Un blog creato da deborah_style il 16/11/2007

Creativity&Fashion

"Amo il lusso. Esso non giace nella ricchezza e nel fasto ma nell'assenza della volgarità. La volgarità è la più brutta parola della nostra lingua. Rimango in gioco per combatterla" COCO CHANEL

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

DAVID LACHAPELLE

 

_Keeping It Real, Lil' Kim Louis Vuitton, New York 1999_

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
hit counters
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Camaleonte60alice70wsuzzithomasaoscar.lombardoniannabenceneicio5silvietta_viritaventuraralicebuzzoniLADY_KIKKANanaOsakymartinauskkkheymyrtilla81michelanotari
 
 
 
 
 
 
 

ACCESSORIZE

 
 
 
 
 
 
 

ROUGE ALLURE_CHANEL_

 
 
 
 
 
 
 

JAMIE DORNAN IN DIOR COMMERCIAL_ DIOR HOMME_

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

Lentamente muore

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.

(P. Neruda)
 

 
 
 
 
 
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

OCEANOMARE

Post n°66 pubblicato il 31 Luglio 2008 da deborah_style

Posa la penna, piega il foglio, lo infila in una busta. Si alza, prende dal suo baule una scatola di mogano, solleva il coperchio, ci lascia cadere dentro la lettera, aperta e senza indirizzo.
Nella scatola ci sono centinaia di buste uguali. Aperte e senza indirizzo. Ha 38 anni, Bartleboom. Lui pensa che da qualche parte, nel mondo, incontrerà un giorno una donna che, da sempre, è la sua donna. Ogni tanto si rammarica che il destino si ostini a farlo attendere con tanta indelicata tenacia, ma col tempo ha imparato a considerare la cosa con grande serenità. Quasi ogni giorno, ormai da anni, prende la penna in mano e scrive. Non ha nomi e non ha indirizzi da mettere sulle buste: ma ha una vita da raccontare.
E a chi, se non a lei? Lui pensa che quando si incontreranno sarà bello posarle sul grembo una scatola di mogano piena di lettere e dirle
- Ti aspettavo.
Lei aprirà la scatola e lentamente, quando vorrà, leggerà le lettere una ad una e risalendo un chilometrico filo di inchiostro blu si prenderà gli anni - i giorni, gli istanti - che quell'uomo, prima ancora di conoscerla, già le aveva regalato.
O forse, più semplicemente, capovolgerà la scatola e attonita davanti a quella buffa nevicata di lettere sorriderà dicendo a quell'uomo
- Tu sei matto.
E per sempre lo amerà.

 
 
 

DOPO TANTO CHE NON SCRIVO DICO CHE....

Post n°65 pubblicato il 31 Luglio 2008 da deborah_style

ODIO I PARRUCCHIERI

 
 
 

DIMENTICAVO................

Post n°64 pubblicato il 05 Luglio 2008 da deborah_style

BUONI SALDI!!!!!!!!!!!!!!!

 
 
 

ENNESIMA IDEA REGALO

Post n°63 pubblicato il 05 Luglio 2008 da deborah_style

Mi sono fatta un bel regalo... utile e soddisfacente, esalta l'abbronzatura, la rende più intensa... dà un tocco in più al nostro stile, è perfetta per la sera, ma si può osare anche di giorno! E' la terra collistar effetto seta con brillantini (delicatissimi e carinissimi) ... per il viso ma anche per il corpo! Tra l'altro se avete ancora fortuna, ultimamente è stata venduta con trousse e pennello, come da foto, al prezzo standard. E' un bellismo regalo, provare per credere, il vostro fascino verrà super potenziato!!!!!  La foto non rende per nulla ma la allego...  Baciotti a tutti!

PREZZO: dai 20 ai 21 euro

 
 
 

Proprio una bella canzone :) 

Post n°62 pubblicato il 27 Giugno 2008 da deborah_style

OGGI SONO ALLEGRA, SERENA, HO VOGLIA DI RIDERE ED ESSERE SPENSIERATA... E QUESTE PAROLE COSI' BELLE MI ACCOMPAGNERANNO DURANTE LA SERATA CHE STA PER INZIARE... UN BACIO A TUTTE LE PERSONE FELICI COME ME... SENZA UN PRECISO PERCHE'

Ciao, sono quello che hai incontrato alla festa,
ti ho chiamata solo per sentirti e basta…
si, lo so, è passata appena un’ora, ma ascolta:
c’è che la tua voce, chissà come, mi manca.
Se in quello che hai detto ci credevi davvero,
vorrei tanto che lo ripetessi di nuovo…
dicono che gli occhi fanno un uomo sincero,
allora stai zitta, non parlarmi nemmeno.
Posso rivederti già stasera?
Ma tu non pensare male adesso:
ancora il solito sesso!
Perché, sai, non capita poi tanto spesso
che il cuore mi rimbalzi così forte addosso,
ed ho l’età che tutto sembra meno importante,
ma tu mi piaci troppo e il resto conta niente.
Dillo al tuo compagno che ci ha visti stanotte:
se vuole può venire qui a riempirmi di botte!
Però sono sicuro che saranno carezze,
se per avere te un pochino almeno servisse.

Posso rivederti già stasera?
Ma tu non pensare male adesso:
ancora il solito sesso!
Chiuderò la curva dell’arcobaleno
per immaginarlo come la tua corona,
e con la riga dell’orizzonte in cielo
ci farò un bracciale di regina…
ma se solo potessi un giorno
vendere il mondo intero
in cambio del tuo amore vero!
Sai, qualcosa tipo “cielo in una stanza”
è quello che ho provato prima in tua
presenza…
dicono che gli angeli amano in silenzio,
ed io nel tuo mi sono disperatamente perso.
Sento che respiri forte in questa cornetta…
maledetta, mi separa dalla tua bocca!
Posso rivederti già stasera?
Ma tu non pensare male adesso:
ancora il solito sesso!
Correrò veloce contro le valanghe
per poi regalarti la fiamma del vulcano,
respirerò dove l’abisso discende
e avrai tutte le piogge nella tua mano…
ma se solo potessi un giorno
vendere il mondo intero
in cambio del tuo amore vero!
Posso rivederti questa sera?
Ma tu non pensare male adesso:
ancora il solito sesso!
Ora ti saluto, è tardi, vado a letto…
Quello che dovevo dirti, io te l’ho detto