Creato da kayfakayfa il 10/01/2006

LA VOCE DI KAYFA

IL BLOG DI ENZO GIARRITIELLO

 

 

« WELBY: DIRITTO DI VITA E...GIORNALE WOLF NR. 23 »

WELBY: LASCIATEMI MORIRE

Post n°177 pubblicato il 29 Novembre 2006 da kayfakayfa
Foto di kayfakayfa

Lunedì 27 novembre, Piergiorgio Welby ha esplicitamente richiesto l’eutanasia! A uno dei due medici che lo curano ha chiesto il distacco del ventilatore polmonare che lo tiene in vita, “sotto  sedazione terminale, se possibile orale.” Quest’uomo di sessant’anni, da quaranta affetto da distrofia muscolare amiotrofica, male che distrugge lentamente ma inesorabilmente il corpo, lasciando inalterato il cervello affinché tu possa soffrire in coscienza le pene dell’inferno che ne derivano, condannato a vivere una vita/non vita, ha smesso il dialogo diplomatico che confidava sul buon senso degli uomini, ed è passato ad esprimersi chiaramente, invocando di poter morire serenamente in pace visto che la sua  vita è in realtà una vera e propria morte virtuale. Alla sua implorazione ha risposto il Presidente dell’Ordine dei medici, Amedeo Bianco, dichiarando, “il suo medico non può in alcun modo accogliere tale richiesta. Il medico andrebbe sia contro il codice penale sia contro il codice deontologico”. Essendo Welby copresidente dell’Associazione Radicale Luca Coscioni, il leader dei Radicali, Marco Pannella si è detto pronto a ricorrere al Tribunale di Roma, appellandosi all’ex articolo 700. Mentre Mina, la moglie di Welby, rispondendo a chi, per giustificare l’impossibilità di staccare la spina al ventilatore che tiene in vita il marito, riferisce del caso di Eluana Englaro che causa un incidente d’auto, da circa quindici anni giace in Stato Vegetativo Permanente in un letto d’ospedale, ha detto, “Nel caso di quella ragazza si è dubitato che quella fosse la sua vera volontà. Nel caso di Piero è impossibile: il suo corpo è provato, ma il suo cervello è molto lucido.” L’analisi di  Mina è ineccepibile. Suo marito è nel pieno delle facoltà mentali, per cui è perfettamente responsabile delle proprie affermazioni, della propria volontà! Tralasciando la Chiesa che mai potrà schierarsi a favore dell’eutanasia per ovvi motivi, né la Legge la quale, per pronunciarsi su di un tema tanto delicato, dovrà avviare un dibattito tra le forze politiche lungo e complesso dove ai politici sarà necessario associare la presenza di uomini di Scienza e di Spirito, non solo di chiesa ma anche filosofi, in questo sovrapporsi di voci che giocano a pingpong con la vita dell’uomo, al momento ad uscire sconfitta pare sia proprio la Scienza. Se da un lato è vero che negli ultimi cinquant’anni la Scienza ha fatto passi da gigante, ottenendo risultati notevoli in ogni settore per la salvaguardia, il miglioramento e la cura della vita umana e della società. Allo stesso tempo però, volersi imporre in maniera ossessiva sulla Natura strappandole finanche il diritto alla morte di persone che vivono in condizione pietose, tipo Welby e altre come lui per le quali, al momento, nulla la Scienza può fare se non studiarle come cavie, obbligandole a vivere una vita non vita solo per dimostrare la propria grandezza in virtù dei macchinari di cui si è dotata e trarre spunti di conoscenza dalle loro sofferenze, ci sembra altrettanto un atteggiamento da condannare, che viola sia il codice penale sia quello deontologico!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Abbandonare Tara
- pensieri nel vento
- Il diario di Nancy
- sciolta e naturale
- Per non dimenticare
- il posto di miluria
- Arte...e dintorni
- dagherrotipi
- C'era una volta...
- passaggi silenziosi
- le ali nella testa
- Grapewine
- FAVOLE E INCUBI
- critica distruttiva
- GallociCova
- estinzione
- Starbucks coffee
- L'angolo di Jane
- In Esistente
- Comunicare
- Writer
- Chiedo asilo.....
- antonia nella notte
- Quaderno a righe
- come le nuvole
- Contro corrente
- Scherzo o Follia?
- La dama della notte
- MARCO PICCOLO
- Fotoraccontare
- epochè...
- considerazioni
- ESSERE E APPARIRE
- Oniricamente
- prova ad afferrarmi
- Nessuno....come te
- confusione
- io...Anima Fragile.
- evalunaebasta
- La MiA gIoStRa
- ...spiragli
- CORREVA L' ANNO...
- LE PAROLE
- SPETTA CHE ARRIVO
- (RiGiTaN's)
- esco fuori
- ....bisogni
- La Mia Arte
- pEaCe!!!
- Ginevra...
- Like A Wave
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Amare...
- Sale del mondo....
- Praticamente Io
- Imperfezioni
- Mise en abyme
- Due Destini
- manidicartone
- acqua
- BRILLARE!!!!!
- Osservazioni
- XXI secolo?
- justificando.it gag comiche
- Di palo in frasca...
- montagneverdi...
- Verit&agrave;... Piero Calzona
- osservatorio politic
- Geopolitica-ndo
- Lanticonformista
- Riforme e Progresso
- LAVOROeSALUTEnews
- Ikaros
- ETICA &amp; MEDIA
- Canto lamore...
- Pino
- MY OWN TIME
- Tatuaggi dellanima
- cos&igrave;..semplicemente
- Acc&ograve;modati
- Il Doppio
- arthemisia_g
- senza.peli
- marquez
- Cittadino del mondo
- Quanta curiosit&agrave;...
- entronellantro
- iL MonDo @ MoDo Mio
- LOST PARADISE Venere
- Frammenti di...
- La vita come viene
- Mondo Alla Rovescia
- Pietro Sergi
- StellaDanzante
- Polimnia
- e un giorno
- Parole A Caso
- tuttiscrittori
- Dissacrante
- Artisti per passione
 
Citazioni nei Blog Amici: 61
 

ULTIME VISITE AL BLOG

g1b9kayfakayfagianpietro.gattacassetta2E03QuivisunusdepopuloITALIANOinATTESAedilmarePLGPCSgiancarlo.dapuzzomauriziopellegrino50mig212006biesse48ninoscarpitta
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom