Creato da kayfakayfa il 10/01/2006

LA VOCE DI KAYFA

IL BLOG DI ENZO GIARRITIELLO

 

 

« SCANDALO UNIVERSITA', P...ROSATELLUM BIS, LA FIDUC... »

RAGGI-LORENZIN E QUELLE BUFALE DI STATO

Post n°1844 pubblicato il 03 Ottobre 2017 da kayfakayfa

Da quando Virginia Raggi è stata eletta sindaco di Roma a scapito del candidato del Pd Roberto Giachetti, nemmeno per un istante il Pd e i tutti gli altri partiti in maniera trasversale - sia che compongono la minoranza della giunta capitolina o siedono comodamente in Parlamento tra gli scranni della maggioranza o delle opposizioni - non hanno smesso di attaccare la sindaca, in alcuni casi giustamente in altri strumentalmente, evidenziandone l'inesperienza e l'inefficacia del suo operato. Giungendo ad attribuirle senza alcuna vergogna le responsabilità di tutti i mali della capitale, seppure antecedenti alla data della sua elezione. Mostrando di dimenticare che molti dei problemi ereditati dalla giunta Raggi, in primis un debito che si aggira intorno ai 15 miliardi di euro, derivano dalle pessime gestioni delle precedenti amministrazioni di centrosinistra e centrodestra da cui trasse linfa quel cancro ribattezzato Mafia Capitale.

Ma com'è da abitudine consolidata, laddove i grillini si insiedono ai posti di comando, spodestando i rappresentanti dei vecchi partiti, subito è iniziato per la Raggi un linciaggio mediatico senza precedenti, a testate unificate, involontariamente corroborato da una serie di gaffe e bugie della neo sindaca e del gruppo dirigente che la “guidava”, giungendo ad attribuirle la responsabilità di ogni male di Roma seppure fosse palese che lei e la sua giunta non c'entrassero nulla. L'importante era, ed è, screditare la Raggi, perché attraverso di lei si scredita agli occhi dell'opinione pubblica il M5S affinché alle prossime elezione i suoi candidati a livello nazionale e locale non pestino i piedi ai vecchi partiti.

Ed è probabilmente in virtù di questa strategia del discredito del M5S e dei suoi rappresentanti che la Ministra della Sanità Lorenzin alcuni giorni fa ha aspramente criticato la precarietà dell'igiene in cui versa la capitale. Dando ad intendere che la colpa fosse della Raggi. Dimenticandosi che la sanità è di competenza delle regioni e non dei comuni. Per cui il suo attacco, se era implicitamente diretto a affossare ulteriormente l'immagine della sindaca, s'è rivelato un clamoroso autogol in quanto la Regione Lazio, competente della sanità a Roma, è governata dal Pd con il Presidente Nicola Zingaretti.

Poiché il Pd e molti altri vecchi partiti, unitamente a molti rappresentanti del governo appoggiano la campagna contro le fake news bandita dalla Presidente della Camera Laura Boldrini, stupisce che proprio loro gettino fango sulla Raggi alterando la realtà dei fatti.

Del resto non sarebbe questa la prima volta che un Ministro della Repubblica incorre nella diffusione di una fake news. Già in un recente passato la Ministra della Difesa Roberta Pinotti aveva postato su twitter alcune foto di militari intenti a spalare la neve, sostenendo che fossero all'opera nelle province terremotate di Teramo e Chieti. Purtroppo per la Ministra la foto era del 2014 e ritraeva i militari impegnati nelle province di Belluno e Treviso. A seguito di ciò la Pinotti fu costretta a scusarsi.

Premesso che le fake news vanno combattute "senza se e senza ma", a questo punto sarebbe il caso che la Boldrini e chi la sostiene ci dicano quali?! Tutte, indistintamente? O solo quelle che non vengono diffuse dagli organi di Stato e dai media filogovernativi a sostegno del governo o per screditarne gli avversari?

Aspettiamo una risposta!

Commenti al Post:
giangipio
giangipio il 03/10/17 alle 19:29 via WEB
premesso che sono favorevole all'avvicendamento nella gestione di qualsiasi ente od azienda, ricordo al commentatore che il M5S quando erano all'opposizione chiedevano la testa di chiunque qualsiasi cosa avessero pensato o fatto dimenticandosi tutto lo sdegno espresso non appena hanno fatto le stesse cose, e poi,non ultimo,come ha detto la senatrice 5Stelle PAOLA TAVERNA ma su quali scranni siedevate prima di conquistare il Campidoglio, in Svizzera? le condizioni economiche erano note anche ai tanti ruderi di Roma quindi è inutile piagnucolare e dire "ABBIAMO EREDITATO --E' COLPA DELLE PRECEDENTI AMMINISTRAZIONI" se non vi sentivate pronti potevate non presentarvi. A quando il M5S canditerà i mafiosi? la domanda è campziosa in quanto ora hanno cambiato il regolamento per cui si possono canditare anche gli Indagati gli stessi per cui, un anno fà , chiedavano le dimissioni da qualsiasi carica
 
 
kayfakayfa
kayfakayfa il 04/10/17 alle 10:11 via WEB
Caro Giangipio, dubito fortemente che le pessime condizioni economiche in cui versava il comune di Roma prima dell'avvento della giunta Raggi, seppure si potevano ipotizzare, fossero note nell'enormità numerica con cui si sono poi palesate. Concordo con te che ciò comunque non giustifica una gestione della capitale da parte dell'attuale giunta visibilmente approssimativa. Ti faccio inoltre notare che nel presente post non si giustifica affatto l'operato della Raggi- se lo rileggi, vedrai che in più di un punto la si critica - bensì ci si sofferma sulle accuse della Ministra Lorenzin rispetto al degrado sanitario della capitale che sembra si voglia attribuire alla Raggi mentre dovrebbero essere dirette a chi governa la Regione Lazio, dunque il Presidente Zingaretti, essendo la sanità di competenza delle regioni. Qui non si vuole giustificare la Raggi, me me guarderei bene anche perché, non vivendo a Roma, non sono nelle condizioni di poter giudicarne visibilmente l'operato. Si fa semplicemente notare come, pur di attaccarla a prescindere, le si vogliono attribuire responsabilità che non ha.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Abbandonare Tara
- pensieri nel vento
- Il diario di Nancy
- sciolta e naturale
- Per non dimenticare
- il posto di miluria
- Arte...e dintorni
- dagherrotipi
- C'era una volta...
- passaggi silenziosi
- le ali nella testa
- Grapewine
- FAVOLE E INCUBI
- critica distruttiva
- GallociCova
- estinzione
- Starbucks coffee
- L'angolo di Jane
- In Esistente
- Comunicare
- Writer
- Chiedo asilo.....
- antonia nella notte
- Quaderno a righe
- come le nuvole
- Contro corrente
- Scherzo o Follia?
- La dama della notte
- MARCO PICCOLO
- Fotoraccontare
- epochè...
- considerazioni
- ESSERE E APPARIRE
- Oniricamente
- prova ad afferrarmi
- Nessuno....come te
- confusione
- io...Anima Fragile.
- evalunaebasta
- La MiA gIoStRa
- ...spiragli
- CORREVA L' ANNO...
- LE PAROLE
- SPETTA CHE ARRIVO
- (RiGiTaN's)
- esco fuori
- ....bisogni
- La Mia Arte
- pEaCe!!!
- Ginevra...
- Like A Wave
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Amare...
- Sale del mondo....
- Praticamente Io
- Imperfezioni
- Mise en abyme
- Due Destini
- manidicartone
- acqua
- BRILLARE!!!!!
- Osservazioni
- XXI secolo?
- justificando.it gag comiche
- Di palo in frasca...
- montagneverdi...
- Verit&agrave;... Piero Calzona
- osservatorio politic
- Geopolitica-ndo
- Lanticonformista
- Riforme e Progresso
- LAVOROeSALUTEnews
- Ikaros
- ETICA &amp; MEDIA
- Canto lamore...
- Pino
- MY OWN TIME
- Tatuaggi dellanima
- cos&igrave;..semplicemente
- Acc&ograve;modati
- Il Doppio
- arthemisia_g
- senza.peli
- marquez
- Cittadino del mondo
- Quanta curiosit&agrave;...
- entronellantro
- iL MonDo @ MoDo Mio
- LOST PARADISE Venere
- Frammenti di...
- La vita come viene
- Mondo Alla Rovescia
- Pietro Sergi
- StellaDanzante
- Polimnia
- e un giorno
- Parole A Caso
- tuttiscrittori
- Dissacrante
- Artisti per passione
 
Citazioni nei Blog Amici: 61
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giova.capelliAndreaZanchettaEMMEGRACEfabrizio.spinnatokayfakayfamasaneta2grampicrociani.silvanaalglomatIrrequietaDdomatchedo.bannatoDani76Cuoreoltreleparole_2010
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom