Community
 
bloggato1979
Sito
Foto
   
 
Creato da bloggato1979 il 05/09/2009

Le inchieste di Bari

Tarantini, Berlusconi, il centronistra e la Procura di Bari

 

 

INTERCETTAZIONI GIANPAOLO TARANTINI-SI PARLA DEL MINISTRO RAFFAELE FITTO

Post n°3 pubblicato il 28 Settembre 2009 da bloggato1979

R.I.T. 500/04 - utenza 339/2696200 - in uso a Tarantini GianpaoloN. 344 del 01.06.2004 ore 18:27 in ENTRATA dall’utenza 0881742882 (utenza intestata a IANNELLI Angela da Foggia, moglie del dr. Cornacchia ).

…omissis…

Gianpaolo: Chi parla?

Cornacchia: Io sono Rossano CORNACCHIA

…omissis….

Gianpaolo: Senti, io comunque quell’intervento l’ho fatto.

Cornacchia: Beh?

Gianpaolo: E ha detto che comunque i concorsi si faranno ma non ora, l’ha spostato più in là, ha detto “me l’hanno imposto, il concorso lo devo fare”!

Cornacchia: Chi gliel’ha imposto?

Gianpaolo: eh… da su!!!

Cornacchia: Presidenza?

Gianpaolo: Sì, presidenza.

Cornacchia: E chi è che deve…

Gianpaolo: No, no, non si è espresso proprio, comunque io devo vedere.

Cornacchia: Più in là che significa più in là?

Gianpaolo: Più in làlui ha detto che io per fare, non a me questo, che siccome me lo stai chiedendo tu io lo rinvio il più possibile, però il concorso lo devono fare per forza !

Cornacchia: E quando lo devono fare, a fine anno?

Gianpaolo: No, penso che almeno un annetto possiamo lavorare.

Cornacchia: Ah, è già è una bella notizia questa!

Gianpaolo: Sì, penso di sì! Io comunque lo vedo domani sera a lui perché domani, io sto appoggiando il sindaco di Bari, la campagna di Forza Italia, Lobuono, e domani sera fanno una cena dove parteciperanno Fitto, il direttore generale di Forza Italia… che poi sono tutti di Forza Italia, tranne quello della Bari/1 che è Verrecchia… che è Alleanza Nazionale… verrà Fitto, Viceconte che è il fratello di un amico mio…

Cornacchia: Viceconte è dei nostri, ci potrà aiutare Viceconte?

Gianpaolo: Sì, sì, e lui…

Cornacchia: Lui è fondamentale eh, Gianpaolo.

Gianpaolo: e lo so! Tieni presente che purtroppo Cannone è uno di quei pochi che risponde a Fitto.

Cornacchia: E quindi?

Gianpaolo: però a Viceconte lo ascolta… però Cannone (INC) quella di Fitto, hai capito?

Cornacchia: Quindi?

Gianpaolo: A differenza della Bari/2, Bari/3, Bari/5, sono di Viceconte! Però quella, la Bari/4 e tutto il Salento è di Fitto!

Cornacchia: Porca miseria! Quindi non ci…

Gianpaolo: Comunque tu non ti preoccupare…

Cornacchia: Ma dice che se ne va all’oncologico lui?

Gianpaolo: Chi? Cannone?

Cornacchia: mh…

Gianpaolo: guarda io me lo auguro!

Cornacchia: Madonna, me lo auguro anch’io, guarda!

Gianpaolo: Io me lo auguro perché con tutta l’amicizia che ho, che poi non è un’amicizia, è un amicizia costretta, capito? Perché naturalmente (INC) e non rompe i coglioni!

Cornacchia: Sì, infatti, è proprio così!

Gianpaolo: Però, voglio dire, con tutto…

Cornacchia:

Sì, però mo non deve rompere i coglioni almeno per un anno!

Gianpaolo: No, ma lui quando dovrebbe andarsene? Perché ho saputo pure io, io lo sapevo…

Cornacchia: sì ma l’importante che mo non si muove niente perché noi stiamo lavorando alla grande!

Gianpaolo: lo so, lo so!

Cornacchia: Ma proprio, Gianpaolo, alla grande grande!

Gianpaolo: Lo so, lo so, lo sto vedendo!

Cornacchia: Allora venerdì di a Giuseppe che deve venire che facciamo 2 pfn di anca, anche se io non ci sono le faranno quegli altri, e lunedì abbiamo due tibie!

Gianpaolo: Ah, perfetto!

Cornacchia: Quindi lui giovedì, no venerdì, giovedì viene per fare due pfn che hogià organizzato tutto con i miei.

Gianpaolo: Tu quando ritorni?

Cornacchia: Io ritorno… lunedì sono sul campo di battaglia! Quindi lunedì facciamo due tibie! Noi quando ci vediamo?

Gianpaolo: Non mi puoi trovare una protesi d’anca?

Cornacchia:

Come… come… Certo che te la posso trovare!

Gianpaolo: Il ginocchio no, perché andiamo a rompere le palle a Marcello (n.d.r. Marcello TEDESCO, Medical Surgery o Fase) e non mi va!

Cornacchia:

E mh… ci siamo capiti! Facciamo fare pure la… statti tranquillo!

Gianpaolo: Io giovedì...

Cornacchia: Quindi non ti ha dato garanzie coso?

Gianpaolo: No, mi ha dato garanzie che ha speso, davanti a me al telefono, una parola, un ottima parola per te! In più gli ha detto, quello gli ha risposto: tu lo sai, gli ha detto Lello Cannone, qui il concorso si deve fare! Io quello che posso fare è temporeggiare il più possibile!

Cornacchia: Ma questo non vuol dire… io al concorso sono in corso alla grande…

Gianpaolo: ai voglia… ma sicuramente.

Cornacchia: perché io sto a casa mia, perché chiunque viene io gli spacco il culo!

Gianpaolo: Lo, lo so!

Cornacchia: Questo è poco ma sicuro, perché possono dire qualcosa se io… ma io sto a casa mia e non sono andato a rompere… ma quelli che ci sono sulla cosa, Gianpaolo, ma veramente che mi fanno ridere a me!

Gianpaolo: No, sai qual è il problema? Te lo dico sinceramente, i primi concorsi che si faranno io spero che il tuo sia l’ultimo, quello che cercherò di fare il più possibile di farlo rinviare il più possibile. Ma i primi concorsi che devono dare, devono rimettere a posto, purtroppo…

Cornacchia: …quei perdenti posto, quei rompi cazzo!

Gianpaolo: Che sono tre poi! Petrelli, eh… come cazzo si chiama quello?

Cornacchia: Centrone?

Gianpaolo: Petrelli, Centrone e Buquicchio!

Cornacchia: E Buquicchio! Li mettessero a posto quei tre. Non rompessero i coglioni.

Gianpaolo: Io vorrei che partissero…

Cornacchia:

Tu devi rinviare la cosa a qualunque costo!

Gianpaolo: e lo so! Io vorrei che partisse Taranto, che partisse… anche perché poi sono tutti medici che devo sistemare io… te lo dico, tranne

Buquicchio che non voglio avere niente a che fare.Io lavoro molto con lui…

Cornacchia: Testa di cazzo mondiale!

Gianpaolo: Io spero che parta Taranto, che parta Brindisi e che parta… come cazzo si chiama lui, Gallipoli!

Cornacchia: Va bene, basta che tu mi fai stare tranquillo che noi in un anno ce li mangiamo vivi!

Gianpaolo: Io, ascoltami, io giovedì, ti dico anche questa cosa, ho un pranzo per la candidatura di Lobuono sempre, domani ho una cena organizzata dal Presidente Fitto…

Cornacchia:

Sì, ma Fitto non deve rompere i coglioni…

Gianpaolo: No, aspetta, io Fitto… io domani ho questa cena che organizza Fitto per Lobuono e ha invitato 300 persone tra cui i più grossi imprenditori ed esponenti politici, ed essendo amico intimo di Lobuono, che è il candidato sindaco di Forza Italia, domani sera, mi aveva invitato, e vado a sta cena. Invece giovedì a pranzo, Lobuono e Viceconte mi hanno chiesto di organizzare un pranzo solo con i primari su Bari,  che operano su Bari, e niente… ha organizzato sto pranzo. Ci sarà sia Lobuono che Viceconte. Poi verrà il professor Vailati, il professor Bonomo…

Cornacchia:

Perfetto, e tu la devi sparare!

Gianpaolo: E devo parlare di te! Poi mi tratterò… siccome lo vado a prendere io a Viceconte e a Lobuono e li riaccompagno io segreteria…

Cornacchia: Gianpaolo, io ti voglio dire che non ci sono esclusione di colpi, a qualsiasi costo… ci siamo capiti!

Gianpaolo: Credimi!

Cornacchia: Gianpolo, a posto!

Gianpaolo: Al di là di un interesse mio, ma siccome a me fa piacere veramente, io preferisco, credimi sulla… veramente, io non ho bisogno di lavorare tanto, lavoro un casino con la SINTES, però a me fa piacere che un medico si… veramente come te metta tutto l’impegno del mondo per avere ottimi risultati, quello che tu stai facendo, mentre di altri che non vogliono fare un cazzo, vogliono diventare primari.

Cornacchia: A posto!

Gianpaolo: Credimi!

Cornacchia: E’ un fatto morale, non mi devono rompere i coglioni! Perché se qualcun altro che, per chi è in corsa è uno che oltre le carte viene a fare quello che faccio io, io li sfido tutti guarda!

Gianpaolo: Lo so, lo so! Guarda,i risultati… ti dico una cosa, conoscendo Cannone, Cannone se è vero che le cose andavano male, lui avrebbe subito bandito il concorso, subito!

Cornacchia: No, ma Cannone lo sa! Lo sai che oggi mi aveva fissato un appuntamento, perché io l’ho incontrato e gli ho detto senti, noi dobbiamo parlare! Ha fatto lui, dice, martedì ci vediamo se posso, però lui oggi è andato a Vieste che hanno fatto quella cosa lì, la risonanza e la cosa.

Gianpaolo: Tu quando hai l’appuntamento, avvisami, che io prima che tu vai all’appuntamento io faccio chiamare.

Cornacchia: Allora va bene io fisso l’appuntamento e tu fai chiamare!

Gianpaolo: Tu vuoi ascoltare un consiglio mio?

Cornacchia: Dimmi, dimmi.

Gianpaolo: Vai all’appuntamento dopo le elezioni! Cioè dopo il 13 giugno!

Cornacchia: Allora io non spingo niente! Continuo a lavorare!

Gianpaolo: Sì, tu non andare all’appuntamento prima delle elezioni, vai dopo le elezioni!

Cornacchia: Va bene!

Gianpaolo: Hai capito?

Cornacchia: Va bene! Ascolto il tuo consiglio! E’ meglio per tutti! Però tu fai quello che devi fare!

Gianpaolo: Sì, non ti preoccupare! Tu mi dai l’opportunità di trovare una protesi d’anca?

Cornacchia: Stai tranquillo, te la faccio trovare! Fammi sbrogliare una cosam con quello così si mette tranquillo e non rompe i coglioni nemmeno a noi! Subito dopo ti faccio fare la protesi d’anca.

Gianpaolo: Va bene, grazie! Allora avviso Giuseppe…

Gianpaolo:

Sì lo so, però a Marcello tienitelo buono!

Cornacchia: No, assolutamente, perché adesso lo sto facendo lavorare alla grande a Marcello. Non ha mai lavorato a San Severo, senza dime sa che non lavora!

Gianpaolo: Ascolta, Marcello fallo lavorare!

Cornacchia: Sì, io lo faccio lavorare. La prossima settimana faccio una protesi d’anca e una protesi di ginocchio, che cazzo vuole? Venerdì viene Massimo a fare un endoprotesi… lo sto facendo lavorare alla grande!

Gianpaolo: Va bene!

Cornacchia: Cioè, lui devono essere sincrone le cose, io sono uno che da pane a pane e vino al vino

Gianpaolo: Sì, sì, lo so. Però a Marcello stai attento che è pericoloso, in tutto!

Cornacchia: Va bene! Io Marcello lo sto trattando da Dio! E l’ho chiamato io, non l’ha fatto lui!

Gianpaolo: Va bene!

Cornacchia: Comunque Marcello sta tranquillo con me, però purtroppo è uno pericoloso.

Gianpaolo: No, Marcello è uno… credimi… con tutto il rispetto e la professionalità che…

Cornacchia: No, lo so, lo conosco, lo conosco!

Gianpaolo: E’ uno che, purtroppo, non ama la sanità.

Cornacchia: Ho capito!

Gianpaolo: Pensa solo al business! Avendo perso poi… da quando si è staccato dal fratello, avendo perso numerosi clienti e (INC) richiede risultati, cosa che non riesce più a fare, perché prima avendo il fratello politico (n.d.r. si riferisco al consigliere regionale Alberto TEDESCO)… avendo litigato a morte con il fratello, gli sono rimasti due o tre direttori generali…

Cornacchia: Senti, lui a San Severo non esisteva.

Gianpaolo: e lo so, come d’altronde!

Cornacchia: Esiste perché lo faccio esistere io! Lui ha provato con i miei predecessori e ha fatto ridere i polli perché ha fallito miseramente e ha fallito anche con Tommaso Gismondi, perché certamente Tommaso Gismondi gli doveva portare la protesi del ginocchio da Bari a San Severo, ora lui sta lavorando con me, con i miei clienti.

Gianpaolo: Sì, sì, lo so, lo so.

Cornacchia: Altrimenti non esisteva… io faccio una protesi d’anca e una protesi di ginocchio alla settimana, tu mi devi dire in due mesi chi cazzo fa queste cose?

Gianpaolo: No, lo so, lo so, nessuno… ma guarda Cannone sarà sicuramente contento perché ti spiego, io quando parlai un anno fa con… perché quando diventò direttore generale, andai con Viceconte per chiedergli come facciamo qua? Si.. disse, senti principalmente io ho l’ortopedia (INC) però quello che vorrei fare è lanciare San Severo come ortopedia, questo un anno fa. Ma io penso che da 4, 5 mesi l’ha lanciata alla grande

 

Gianpaolo: Sono contento!Successivamente alla conversazione intercorsa tra il dr. CORNACCHIA (Ortopedia San Severo) e Gianpaolo, quest’ultimo, nel corso di una nuova telefonata, commenta quanto precedentemente oggetto di discussione, con il fratello Claudio. Gianpaolo, fa chiaramente cenno all’esigenza di dover intervenire verso gli Amministratori Regionali locali ( FITTO e VICECONTE), al fine di far ritardare lapromozione di un concorso per un posto da “primario” presso la clinica ortopedicadell’ospedale di “SAN SEVERO”. Procedura necessaria per permettere senza indugied entro un anno, di assegnare tale posto al Dr. CORNACCHIA ( già promotore deiprodotti T.H., TARMEDICA e G.S.H. ), utile ad ottenere dallo stesso una maggiorrichiesta di prodotti ( protesi ed altro ) commercializzati dalle aziende in trattazione.Giova evidenziare, inoltre, che il Dr. CORNACCHIA ha cominciato ed entrare in affari con la G.S.H. e della T.H. grazie alla presentazione da parte del dr. Tommaso GISMONDI (n.d.t. Primario Ortopedia II^ ospedale San paolo di Bari), altro personaggio noto agli investigatori, ottimo promotore commerciale dei prodotti dei fratelli TARANTINI.

 

 
 
 

GIANPAOLO TARANTINI - DETTAGLIO DELLE INTERCETTAZIONI PIU’ SIGNIFICATIVE

Post n°2 pubblicato il 24 Settembre 2009 da bloggato1979

Tarantini: io sto appoggiando il sindaco di Bari, la campagna di Forza Italia, Lobuono, e domani sera fanno una cena dove parteciperanno Fitto (Raffaele, attuale ministro agli Affari regionali), il direttore generale di Forza Italia… che poi sono tutti di Forza Italia, tranne quello della Bari/1 che è Verrecchia… che è Alleanza

Nazionale… verrà Fitto, Viceconte che è il fratello di un amico mio…

Cornacchia: Viceconte è dei nostri, ci potrà aiutare Viceconte?

Gianpaolo: Sì, sì, e lui…

Cornacchia: Lui è fondamentale eh, Gianpaolo.

Gianpaolo: e lo so! Tieni presente che purtroppo Cannone è uno di quei pochi che risponde a Fitto.

Cornacchia: E quindi?

Gianpaolo: però a Viceconte lo ascolta… però Cannone (INC) quella di Fitto, hai capito?

Cornacchia: Quindi?

Gianpaolo: A differenza della Bari/2, Bari/3, Bari/5, sono di Viceconte! Però quella, la Bari/4 e tutto il Salento è di Fitto!

Cornacchia: Porca miseria! Quindi non ci…

Gianpaolo: Comunque tu non ti preoccupare…

 
 
 

Gianpaolo Tarantini: "Sono pronto a parlare di D'Alema"

Post n°1 pubblicato il 11 Settembre 2009 da bloggato1979

"Massimo D'Alema e Michele Emiliano hanno detto di non conoscere Gianpaolo Tarantini. Posso solo dire che se gli inquirenti lo chiederanno, noi forniremo tutti i chiarimenti in merito agli incontri che hanno avuto col mio cliente". Così l'avvocato di Tarantini, Nicola Quaranta, giunto alla Procura di Bari per depositare un esposto per rivelazione del segreto d'ufficio, relativamente ai verbali d'interrogatorio pubblicati in questi giorni, nell'inchiesta del pm Giuseppe Scelsi sul giro di escort fornite al premier Silvio Berlusconi. "Gli interrogatori non dovevano esser pubblicati - aggiunge l'avvocato Quaranta - perché sono dichiarazioni che il mio cliente ha rilasciato al pm per le indagini. Il fatto che siano state pubblicate è molto grave, perché temiamo che ci possano essere ritorsioni, sia per Gianpaolo, sia nei confronti delle società gestite da Claudio Tarantini". Immediata la risposta di Emiliano, secondo cui "Tarantini dice il falso". Gianpi, dunque, fa riferimento alla smentita giunta da D'Alema ed Emiliano di aver partecipato alla cena elettorale organizzata nel 2008 alla Pignata, noto ristorante barese. Il sindaco di Bari, inoltre, dice: "Aspettai D'Alema e lo portai via per evitare che potesse rimanere coinvolto in condotte 'leggere' di altri dirigenti del Pd". Una dichiarazione che porta a ritenere che nel 2008 D'Alema non conoscesse Tarantini. Ma qualche anno prima, durante il Governo Prodi, un uomo che si definì di D'Alema, Roberto De Santis, accompagnò, con l'allora capo dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali e attuale deputato del Pd, Francesco Boccia, Tarantini e l'imprenditore di Noci, Enrico Intini (proprietario dell'Intini Group, società leader nella fornitura di servizi per la Pubblica amministrazione), dal capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso. Ma a quell'incontro, come disse lo stesso Bertolaso, non seguirono appalti. D'Alema, dunque, molto probabilmente già da tempo conosceva il giovane Gianpaolo. Intanto il procuratore capo, Antonio Laudati, ha annunciato che nei mesi scorsi Tarantini aveva chiesto il patteggiamento della pena. Richiesta bocciata dalla Procura. Gli investigatori, infatti, vogliono ascoltarlo ancora, prima di accogliere eventuali nuove richieste di patteggiamento della pena. Ed infatti, Gianpi lo sta ascoltando anche il pm Desirèe Digeronimo, che indaga sulla presunta lobby che gestirebbe il sistema di appalti della Regione Puglia. Tarantini, nel corso di un recente interrogatorio, avrebbe proprio parlato del presunto coinvolgimento di Massimo D'Alema e del senatore del Pd, Nicola Latorre. Insomma, sembra proprio che 'Baffo di ferro' sia un pò immischiato.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fittofelicedaniela.bellintaniNicola.Ayroldistefania3267olivucciagolden_9999utente20141red_19890cristinabarbarovalpetruzzimoriscorobertosmile84dglvolp.luigijjj78
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom