Community
 
Syn.80
   
 
Creato da Syn.80 il 14/07/2007

La Forma Dell'acqua

...And all I got to do is act naturally...

 

 

« Bologna - 2012Tra le scene più belle,l... »

CarO...

Post n°59 pubblicato il 06 Marzo 2012 da Syn.80

Quando nacque mia sorella,mia madre dovette rimanere in clinica per alcuni giorni.Mio padre,quindi,mi portava spesso a trovare entrambe.Ricordo che rimanevo lì con loro fino al tardo pomeriggio,quando inevitabilmente l'orario di visite si concludeva.In macchina con mio padre,di ritorno a casa,non avevamo l'autoradio.Allora cantava lui.E' sempre stato molto intonato,probabilmente è un dono che mi ha trasmesso.E iniziava sempre così..."dice ch'era un bell'uomo e veniva...veniva dal mare"...Ho conosciuto Lucio Dalla che avevo otto anni e ho scoperto di conoscere quasi la totalità del suo repertorio senza neanche sapere i titoli delle sue canzoni.E oggi ringrazio mio padre che nel periodo della mia infanzia mi ha fatto scoprire Cara(che per me era "aaaaalmeno...non t'avessi incontrato..."),che mi ha commosso con La casa in riva al mare("dalla sua cella lui,vedeva solo il mare"...)e con Felicità("su quale treno della notte passerà").Per non citarne che alcune. Ora,io non so perchè di un grande artista se ne riconosce la grandezza solo dopo che se n'è andato.E' successo con De Andrè,con Battisti,succederà con altri dopo Lucio Dalla.E' inevitabile.Ma per un altro grande che se n'è andato,forse troppo in fretta,forse in modo strano,più che riconoscerne la grandezza(dell'artista e probabilmente anche dell'uomo)io mi sento solo di dire grazie.Grazie per aver accompagnato buona parte della mia infanzia.Perchè,innegabilmente,quelle sere in macchina,nonostante non ci fosse l'autoradio,eravamo sempre in tre:io,papà e Lucio Dalla.


questa è e rimane la mia preferita


Cosa ho davanti, non riesco più a parlare
dimmi cosa ti piace, non riesco a capire,
dove vorresti andare vuoi andare a dormire.
Quanti capelli che hai, non si riesce a contare
sposta la bottiglia e lasciami guardare
se di tanti capelli, ci si può fidare.
Conosco un posto nel mio cuore dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni e per i miei che sono cento
non c'è niente da capire, basta sedersi ed ascoltare.
Perché ho scritto una canzone per ogni pentimento
e debbo stare attento a non cadere nel vino
o finir dentro ai tuoi occhi, se mi vieni più vicino.........
La notte ha il suo profumo e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto,
che voleva prenderti per mano e cascare dentro un letto.....
che pena...che nostalgia non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia
A..Almeno non ti avessi incontrato io che qui sto morendo e tu che mangi il gelato.
Tu corri dietro al vento e sembri una farfalla
e con quanto sentimento ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano, puoi volarmi nella mano
ma so già cosa pensi, tu vorresti partire
come se andare lontano fosse uguale a morire
e non c'e' niente di strano ma non posso venire
Così come una farfalla ti sei alzata per scappare
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare
se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare
e la notte cominciava a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo e ho detto "OLE'" sono perduto.
La notte sta morendo ed e' cretino cercare di fermare le lacrime ridendo
ma per uno come me l' ho gia detto che voleva prenderti per mano
e volare sopra un tetto.
Lontano si ferma un treno ma che bella mattina,
il cielo e' sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia.

 


 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Syn.80
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 32
Prov: EE
 

AREA PERSONALE

 
Se il romanzo che hai scritto funziona,provi la stessa sensazione di quando hai visto un film o hai letto un libro che ti è piaciuto: continui ad avere nella testa i personaggi,te lo ricordi,anche fino alla mattina dopo...e ti piacerebbe che continuasse...
 

 

"Berlusconi non uomo da avviso di garanzia,e tanto meno da manette.Nonostante l'amicizia che un tempo ci leg,io so poco dei suoi affari privati.Ma non credo che abbiano mai intaccato il codice penale.Comunque,se qualcosa di male ha fatto,il modo di fargliela pagare c':lasciandolo governare,cio obbligandolo a fare l'unica cosa che non sa fare.(...)Solo come espiazione,il governo di Berlusconi ha un senso".


Indro Montanelli

 

"VIRGOLETTE"

BRECHT: Se questo resta così com'è siete perduti Il vostro amico è il cambiamento, Il vostro compagno di lotta il Dissidio Dal nulla Dovete fare qualcosa,ma il potente Deve diventare nulla Quel che avete abbandonatelo, e prendetevi quel che vi si rifiuta SEBASTIAN MELMOTH: La maggioranza delle persone sono tutto tranne che se stessi; i loro pensieri sono pensieri di qualche altro, la loro vita una parodia, le loro passioni una citazione
LUIGI: Frasi! Frasi! Come se non fosse il conforto di tutti, davanti a un fatto che non si spiega, trovar una parola che non dice nulla e in cui ci si acquieta!

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

angel.888aesynilpresidente_77rolando3frSyn.80mohamed21freddyadupetefranzfarfalla_granataMarquisDeLaPhoenixsto.coi.fratiOdile_Genetcamel_silverPeters_Pepper
 

 

 

 

LBAQ