Creato da kiwai il 24/12/2009

c'è tutto un mondo..

impressioni di un aborigeno della Nuova Guinea

 

 

« CACCIA GROSSACOMUNICAZIONE DI SERVIZIO »

IL TEMPO E GALANTUOMO .. QUESTO STATO .. NO!

Post n°741 pubblicato il 25 Aprile 2012 da kiwai
 



Mentre mezza Italia spernacchia Ilda “la rossa” per il clamoroso flop della sua crociata antiBerlusca… mentre l’altra metà si affretta a seppellire nel silenzio l’annullamento della condanna di Dell’Utri …
 e tutti insieme ci accorgiamo che lo spread sale a braccetto con le tasse e i nostri soldi scendono paurosamente .. nell’Europa così cara al Robot sembra proprio che il vento stia cambiando …

 

In Francia, il Pagliaccio si arrampica sui tacchi ma sente l’Eliseo franargli sotto i piedi ..

nella ricca Olanda il governo filotedesco va a casa senza riuscire a sparare nuove tasse ..

in giro per il mondo anche le lobby demo-giudaico-massoniche sembrano essersi stancate di affamare la gente .. capendo finalmente che “se l’acqua scarseggia .. la papera non galleggia” ed è ora di lasciare qualche soldo in tasca ai cittadini per rilanciare i consumi …

insomma il “rigor mortis” della Culona HA ROTTO !!!

 

Perfino i sindacati hanno capito che, articolo 18 o no, il vero problema è la pagnotta e se lo Stato te ne leva più della metà, fregandosene se sopravvivi o muori di fame .. la cosa non può andare avanti.

 

E allora vediamo che diamine ci fa ‘sto Stato con il nostro pane …

Dicono (loro, i politicanti) che una bella fetta se ne va per pagare il “debito pubblico” che in pratica sarebbero i “buffi” (nostri) fatti da loro per tenere in piedi la baracca del loro clientelismo e dei loro privilegi ..

 

Poi ci sono le “spese di funzionamento” della baracca ..

per un Servizio Sanitario Nazionale che non ti paga più nemmeno i farmaci salvavita, ingrassiamo i Tarantini, i Tedesco e i Vendola ..

per un viottolo dissestato chiamato Salerno-Reggio Calabria ingrassiamo tre mafie .. e per la Milano-Serravalle ingrassiamo Penati ..

per ricostruire L’Aquila facciamo 800 leggine .. per l’area Falk basta una tangentina da 20 miliardi .. ma di lire!

 

E poi c’è la “democrazia”

che ci costa 5 euro ogni volta che votiamo (e anche se non votiamo) .. vabbè, direte voi, ma Berlusca l’ha tagliata del 30% .. si ma sono sempre 3,5 euro .. da spendere in diamanti!

 2,25 miliardi dal 1994 che si sommano a quelli per i “giornali fantasma” (oltre alle spese postali, per la carta ecc ecc) …

 

E infine, ma non certo ultima, la magistratura

quell’efficiente macchina in toga che spende miliardi per ascoltare le nostre telefonate …

paga signori stipendi e pensioni ai parrucconi con carriera automatica …

ma lascia appesi 20 milioni di processi (menomale che la prescrizione ne taglia 200.000 l’anno) e riempie le carceri di “Alberto Sordi” in attesa di giudizio …

e, non sia mai, prende una cappella … PAGHIAMO NOI !!!

 

Insomma le spese ci sono!

I cittadini SONO lo Stato (quando pagano) … e così, mentre ci contano gli spiccioli in tasca, costringendoci a pagare il caffè col bancomat e l’affitto in casa nostra con l’IMU 1 e l’IMU 2 …

ci propinano gli spot del “brutto evasore”, ci raccontano che abbiamo vissuto “da cicale” e che se siamo in mutande la colpa è delle “puttane” di Berlusconi.

 

Che ci sia qualcosa che non va, l’abbiamo capito da un pezzo, ma …

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

.

 
 

 

 

 

 

MI TROVI ANCHE SU ..

 

ULTIME DA SARCHIAPONICON

Caricamento...
 

 

   DA NON PERDERE ..  

 

AREA PERSONALE

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

psicologiaforensemundi35alekia5961nientesonoraffazzasusyposanvassL_ULTIMO_JONATHANRavvedutiIn2elisabetta87marinaleopardito_reviveVince198andawolf
 

ULTIMI COMMENTI

       

 

CUBA LIBRE

QUANTO COSTA
LA LIBERTA'???




La morte di un prigioniero di
coscienza, una persona in
carcere per le sue idee, senza
aver commesso alcun reato.
Orlando Zapata Tamayo,
42 anni, fù arrestato durante
la primavera del 2003 e condannato
a tre anni di carcere.
Durante la prigionia a causa della
sua attività di dissidenza nel
carcere, gli furono aggiunti altri
anni di detenzione fino a un totale
di 30 anni di reclusione.
BASTA YA!

 


 

Dichiarazione Universale dei Diritti Umani  
ARTICOLO 19  
Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione; questo diritto include la libertà di sostenere opinioni senza condizionamenti e di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo ai confini.