FERNANDO ONLINE

Dal cuore alle parole!!!

Creato da FernandoIR il 14/04/2011

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I miei link preferiti

 

 

FERNANDO VI CONSIGLIA QUESTI SITI PER GESTIRE IL VOSTRO DIVERTIMENTO ED IL VOSTRO TEMPO LIBERO

Post n°5701 pubblicato il 23 Giugno 2017 da FernandoIR
 
 
 

RICORDANDO LE RACCOLTE DI POESIE DI INIZIO ESTATE

Post n°5700 pubblicato il 22 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Poesia tratta dalla raccolta “POESIE DI INIZIO ESTATE” del 2004

Scritta da AndreaMeggiorini

TITOLO: LAMONTAGNA

Dolce montagna,

tu sei brava,

e molto fredda.

D’inverno tu ti senti,

fredda perché ti cade la neve sopra.

All’estate tu ti senti,

calda perché hai il sole ,

sopra di te che scalda.

GRAZIE ALLA BIBLIOTECACOMUNALE PER LA GENTILE

CONCESSIONE DEL LIBRO.

 
 
 

DONNA DEL SUD 3° VERSIONE

Post n°5699 pubblicato il 21 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

DONNA DEL SUD 3° VERSIONE

 

Descrizione:

 

E’ un testo dedicato a tutte le donne del Sud Italia.

 

Testo:

 

Nel suo animo azzurro .............

 

già detto ................

 

Nei suoi tocchi,

 

nelle mani,

 

la pace.

 

Illusione, sogno.

 

Realtà.

 

Un mondo perduto,

 

le movenze,

 

lo stile inarrivabile,

 

inafferrabile.

 

E' spirito puro!

 

Nelle sue parole la pace,

 

la sicurezza,

 

la durezza di una vita,

 

ricca di prove superate.

 

Nelle sue parole,

 

la strada della conquista.

 

E' una donna,

 

ed il sole,

 

non ce l'ha sopra ma dentro.

 

Quello sopra?

 

Un lampione!

 
 
 

VENNE IL GIORNO: 22° PUNTATA

Post n°5698 pubblicato il 21 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

22° PUNTATA :

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBRUY5cHNhTGc4MWc

 

TUTTO IL ROMANZO GIA PUBBLICATO

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBb1JTOVliaVVWSFk

 

“Fernando Online” pubblica dalla prossima settimana, tutti i mercoledì, a puntate il terzo romanzo scritto interamente da Zorzella Fernando.

 

Molti romanzi, documentari e film, hanno cercato di immaginare come potrebbe essere vissuto, l’arrivo da una galassia lontana di una forma di vita extraterrestre.

 

Con il romanzo “Venne il giorno” si vuole ipotizzare un qualcosa di mai pensato prima.

 

“Venne il giorno” è in se un romanzo ed un esperimento.

 

Per me è una prova, in cui ho voluto addentrarmi.

 

Un romanzo prettamente fantascientifico, con sfumature rosa, rosse e nere.

 

OGNI SETTIMANA VERRA’ PUBBLICATO LA NUOVA PUNTATA E TUTTO IL ROMANZO GIA’ PUBBLICATO PER NON PERDERE PROPRIO NIENTE.

 

IMPORTANTE : RIBADISCO IN MODO CONVINTO E PRESSANTE CHE i nomi di persona, gli edifici, le vicende, le situazioni, tutto il romanzo è frutto di PURA PURA PURA fantasia e non ha nessuna nessuna nessuna attinenza con la realtà.

 

I luoghi sono reali, ma le storie no.

 
 
 

DONNA DEL SUD 2° VERSIONE

Post n°5697 pubblicato il 20 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Descrizione:

 

E’ un testo dedicato a tutte le donne del Sud Italia.

 

Testo:

 

Nell'azzurro di un cielo infinito,

 

il vento da millenni sbatte la terra,

 

caricandosi di storia passione cultura e conoscenza.

 

che semina qua e la come pulviscolo nel tempo e nello spazio.

 

Da una terra baciata dal sole,

 

sei nata,

 

caricata delle ricchezze del vento,

 

nuda di tutto,

 

capelli fluenti,

 

occhi infiniti,

 

e passo dopo passo hai piegato la terra.

 

Immergersi nel tuo animo,

 

è un tuffo nel cielo azzurro intenso.

 

Fresco!

 

Un tuffo senza fine.

 

Sei passione pura,

 

e ogni tuo giorno di vita,

 

è un regalo al mondo.

 
 
 

“150 MILIONI DI EURO” : 29° PUNTATA

Post n°5696 pubblicato il 20 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

29° PUNTATA :

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBNERyRk9NcnJfcU0

 

TUTTO IL ROMANZO GIA PUBBLICATO

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBQzhSSEk0RWNDVmc

 

Un  romanzo scritto interamente da Zorzella Fernando e presentato a puntate settimanali, sul blog “Fernando Online Dal cuore alle Parole” (blog.libero.itisolarizza)

 

Il romanzo racconta la storia di Andrea, un giovane trentenne che si ritrova in mano una grande fortuna da usare nel miglior modo possibile.

 

Progetti, passioni, amori, seduzione, eros e tanto altro ancora in un romanzo a sfondo sociale ma con qualche puntatina piccante e rosa che non guasta mai.

 

Ma chi ha dato tutta questa fortuna ad Andrea e perché?

 

Che progetti ha?

 

SCOPRITELO SEGUENDO LE PUNTATE

 

OGNI SETTIMANA VERRA’ PUBBLICATO LA NUOVA PUNTATA E TUTTO IL ROMANZO GIA’ PUBBLICATO PER NON PERDERE PROPRIO NIENTE.

 

IMPORTANTE : RIBADISCO IN MODO CONVINTO E PRESSANTE CHE i nomi di persona, gli edifici, le vicende, le situazioni, tutto il romanzo è frutto di PURA PURA PURA fantasia e non ha nessuna nessuna nessuna attinenza con la realtà.

 

I luoghi sono reali, ma le storie no.

 
 
 

DONNA DEL SUD

Post n°5695 pubblicato il 19 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Descrizione:

 

POESIA GIA’ PUBBLICATA NEL 2017

 

E’ un testo dedicato a tutte le donne del Sud Italia.

 

Testo:

 

Quante cose si son dette sul Sud!!

 

Tante belle e tante brutte.

 

Ma perché tante brutte?

 

Che poi le notizie brutte fan rumore più delle belle.

 

Quando si scende al sud e si respira l’aria di giù, si scopre quale segreto si vuole tener celato, con tutte le cose brutte messe in mostra.

 

Nascono già belle, nascono un progetto da realizzare.

 

Un progetto ambizioso.

 

Portare e tramandare un progetto di vita vecchio, ma sempre attuale.

 

Dire, belle, affascinanti, calde e passionali è riduttivo.

 

Le donne del Sud son la naturale unione di tutte le cose belle del mondo.

 

Un loro bacio, una carezza, ti spara in un sogno, che nessun sonno per quanto profondo può essere ti può portare.

 

Quando le hai tra le braccia ti sembra di avere il mondo a presso.

 

Sai che se ti ama è per la vita e se tu non le farai del male, lei ogni giorno ti renderà la vita un sogno.

 

Avrai il Paradiso in casa.

 
 
 

NOVITA’ DELLA SETTIMANA

Post n°5694 pubblicato il 19 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Da questa settimana il blog applica questi aggiornamenti:

 

IL SABATO, MA SOLO L’ULTIMO SABATO DEL MESE, USCIRA’ UNA NUOVA RUBRICA DAL TITOLO :

 

TENIAMOCI SEMPRE SOTTO CONTROLLO

 

E’ una campagna di informazione che ha lo scopo di stimolare le persone a vivere meglio, con comportamenti sani e del buon vivere, e a sottoporsi regolarmente a degli accertamenti sanitari per diagnosticare precocemente, l’insorgenza di alcune patologie.

 

ALTRE NOTIZIE UTILI:

 

Clicca qui sotto per leggere e conoscere la Carta di Identità di tutte le UOVA

 

http://www.codacons.piemonte.it/Alimentazione/Etichettatura%20uova.htm

 
 
 

“REVOLUTION” : 29° PUNTATA

Post n°5693 pubblicato il 19 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

29° PUNTATA :

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBTmFjLXdhczRQWFk

 

TUTTO IL ROMANZO GIA PUBBLICATO

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBLUlRMTF2Y2JiMlU

 

Un  romanzo scritto interamente da Zorzella Fernando e presentato a puntate settimanali, sul blog “Fernando Online Dal cuore alle Parole” (blog.libero.itisolarizza)

 

Il romanzo racconta la storia di una comunità del Basso Veronese, che dovrà far fronte a mille difficoltà dopo che il mondo è stato investito da una tremenda catastrofe naturale.

 

Sempre più avvincente e sempre più personaggi in una storia ricca di fascino, intrighi, avventura e colpi di scena.

 

SCOPRITELO SEGUENDO LE PUNTATE

 

OGNI SETTIMANA VERRA’ PUBBLICATO LA NUOVA PUNTATA E TUTTO IL ROMANZO GIA’ PUBBLICATO PER NON PERDERE PROPRIO NIENTE.

 

IMPORTANTE : RIBADISCO IN MODO CONVINTO E PRESSANTE CHE i nomi di persona, gli edifici, le vicende, le situazioni, tutto il romanzo è frutto di PURA PURA PURA fantasia e non ha nessuna nessuna nessuna attinenza con la realtà.

 

I luoghi sono reali, ma le storie no.

 
 
 

BRUNO BELLAVEGLIA : E LE SUE POESIE

Post n°5692 pubblicato il 16 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Mi sento onorato di poter ospitare qui nel mio blog, le poesie di un amico che rispetto moltissimo per la sua capacità di mettere in parola i suoi sentimenti.

 

Lui si è uno scrittore di poesie, io ci provo.

 

Bruno Bella veglia lo potete trovare alla pagina face book

 

https://www.facebook.com/bruno.bellaveglia?fref=ts

 

Ricordo che non voglio che le sue poesie vengano copiate usando il mio blog, ma che venga chiesto il suo permesso.

 

LA POESIA DI QUESTA SETTIMANA SI INTITOLA:

 

LA LUNA DELLE FOGLIE CADENTI

 

TESTO

 

-” Parlami, scrivi le tue cocenti

 

parole nel mio cuore.”-

 

-” Vi sono parole che non si possono scrivere.

 

Vi sono sussurri che solo il vento può udire.

 

Vi è un gemito dentro di me, che l'universo

 

non può fingere di non udire.

 

E grida, grida dentro di me.

 

La luce del giorno chiede pietà ed asilo

 

all'oscurità della notte; ma le ombre

 

dell'oblio fuggono via implorando

 

misericordia, mentre attendono le prime

 

luci dell'alba.

 

Gli uccelli del cielo hanno il loro nido,

 

le piccole volpi hanno le loro tane,

 

ma questo grido dentro di me

 

non ha ove posare il suo rovente fiato.

 

A volte, quando l'oscurità diviene affanno,

 

mi sembra di udir la voce di Dio

 

sussurrare nel mio cuore ...”-

 

-” Respira amor mio, respira.

 

Le volpi hanno le loro tane,

 

gli uccelli il loro nido

 

ma il mio fiato riposa

 

nel tuo respiro.”-

 
 
 
 
 

GLI STRUMENTISTI

Post n°5690 pubblicato il 16 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Poesia di Fernando Zorzella

 

Descrizione:

 

Poesia dedicata a tutti i colleghi di lavoro.

 

Testo:

 

Un popolo,

 

votato alla battaglia.

 

Tra un intervento e l'altro,

 

e i cazzi dei dottori,

 

mentali naturalmente,

 

servono in silenzio,

 

testa bassa,

 

avanti tutta.

 

Produrre,

 

produrre,

 

produrre,

 

smanate di ferri distesi sui tavoli,

 

via uno sotto l'altro,

 

servono tutti,

 

procedure,

 

protocolli,

 

via a manetta.

 

La nostra è pura passione!

 
 
 

FERNANDO VI CONSIGLIA QUESTI SITI PER GESTIRE IL VOSTRO DIVERTIMENTO ED IL VOSTRO TEMPO LIBERO

Post n°5689 pubblicato il 16 Giugno 2017 da FernandoIR
 
 
 

RICORDANDO LE RACCOLTE DI POESIE DI INIZIO ESTATE

Post n°5688 pubblicato il 15 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Poesia tratta dalla raccolta “POESIE DI INIZIO ESTATE” del 2004

 

Scritta da Denis Tisato

 

TITOLO: IL MIO PAPA’

 

Il mio papà,

 

profuma di petali di rosa.

 

Il mio papà è un amacchina distruttrice,

 

che distrugge tutti i cattivi,

 

è un leone reale,

 

che corre veloce e prende te.

 

Ma è anche un cucciolo,

 

che si muove piano,

 

è un diamante bianco,

 

nel mio cuore.

 

Se lui potesse,

 

mi comprerebbe tutte le cose che voglio.

 

Con lui sono felice,

 

in compagnia,

 

e mi diverto moltissimo.

 

Noi saremo sempre insieme,

 

nel nostro cuore.

 

Saremo lui ed io,

 

unici sulla terra.

 

GRAZIE ALLA BIBLIOTECA COMUNALE PER LA GENTILE CONCESSIONE DEL LIBRO.

 
 
 

L’ATTREZZO DEL RUZZE

Post n°5687 pubblicato il 14 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Poesia di Fernando Zorzella

 

Descrizione:

 

La poesia è dedicata al Dott. Ruzzenente, medico chirurgo dell’Ospedale Policlinico di Verona.

 

Prende spunto da uno strumento che spesso usa durante i suoi interventi.

 

Testo:

 

Non è luce,

 

non è fuoco!

 

...............

 

...............

 

Non è calore,

 

non è laser!

 

...............

 

...............

 

E' perfezione!

 

...............

 

...............

 

Una pallina di luce,

 

sulla opunta della penna.

 

Mossa da un maestro,

 

sepra,

 

non taglia,

 

è delicatezza.

 

3, 2, 1 millimetri,

 

lui li vede,

 

il tumore non resiste,

 

sotto le sue mani.

 

"Dopo le mie mani,

 

dopo il mio strumento,

 

la pourezza della vita,

 

nelle mie gesta,

 

un striscia di penna,

 

di luce,

 

la salvezza!".

 

E' la salvezza,

 

ed i suoi occhiali ne sono testimoni.

 

E' Ruzzenente,

 

la salvezza,

 

un umano,

 

è uno di noi!!!

 
 
 

VENNE IL GIORNO: 21° PUNTATA

Post n°5686 pubblicato il 14 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

21° PUNTATA :

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBMDM4b3ZmaWF2RzQ

 

TUTTO IL ROMANZO GIA PUBBLICATO

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBQXZtTldqdlNfekU

 

“Fernando Online” pubblica dalla prossima settimana, tutti i mercoledì, a puntate il terzo romanzo scritto interamente da Zorzella Fernando.

 

Molti romanzi, documentari e film, hanno cercato di immaginare come potrebbe essere vissuto, l’arrivo da una galassia lontana di una forma di vita extraterrestre.

 

Con il romanzo “Venne il giorno” si vuole ipotizzare un qualcosa di mai pensato prima.

 

“Venne il giorno” è in se un romanzo ed un esperimento.

 

Per me è una prova, in cui ho voluto addentrarmi.

 

Un romanzo prettamente fantascientifico, con sfumature rosa, rosse e nere.

 

OGNI SETTIMANA VERRA’ PUBBLICATO LA NUOVA PUNTATA E TUTTO IL ROMANZO GIA’ PUBBLICATO PER NON PERDERE PROPRIO NIENTE.

 

IMPORTANTE : RIBADISCO IN MODO CONVINTO E PRESSANTE CHE i nomi di persona, gli edifici, le vicende, le situazioni, tutto il romanzo è frutto di PURA PURA PURA fantasia e non ha nessuna nessuna nessuna attinenza con la realtà.

 

I luoghi sono reali, ma le storie no.

 
 
 

“150 MILIONI DI EURO” : 28° PUNTATA

Post n°5685 pubblicato il 13 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

28° PUNTATA :

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBemM2eG9Gbl9XQ00

 

TUTTO IL ROMANZO GIA PUBBLICATO

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBbzhzcDVLN203Y0k

 

Un  romanzo scritto interamente da Zorzella Fernando e presentato a puntate settimanali, sul blog “Fernando Online Dal cuore alle Parole” (blog.libero.itisolarizza)

 

Il romanzo racconta la storia di Andrea, un giovane trentenne che si ritrova in mano una grande fortuna da usare nel miglior modo possibile.

 

Progetti, passioni, amori, seduzione, eros e tanto altro ancora in un romanzo a sfondo sociale ma con qualche puntatina piccante e rosa che non guasta mai.

 

Ma chi ha dato tutta questa fortuna ad Andrea e perché?

 

Che progetti ha?

 

SCOPRITELO SEGUENDO LE PUNTATE

 

OGNI SETTIMANA VERRA’ PUBBLICATO LA NUOVA PUNTATA E TUTTO IL ROMANZO GIA’ PUBBLICATO PER NON PERDERE PROPRIO NIENTE.

 

IMPORTANTE : RIBADISCO IN MODO CONVINTO E PRESSANTE CHE i nomi di persona, gli edifici, le vicende, le situazioni, tutto il romanzo è frutto di PURA PURA PURA fantasia e non ha nessuna nessuna nessuna attinenza con la realtà.

 

I luoghi sono reali, ma le storie no.

 
 
 

GLI AVENGERS DELLA CHIRURGIA DELLA MANO

Post n°5684 pubblicato il 12 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Poesia di Fernando Zorzella

 

Descrizione:

 

Racconto poesia  dedicata a tutti i medici del Reparto di Chirurgia della Mano di Verona.

 

Il testo poesia, come il titolo è fantasioso, quindi anche il tipo di intervento chirurgico che si descrive, non è in realtà fattibile in un unico intervento e come è descritto nel racconto.

 

Normalmente l’intervento descritto qui di seguito si attua in più fasi e in più interventi.

 

Per renderlo più emozionante e per far risaltare la reale bravura dei medici di Verona, è stato creato un racconto ad doc.

 

Buona lettura.

 

Testo:

 

Gloria al Padre,

 

al figlio,

 

e allo Spirito Santo,

 

Amen.

 

……………………….

 

Scendiamo dalle nuvole, lentamente fluttuando, per planare, in piena provincia di Vicenza, terra di antiche ville venete, fasti ormai persi o almeno in parte ristrutturati.

 

Alfredo, agricoltore di 40 anni, sta tagliando la legna da mattina presto.

 

La deve preparare per l’inverno.

 

Ha una casa grande e la riscalda con un impianto che funziona appunto a legna.

 

Sta utilizzando una sega a nastro, quindi di grandi dimensioni.

 

Ha fatto poca colazione per iniziare presto il lavoro, quindi comincia a sentire un po’ di stanchezza.

 

Le sue due bambine, Katya di 7 anni e Lucia di 5 anni, stanno giocando a una trentina di metri, in sicurezza, con le loro bambole in mezzo all’erba.

 

Tutto deve andar bene, perché oggi è un bel sabato, si deve fare tanto lavoro per poi festeggiare la bella giornata in pizzeria alla sera con altri amici.

 

In ospedale a Verona, Alessio ed Alessandro, specializzandi della Chirurgia della Mano, stanno facendo il giro visita controllando tutti i pazienti ad uno ad uno, medicandoli e aggiornando la terapia.

 

Sono in contatto con i loro mentori che li guidano in tempo reale da casa.

 

……………………….

 

Gli occhi consumati dai libri,

 

sulle righe,

 

fra le righe,

 

a capire messaggi segreti,

 

assimilare,

 

gli insegnamenti dei vecchi mentori.

 

Ogni paziente diverso,

 

ogni paziente un problema,

 

stesso problema mai.

 

Giù a studiar dati,

 

valori,

 

esami,

 

sommare il tutto,

 

firmare un farmaco.

 

Quello giusto!

 

Il dolore svanisce.

 

Il paziente ringrazia.

 

……………………….

 

A Vicenza nel frattempo Alfredo non si è mai fermato.

 

Cedono le gambe, gli occhi si chiudono, la mano cerca sostegno al tavolo della sega.

 

Si stacca il pollice destro.

 

……………………….

 

Schizzi di sangue,

 

spavento totale,

 

un movimento d’impeto,

 

la sega taglia a metà l’avambraccio.

 

Un brandello di cute,

 

una mano tesa all’infinito,

 

la fine è vicina,

 

una catastrofe.

 

Vita che esce,

 

il sangue bagna la terra,

 

come la più brutta delle maledizioni.

 

Non è una benedizione,

 

è la falce nera  che scende,

 

il mirino sulla testa di Alfredo.

 

Il corpo si raffredda,

 

l’anima ci lascia.

 

Oblio puro.

 

……………………….

 

Katya e Lucia piangono allo sgomento, e attirano la mamma e Giorgio il papà di Alfredo.

 

Chiamata al 118, si parte.

 

……………………….

 

Squilla il telefono,

 

poche parole,

 

urgenza accettata.

 

Alessio e Alessandro pronto per questo momento.

 

Alfredo,

 

40 anni,

 

una vita davanti.

 

Lucidità totale,

 

5 chiamate,

 

partono gli avengers.

 

Roberta,

 

Perfezione nella perfezione,

 

in sala operatoria,

 

il massimo disegno di Dio,

 

votato alla chirurgia.

 

è presto li.

 

Leone,

 

corre nella vita,

 

che pretende da te sempre il massimo,

 

ogni chilometro un’esperienza,

 

più saggezza,

 

un caffè, acqua fresca sul viso e via verso l’ospedale.

 

Massimo e Vito,

 

in sella sulla moto.

 

Una sgommata nel garage,

 

e poi occhi puntati nell’asfalto,

 

le mani in sincrono,

 

freno, frizione, cambio, acceleratore,

 

si mangiano le curve,

 

i rettilinei.

 

Le strisce bianche?

 

Le regole fondamentali da seguire,

 

per essere perfetti.

 

Alberto,

 

carico della storia,

 

della saggezza.

 

Caschetto, bici,

 

via in una volata,

 

che non si fermerà,

 

ne nella strada,

 

ne in sala operatoria.

 

Ogni giorno una corsa,

 

un giro d’Italia,

 

per ogni giorno inchiodare al muro,

 

ricordi di grandi successi,

 

in sala operatoria e nella vita.

 

……………………….

 

Le piccola Katya e Lucia, con i fazzoletti in mano intrisi di lacrime, corrono con la Mamma verso Verona.

 

……………………….

 

Dentro l’elicottero,

 

la vita, l’amore,

 

Quante liti con mamma,

 

per quell’uomo,

 

quante fughe.

 

Notti d’amore,

 

notti nascosti a baciarsi.

 

Ora è li,

 

in questo cubo d’acciaio,

 

lo sente lontano,

 

è lontano,

 

ci stai lasciando Alfredo,

 

resta con noi.

 

Stringi i denti.

 

Tu sei,

 

il tuo amore,

 

Katya e Lucia.

 

……………………….

 

Veloci tutti in sala operatoria.

 

Alessio con i suoi mentori,

 

riassunto di momenti concitati,

 

tutti si preparano.

 

……………………….

 

Paola e Moreno,

 

come padroni di casa,

 

stendono manate di ferri sterili,

 

in sequenza,

 

uno dopo l’altro,

 

tutti serviranno,

 

uno ad uno,

 

nelle loro menti i passaggi,

 

che i 5 mentori eseguiranno.

 

……………………….

 

Via si comincia!!!

 

……………………….

 

Bisturi, forbici,

 

uno dopo l’altro,

 

come una danza,

 

musica,

 

un’aria nuova,

 

suona in sala,

 

aria che porta,

 

il profumo del sangue,

 

ossigeno.

 

Un punto dietro l’altro,

 

la sutura si stringe,

 

una saldatura,

 

forte come roccia,

 

solida come acciaio.

 

Con il portaghi in mano,

 

i mentori,

 

sistemano tutte le fibre,

 

una dopo l’altra,

 

un restauro di un dipinto divino,

 

un disegno rotto strappato.

 

Come con pennelli in mano,

 

ogni colore al suo posto,

 

ogni pennellata un colpo di luce,

 

vita.

 

……………………….

 

Ma il diavolo, ha deciso di essere in mezzo a loro oggi, e se non riesce a portarsi via Alfredo se ne porta via una parte, il pollice.

 

Il pollice è morto.

 

Irrecuperabile.

 

……………………….

 

No No non può essere,

 

Alfredo 40 anni,

 

una moglie due bimbe,

 

non uscirà dalla sala a metà.

 

Le mani dei mentori unite e si parte.

 

A manetta in quarta.

 

L’alluce si stacca dal piede di Alfredo,

 

con rigoroso rispetto,

 

ogni tessuto conservato,

 

preciso,

 

perfetto,

 

vita, vita e ancora vita.

 

Il Diavolo driblato.

 

Giù testa bassa,

 

i mentori,

 

a mettere la loro firma,

 

su un uomo destinato,

 

a fare un viaggio lungo e oscuro.

 

Alfredo apre gli occhi,

 

è puro amore,

 

tutto è passato.

 

La moglie le bimbe,

 

ridono, piangono,

 

sussultano di gioia.

 

Non si mangia la pizza oggi sera,

 

si mangia con l’allegria,

 

la festa,

 

la gioia,

 

che un gruppo di 5 dottori,

 

sanno mettere in ogni loro gesta.

 

Su Verona,

 

come su Gotham il pipistrello la fa da padrone,

 

Massimo, Leone, Alberto, Vito e Roberrta,

 

osservano dall’alto le genti,

 

sempre pronti,

 

con la vita in mano.

 

Alessio e Alessandro ad ammirar,

 

così tanta saggezza.

 

……………………….

 

Gloria al Padre,

 

al figlio,

 

e allo Spirito Santo,

 

Amen.

 
 
 

“REVOLUTION” : 28° PUNTATA

Post n°5683 pubblicato il 12 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

28° PUNTATA :

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBcnNiRm9VOFdTREU

 

TUTTO IL ROMANZO GIA PUBBLICATO

 

https://drive.google.com/open?id=0B__abHivD4zBRWpSVHRnVHQxUTA

 

Un  romanzo scritto interamente da Zorzella Fernando e presentato a puntate settimanali, sul blog “Fernando Online Dal cuore alle Parole” (blog.libero.itisolarizza)

 

Il romanzo racconta la storia di una comunità del Basso Veronese, che dovrà far fronte a mille difficoltà dopo che il mondo è stato investito da una tremenda catastrofe naturale.

 

Sempre più avvincente e sempre più personaggi in una storia ricca di fascino, intrighi, avventura e colpi di scena.

 

SCOPRITELO SEGUENDO LE PUNTATE

 

OGNI SETTIMANA VERRA’ PUBBLICATO LA NUOVA PUNTATA E TUTTO IL ROMANZO GIA’ PUBBLICATO PER NON PERDERE PROPRIO NIENTE.

 

IMPORTANTE : RIBADISCO IN MODO CONVINTO E PRESSANTE CHE i nomi di persona, gli edifici, le vicende, le situazioni, tutto il romanzo è frutto di PURA PURA PURA fantasia e non ha nessuna nessuna nessuna attinenza con la realtà.

 

I luoghi sono reali, ma le storie no.

 
 
 

I DIECI COMANDAMENTI IN POESIA : 10° COMANDAMENTO

Post n°5682 pubblicato il 09 Giugno 2017 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

 

Poesia di Fernando Zorzella

 

Descrizione:

 

Non desiderare la roba dì’altri.

 

Testo:

 

A mani vuote,

 

davanti a Dio.

 

…………………………

 

Nudo!

 

…………………………

 

Davanti a Dio.

 

…………………………

 

Povero,

 

umile,

 

semplice!

 

Il Paradiso ti attende,

 

nudo.

 

Ricco di freddo,

 

povero,

 

solo!

 

Pieno di Dio.

 

Niente ti serve,

 

niente compri.

 

Dio No!

 

Non lo compri!

 

Ma ti compri,

 

la tua anima con il vuoto!

 

Il Paradiso è li!