Creato da annette2006 il 19/02/2007
di tutto un pò,politica,costumi,usi e ipocrisie che la casta poilitica ci propina,voglio con i volenterosi parlarne, perchè la politica è nostra, non di una setta d'imbroglioni,ma è nostra dei cittadini, bisogna riprendere ciò che è nostro e non di pochi furbi ,noi siamo la politica, noi cittadini
 

ketty la mia cagnetta

che fù la mia dolce compagna

 

NO PEDOFILIA

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

codegamassimomancia_2016graziano.bonfrancesceuro.capitalaugrossi1954fitnesscenter2008debesvitomassimo1972nicolaponzahannaserviziocrifi86tosonialessandrafabyseo10tiziana79c
 

Ultimi commenti

Ciao Mr/Miss Ho standard Madame Severine LANGE Di...
Inviato da: severine
il 23/03/2017 alle 17:04
 
Ciao Mr/Miss Ho standard Madame Severine LANGE Di...
Inviato da: severine
il 23/03/2017 alle 16:59
 
Offerta di prestito veloce! Buongiorno signor &...
Inviato da: noel
il 23/03/2017 alle 09:18
 
Sei alla ricerca di migliorare la finanza? Vuoi prendere in...
Inviato da: Jamie Freeman
il 23/03/2017 alle 08:43
 
Sei alla ricerca di migliorare la finanza? Vuoi prendere in...
Inviato da: Jamie Freeman
il 23/03/2017 alle 08:42
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

LAGO D'ISEO

 

non mangiamo nei ristoranti cinesi,protestiamo per un tibet libero non comperiamo prodotti cinesi

mangiamo e consumiamo italiano

 

mia madre e sorelle

 

 

anni 40

 

 

CREDITO URGENTE

Post n°704 pubblicato il 11 Novembre 2016 da mancia_2016
Foto di annette2006

Gentile cliente, mi chiamano Signor Mancia, Roberto. 

Io sono dall'italia e attualmente vivo in Francia. Ben presto, la fine dell'anno, le vacanze e per una festa di successo, dovrebbe essere una parte del denaro per pagare i regali ai bambini e invece di preparare questa attività in anticipo. Se avete bisogno di un prestito urgente, per altri motivi, io sono disponibile. Scrivimi via e-mail.

E-mail : mancia_2016@libero.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

prestito

Post n°702 pubblicato il 30 Novembre 2015 da cucciolotto2009_2009

salve esiste qualcuno che concede prestiti senza anticipare nulla.mesa' di no

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

prestito

Post n°701 pubblicato il 18 Novembre 2015 da cucciolotto2009_2009

salve ragazzi avrei bisogno di un prestito di 5000 euro.                                                      ps non vi fidate di paluzziriccardo6@gmail.com perche e un truffatore e spiego sta usando il mio nome e cognome

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

saranno fuori in pochi anni e potranno tranquillamente delinquere ancora, grazie alle leggi che il parlamento fa per se

Post n°700 pubblicato il 11 Novembre 2015 da annainfuriata

 

saranno fuori in pochi anni e potranno tranquillamente delinquere ancora, grazie alle leggi che il parlamento fa per se, poi noi subiamo le conseguenze,morta l'anziana.Massacrata in casa "Non volevamo commettere tutto questo, abbiamo perso la testa davanti a tutto quel sangue, non lo faremo più e ci dispiace",morta l'anziana.Massacrata in casa dai ladri nel Ferraresemi aspettavo dicessero lo faremo ancora, ma hanno mostrato pentimento,sono giovani e vedremo questi fra un pò di tempo fuori dalla galera e siccome la redenzione per i nostri sistemi giuridici sono il metterli fuori il prima possibile senza fare altro,questi usciranno e ruberanno ancora e staranno in italia, come tutti gli altri ,noi daremo la colpa ai giudici i politici saranno indignati,ma la  colpa di tutto questo è della politica, di leggi deliranti fatte per loro e poi applicate a tutti e dunque pure agli stupratori,ladri e assassini, se un buzzi condannato a 30 anni è uscito prima di avere scontato i 10 anni è colpa della politica che ha legiferato,condoni di pena se uno si comporta bene in carcere, e come fa a comportarsi male uno in carcere, poi leggi e leggine che danno sconti,tipo 45 giorni ogni anno di detenzione, alternativa al carcere e affidamento a comunità e similari dove per la maggiore la gestiscono i preti,che vuol dire nessuna preparazione psicologica,vanno a furor di fede, infatti poi i risultati si vedono,delinquono dopo la fede più di prima sono più preparati,rubano meglio,buzzi e carminati fanno scuola, quì sotto riporto un pezzo tratto da:Automatismi: chi li ha visti?, metto sotto il link e un pezzo,dove spiega che un 30 anni di galera diventano anche solo 8 anni di detenzione vera, il resto è tutto un calare di pena,ma questo è stato fatto perchè?Ma se guardate bene questi sconti vengono applicati a tutti,dunque un berlusconi invece di farsi 4 anni di galera,dopo l'applicazione di questi sconti va un anno ai servizi sociali, qualche ora da vecchietti, che tanto non reclamano mai, se reclamano li sedano subito i nostri pensionati ,ossia da vecchi se sei così sfortunato di andare nello loro grinfie ,allora o fai il bravo o ti pigli lo psicofarmaco, il resto le cronache lo raccontano,sono dopo pochi anni tutti fuori,perchè il parlamento pieno di criminali pensa a questi meccanismi così da non finire in galera e continuare imperterrito a starci in parlamento e legiferare per se, la cosa più grossa oltre al berlusconi è amato dopo avere incassato miliardi di tangenti oggi è alla consulta, adesso diciamocelo la colpa è della politica non dei giudici,questi applicano le leggi che fanno i politici che le fanno per loro e noi non abbiamo più difese, insomma un nostro vivere con criminali dal vertice alla base, grazie alla politicahttp://www.ristretti.it/giornale/numeri/22011/ristrettamenteutile.htmAutomatismi: chi li ha visti?

Una ricerca dell'Osservatorio carceri dell'Unione
delle Camere Penali su un campione di dieci Tribunali di Sorveglianza è la risposta migliore a chi parla di "automatismi" nell'applicazione delle misure alternative
di Antonio Floris

 Bruno Tinti, ex magistrato, scrive su "Il Fatto Quotidiano": Le pene detentive, in Italia, non sono mai quelle che sembrano. 30 anni di prigione, in concreto, sono circa 8 anni e 7 mesi. Capisco che pensate sia una balla, ma vi giuro che è proprio così. Nel nostro ordinamento vi sono 4 straordinari istituti: la legge Gozzini, i permessi premio, la semilibertà e l'affidamento in prova al servizio sociale.

Secondo la legge Gozzini, ogni anno di prigione vale 9 mesi perché, ogni anno, 3 mesi vengono abbuonati. Non è proprio automatico; bisogna che il detenuto non abbia fatto casino. Avete capito bene: non deve aver tenuto una buona condotta, aver fatto opere di bene, essersi adoperato nell'interesse della comunità carceraria o cose del genere. No, basta che non abbia piantato grane. Se non rompe, gli regalano 3 mesi ogni anno.I permessi premio si possono dare nella misura massima di 1 mese e mezzo all'anno; e di fatto così avviene. Quindi ogni anno di prigione in realtà sono 7 mesi e mezzo.Dopo 15 anni il condannato può avere la semilibertà: di giorno va a lavorare e la notte torna in carcere. Solo che questi 15 anni, in concreto, sono 11 anni e 7 mesi per via di Gozzini e permessi premio. Sicché, dopo 11 anni e 7 mesi, un condannato a 30 anni di galera in prigione ci torna per dormire!Ma non basta: quando gli mancano 3 anni per finire la pena, anche la semilibertà viene eliminata e il nostro galeotto viene affidato in prova al servizio sociale. Insomma, e fidatevi dei calcoli, uno che è condannato a 30 anni di galera, in realtà fa 8 anni e 7 mesi circa.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/11/massacrate-in-casa-dai-ladri-nel-ferrarese-morta-lanziana-lega-e-morte-di-stato/2208595/Massacrate in casa dai ladri nel Ferrarese, morta l'anziana. Lega: "E' morte di Stato"

Massacrate in casa dai ladri nel Ferrarese, morta l'anziana. Lega:
Emilia Romagna
Cloe Govoni, 84 anni, è stata picchiata insieme alla nuora durante una rapina a Renazzo di Cento. I due giovani romeni arrestati poche ore dopo hanno confessato: "Abbiamo perso la testa"

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »