FERNANDO ONLINE

Di Zorzella Fernando

Creato da FernandoIR il 14/04/2011

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28  
 
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I miei link preferiti

 

IN AMERICA LE FORZE DI POLIZIA HANNO IL RADAR PER VEDERE DENTRO CASA

Post n°4545 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

I radar funzionano come sensori di movimento finemente sintonizzato, tramite onde radio a zero sui movimenti lievi , come la respirazione umana da una distanza di oltre 50 metri. Essi possono rilevare se qualcuno si trova all'interno di una casa, dove sono e se sono in movimento.
Funzionari federali, dicono queste informazioni sono fondamentali per mantenere gli ufficiali in sicurezza, se hanno bisogno di prendere d'assalto edifici o il salvataggio di ostaggi.
Ma i sostenitori della privacy e giudici hanno comunque espresso preoccupazione per le circostanze in cui le forze dell'ordine potrebbero utilizzare il radar - e il fatto che finora hanno fatto senza controllo pubblico.

"L'idea che il governo può inviare segnali attraverso il muro della vostra casa per capire cosa c'è dentro è problematico", ha detto Christopher Soghoian, tecnologo principale l'American Civil Liberties dell'Unione. "Le tecnologie che permettono alla polizia di guardare all'interno di una casa sono tra gli strumenti intrusivi che la polizia ha."
Uso degli agenti dei radar è stato in gran parte sconosciuto fino a dicembre, quando una corte d'appello federale di Denver ha detto che gli ufficiali avevano usato uno prima di entrare a casa di arrestare un uomo ricercato per aver violato la sua libertà vigilata. I giudici hanno espresso allarme che gli agenti avevano usato la nuova tecnologia senza un mandato di perquisizione, avvertendo che "l'uso senza mandato del governo di uno strumento così potente per cercare all'interno di abitazioni pone gravi domande sul Quarto Emendamento"
Da allora, tuttavia, la tecnologia era certo nuova. Documenti federali , mostrano come il Servizio Marshall ha cominciato ad acquistare i radar nel 2012, e finora ha speso almeno 180 mila dollari in radar.
Il dispositivo il Marshals Service e altri stanno utilizzando, conosciuta come la Range-R, si presenta come un sofisticato stud-finder. Il display indica se si è rilevato il movimento al di là di un muro e, in caso affermativo, quanto lontano è - ma non mostra un quadro di ciò che sta accadendo all'interno. Creatore del Range-R, L-3 Communications, stima che ha venduto circa 200 dispositivi a 50 forze dell'ordine ad un costo di circa 6.000 dollari ciascuno.
Altri dispositivi radar hanno molto più funzionalità avanzate , tra cui display tridimensionali di cui le persone si trovano all'interno di un edificio, secondo il materiale di marketing dai loro produttori. Uno è in grado di essere montato su un bordone . E il Dipartimento di Giustizia ha finanziato la ricerca per sviluppare sistemi in grado di mappare gli interni di palazzi e di individuare le persone al loro interno.
I radar sono stati progettati in primo luogo per l'uso in Iraq e in Afghanistan. Essi rappresentano l'ultimo esempio di tecnologia di battaglia trovare la sua strada di casa di polizia civile e portando questioni giuridiche complesse con esso.
Tali preoccupazioni sono particolarmente spinoso quando si tratta di una tecnologia che permette alla polizia di determinare ciò che sta accadendo dentro casa di qualcuno. La Corte Suprema ha stabilito nel 2001 che la Costituzione vieta in generale alla polizia di fare scansioni di fuori di una casa con una telecamera termica meno che non abbiano un mandato, e in particolare ha osservato che la regola si applica a sistemi basati su radar, che sono stati poi in fase di sviluppo.
Nel 2013, la corte approvava capacità di polizia limitate per avere un cane droga per annusare l'esterno delle case. Il nucleo del quarto emendamento, il giudice Antonin Scalia ha scritto, è "il diritto di un uomo a ritirarsi nella sua casa e non essere libero da irragionevole intrusioni governative."
Eppure, i radar sembrano aver tratto poco controllo da tribunali statali o federali. La decisione federale d'appello del tribunale pubblicato il mese scorso è stato a quanto pare il primo da parte di un giudice d'appello per fare riferimento la tecnologia o le sue implicazioni.
Questo caso ha avuto inizio quando una task force a caccia di un latitante, guidata dal servizio Marshals, ha rintracciato un uomo di nome Steven Denson, ricercato per aver violato la sua libertà condizionale, in una casa a Wichita. Prima hanno forzato la porta aperta, il vice sceriffo Josh Moff testimoniato , ha usato un Range-R per rilevare che qualcuno era dentro.
Di Moff rapporto non ha fatto menzione del radar; ha detto solo che gli agenti "hanno sviluppato ragionevole sospetto che Denson era nella residenza."
Ma i sostenitori della privacy hanno detto che vedono le domande più immediate, tra cui come i giudici potrebbero essere sorpresi dalla tecnologia che è stata nelle mani degli agenti per almeno due anni. ". Il problema non è che la polizia hanno questo Il problema non è la tecnologia, il problema è sempre di come si usa e quali sono le garanzie", ha detto Hanni Fakhoury, un avvocato della Electronic Frontier Foundation.
Il Marshals Service ha affrontato le critiche per nascondere altri strumenti di sorveglianza. L'anno scorso, l' ACLU ha ottenuto una e-mail da un Sarasota, in Florida., sergente di polizia chiedendo funzionari provenienti da un altro reparto non rivelare di aver ricevuto informazioni da un strumento di monitoraggio cellulare conosciuto come una pastinaca. "In passato, e su richiesta dei Marescialli degli Stati Uniti, i mezzi investigativi utilizzati per individuare il sospetto non sono stati rivelati", ha scritto, il che suggerisce che gli ufficiali invece dicono di aver ricevuto aiuto da "una fonte confidenziale."
William Sorukas, ex soprintendente di indagini interne Mareshal, ha detto che gli agenti non sono istruiti a nascondere strumenti di alta tecnologia dell'agenzia, ma sanno anche di non dover pubblicizzarli.

 
 
 

OGM L’EUROPA FORSE DICE SI

Post n°4544 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Ma è una buona notizia solo a metà, come sottolinea bene Greenpeace. «La norma infatti contiene lacune importanti e ci vorranno mesi per il suo recepimento in Italia, mentre dobbiamo difenderci subito dalmais transgenico della Monsanto - il MON810 - unicoOGM attualmente autorizzato per la coltivazione in Europa!».

In Italia ne è vietata la coltivazione, ma si tratta di un bando temporaneo, e visto le tempistiche di entrata in vigore di questa nuova norma europea, il bando attualmente in essere deve essere rinnovato.

Cosa dice la nuova legge sugli OGM?

Fra i punti critici il fatto che concede alle aziende biotech la possibilità di negoziare direttamente con i governi e non permette ai Paesi di usare motivazioni di carattere ambientale per giustificare ibandi nazionali. Le motivazioni con cui il governo può giustificare il bando "non devono, in nessun caso, confliggere con la valutazione di impatto ambientale" condotta dall'EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare). In altre parole i governi non possono basare i bandi su specifici impatti ambientali o evidenze di possibili danni da parte delle coltivazioni OGM a livello nazionale, anche nel caso in cui questi rischi non siano stati presi in considerazione da parte della valutazione dell'EFSA.

La legge tornerà nuovamente al Consiglio per la seconda lettura. Se adottata dal Consiglio, la nuova direttiva entrerà in vigore con effetto immediato. «Questa direttiva è destinata agli Stati membri, in quanto permette di vietare o limitare la coltivazione di OGM sul loro territorio» ha detto la relatrice della legge, la belga liberale Frédérique Ries, membro della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare.

«Gli agricoltori potranno fare ciò che è stabilito dal loro paese. Se lo stato decide che non vuole far crescere OGM, allora non lo faranno. In una futura revisione spero di ottenere anche il risarcimento obbligatorio per gli agricoltori che potrebbero subire una tale decisione.

 

Per quanto riguarda l'ambiente, le nuove norme dovrebbero ridurre il rischio di contaminazione incrociata. La direttiva non riguarda però i prodotti, bensì solo la loro coltivazione. Ci sono enormi quantità di OGM per i mangimi animali importati nell'UE. A mio parere ci vuole la più grande volontà di cambiamento per una maggiore trasparenza, per ridurre i conflitti di interessi e per una migliore governance».

 
 
 

4° LETTERA GIA’ SPEDITA AL RPESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Post n°4543 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Lettera già spedita!!!

04 OTTOBRE 2014

Egregio Presidente, sono  Fernando Zorzella, sono il Commissario Straordinario della Serenissima Repubblica di Venezia.

Le ricordo che il debito pubblico continua a salire, come può vedere da questo contatore.

http://www.laives5stelle.it/blog/127-contatore-live-del-debito-pubblico

Le scrivo perché il mio stato si approvvigiona energeticamente dal suo stato.

Avrei piacere che la smettesse, di impicciarsi degli affari Russi, visto che in grande quantità il gas arriva anche da li, perché non è giusto che ogni vostra scelta scellerata la paghiamo tutti quanti.

Gli aumenti di energia in bolletta lei non sa nenanche cosa vuol dire pagarli e mai le è venuto in mente di fare qualcosa per calmierarli.

Sospenda IMMEDIATAMENTE, ogni forma di attacco politico, diplomatico e militare, verso tutti quei stati a cui noi siamo strettamente legati per l’approvighionamento energetico.

I tedeschi se lo possono permettere, perché hanno centrali nucleari che possono sopperire alla mancanza di altri fonti ma noi no.

Noi è ora che pensiamo per noi e al nostr benessere.

Aspetto sue comunicazioni in merito, cordiali saluti.

Zorzella Fernando, Commissario Straordinario della Serenissima Repubblica di Venezia.

Cellulare 3289232363

 

Mail fernandozorzella@gmail.com

 
 
 

3° LETTERA GIA’ SPEDITA AL RPESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Post n°4542 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Lettera già spedita!!!

20 SETTEMBRE 2014

Egregio Presidente, sono  Fernando Zorzella, sono il Commissario Straordinario della Serenissima Repubblica di Venezia.

Mi chiedo Presidente, anzi le chiedo, da quanto tempo non esce dai suoi palazzi e cammina in mezzo alla gente da normale cittadino, fermandosi a prendere un caffè a comprare un giornale, a parlare con le persone che hanno la sua stessa età.

MI chiedo da quanto tempo non entra in una fabbrica, in un negozio, da qunto tempo non si ferma davanti ad un cantiere a parlare con chi ci lavora dentro.

E’ utile sa.

Io ogni giorno esco dal perimetro della mia Nazione e vado in mezzo alla gente, parlo con loro e capisco i problemi che hanno.

Italia è formata ed è stata formata da cittadini che credono in Cristo e nella Chiesa Cattolica.

Cristo ci ha lasciato 10 regole da seguire, e ci ha detto che seguendo queste e i suoi insegnamenti ci guadagneremo la vita eterna.

Glieli ricordo Presidente:
1) Non avrai altro Dio fuori di me.
2) Non nominare il nome di Dio invano.
3) Ricordati di santificare le feste.
4) Onora il padre e la madre.

5) Non uccidere.

6) Non commettere atti impuri.

7) Non rubare.
8) Non dire falsa testimonianza.

9) Non desiderare la donna d'altri.

10) Non desiderare la roba d'altri.

10 regole che grazie a voi che governate dai vostri palazzi, QUOTIDIANAMENTE, siamo costretti ad infrangere.

Le potrà far ridere, la mia affermazione, ma le assicuro che se stessi qui a spiegarglieli e a farle degli esempi le farei vedere come ogni giorno tutti infrangiamo TUTTI i dieci comandamenti.

GRAZIE A VOI CHE GOVERNATE QUESTO STATO.

Aspetto sue comunicazioni in merito, cordiali saluti.

Zorzella Fernando, Commissario Straordinario della Serenissima Repubblica di Venezia.

Cellulare 3289232363

 

Mail fernandozorzella@gmail.com

 
 
 

VOGLIO IN PAESE UN GRADO DI TRASPARENZA CHE NON C’E’ DA NESSUN’ALTRA PARTE: 3° PARTE

Post n°4541 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

COS’E’ IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CITTADINO?

Si terrà un elenco presenti!

Nessuno deve rimanere indietro.

Tutte le decisioni verranno prese nel gruppo a maggioranza dei soli presenti, questo per non bloccare la vita dell’amministrazione o del gruppo.

Questo perché a tutti si deve dare la libertà di poter essere assenti ad una riunione, ma non si deve bloccare l’operato del gruppo.

In realtà, per il buon funzionamento del gruppo e perché l’attività amministrativa fondamentale non si blocchi mai e per sensibilizzare le persone a comportarsi bene il peso delle persone durante il voto varia in base al potere di fedeltà che ogni componente matura.

PIU’ UNO PARTECIPA PIU’ IL SUO POTERE DI FEDELTA’ AUMENTA E PIU’ AVRA’ PESO DECISIONALE.

PIU’ SARA’ COSTRUTTIVO PIU’ CONTA.

Questa regola serve perché normalmente CHI VUOLE ROMPERE LE PALLE SI STANCA SE VEDE CHE NON ROMPE PROPRIO NIENTE E NON VIENE PIU’, MENTRE CHI E’ ASSIDUO CON IL SUO “POTERE DI FEDELTA’ NEUTRALIZZA CHI ROMPE LE PALLE.

 

Se il SINDACO non può essere presente il Consiglio di Amministrazione Cittadino non verrà convocato, PERCHE’ IN NESSUNA MANIERA IL CONSIGLIO DEVE LAVORARE CONTRO O DIETRO LE SPALLE  DELL’AMMINISTRAZIONE VIGENTE, MA E’ DI AIUTO!!!

 
 
 

UNA PREGHIERA PER DOMANI

Post n°4540 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

SUL LINK QUI SOTTO TROVI UNA RIFLESSIONE

http://www.laparola.it/laparoladidomani.php

LA PREGHIERA PER LA FAMIGLIA

Grazie Signore,

perché ci hai dato l’amore,

capace di cambiare,

la sostanza delle cose.

Quando un uomo e una donna,

diventano uno nel matrimonio,

non appaiono più come creature terrestri

ma sono l’immagine stessa di Dio.

Così uniti non hanno paura di niente.

Con la concordia, l’amore e la pace,

l’uomo e la donna sono padroni,

di tutte le bellezze del mondo.

Possono vivere tranquilli,

protetti dal bene che si vogliono,

Secondo quanto Dio ha stabilito.

Grazie Signore,

per l’amore che ci hai regalato.

UNA PREGHIERA AL GIORNO PER RICORDARE:

Segno della Croce
Nel nome del Padre
e del Figlio
e dello Spirito Santo. Amen
Te Deum
Noi ti lodiamo, Dio,
ti proclamiamo Signore.
O eterno Padre,
tutta la terra ti adora.
A te cantano gli angeli
e tutte le potenze dei cieli: 
Santo, Santo, Santo
il Signore Dio dell'universo.
I cieli e la terra sono pieni 
della tua gloria.
Ti acclama
il coro degli apostoli
e la candida schiera dei martiri; 
le voci dei profeti si uniscono 
nella tua lode;
la santa Chiesa proclama
la tua gloria,
adora il tuo unico Figlio,
e lo Spirito Santo Paraclito. 
O Cristo, re della gloria, 
eterno Figlio del Padre,
tu nascesti
dalla Vergine Madre
per la salvezza dell'uomo. 
Vincitore della morte,
hai aperto
ai credenti
il regno dei cieli.
Tu siedi alla destra di Dio,
nella gloria del Padre.
Verrai a giudicare il mondo
alla fine dei tempi.
Soccorri i tuoi figli, Signore,
che hai redento
col tuo sangue prezioso.
Accoglici nella tua gloria 
nell'assemblea dei santi.
Salva il tuo popolo, Signore,
guida e proteggi i tuoi figli.
Ogni giorno
ti benediciamo,
lodiamo il tuo nome
per sempre.
Degnati oggi, Signore,
di custodirci senza peccato.
Sia sempre con noi
la tua misericordia: in te abbiamo sperato. 
Pietà di noi,
Signore,
pietà di noi.
Tu sei la nostra speranza,
non saremo confusi in eterno.

Segno della Croce
Nel nome del Padre
e del Figlio
e dello Spirito Santo. Amen

NUOVO MESSAGGIO DELLA MADONNA DA MEDJUGORJE:

 

"Cari figli! Anche oggi vi invito:  vivete nella preghiera la vostra vocazione. Adesso, come mai prima, Satana desidera soffocare con il suo vento contagioso dell’odio e dell’inquietudine l’uomo e la sua anima. In tanti cuori non c’è gioia perché non c’è Dio ne la preghiera. L’odio e la guerra crescono di giorno in giorno. Vi invito, figlioli, iniziate di nuovo con entusiasmo il cammino della santità e dell’amore perché io sono venuta in mezzo a voi per questo. Siamo insieme amore e perdono per tutti coloro che sanno e vogliono amare soltanto con l’amore umano e non con quell’immenso amore di Dio al quale Dio vi invita. Figlioli, la speranza in un domani migliore sia sempre nel vostro cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

 
 
 

VOGLIO IN PAESE UN GRADO DI TRASPARENZA CHE NON C’E’ DA NESSUN’ALTRA PARTE: 2° PARTE

Post n°4539 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

COS’E’ IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CITTADINO?

Un insieme di persone PRINCIPALMENTE TUTTI I facenti parte della maggioranza comunale e della lista annessa, sia persone ad esse vicino, sia persone neofite della politica, schierate politicamente o non che voglio con fare costruttivo aiutare la maggioranza a fare le giuste scelte per il paese!

Il numero dei componenti può essere indefinito!

Per entrare nel CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CITTADINO si dovrà firmare un documento, una sorta di richiesta, in cui saranno precisate alcune regole principalmente morali di comportamento!

Anche se si partecipa a una sola riunione occorre questo documento che comunque varrà per sempre!

Alla prima riunione chi è nuovo non può votare!

Le decisioni prese dal CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CITTADINO sono praticamente consultive per il Consiglio Comunale! Ma ovvio che più il Consiglio Comunale non Ascolta il Consiglio di Amministrazione Cittadino più questo lavoro non ha senso.

Il Consiglio di Amministrazione Cittadino si deve radunare tutti i lunedì sera, perché il lunedì è di solito la serata libera da qualunque impegno, televisivo, sociale, religioso, sportivo.

Durante la settimana il SINDACO O UN SUO RESPONSABILE prepara l’ordine del giorno in base alle richieste, della cittadinanza, e alle urgenze del momento, in base alle proposte delle persone del gruppo, delle associazioni, dei partiti e del Parroco.

L’ordine del giorno non viene ne pubblicato ne comunicato, perché viene determinato in base alle urgenze.

 

Ad ogni riunione si scriverà un verbale che rimarrà interno al gruppo, e non necessita di pubblicazioni o pubblicità, perché chiunque di per se può partecipare al CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CITTADINO..

 
 
 

INTERROGHIAMO I SINDACI DEL VENETO

Post n°4538 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Con questo progetto ogni settimana, spedirò una lettera ai vari Sindaci, cominciando da quelli vicino a noi e allargandomi a macchia d’olio via via sempre più lontano per capire come la pensano su alcuni argomenti.

Qui, in questa rubrica renderò pubblico a chi spedisco la letterae e la successivae rispostae che ne ricevo.

LA LETTERA E’ STATA SPEDITA, QUESTA SETTIMANA, AI SINDACI DEI PAESI DI:

OPPEANO – ROVERCHIARA – RONCO ALL’ADIGE

TESTO DELLA LETTERA:

Il testo è un template perché occorre aggiornarlo per ogni comune

https://drive.google.com/file/d/0B__abHivD4zBVF8wcXIwMGVvWmM/view?usp=sharing

NUMERO SINDACI CHE HANNO RISPOSTO?

0

TESTI PERVENUTI A ME COME RISPOSTA!

 

?

 
 
 

RUBRICA NUOVA! RUBRICA MODIFICATA!

Post n°4537 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Fernando Online segnala le seguenti novità:

 

- INTERROGHIAMO I SINDACI DEL VENETO : Con questo progetto ogni settimana, spedirò una lettera ai vari Sindaci, cominciando da quelli vicino a noi e allargandomi a macchia d’olio via via sempre più lontano per capire come la pensano su alcuni argomenti.

 
 
 

ARROW – ANTICIPAZIONE EPISODIO DI DOMANI

Post n°4536 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

DOMANI SU ITALIA 1 ALLE ORE 22.00

3° Stagione episodio 2

Titolo: SARA

 

Roy, Oliver e Felicity rientrano al loro nascondiglio dopo un'altra impresa, ma ad attenderli c'è Laurel con il corpo senza vita di Sara. Oliver le chiude gli occhi, abbraccia Laurel e le promette vendetta. Si mettono subito alla ricerca del colpevole, Oliver si reca sulla scena del crimine per capire cosa è successo, quando arriva anche Diggle, dicendo di aver appreso la notizia da Felicity e che quindi aiuterà Oliver nella ricerca. Oliver dice di conoscere solo una decina di arcieri neri, tutti membri della Lega degli Assassini, che non attaccherebbero mai un loro membro. Intanto, Felicity dice a Roy di far vedere a Oliver il biglietto che Thea gli lasciò il giorno in cui ci fu l'assedio a Starling City, in cui diceva che non sarebbe tornata, cosa in cui Oliver ancora sperava. A Hong Kong 5 anni prima, la guardia della Waller comunica a Oliver che dovrà uccidere un bersaglio, si tratta di Tommy Merlyn, giunto a Hong Kong avendo visto che Oliver aveva effettuato l'accesso alla sua mail e quindi credendo che l'amico potesse essere ancora vivo. Per la Waller Merlyn rappresenta solo un ostacolo ai suoi piani con la sua presenza, ma Oliver si rifiuta di eseguire l'ordine e cerca un altro modo per uscire da questa storia senza che la famiglia della guardia venga uccisa e senza che venga ucciso pure il suo migliore amico. Tramite alcune ricerche, i sospetti sull'uccisione di Sara ricadono su un certo Lacroix, grazie a Diggle che chiede a Lyla di entrare nell'ARGUS e vedere se c'erano arcieri neri su cui Amanda Waller stava facendo alcune ricerche. Dopo aver interrogato un testimone di un altro omicidio compiuto da Lacroix, il vigilante trova il sospetto e i due ingaggiano un duello a bordo delle rispettive moto al termine del quale Lacroix riesce a scappare. Rientrato alla base, Roy consegna il biglietto di Thea a Oliver, il quale non se la prende con Roy per averglielo tenuto nascosto. Rimasti soli Felicity e Oliver, Felicity gli ricorda che è un essere umano e che quindi può sfogarsi quanto vuole per la morte di Sara e per la sorella che non tornerà, ma lui le ricorda che, essendo l'unico in grado di poter salvare la città, non può permettersi di crollare. Laurel si reca dall'uomo che Lacroix voleva uccidere prima che intervenisse Arrow, per interrogarlo. Nel momento in cui questi sta per rivelargli tutto, Lacroix scaglia una freccia al testimone uccidendolo. Appresa la notizia, Oliver chiede a Laurel di rimanere in base mentre lui si dirige dal nemico, pronto a mietere un'altra vittima. Qui avviene uno scontro, grazie al quale Oliver riesce finalmente a fermare Lacroix. Laurel si reca sul posto e tenta di sparare l'assassino della sorella, ma Oliver aveva tolto i proiettili dalla pistola. Oliver chiede a Lacroix il motivo per cui ha ucciso Sara, ma lui risponde che non è stato lui a ucciderla, che ha un alibi per la notte dell'omicidio di Sara e che se l'avesse fatto veramente si sarebbe vantato di aver eliminato un'altra vittima. Al termine dell'episodio Oliver, Laurel, Diggle, Felicity e Roy sotterrano Sara. Diggle comunica che sua figlia prenderà il nome di Sara in suo onore, per non dimenticarla mai, mentre Oliver comunica che troverà colui che ha fatto questo. 5 anni prima, a Hong Kong, Oliver e la guardia riescono a catturare Tommy per fingere un sequestro, in maniera tale da convincere Tommy che Oliver è davvero morto e farlo tornare a casa. Nell'ultima scena ricompare Thea Queen: si trova a Corto Maltese, dove Malcolm Merlyn la sta addestrando per farla diventare una guerriera.

 
 
 

FLASH – ANTICIPAZIONE EPISODIO DI DOMANI

Post n°4535 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

DOMANI SU ITALIA 1 ALLE ORE 21.00

1° Stagione episodio 2

Titolo: L’UOMO PIU’ VELOCE DEL MONDO

 

Con l'aiuto di Cisco, Barry inizia ad usare le sue abilità per fermare i crimini minori e aiutare i cittadini in difficoltà. Iniziando a sfruttare sempre di più le sue abilità comincia ad ottenere un effetto collaterale di stanchezza e debilitazione. Mentre aiuta Iris per un compito scolastico, assistono ad una rapina e nel tentativo di fermarli sviene. La squadra dello S.T.A.R. Labs scopre che Barry sta diventando ipoglicemico con l'uso delle sue capacità a causa di un metabolismo accelerato e ha bisogno di ingerire più calorie per mantenere il suo livello di energia. La squadra, alla fine, scopre che i ladri sono in realtà un uomo, Danton Black, che ha la capacità di creare cloni di se stesso. Black vuole uccidere il suo ex datore di lavoro, Simon Stagg, che ha rubato la sua ricerca di clonazione. Con l'incoraggiamento di Joe, Barry insegue Black e, con successo, gli impedisce di uccidere Stagg. Tuttavia, Black si suicida per evitare di essere catturato. In seguito, Barry accetta l'aiuto di Joe per scoprire chi realmente ha ucciso la madre di Barry. Più tardi, Wells visita Stagg, che è già diventato ossessionato da Flash dopo aver assistito ai suoi poteri e prevede di sfruttare lui come ha fatto con Black. Per proteggere Barry, Wells uccide Stagg alzandosi dalla sedia a rotelle.

 
 
 

NEWS DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Post n°4534 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

NUOVE NEWS

Istituzione dell’elenco dei volontari individuali per progetti di servizio civico di pubblica utilità nel Comune di Isola Rizza

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=477&ln=it

BANDO AFFITTI 2014 RELATIVO AL CANONE DI LOCAZIONE 2013. SCADENZA DOMANDE 11 FEBBRAIO 2015

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=473&ln=it

BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO A.S. 2013/2014

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=480&ln=it

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

Per l'anno 2015 il servizio di riscossione è stato affidato alla società Abaco S.p.A..
Il termine per il versamento dell'imposta comunale sulla pubblicità è stato differito al 31.03.2015.

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=478&ln=it

TESSERAMENTO AERONAUTICA

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=481&ln=it

TESSERAMENTO PRO LOCO

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=482&ln=it

CARNEVALE IN PIAZZA

 

http://www.comune.isolarizza.vr.it/dettaglio_news.php?id=483&ln=it

 
 
 

FOCUS SETTIMANALE SULLE NEWS DELLA LEGA NORD

Post n°4533 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

News

ROMA, 22 GEN "A poche ore dalle disastrose parole del ministro Gentiloni che ammette il fallimento del governo Renzi arriva anche l'ennesima certificazione dell'incapacità del ministro Alfano. Oggi la Commissione Ue fa sapere di non aver ricevuto alcuna comunicazione dall'Italia sul rafforzamento dei controlli anti terrorismo. Quindi, altro che protezione delle frontiere, altro che aumento dei controlli. Il ministro dell'interno non ha fatto nulla, salvo rassicuranti dichiarazioni. Ma le bugie hanno le gambe corte...Alfano faccia un piacere agli italiani e faccia come Schettino, abbandoni la nave. Il gesto non dovrebbe costargli fatica ma sarebbe utile per la sicurezza del paese. E se ne vada in fretta anche per il suo bene: ogni giorno che resta rischia che i cittadini lo prendano a calci nel sedere, come per altro meriterebbe".

Lo dichiara Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord

News

 

ROMA, 22 GEN - “E ora Alfano blindi le frontiere: stop agli sbarchi. Le navi della Marina siano usate per evitare nuovi e pericolosi arrivi, non come traghetti per i clandestini”. Dopo le ammissioni del ministro Gentiloni sul rischio di infiltrazione terroristica tra gli immigrati, il deputato leghista Nicola Molteni, capogruppo in commissione Giustizia, chiede di “cancellare Triton (che è un modo diverso di chiamare Mare Nostrum) e proteggere i confini nazionali”. “La verità è venuta a galla. Quando la Lega Nord avvertiva del rischio terrorismo tra gli immigrati era tacciata di essere ‘razzista’ e ‘xenofoba’, ora il Pd, con Gentiloni, ha preso coscienza del rischio a cui ha esposto gli italiani. E senza una risposta decisa continuerà ad essere colpevole di aver importato terroristi sul nostro territorio”. Molteni condanna anche le “scarse contromisure attivate per la prevenzione del rischio estremista”. “Il governo apra gli occhi: non basta una leggina per frenare i tagliatori di gole che il Pd ha fatto entrare nel paese”. “La Francia contrasta il terrorismo assumendo 2.700 poliziotti, investendo su sicurezza e controllo del territorio. In Italia Renzi chiude 250 uffici di polizia, mentre mancano 40 mila agenti”.

 
 
 

FOCUS SETTIMANALE SUL CONSIGLIO DEI MINISTRI!

Post n°4532 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Con questa rubrica seguiremo giornalmente la vita del nostro CONSIGLIO DEI MINISTRI.

CONSIGLIO DEI MINISTRI : GOVERNO RENZI : NUMERO 45

http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=77718

CONSIGLIO DEI MINISTRI : GOVERNO RENZI : NUMERO 46

 

http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=77732

 
 
 

“L’ARENA” : LA SETTIMANA SCORSA HA APARLATO DI ISOLA RIZZA

Post n°4531 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
 
 
 

IN DIRETTO COLLEGAMENTO CON L’AC ISOLA RIZZA

Post n°4530 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

PRIMA CATEGORIA GIRONE B : ISOLA RIZZA

http://www.pianeta-calcio.it/?page=1categoriab

PRIMA CATEGORIA GIRONE B : MIGLIORI ATTACCHI E DIFESE

http://www.pianeta-calcio.it/?page=stat_1catb

PRIMA CATEGORIA GIRONE B : TUTTI I RISULTATI

http://www.pianeta-calcio.it/?page=ris_1catb

PRIMA CATEGORIA GIRONE B : CANNONIERI

http://www.pianeta-calcio.it/?page=can_1catb

PRIMA CATEGORIA GIRONE B : COMMENTO

 

http://www.pianeta-calcio.it/?page=vedi_prima_pagina&id=3773

 
 
 

PROGETTIAMO PER TEMPO IL FINE SETTIMANA

Post n°4529 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da FernandoIR
 
 
 

2° LETTERA GIA’ SPEDITA AL RPESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Post n°4528 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Lettera già spedita!!!

13 SETTEMBRE 2014

Egregio Presidente, sono  Fernando Zorzella, sono il Commissario Straordinario della Serenissima Repubblica di Venezia.

Mi duole constatare che lei non mi ha ancora chiamato, come avevo scommesso, e ancor di più mi duole constatare che non state facendo niente per migliorare l’andamneto futuro della vostra nazione.

Sono entrato a conoscenza che lei ha detto e dichiarato al Presidente del Consiglio dei Ministri di far bene e di prendersi tutto il tempo che gli serve.

Io le ricordo che tempo non ne ha più, questo non è il tempo di prendere tempo, occorre fare in fretta.

Questo non è il tempo di andare a fare viaggi in europa per farsi dare i compiti da fare a casa, questo è il tempo di stare in ufficio e lavorare, decretare, decretare, decretare, questo è il tempo che ogni giorno deve arrivare alla fine con un decreto che migliori la vita della gente.

L’Italia è fatta di italiani e non da altri popoli, quindi, bisogna far lavorare per far star bene gli italiani.

Aspetto sue comunicazioni in merito, cordiali saluti.

Zorzella Fernando, Commissario Straordinario della Serenissima Repubblica di Venezia.

Cellulare 3289232363

 

Mail fernandozorzella@gmail.com

 
 
 

VOGLIO IN PAESE UN GRADO DI TRASPARENZA CHE NON C’E’ DA NESSUN’ALTRA PARTE: 1° PARTE

Post n°4527 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

AGGIUNGO: “ ….. E NON INDIETREGGERO’ MAI DI UN METRO SU QUESTO!!!”

Il giorno in cui DIO dedicherà un po’ di tempo al nostro paese, dopo tutte le miserie che deve risolvere, ci troveremo trasformati in frazione di Bovolone, o peggio di Oppeano, o peggio Uniti ovvero fusi con 3 comuni che sono più piccoli ed insignificanti rispetto a Noi.

Noi “Isola Rizza”, dovremmo spadroneggiare nella bassa, dovremmo essere l’esempio imprescindibile per gli altri comuni, Noi dovremmo essere il terrore dei piccoli comuni che abbiamo attorno, perché è giusto dirlo fuori dai denti paesi come Roverchiara e Roverchiaretta, non dovrebbero più esistere, ma essere frazioni di Isola Rizza.

SI PUO’ ARRIVARE A QUESTO?

SI! MA DOBBIAMO ESSERE UN’ALTRA COSA!!!

La trasparenza di questa amministrazione è una realtà e non si può negare, ma non è sufficiente.

La mia non è una critica, però, ma uno stimolo.

Aumentiamo di più, il grado di trasparenza e di coinvolgimento della gente nella vita sociale del paese.

CREIAMO UN COMITATO DI GESTIONE DEL PAESE CHE AFFIANCATO ALL’AMMINISTRAZIONE AIUTI A PRENDERE LE DECISIONI E AD ESSERE SEMPRE PIU’ VICINI E COLLABORARE.

QUESTO E’ UNO STIMOLO UN INCORAGGIAMENTO PER LA MAGGIORANZA A FARE SEMPRE DI PIU’ LA DIFFERENZA.

PERCHE?

Perché siete bravi, e come si fa con LA GENTE BRAVA, vi voglio incoraggiare e spronare ad essere sempre meglio, non vi voglio veder cedere mai neanche un secondo.

CREATE IL CONSILGIO DI AMMINISTRAZIONE CITTADINO!!!

VI DIRO’ COME FARE LA PROSSIMA SETTIMANA GIORNO PER GIORNO!!!

 

 

 
 
 

IL VANGELO DELLA DOMENICA ED IL COMMENTO

Post n°4526 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da FernandoIR
Foto di FernandoIR

Di seguito il vangelo di domani!

Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono. 
Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedèo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.

Di seguito l’omelia!

Le letture di questa domenica ci invitano a una profonda conversione interiore. Nella prima lettura abbiamo ascoltato l'incarico che Dio diede al profeta Giona di andare a Ninive, una grande città pagana, per predicare e rivolgere a tutti l'appello alla conversione. I niniviti, pur essendo pagani, ascoltarono docilmente le parole di Giona e diedero segni di conversione. «Ancora quaranta giorni e Ninive sarà distrutta» (Gio 3,4), proclamava il profeta, e – continua il testo – «i cittadini di Ninive credettero a Dio e bandirono un digiuno, vestirono il sacco, grandi e piccoli» (Gio 3,5). Allora «Dio vide le loro opere, che cioè si erano convertiti dalla loro condotta malvagia» (Gio 3,10) e non li castigò.
Questo appello alla conversione risuona anche nella predicazione di Gesù. Il Maestro Divino, iniziando la sua predicazione in Galilea, disse con forza: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al Vangelo» (Mc 1,15). Queste parole sono rivolte a ciascuno di noi, a noi che ogni domenica andiamo alla Messa, che tante volte pensiamo di essere dei buoni cattolici. Ogni giorno possiamo e dobbiamo convertirci. Non ci sarà mai un momento nel quale potremo dire di aver raggiunto il nostro obiettivo: ci sarà sempre da migliorare. Per alcuni sarà una conversione dal peccato alla vita di grazia; per altri, una conversione dalla mediocrità al fervore; per i più generosi si tratterà di una conversione da una vita di fervore alla santità.
La vita cristiana è un po' come risalire la corrente di un fiume: se non si rema si torna inevitabilmente indietro. Alla stesso modo, se non ci si converte continuamente, se non si cerca in tutti i modi di migliorare, inevitabilmente si torna indietro verso la mediocrità e il peccato. Pertanto, le parole di Gesù sono rivolte a tutti noi. Ogni giorno dobbiamo ripetere quelle belle parole del Salmo: «Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri» (Sal 24,4).
Tante volte noi sentiamo l'ispirazione e il desiderio di migliorare, ma commettiamo il grande errore di rimandare a domani ciò che possiamo fare oggi, e così passano i mesi e gli anni e noi rimaniamo sempre quelli di prima, anzi, torniamo sempre più indietro. San Paolo pertanto ci dice: «Fratelli, il tempo si è fatto breve [...] passa la figura di questo mondo» (1Cor 7,29-31). Con queste parole, l'Apostolo delle genti ci invita a usare con prudenza e moderazione i beni che passano, per non perdere i beni eterni.
Come abbiamo potuto notare, sia nella prima lettura che nel Vangelo, la conversione dei niniviti e la conversione dei primi Discepoli di Gesù è iniziata dall'ascolto della predicazione della Parola di Dio. Non c'è conversione se non vi è ascolto; e non c'è ascolto se non vi è predicazione. La predicazione illumina le menti affinché esse possano conoscere la verità tutta intera, senza menomazioni di sorta. Per questo motivo, san Francesco scrisse nella sua Regola che i frati dovevano predicare semplicemente, parlando dei vizi e delle virtù, della pena e della gloria. Le anime hanno il diritto di conoscere la verità interamente, senza compromessi e accomodazioni. Ai giorni d'oggi, forse, si tende a tacere alcune verità "scomode" come quelle che riguardano i Novissimi, in particolare il Giudizio e l'inferno, per non spaventare i fedeli. San Francesco non era di questo parere e voleva che si annunciasse semplicemente la verità in modo integrale, per il bene di tutti fedeli.
Per questo motivo così egli esortava: «Il piacere è breve: la pena eterna. La sofferenza è poca: la gloria infinita... tutti saremo giudicati. Fratelli, finché abbiamo tempo, operiamo il bene». Il tempo passa e noi ci avviciniamo inesorabilmente al giorno del nostro Giudizio. Viviamo su questa terra senza perdere di vista questa verità che è l'unica cosa certa della nostra vita.
Predicando e invitando tutti alla conversione, Gesù chiamò i suoi primi Discepoli. Chiamò Andrea e suo fratello Simone, e chiamò i figli di Zebedeo, Giacomo e Giovanni. La cosa che colpisce in modo particolare è la prontezza di questi uomini nel lasciare tutto per seguire il Signore. Di Andrea e Simone, il Vangelo dice che «subito, lasciarono le reti e lo seguirono» (Mc 1,18); di Giacomo e Giovanni, il testo dice che «essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui» (Mc 1,20). La risposta dei primi Discepoli è stata davvero generosa, e Gesù promette loro qualcosa di molto grande: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini» (Mc 1,17). Seguire Gesù significa diventare suoi collaboratori nell'opera della Redenzione.
Preghiamo dunque affinché ci siano sempre numerose e sante vocazioni, per la salvezza e il bene delle anime.

>>> IMPORTANTE <<<

C’E’ DA FINIRE DI RIPARARE IL TETTO DELLA PARROCCHIA, ABBIAMO LA FORTUNA CHE IN PAESE C’E’ DON ANGELO CHE E’ CAPACE DI REALIZZARE E FINIRE GRANDI LAVORI.

PARTECIPIAMO ALLA MESSA TUTTI E SIAMO GENEROSI E TUTTO SI SISTEMERA’ SENZA GROSSI ESBORSI.

Siamo in 3000 e passa in paese, se facciamo i conti che 2000 siano cristiani credenti, andando tutte le settimane a messa e dando 1 euro a persona in un anno senza accorgersi diamo alla parrocchia 104.000 euro, dai ce la possiamo fare.

 

DAI AMICI RESTIAMO UNITI CON IL NOSTRO PARROCCO.