Community
 
litalianelc...
   
 

ITALIA NEL CUORE

nuovo movimento poilitico

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: litalianelcuore
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 55
Prov: RM
 

 

« 3° SETTIMANA???   NO GRAZIE!!!MIRACOLO A SANT'ANNA »

Post n°9 pubblicato il 26 Agosto 2008 da litalianelcuore

LICENZIATO IN TRONCO!!

A fronte dei 667 morti sul lavoro, dei 667.976 infortuni sul lavoro, dei 16.699 invalidi sul lavoro a partire dal 01/01/2008 ad oggi, assistiamo al licenziamento di un RLS (rappresentante dei lavoratori per la sicurezza).

Il delegato per la sicurezza viene eletto direttamente dai lavoratori con compiti di vigilanza sullo stato di sicurezza degli ambienti di lavoro e di denuncia laddove vengono identificate carenze.

Questo è ciò che ha fatto il macchinista di Trenitalia delegato RLS eletto nell’impianto di Roma, ma evidentemente l’azienda non ha gradito le esternazioni critiche del delegato RLS e lo ha licenziato in tronco senza preavviso, ciò rappresenta l’ennesimo attacco alla rappresentatività di massa e allo statuto dei lavoratori nonché uno schiaffo a tutte le organizzazioni sindacali.

Non è possibile accettare questo fatto che è di una gravità inaudita, e che vede soccombere come sempre il lavoratore, per il semplice fatto di aver denunciato nell’espletamento delle proprie funzioni lo stato di carenza manutentiva in cui versano i treni delle ferrovie italiane.

Ci troviamo di fronte ad un regime totalitario che infligge purghe selettive ovunque si manifesti un dissenso che possa infastidire il padrone.

Siamo oramai in un momento in cui la classe  dirigente sta sferrando il colpo mortale alla rappresentatività di massa, mettendo così a tacere per sempre la voce dei lavoratori, ed i poveri saranno sempre più poveri mentre i ricchi saranno sempre più ricchi, e non avremo più nemmeno la forza o la voglia di ribellarci.

Prima che tutto ciò accada dobbiamo muoverci e coalizzarci per contrastare l’avanzata del nemico sferrando una controffensiva fulminea e ferrea.

Mettiamo da parte gli indugi e sosteniamo LITALIANELCUORE che si propone come testa di ponte dalla quale far ripartire i diritti dei lavoratori e dei più deboli solo così potremo sperare di arginare la tracotante offensiva dei padroni, diamo forza alle nostre idee per farci trovare pronti quando saremo chiamati tra 5 anni alle elezioni (se ancora esisteranno libere elezioni.)

Oggi il governo ha organizzato un disegno in base al quale sta tentando di farci credere che il male del paese sono i lavoratori!!

Vedi Brunetta, che con le sue ridicole iniziative volte ad additare i lavoratori statali come fannulloni sta tentando di nascondere i veri problemi del paese dopo aver messo i lavoratori l’uno contro l’altro, non cadiamo nella trappola!!!

 

FABIO.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: litalianelcuore
Data di creazione: 23/06/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cosmicaaITALIANOinATTESAfilomeno80aureliominghellac.minderago89dodopovolometrlorbea.mauriziofranco.porratiMarcoBaccanaletranicivicatampaninlorenzo88naosva88
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I MIEI LINK PREFERITI