcezza dello scorrere lento negli invasi di pianura, il riflesso della calura estiva, le ombre del gelido inverno. Arriva alla sua foce si disperde per arricchire il mare, l'oceano. Nulla sarebbe senza quel suo trascorrere, nulle senza quel suo limpido sgorgare, senza il suo impeto e senza la sua pace. Così è per il nostro tempo, così per la vita.  BUONA FINE E BUON INIZIO A TUTTI VOI e che il 2013 sia un altro tratto di fiume che arricchisca e renda unica la nostra vita.
Foto: Nel fiume si mischiano le correnti. C'è il tempo delle secche e quello del fragore della piena. C'è la limpidezza della sorgente, la dolcezza dello scorrere lento negli invasi di pianura, il riflesso della calura estiva, le ombre del gelido inverno. Arriva alla sua foce si disperde per arricchire il mare, l'oceano. Nulla sarebbe senza quel suo trascorrere, nulle senza quel suo limpido sgorgare, senza il suo impeto e senza la sua pace. Così è per il nostro tempo, così per la vita.  BUONA FINE E BUON INIZIO A TUTTI VOI e che il 2013 sia un altro tratto di fiume che arricchisca e renda unica la nostra vita.

 
 
 

ASPETTANDO LA BUFERA DI NEVE

Post n°101 pubblicato il 05 Dicembre 2012 da BIANCO_FIORE_BIANCO

 

nevicata

 

Il meteo annucia bufera di neve per 8 dicembre anche a Milano!

E io mi preparo già mentre i fiocchi scendono fuori dalla finestra!

Un fuoco acceso

caminetto


 Una cioccolata calda nella tazza sul tavolino

tazza di cioccolata


un buon libro

libro aperto

il gatto acciambellato che ronfa

gatto che ronfa


Cosa manca?

A me nulla!

Voi cosa aggiungereste?

Lisa

 

 
 
 

I'M BACK

Post n°100 pubblicato il 29 Novembre 2012 da BIANCO_FIORE_BIANCO

 

I m back scritta e fiore

I'M BACK

SONO TORNATA!!

Si!! Sono tornata finalmente ! Gli ultimi dodici mesi sono stati un lungo viaggio faticoso, stressante, debilitante. L'estate e l'autunno sono stati durissimi, mi hanno messo alla prova sia emotivamente che fisicamente. I fantasmi delle mie insicurezze mi hanno riassalito e ho rischiato di credere alle finte verità di chi per opportunismo e cattiveria mi voleva male.

Grazie all'amore e all'affetto dei mei cari ho trovato la forza per riacquistare la serinità perduta e ho ritrovato una parte di me che avevo messo in soffitta perchè non c'era tempo, non c'erano energie, non c'era più voglia.

Ho riscoperto il piacere della quotidianità, seguire Lupino nei suoi primi passi alla scuola elementare ..la magia delle lettere che diventano parole. Cucinare con calma perchè fà piacere e non per dovere.

Riprendere il contatto col proprio corpo (che avevo trascurato) scopirire muscoli che non pensavo di avere.

Questo è il mio tempo di pausa e  di attesa.

Benritrovati ai vecchi amici e ai nuovi che incontrerò!

Lisa




 
 
 

11-09-2012

Post n°99 pubblicato il 11 Settembre 2012 da BIANCO_FIORE_BIANCO

torri gemelle

IO C'ERO QUEL GIORNO E NON DIMENTICO!!!

Per me lo skyline di NY rimane questo..come l'abbiamo visto la prima sera che siamo arrivati, era la tua prima volta negli States, il nostro primo viaggio importante,avevi così paura del volo aereo ci avevo messo una vita a convincerti 10 giorni :New York, Boston , Chigaco e Washington.

Per me era la seconda volta ma era passata una vita dalla prima avevo 12 anni ed ero curiosa di rivedere qui luoghi con lo sguardo da adulta, siamo arrivati la mattina del 10 e ci dovevamo fermare 3 giorni per poi partire verso Boston e le altre città, verso sera abbiamo preso il targetto e abbiamo visto le luci colorare la città, era prorpio così come nella foto!

Io non ho dimenticato e non dimentico quella mattina ci siamo alzati presto avevamo il fuso ancora sballato, abbiamo fatto colazione all'americana :-)) e poi ci siamo preparati alle 11 avevamo la visita al world trade center e dovevamo salire sulle torri, mi ricordo l'euforia, il tuo senso di meraviglia per quella città così diversa da quelle dove eravamo stati finora.

Siamo saliti sul pulman per primi e ci siamo seduti davanti come i bambini ad una gita, guardavamo fuori dal finestrino la vita di tutti giorni l'uomo con la 24 ore elegante che correva al lavoro, la mamma con la carrozzina, la ragazza che faceva jogging, poi all'improvviso qualcosa è cambiato il traffico si è paralizzato, la gente che ferma che guardava il cielo, del primo aereo non abbiamo sentito il botto eravamo ancora lontani e la guida stava spiegando, era tutto sospeso .. e allo stesso tempio frenetico.. cercavo di capire cosa dicessero le persone..

Le sirene che suonavano, gli sguardi smarritti, non sapevamo cosa era successo ma non avevo paura, ero disorientata, confusa,alcuni cellulari suonavano,  ci hanno detto che non si poteva scendere percchè c'era stato un incidente alle torri e che saremmo andati nella 5th avenue, poi dopo il secondo schianto tutto è impazzito, non ricordo quanto tempo ci sia voluto per tornare in albergo a un certo punto ci hanno fatto scendere e siamo andati a piedi, mi sembrava di essere in uno di quei film catastrofici, quando le torri sono crollate abbiamo sentito il rumore, come un boato soffoccato, ma niente polvere eravamo troppo lontani.

Alla sera siamo partiti per le cascate del niagara, alcuni da lì sono andati in canada tornare in italia, noi abbiamo deciso di rimanere ..

Stamttina lupino è entrato in cucina mentre su raitre davano le immagini dell'attacco e ha detto "Papi ma stai gurdando un film vero?" e io "Si certo amore"e lui "Mami non piace il film che guarda papi cambia canale"

Un giorno saprà che non era un film, ma 5 anni sono troppo pochi per capire, gli racconteremo che la sua Mami e il suo Papi c'erano quel giorno, anche se avrebbero fatto volentieri a meno, ti capita di essere in posti sbagliati, ma il momento è quello giusto...  e quell'11 settembre .. il nostro momento era giusto.. per tante persone purtroppo no.

L.

 
 
 

L'EMILIA

Post n°98 pubblicato il 08 Giugno 2012 da BIANCO_FIORE_BIANCO

torre orologio

L'Emilia sfregiata

L'Emilia tremante e indifesa

In questi suoi giorni più tristi

L'Emilia che non si è mai arresa

Che dosa il suo sole e il suo sale

E pensa al lavoro che paga

E sfida la morte

L'Emilia che lotta e che spera

Che ha pianto le notti più nere

E rialza la testa

L'Emilia pianura e la via

Che ricorda riecheggia un po' il West

Di donne robuste e sanguigne

L'Emilia vitale e busona

L'Emilia che vive!!

 

L'Emilia è la mia terra, la mia casa, il posto dove sono nata e cresciuta e ora che non vivo più lì rimane comunque il mio posto del cuore, anche Lupino è nato in emilia e in effetti è ferocemente attacato alla casa dei nonni, al grande fiume come lo chiama lui, alla campagna dove scorazza d'estate, ai conigli del nostro vicino per cui ha avuto un amore a prima vista, non vede l'ora che finisca la scuola per andare nella sua tana come la chiama lui.

Agli occhi di Lupino e ai mei l'Emilia rimane e rimarrà sempre quella calda e feconda della foto qui sotto.


terra e campi

Lisa

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pattyvionithegrouchyjokerLylandraBIANCO_FIORE_BIANCOpierrpsurfinia60jo23jorosario.gallibal_zacpostalorenzosolaamoon_rha_gaiolorenzoemanuesciarconazziArtemide_cacciatriceNarciso_Ale
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom