Creato da mac_james il 08/12/2011

albero

scrivere pensieri… scrivere emozioni… donarle….riceverle… e questo che amo fare...

 

 

emergo ... dunque sono...

Post n°34 pubblicato il 19 Aprile 2014 da mac_james
 

dedicata alle mie molte primavere...

 

 

il sole sorge e abbrevia il mio sogno,

penso al pescatore di luna che sono stato,

mi sento stanco, davanti alla notte che si conclude,

musa! devo trascrivere la tua poesia?


la nebbia rosa cade sempre più fitta,

le lenzuola sono sgualcite, non immagino più,

l'isola, le palme, la musica, la danza,

il tuo corpo armonico e sinuoso avvolto da veli colorati.


riassemblo i miei pensieri,  galleggio nell'ebbrezza,

mi distendo sperando in un ritorno più rapido,

è presto, esito, il mio approccio è indeciso,

brancolanti nel buio, le mie dita sembrano addormentate?


un dolce chiarore illumina i miei pensieri,

scivola nel mio cranio vibrante come una lira,

fa risuonare i miei notturni segreti,

è questa la felicità, quando la mia testa delira?


il vento si eleva nella satinata dolcezza,

sembra che il vento mi designa vittima,

la notte spinge il suo lungo grido sovrano,

per invitarmi a sognare intimi ricordi.


il giorno si avvicina! il tempo continua a gemere,

la musa vede ondeggiare la mia nave,

in un sogno? vuole sull'oceano fluttuare,

ed incantare le mie lenzuola, nei miei deliri di essere umano .


auguri Mac, ai prossimi traguardi...

 

 

 
 
 

trasversalità e metamorfosi...

Post n°33 pubblicato il 11 Giugno 2013 da mac_james
 

...se le aurore mi rilasciano,

nudo e spoglio del sonno,

posso seguire questo rinnovamento,

senza evirare il risveglio?


radiosa e scura luce,

devastante del mio cuore dormiente,

dai colori giornalieri,

che mi spiano così pazientemente.


un crescendo iridescente,

che custodisce ancora un'armonia,

il giorno gioca la sua sinfonia,

col suo ritmo troppo crescente.


più di violino che di tromba,

perché il capo orchestra è assente,

ma il ritmo si ripete,

nell'oceano dove sono ora, presente.


l'onda della notturna marea,

m'abbandona sulla sabbia amara,

così entra nella mia carne,

da cui la mia anima si è staccata.


ritrovo il mio povero corpo,

questo gemello di una vita informe,

Ah! venga la sera che io dorma,

una tale immagine senza alcun conforto.


ormai, vado alla deriva,

attraverso sogni migliori,

prima che la mattina beffarda,

mi scaraventi sui ciottoli delle rive.


cielo del mattino e degli uccelli,

ho paura della mia ultima poesia,

e, di ricadere prigioniero,

del tempo, degli sguardi e delle parole.


dovrei ridivenire bambino,

per "non sognare" le mie sventure,

con le mani chiuse, sui battiti del mio cuore?


 

 
 
 

un giorno come nessun altro

Post n°31 pubblicato il 14 Febbraio 2013 da mac_james
 

è un mese senza molta luce e tuttavia,

in questo giorno intriso di amore e di gioia,

si offrono dei fiori ed i nostri cuori ne rosseggiano,

questo bel gesto mostra tutto il nostro attaccamento.


è l'estate, l'autunno? non si sa. ogni istante

aumenta la tenerezza, finito il temporale che fulmina!

una sciarpa nevosa in fondo al cielo ondeggia,

ricordando il desiderio degli amori esordienti.


queste fiamme che ci divoravano, ci penetrano,

il Suo frutto dolce uccide il demone di mezzogiorno,

l'amore, può egli ancora generare il paradiso?

ma, avete guardato fuori dalla finestra?


è il giorno dove i nostri cuori dovrebbero battere all'unisono,

un giorno molto allegro, circondato dal suo mistero,

quando la dolcezza delle parole avvolgono la nostra carne,

come un'emozione impalpabile e un soave brivido.


può l'amore sbocciare sotto il velo delle ore?

quando i nostri corpi avidi intendono toccare l'orizzonte,

quando la passione più profonda,

invitano le bocche ad abbeverarsi.


Tanti auguri a tutti i cuori innamorati ....

p.s. testo e video sul mio canale di tube 

http://youtu.be/9N_mLhfNER8 


 

 
 
 

SERENO ANNO 2013...

Post n°30 pubblicato il 01 Gennaio 2013 da mac_james
 

 
 
 

un ciclamino a Natale…

Post n°29 pubblicato il 23 Dicembre 2012 da mac_james
 

 

alcuni lo vedono come un cambiamento climatico.



un sole invernale morde i miei piccoli petali viola ametista,

m'illumina dolcemente, rivelandomi lo splendore in miniatura,

singolo fiore isolato, in un fazzoletto di trifoglio dorato,

unico al gelo, dalla corolla setata.


sale dolcemente una musica in fuga dal mio profumo,

essa porta alle narici lunghi odori inquieti,

veglia nell'ombra degli amori infinitamente defunti.

respirami! senza vedermi, senza toccarmi, mia cara Poesia.


i fiorì come un capriccio del tempo nella parte soleggiata del mio giardino,

la neve sparita, scopre i gambi dei miei fiori,

così, mi avvio goffamente in quest'anno che si avvia alla fine,

per te che hai saputo trovarmi, inalo l'amabile profumo.


in questo paesaggio, ieri bianco e innevato, irreale,

lontano dall'annunciare il piacere delle lunghe giornate primaverili,

lo stame pieno di polline che non oso innalzare verso il cielo,

si commuove di questa solitudine negli oscuri e latenti desideri.


preso d'una vertigine imbarazzante, nudo come un verme, tremo dal freddo,

fremo nella mia eccitazione, aspetto, aspetto che tu mi raccolga,

solo il calore della tua ombra si proietta su di me,

e, oscura la luce verde delle mie foglie.


P.S. "AUGURI DI BUONE FESTE"...


 

 

 
 
 

...

Post n°28 pubblicato il 15 Settembre 2012 da mac_james
 
Tag: amore

 

cos'è questo cuore che parla all'orecchio?

suona la musica che celebra l'amore,

con delicata dolcezza come null'altro,

un miele fatto di mille fiori di tutti i giorni.


si apre beato come una bella conchiglia,

rivelando una perla di velluto scintillante,

succede, e non importa la differenza di età,

gli occhi cambiano colore e diventano opachi.


non è più la dolcezza infantile,

ma un piacere delizioso che travolge,

io sono un uomo solo perso nei suoi anni,

credo nella dura solitudine, anche nelle giornate di sole.


quando l'unicorno al margine del bosco appare in immagine,

animale meraviglioso che abbellisce l'ambiente circostante,

perché ragionare sull'apertura del suo corpetto,

dal momento che contiene un cuore che batte d'amore.


sento i colori del fiume che scorre in cascate dolci,

un fiume privato ​​del godimento dell'amore,

travestito troppo a lungo in questo lungo viaggio,

sentimenti sbrecciati sempre nascosti.


che cos'è questo cuore che pena nel dire... ti amo?

che non risponde più che blatera soltanto?

ma è il mio, che smorza il perso respiro

oggi, sovrano nel colore dei miei sentimenti.


ravviva le perle dei miei perlati languori,

visto che sento in me un tremore sottile,

se sono nel tuo cuore, ascolta i miei pensieri,

che il tuo silenzio ne sia il dolce consenso...


 

 
 
 

parola e silenzio...

Post n°27 pubblicato il 17 Maggio 2012 da mac_james
 

...nei silenzi del linguaggio,

cogli le parole come fiori,

assicurandosi del matrimonio sottile

della musica e dei colori.

 

dare a questo bouquet,

tenerezza e fantasia,

per sentire i due profumi che li animano,

L'amicizia e la Poesia.

La parola o il silenzio...

 

 

 

 
 
 

Auguri... mac

Post n°26 pubblicato il 19 Aprile 2012 da mac_james

Dell'uomo le certezze sbagliate

han tolto al futuro l'orizzonte

e angosce paure

affiorano nei sogni

in notti lunghe anni:

troppe le croci che pesano

su Cristi innocenti.

Troppe bombe, color arcobaleno

tra fratelli

in nome di un Dio della guerra:

il Dio denaro, il Dio potere,

e fallite mediazioni

allungano della pace l'attesa.

 

Ma il sogno più brutto: l'incubo

ha nero il colore

e sembianze umane

se così si può dire

di due occhi spalancati

dentro un teschio vivo,

di due pencolanti ossa

a forma di braccia,

di un pancino gonfio solo d'aria

di due gambe che non reggono

in piedi questo seppur scheletrico

corpo di bimbo affamato che

(inesorabilmente domani morrà),

mentre i paesi ricchi, industrializzati,

"civilizzati" stanno a guardare commossi

dispiaciuti per questi "poveretti".

 

E le banche traboccano

di miliardi "inutilizzati";

i governi hanno altro a cui pensare;

e la sensibilità individuale

è degradata all'ultimo numero

del conto alla rovescia:

lo zero!!!

 

 
 
 

riflessi di luna, nei miei sogni...

Post n°24 pubblicato il 04 Aprile 2012 da mac_james

...in questo cielo crepuscolare di Aprile, la luna riflette

la sua aureola d'oro sopra il giardino,

con uno sguardo di stupore.

 

un grillo tra i rami,

mentre la rosa recita il suo eterno ritornello.

 

con quella morbidezza all'inizio della primavera, rivivi nel mio sogno,

che ricordi!

rivedendo le immagini, mi vengono i brividi sul prato erboso,

ti vedo svanire.

 

bella, appari con l'aureola sul capo

con allori appassiti di sogni senza vita

come rose precoci sbiadite,così ti vedo camminare nella mia notte, pensieroso.

 

segui il tuo cuore, vedo la fiamma nei tuoi occhi materializzarsi a

pochi passi da me, è questo "l'incantesimo"?

 

poi, scompare nell'ombra malinconica

e, termina così, il mio sogno al dolce tramonto...

 

 

 
 
 

oggi 8 marzo, giornata internazionale della donna...

Post n°23 pubblicato il 08 Marzo 2012 da mac_james

desidero fare delle considerazioni, tra la scrittura maschile e femminile...

 ...da quando scrivo (con piacere), ho notato una grande differenza tra la scrittura maschile e femminile.

pretendere che la scrittura non segna una differenza di genere è, da me visto, come un mero artificio.

dal momento in cui bisogna ammettere che tutto passa attraverso il corpo, si è costretti a riconoscere che le donne scrivono con una economia di unità (corpo - mente), modi di pensare e di porsi, completamente diversi.

le donne godono di una speciale e particolare vicinanza a tutto ciò che è l'ordine interiore e la gestualità del corpo, che non è sorprendente dal momento che rappresenta il mondo di molto tempo fa, ma per fortuna tutto questo è cambiato.

la scrittura e la velocità maschile sono sempre ordinati, riservati, trattenuti per effetto di un calcolo. è come se noi uomini avessimo un obiettivo specifico da raggiungere; come se volessimo dire: "ecco le mie armi, le mie ambizioni, i miei intendimenti, le risorse che ho." stiamo ancora combattendo in una presa di posizione o difesa, sul palco del narcisismo e, "tutto ciò, non mi piace".

la donna, che, a dispetto del narcisismo ma sotto il termine di civetteria (attribuita dalla psicologia popolare), non ha bisogno di riconoscimento sociale nel determinare se stessa, è indifferente a questo calcolo; è più vicina al subconscio, più ansiosa, ma anche molto più coraggiosa, si vuole godere la scrittura, in modo intenso.

come se, in comunione con la scrittura sta facendo l'amore con il testo.

vorrei aggiungere che il prodotto dal tocco femminile nei testi, nella poesia, dona effetti di continuità, molto più grandi e profondi di quella maschile. ciò che mi colpisce quando leggo la poesia oppure i testi scritti dalle donne, è proprio questo tipo di percorso estremamente intenso "regge" molto più a lungo. è come avere la facoltà di rimanere in uno stato di estasi (come succede nelle immersioni subacquee), dove non si respira che ad intervalli, per riprendere fiato. in questo modo, riescono a dare al lettore un testo più lungo che richiede ampi respiri.

le donne, sono capaci e dispongono di molto talento, se non di più degli uomini, la delicatezza nelle loro parole, più sensibili ed hanno più potere di immaginazione, con una logica diversa, con una tenerezza più sommessa e dispongono di una maggiore comprensione dei problemi umani.

gradirei sapere cosa ne pensate della poesia o testi degli uomini e, se notate questa differenza, a Voi la penna...

 

 

 

 

 
 
 

come una brezza leggera...

Post n°22 pubblicato il 29 Febbraio 2012 da mac_james

 

...lei sa come domarmi
sono sentimentale
e questo è fatale!

mi hai colto di sorpresa
dal momento che mi sono innamorato

il mio cuore batte forte sembra impazzito

una volta era sufficiente
non posso resistere
sei l'essenza delle mie pene,
ma come non ricordare ...
il tuo sorriso

è il filo della nostra storia
che brucia per sempre nella mia memoria
ho bisogno di sentire, di vederlo
è indispensabile insostituibile

è il filo del nostro amore
è sempre più forte giorno dopo giorno
ho bisogno di sentire, di vederlo
è semplice da fornire
come mi piace il tuo sorriso

naturalmente ci sono i tuoi occhi
amo il tuo sguardo
il tuo modo di esistere

e tutte le piccole cose
tra le tue braccia mi riposo
prendo il tempo per amare...

 

 

 

 
 
 

dedicata a EVITA S.

Post n°21 pubblicato il 22 Febbraio 2012 da mac_james
 

 

... nel più bel parterre del linguaggio,

per Te raccolgo le parole come fiori,

guardando sempre al matrimonio sottile

tra la loro musica e i loro modesti colori.

 

sento le mie rime fremere, nell'offrirtele,

morso da questo frutto che è pieno di amore.

entra nella sua carne, il buongustaio labbro,

 

pieno di tenerezza, cosparso di fantasia,

senza dubbio si riconosce il profumo,

è la fragranza verde e tenera della Poesia.

 

è sottile il mio blog, come l'effimero eterno,

perché le sue pagine sono cosparse da mille profumi,

così navigo attraverso tratti spessi e sottili ovoidali

che abbracciano le forme e le curve del mio cuore...

 


 

 

 
 
 

il miracolo del mare...

Post n°19 pubblicato il 19 Febbraio 2012 da mac_james

... il colore azzurro

di un mare

che ha ritrovato

la propria quiete

fa da cornice

ad un paesaggio

la cui luce

spegne ogni ombra...

video by james

 


 

 
 
 

San Valentino...

Post n°18 pubblicato il 11 Febbraio 2012 da mac_james
 

  ...sinceri e cordiali auguri a Voi che cortesemente visitate il blog ... 

video by James

 

 

 
 
 

la mia solitudine...

Post n°17 pubblicato il 05 Febbraio 2012 da mac_james

...tra le pagine della mia solitudine

ho trovato ancora un sogno

ancora un sorriso.

e prima che l'ultimo punto

dia l'idea della fine

di nuovo potrò cantare le mie ombre

che intanto si sdoppiano

dolce annullarsi nell'inchiostro

è sentirsi e sentire...


 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mac_jameselciano1palupeppestellamarina450florasabinamaracicciaprincesssweetgpaola61alphabethaanichivrocchibluthesunshiine0Lady_JulietteIrrequietaDzanerini
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI LINK PREFERITI