Creato da scoontrosa il 19/02/2006

VuotoPieno

leggerezzaimperfetta

 

 

Le città e la memoria

Post n°921 pubblicato il 30 Maggio 2015 da scoontrosa
 

 

All'uomo che cavalca lungamente per terreni selvatici viene il desiderio d'una città. Finalmente giunge a Isidora, città dove i palazzi hanno scale a chiocciola incrostate di chiocciole marine, dove si fabbricano a regola d'arte cannocchiali e violini, dove quando il forestiero è incerto tra due donne ne incontra sempre una terza, dove le lotte dei galli degenerano in risse sanguinose tra gli scommettitori.

A tutte queste cose egli pensava quando desiderava una città. Isidora è dunque la città dei suoi sogni: con una differenza. La città sognata conteneva lui giovane; a Isidora arriva in tarda età. Nella piazza c'è il muretto dei vecchi che guardano passare la gioventù; lui è seduto in fila con loro.

I desideri sono già ricordi.

(Italo Calvino)

 
 
 

bibo

Post n°920 pubblicato il 16 Luglio 2014 da scoontrosa

 

 
 
 

Decadenza

Post n°919 pubblicato il 17 Maggio 2014 da scoontrosa
 
Tag: Sogni

 

Chiusa in una serra una pianta dai fiori rossi stava appassendo, mi dicevo che dovevo annaffiarla, ma poi non lo facevo.

Una casa veniva svuotata. Portavano via divani rosa polvere e persino i camini di mattoni che erano sul tetto.

 
 
 

Caccia al tesoro

Post n°918 pubblicato il 06 Marzo 2014 da scoontrosa
 
Tag: Sogni

 

F ed io, ventenni, coinvolti in una caccia a un tesoro sconosciuto in luoghi estranei di una città indefinita... giardini pubblici e parchi gioco, fabbriche dismesse, scalinate di metropolitane mai viste.

Lui aveva in mano fogli con indecifrabili indizi e insieme correvamo tra gli alberi di giardini urbani, sotto improvvisi scrosci di pioggia. 

Con impensata agilità mi arrampicavo su una scaletta di ferro arruginito; in cima attraverso una vetrata rotta trovavo una collezione di "Burda Uncinetto"... Sfogliavo qualche rivista ma F dal basso, mi sollecitava a scendere.

Solo in quel momento realizzavo che il tesoro di cui eravamo alla ricerca erano i nostri figli.

 
 
 

-

Post n°917 pubblicato il 25 Gennaio 2014 da scoontrosa
 
Tag: Sogni

 

Cani neri su un letto antico...

Ero in una vecchia casa, polverosa e buia. Aprivo la porta di una stanza e c'era un letto antico con la testiera alta di ferro. Sul letto c'era un numero imprecisato di cani neri, un paio adulti e una nidiata di cuccioli. Alcuni scendevano dal letto e venivano ad annusarmi.

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2squincimarropasqualescoontrosaRiccardoPennailnomade50PerturbabiIePerturbabileno.snobBertrand.Moranesagredo58elisa.morelli68calleguadianaElemento.Scostanteiannaconematteo
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG