Community
 
kiwai
   
Creato da kiwai il 24/12/2009

c'è tutto un mondo..

impressioni di un aborigeno della Nuova Guinea

 

 

« ESECRANDO BERLINGUERVENDITORI DI ALMANACCHI »

QUESTIONE MORALE ?!?

Post n°731 pubblicato il 17 Aprile 2012 da kiwai
 

Il mio “noioso” post sulla contrapposizione ideale tra riformismo e marxismo-leninismo (non tra Craxi e Berlinguer), pur apparentemente ignorato, ha scatenato molta indignazione, soprattutto tra i compagni “duri e puri” ..

Ovviamente la risposta è stata solo all’insegna del “Craxi ladro” e nessuno è stato in grado di contestare la oggettiva superiorità ideale del riformismo pluralista rispetto al totalitarismo leninista .. prendo atto.

Come sempre al ragionamento taluni preferiscono gli slogans e i “santini” convinti che basta essere di sinistra per essere “onesti, buoni e belli”… non è così!

 

Ma siccome riconosco di avere un brutto vizio: adoro la polemica … agli “indignati” attacchi dei “moralmente superiori” rispondo con questi vecchi video che la dicono lunga anche sui fatti di oggi.

 

Qui il “popolo indignato” ..

Sapete chi c’era tra gli organizzatori ?  Tal Cicciobello Rutelli, che allora era informatissimo sulle ruberie di Craxi … oggi cade dal pero, per le ruberie del suo “tesoriere”  

Il che è la prima dimostrazione che “ascoltare i tribuni della plebe” e soprattutto votarli, è semplicemente da sciocchi.


Qui invece il mai troppo pubblicizzato video del … “TUTTI ZITTI” ..
Inutile dire che anche oggi, fuori e dentro il Parlamento, NESSUNO (Di Pietro, Vendola, Ferrero, Diliberto o Grillo) potrebbe fiatare di fronte a questo discorso … TUTTI dico TUTTI hanno preso e prendono soldi dei rimborsi elettorali “illegali”.


Questo invece sembra datato 2012, ma spiega bene che Sua Dormienza Re Giorgio .. fingeva di dormire anche molto prima dell’incoronazione…
Come se ce ne fosse bisogno …


 

Per quelli che invece si continuano a “indignare” da una parte sola .. ecco due citazioni “di parte”:

 

Gerardo D' Ambrosio( Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Milano, senatore DS e collaboratore dell’Unità):

«La molla di Craxi non era l'arricchimento personale, ma la politica».

«.. fu Craxi l' unico ad alzarsi in Parlamento per dire che i soldi li prendevano tutti. E aveva ragione: Mani Pulite l' avrebbe poi dimostrato»

 (veramente ha dimostrato quello che faceva comodo .. comunque)

 

Piero Fassino:

«Non ci sono dubbi. Craxi è stato un politico della sinistra, nel solco della storia del socialismo riformista…

non c’è dubbio che ci fu un silenzio assolutamente reticente e ambiguo da parte di tutta la classe politica davanti al discorso che Craxi fece alla Camera e nel quale disse con parole crude che il problema del finanziamento illegale non riguardava soltanto il PSI ma l’intero sistema politico».

E PERFAVORE CHE NESSUNO MI VENGA A DIRE CHE SONO (O SONO STATO) CRAXIANO

Commenti al Post:
avvbia
avvbia il 17/04/12 alle 21:42 via WEB
si capisco il tuo dire!! ma adesso è finita l'ideologia,adesso è finito l'essere di destra o di sinistra. no: tutti qualunquisti tipo dipietro che dice di essere di centro,ammicca a sinsistra ed è fodamentalmente di destra ESTREMA o vendola,ferrero e simili che nn hanno le idee chiare se non riferirsi al protomarxismo o al protoleninismo... ciao k. ciao!gino
 
 
kiwai
kiwai il 18/04/12 alle 06:45 via WEB
Proprio così Gino,il “superamento delle ideologie” invece di aprire la strada all’analisi libera e consapevole, ha favorito il qualunquismo più deteriore.
Il populismo becero e miope dei Di Pietro e dei Grillo, che cavalcano la giusta protesta dei cittadini, è fine a se stesso .. non ha respiro e non sa costruire.
 
 
kiwai
kiwai il 18/04/12 alle 07:11 via WEB
La storia insegna che i Masaniello e i Robespierre vanno al potere sull’onda della protesta e cadono miseramente alla prova del governo.
 
Quintana5
Quintana5 il 18/04/12 alle 01:55 via WEB
Per Craxi parla la magistratura: condanna passata in giudicato; tuttavia una cosa è la verità processuale, altra la verità storica e/o politica. Certamente Craxi violò leggi che lui stesso aveva votato e non può esssere scusato per questo; allo stesso modo quando promunciò il suo famoso ultimo discorso in Parlamento nessuno ebbe il coraggio di alzarsi. Oggi il tema è ancora attuale, visto che di finanziamento si tratta ed il gruppo ABC è ben saldo ed unito nel dire ancora si, ignorando il risultato di un referendum voato tanti anni fa.
 
 
kiwai
kiwai il 18/04/12 alle 06:38 via WEB
Infatti nessuno sostiene che Craxi fosse innocente. Ma “certe” verità processuali hanno voluto vedere solo alcune cose e hanno “stranamente” ignorato altre ..
Ma se vent’anni dopo guardiamo attentamente indietro, vediamo che TUTTI quelli che allora non osarono fiatare, anagrafe permettendo, sono ancora lì .. e anzi, se possibile, sono peggiori di allora:
Craxi, come quasi tutti gli altri, all’epoca “rubavano per la politica”… oggi rubano per sé.
 
lamiapelle
lamiapelle il 18/04/12 alle 08:12 via WEB
tanti maestri intelligentoni e informati, ma vedo che nessun sinistro riesce a controbatterti e a scrivere almeno un intervento inerente e sensato, né qui né là, che abbia fondamenti storici verificabili. Io ne prendo atto e mi confermo che c’è tanto malessere del fare e del dire dettato dalla cattiva ignoranza, la stessa che li tiene a debitamente a distanza da kiwai. Sono d’accordo anche sul fatto che gli estremi si equivalgono tanto essere diventati l’unisono. Bel post!
 
 
lamiapelle
lamiapelle il 18/04/12 alle 08:13 via WEB
"da"
 
armanduk100
armanduk100 il 18/04/12 alle 08:25 via WEB
Mi sto fermamente convincendo che non vi siano soluzioni, anzi che l' unica soluzione sarà il tracollo, di tutto e tutti. Solo dalle nostre ceneri, forse, vi può essere speranza di rinascita. Ben venga allora l' antipolitica. Si voti il comico, si butti giù tutto. A casa, a casa! MIseria, fame, probabilemte morte e saccheggi, sono dietro l' angolo. Chi rimarrà, dopo, potrà ricominciare. Troppo pessimista? O troppo realista? Ma sono troppo inc...to! L' ultima che ho sentito stamattina è di quell' ex senatore, eletto con Prodi, in Sud America. Becca, per quella legislatura, 65.000 € per 5 anni. Trombato poi nel 2008, ma, avendo superato l' 1% di voti si cucca più di 70.000 € per altri 5 anni. Grillo dice che vuol fare un processo di Norimberga per questa gente. Idealmente è così lontano dalla realtà? Fatemi calmare e datemi tanta pazienza. La forza no, non datemela,, lo sapete come continua....
 
 
kiwai
kiwai il 18/04/12 alle 11:59 via WEB
Non servono processi .. di magistrati pronti a subentrare nella greppia ce ne sono fin troppi!
La casta saprebbe come uscire da questa crisi, dove si dovrebbe tagliare gli sprechi e dove togliere i lacci che inchiodano l’economia .. ma semplicemente non vuole. .. ma i comici no, quelli no!
Non serve votare “il comico”.. uno dei tanti “venditori di almanacchi”.. e non credo nemmeno che si debba demolire ancora .. non c’è più nulla che sia rimasto in piedi!!!
Ma ricominciare come?
Io un’idea ce l’ho: ricominciare a partecipare, dal basso, alla vita politica .. smettere di “bere” le solite storielle che ci propinano i pennivendoli, ricominciare a ragionare col proprio cervello e rifiutare i condizionamenti di chi ci indica falsi obiettivi ..
Nel 93 ci furono i referendum che avevano colpito il finanziamento pubblico, il carrozzone Rai, i magistrati intoccabili … e ce li siamo fatti scippare .. oggi anche quelli servono ai qualunquisti ..
allora la disobbedienza civile, il rifiuto dei balzelli e delle “regole” fasulle, ma il voto sempre e comunque, questa è l’unica via per rompere l’omertà di questi satrapi .
 
armanduk100
armanduk100 il 18/04/12 alle 14:30 via WEB
Cercherò di ascoltarti. Il problema è decidere chi, in verità, merita ancora fiducia....dopo decenni di disillusioni, grandi rivoluzioni liberali proclamate e mai avvenute, federalismi barattati per qualche prebenda o poltrona,snellimenti burocratici lasciati nella categoria "buoni propositi", più tasse per tutti, moltiplicazione delle sigle politiche, Di Gregori rampanti, Formigoni che fanno vacanze di gruppo, parassiti tesi unicamente ad evitare drammatici errori, picconatori, demolitori,marxisti-liberali, cattocomunisti, scusa, oggi vedo solo nero. Ci dormirò sopra.
 
arteweb2
arteweb2 il 18/04/12 alle 19:15 via WEB

E' vero Craxi ha avuto il merito e il coraggio di accusare in parlamento gli ipocriti . . . e abbiamo visto la fine che ha fatto !

Anche ora che i sondaggi dicono che la maggioranza degli italiani non ha più fiducia nei partiti e non vuole pagare per finanziare i partiti . . fanno orecchie da mercanti e si appellano al pericolo per la democrazia !

Se questa è democrazia se nè potrebbe fare volentieri a meno !

 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

.

 
 

 

 

 

 

MI TROVI ANCHE SU ..

 

ULTIME DA SARCHIAPONICON

Caricamento...
 

 

   DA NON PERDERE ..  

 

AREA PERSONALE

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

avvbiaparax10lamiapellekiwaimario.dastoliaquilablu80kayscarpetta08gabriellilucaantropoeticoto_revivepsicologiaforensearchspearelacky.procinomundi35
 

       

 

CUBA LIBRE

QUANTO COSTA
LA LIBERTA'???




La morte di un prigioniero di
coscienza, una persona in
carcere per le sue idee, senza
aver commesso alcun reato.
Orlando Zapata Tamayo,
42 anni, fù arrestato durante
la primavera del 2003 e condannato
a tre anni di carcere.
Durante la prigionia a causa della
sua attività di dissidenza nel
carcere, gli furono aggiunti altri
anni di detenzione fino a un totale
di 30 anni di reclusione.
BASTA YA!

 


 

Dichiarazione Universale dei Diritti Umani  
ARTICOLO 19  
Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione; questo diritto include la libertà di sostenere opinioni senza condizionamenti e di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo ai confini.