Creato da kuliscioff il 10/01/2010

di tutto un pò

un pò di tutto

AREA PERSONALE

 

IL SORRISO

Un sorriso arrichisce chi lo riceve,senza impoverire chi lo dona...(T.C)

 

 

Giocando un pò!

 

Cognome............Chiunque
Nome...............Utente
nato a..............Google
residente.........in..chatt!
via................... libertà
titolo di studio.........diplomatao. in.tecnica del computer
altri titoli...............laureata/o..scienze virtuali di 1 livello
attività................pubblica, condivide,crea,annota e gioca
libri preferiti..........tutto ciò che ritiene interessante
film preferiti...........a seconda dello stato d'animo
personaggi............tutti ! dipende dal contesto ove è necessario applicare determinate citazioni o aforismi
citazione..........predicare bene e razzolare male
Se tutti gli utenti   virtuali si comportassero nella vita reale come nella vita virtuale ,il mondo per migliorarsi, sarebbe già a metà dell'opera........kkkkkkkk.

 

 

 

Ali...


...per fuggire dalla realtà
quando l'ossigeno manca
e il viandante annaspa
e sente le forze venire meno
e pur tuttavia
ancora il cuore vuol battere forte
e sentire carezze di vento e d'amore
e rugiada profumata di baci
ali
per volare più in alto del sole
a rubare le stelle
e riporle nel palmo della mano
aperta
per accogliere ancora
sogni e speranze

Giusy maugeri

 

LA MUSICA CHE ENTRA NELL'ANIMA

 

KKKKKKKKK

Il Denaro può comprare una casa ma non un focolare;
può comprare un letto ma non il sonno;
può comprare un orologio ma non il tempo;
può comprare un libro ma non la conoscenza;
può comprare una posizione ma non il rispetto;
può pagare il dottore ma non la salute;
può comprare l'anima ma non la vita;
può comprare il sesso ma non l'amore.
(proverbio cinese)

 

TACERE

TACERE
“Tacere di sé è UMILTÀ tacere i difetti altrui è CARITÀ tacere parole inutili è PENITENZA tacere a tempo e a luogo è PRUDENZA: tacere nel dolore è EROISMO.Saper parlare è un vanto di molti Saper tacere è una SAGGEZZA di pochi saper ascoltare una GENEROSITÀ di pochissimi (S. Giovanni della Croce)
 
 

PENSIERI

Il mare spesso parla con parole lontane, dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l'amore possono apprendere
la lezione delle onde, che hanno il movimento del cuore.

~
Romano Battaglia da Una rosa nel mare ~

 

 

Sempre devi avere in mente Itaca -
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull'isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos'altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo
Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta
la tua esperienza addosso
gia` tu avrai capito cio` che Itaca vuole significare.

 

Kostantin Kavafis

 

 

Nel vedere il sorriso in questi tuoi occhi
mi par di volare nei colori soavi di tanti bei fiori
tu sei la carezza soffiata dal vento che si posa
sul viso che desidera affetto
tu sei la rugiada che disseta i pensieri
portando il profumo che inebria la mente
con tanta allegria avvolgi il mio cuore
che triste sarebbe la vita senza la tua dolce amicizia.(PDP

 

KAHIL GIBRAN

"Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno. La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia......." Kahlil Gibran

 

 

DEDICATAMI

I miei ricordi li ascolto in silenzio
e li sento una soave melodia trovando te
si riempie di note la mente che danza
al solo pensiero che illumina il cuore
nel vedere i tuoi occhi sfiorati dal sole
dipingo una tela in questo orizzonte
che avvolge il nostro mondo di tanti colori
che bello mi piace questa viva atmosfera
che profuma di fiori e colora la vita
restami accanto e stammi vicino perchè cara amica
sei troppo importante nel mio cammino.
(PDP)

 

 

quando gli amici li hai nel cuore

Post n°995 pubblicato il 16 Novembre 2014 da kuliscioff

Buonasera! Saluto tutti voi con grande affetto.

Io vi ricordo come si ricordano gli amici veri.

Non ho tanto tempo a disposizione per visitare i vostri blog

Ma non mi sono dimenticata di voi

Zelda, Barde, lorifu, la ranocchia e altri....

Vi ho pensato soprattutto in questi giorni per i danni che la pioggia sta facendo su da voi.... vi voglio bene.

 

 
 
 

Storia di una casalinga..

Post n°994 pubblicato il 05 Ottobre 2014 da kuliscioff

È da un pò di tempo che lavoro come collaboratrice presso una signora.

I primi tre mesi sono stati pieni di complimenti, la signora non faceva altro che complimentarsi con me per come mi comportavo

Lei ha deciso un prezzo mensile per quattro giorni a settimana , tre ore giornaliere.Poi tutto ad un tratto, dalla sera alla mattina la signora  cambia atteggiamento dicendomi che non dovevo guardare l ora in quanto se lei aveva bisogno di più tempo io sarei dovuta rimanere senza osservare l orologio.Si presupponeva che l ora in più sarebbe stata retribuita, io mi sono sottostata senza osservare che la mattina invece di arrivare alle ore 9 arrivavo alle 8.30, poiché il mezzo pubblico aveva solo quell orario e io pur di arrivare in tempo mi anticipavo.Morto il marito la signora inizia a trovare cavilli facendomi trovare me in difficoltà,  mi rimproverava o di non saper fare una qualunque cosa o che io ero lenta (quando fino a pochi giorni prima mi diceva che ero molto precisa e pignola e le stava bene).Addirittura mi rimproverava prima ancora di aver pulito giustificandosi che era un errore di molti giorni prima; io non ho mai risposto e ho anche chiesto scusa per non dar adito a chiacchiere inutili; tanto si sarebbe fatta sempre e comunque le sue ragioni e io avrei dovuto solo andarmene.Per non arrivare al punto di non ritorno ho lascito cadere la cosa...

 

Da circa un mese faccio tre ore e mezza alle quattro ore senza dir niente... pur di tenermi quattro spiccioli, almeno per pagare le tasse universitarie a mia figlia.

La cifra mensile offertami da lei era di 350 euro per tre ore giornaliere per quattro giorni settimanali.Ora se io tolgo 30 euro di spese di viaggio mi rimangono 270 che diviso per quattro giorni sono22 euroche diviso per quattro ore sono5 euro e qualcosa..... 

La signora ogni tanto mi mette a confronto con questa o quell altra , mi dice che ci sono persone che si offrono ecc ecc , io non rispondo e continuo la mie attività. 

Però sto pensando di dirle:se lei ha gia deciso è inutile parlare, se invece è un problema di soldi alloa ci possiamo concordare, rispettando orari e soldi dico bene? O sbaglio a pensare?

 

 
 
 

Un saluto

Post n°993 pubblicato il 05 Ottobre 2014 da kuliscioff

Buongiooooorno cari amici, è da un pò di tempo che non sono in comunity

Mi scusa ma per cause maggiori non ho avuto tempo.

Spero che voi stiate tutti bene, vi saluto tutti nella speranza di poter riattivare questo blog scrivendo i miei pensieri e confrontarli con i vostri... Buona domenica

 
 
 

lettera per un diciottenne..... mio figlio

Post n°992 pubblicato il 30 Agosto 2014 da kuliscioff

1 settembre 2014. Eccoci qua!Il momento tanto atteso , quello che da oggi ti concede la libertÓ di poter scegliere tra bene e male.Da questo momento tutto ci˛ che farai sarÓ sotto la TUA responsabilitÓ:pensieri, parole ed azioni.Non dimenticare mai il tuo passato, non fermarti al presente e guarda speranzoso al futuro. Sii sempre positivo; raccogli tutti i colori, i sorrisi, la curiositÓ e la gioia della tua adolescenza e costruisci il tuo futuro con fondamenta che penetrino sempre prima in te stesso, non abbatterti mai, tre sono gli ingredienti che non dovrai , se vuoi, usare mai: la staticitÓ , la consuetudine e la monotonia.Goditi la tua giovinezza. BUON COMPLEANNO dal profondo del mio animo.

 
 
 

I dolori delle mamme.

Post n°990 pubblicato il 10 Luglio 2014 da kuliscioff

Buongiorno amici!

Non so se è normale che una studentessa di architettura debba sostenere tre esami in una settimana.

Mia figlia stamane mi ha telefonata dicendomi che non ha dormito tutta la notte per completare le tavole e altro, non vi so dire nello specifico perche'ci capisco meno di nente, ma intanto i suoi due amici stamane si sono addormentati dalla stanchezza invece mia figlia è scesa per andare fare questo esame a crediti liberi, quando tornerà si dovrà mettersi a  lavoro con i suoi amici per rifinire le tavole.

LA telefonata mi ha sconvolta , lei piangeva dallo sconforto e si è sfogata, io ho cercato in tutti i modi di persuaderla e se non ce l avesse fatta non le avrebbe dovuto importare , lei invece piangeva e nello stesso tempo era determinata ad andare nonostante domani ha l esame con voto e tanto di tavole per una struttura antica e monumentale, purtroppo molto grande, loro non sapevano della grandezza e se ne sono accoti molto tardi.

La mia domanda:succede questo anche ai vostri figli? Essere svegli per tutta una notte , per un esame?....   io mi sono raccomandata all angelo custode affinché l assiste soprattutto dandole forza.

 

Forse è questo il motivo per cui alcuni professionisti si fanno pagare e spesso diventano cattivelli...

 
 
 

I ricordi di un tempo bello

Post n°989 pubblicato il 06 Luglio 2014 da kuliscioff

Buon pomeriggio amici.

È da molto tempo che non entro in comunity, 

Mi dispiace tanto ma non ho molto tempo a disposizione  però non posso nonpensare ai miei giorni trascorsi al pc  con voi , scrivevo post di ogni genere  e spesso mi confrontavo con voi tutti

Però un caloroso abbraccio lo lascio qui, nella speranza di riprendere i vostri contatti....

 
 
 

sfogo di una notte di mezza stagione

Post n°988 pubblicato il 14 Maggio 2014 da kuliscioff

Sono molto arrabbiata , oserei dire incollerata ci piango

su anche davanti ai  figli proprio non riesco a non piangere. 

Stasera per dire ai miei figli che da giugno in poi non si

potevano più fare le attivita, se ne sarebbe riparlato a ottobre.

Non vi sto a raccontare cosa è successo nel dettaglio;

Un broncio e poi lacrime ; quando ho cercato di fargli capire che 

In questi mesi estivi bisognava chiudere l anno non vi dico.....

Poi nella discussione mi è scappato unvoi ai vostri genitori

Li volete solo quando sganciano i soldi.....non vi dico cosa mi hanno detto......ma insomma!!! Quante volte anche scherzando abbiamo detto che i figli  quando accarezzano vogliono qualcosa?...

A dire di mia figlia io l avrei offesa perché l horitenuta una che non fa nulla.....insomma io sono passata dalla ragione al torto.... sono incollerata morta..... non so nemmeno come ho scritto

 

 

Figli

 
 
 

squillo minori e Dio Denaro

Post n°987 pubblicato il 16 Marzo 2014 da kuliscioff

Lo scandalo delle baby squillo. ....

Non riesco proprio ad immaginarmi come si possa sentire  la Mussolini.

Lei sempre intenta a tutelare i bambini, a tutelare le vittime della violenza e  nel frattempo sapere  che il proprio marito è coinvolto nello scandalo sopra citato.

Come politico può essere discutibile se si pensa al suo cognome ma come donna.... tanta solidarietà. ...

È disgustoso!!!

Si può dubitare e pensare all adulterio ma quando si tratta di pedofilia.... ti si rivolta lo stomaco.....

... buonasera. ... e voi cosa pensate? ????

 
 
 

Politica

Post n°986 pubblicato il 13 Febbraio 2014 da kuliscioff

Buonasera !!!!!!

Non capisco molto di politica,  ne voglio comprendere.

Tutto ciò che vedo intorno è nero  ; non è possibile che nemmeno

un anno fa abbiamo fatto un governo e adesso Letta rassegna

Le dimissioni. ..

Ma come possiamo uscire dalla crisi?

Siamo messi proprio male!

Non ho più colore politico

Sembrano tuttibravi a parlare

Prima di arrivare a Roma poi....

 Ho solo tanta paura per i 

Miei figli....

 
 
 

Un salutino mordi e fuggi i

Post n°985 pubblicato il 17 Gennaio 2014 da kuliscioff

Un cordiale saluto a tutti....😊😌😊😌😊😌😊😋 non ho molto tempo  per entrare in comunity

Motivo per il quale scrivo poco ..... ma vi abbraccio con tanto affetto💜💛💚💛💛💜💜💛💛💚

 
 
 

Riflessioni

Post n°984 pubblicato il 03 Dicembre 2013 da kuliscioff

Ieri il mio medico mi ha detto: "Se non avessimo le domande

esistenziali non saremo  vivi, è per questo che si chiamano anche crisi esistenziali"..

 Ma io ho tratto le mie conclusioni.... buon pomeriggio a tutti...

Non ho la capacità di discernere il bene dal male, si chiama dualismo????

pensare una cosa e farne un'altra, cambiare idea nello stesso momento, a seconda del contesto che vivo e come mi viene in quel momento...si chiama incoerenza???

o faccio semplicemente agire un istinto mal educato??

 
 
 

un saluto agli amici

Post n°983 pubblicato il 30 Novembre 2013 da kuliscioff

Un cordiale saluto a voi tutti♥♡★★☆★★☆★★☆☆★☆★★♡

♥♡☆★♡★♡♡♡♡

 
 
 

Guerra fra poveri.......

Post n°982 pubblicato il 05 Novembre 2013 da kuliscioff

I nostri prodotti ITALIANi sono i migliori nel mondo.

Propagandare prodotti propri è lecito, anzi deve essere ,con qualunque

mezzo , pubblicizzato affinchè  i prodotti della propria terra siano conosciuti altrove. Oserei dire è fondamentale per l'economia. Tuttavia la divulgazione non deve essere fatta a discapito di altri o medesimi prodotti di altre terre.

Secondo quanto apprendo dai media una pubblicità divulga il proprio prodotto discriminando lo stesso prodotto di altre terre, perchè a dire di qualcuno le terre del sud sono inquinate.

 Inanzitutto l'inquinamento è un problema che riguarda l'Italia tutta, dal nord al sud,

inoltre farsi la guerra per un prodotto ITALIANO non giova a nessuno  nè per il nord nè per il sud.

Noi "meridionali"oltre al danno pure la beffa;quì le grosse aziende "nordiche"

scaricano tonnellate di veleni, poi ci accusate che i prodotti della nostra terra non sono di ottima qualità...... di tutto questo sono responsabili i cosiddetti meccanismi "inspiegabili" che hanno una  unica radice l'approvazione di una politica compiacente..... e poi........ un post pensato e scritto, senza l'ausilio di una buona riflessione sulla scrittura... buona giornata.....

 

 
 
 

Esperienze di vita....

Post n°981 pubblicato il 26 Ottobre 2013 da kuliscioff

Domenica scorsa una mia vicina di pianerottolo, di cui io le faccio da badante,

mi chiese di accompagnarla in un istituto per anziani.

Un istituto dove lei e il marito sono stati per circa due anni.

 La signora , circa due anni fa ,mi venne a salutare dicendomi che se ne andavano lì perchè lei non riusciva più   ad accudire il marito, e lì  le avevano assicurato tutta l'assistenza che occorreva al suo compagno di vita, poichè non avevano nessuno .

Alla morte del marito lei ,però, ha preferito ritornare a casa sua e vivere una vita tranquilla  , mi chiese se potevo aiutarla, ovviamente con un contributo mensile.

Io ho accettato l'incarico e domenica l'accompagnai,con  mio marito ,in questo istituto.

La signora ottantacinquenne con molta lucidità voleva a tutti i costi salutare i suoi "amici" e riprendersi tutti i documenti.

Quando arrivammo  in questo posto isolato dalla città iniziai  a provare emozioni di vario genere.

Un miscuglio di pensieri e di angoscia esistenziale;già nella pienezza della vita balenano in mente alcuni pensieri, figuriamoci quando si visitano questi posti....... quasi come se un  angelo custode dicesse: vedi??? questo è la vecchiaia......

Arrivammo , parcheggiammo e io e la signora al braccio entrammo in questa struttura: un androne grandissimo dove c'erano circa 15 persone ad ascoltare la Tv, ognuno per fatti propri, assenti, vuoti, poi all'improvviso la signora che accompagnai mi lasciò il braccio e salutò un pò tutti, mi presentava alle persone. e le facevano i complimenti per aver trovato una vicina di casa che l'aiutava.... tuttavia ad un tratto, mentre lei parlava con gli "amici" io ebbi un momento di esitazione,all'improvviso mi misi gli occhiali da sole e me ne andai , a passo spedito fuori, avevo il bisogno di allontanarmi per piangere un pò.

Non riesco ancora a capire perchè ho pianto: una donna di 47 anni, con una famiglia come tante e senza quella forza che serve da dare agli altri....

Ho cercato di capire quali di questi fattori mi hanno procurato questa reazione:

 1il senso di colpa per non essermi occupata di mia mamma,

2 il guardare e toccare con mano  la fine dell'individuo umano

3la vita nella sua interezza che si traduce al Nulla

Non potevo occuparmi di mia mamma da sola, non ce la potevo fare, tutt'ora sono molto attenta, insieme ad alcune mie sorelle che sono fuori ,a tutto ciò che accade alla mia mamma, non riesco e non voglio , in alcun modo pensare a ciò che diventeremo, specialmente io che sono più a rischio di un soggetto normale,il pensiero che tutto si traduce in un NUlla mi spaventa....

 

 

 
 
 

^_*

Post n°980 pubblicato il 25 Ottobre 2013 da kuliscioff

Ogni luna 
Risveglia un'aurora
Ma se è la notte che vuoi
Non temere
Anche il sole più tenace 
Prima o poi si riposa

Parlerai di nuovo alle stelle stasera
Se le nuvole avranno pietà di te. 

 
 
 
Successivi »
 

VENDITTI

 

A TUTTI GLI AMICI E NON

Tutto ciò che viene pubblicato è frutto di letture verie!  e non solo,qualora ci fossero pensieri con mancata sottoscrizione  dell'autore   comunicatemi l'avvenuto errore mediante messaggeria

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

barbaraferrari17barde63kuliscioffbelfiore.annaAfroditemagicaHousewife82xavier_wheelblumannarosifabriperlabluettevsalaluciano.sampazelda.57Le_Tre_Rose_Di_Marypi.alessandra
 

ULTIMI COMMENTI

 

Amatevi,
ma non tramutate l’amore in un legame.
Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento
tra le sponde opposte delle vostre anime.
Colmate a vicenda le vostre coppe,
ma non bevete da una sola coppa.
Scambiatevi il pane,
ma non mangiate un solo pane.
Cantate e danzate insieme e insieme siate felici,
ma permettete a ciascuno di voi d’essere solo…

G. K. Gibran

 

IL PENSIERO DI KULISCIOFF

Sapete perchè vi sono amori indissolubili? perchè nella banca dati dell'anima di alcuni\e si entra solo con la password!!!!!!!! e una volta entrati si esce dalla banca solo ad esaurimento conto emozioni!!!!!!!!!!!!tutti guardano,ma solo uno riesce ad entrare!
 

PER A.F

L'amore che cos'è

Dopo 24 anni che conosci una persona, ti rendi conto che ,ancora, ti piace stargli vicino; litighi e ivece di andar via, vai vicino e cerchi confronti e affronti, perchè non riesci a stare litigatao con lui .Stare litigati con il compagno della vita  è come stare litigati con il mondo intero ......

L'amore che cos'è

Capita di stare vicino al pc e , quando chiami , per farti dare una mano, lui viene  ti mette la sua mano sul torso della tua,per guidare il mause, provi una sensazione di benessere,di dolcezza,di piacere e di benevolenza......che non saprai spiegare

L'amore che cos'è

Se ha un problema di salute provi una sottile e duplice sofferenza...no! non è una contraddizione !!!!!!!!E'una sorte di protezione che si ha nei confronti del proprio compagno;   non vorresti mai che capitasse  a lui ,di non sentirsi bene, e a volte ti senti più forte per sopportare o gestire tale sofferenza .

Ci sono giorni che vorresti che andasse via mille miglia da te,ma poi ti accorgi che solo dopo poche ore ti manca,...... 

L'amore che cos'è

E'una miriade di emozioni che si susseguono negli anni in modo diverso!

L'uragano emozionale che ti rapisce a 20 anni,ti porta via da tutto e da tutti ti annebbia la mente,il cuore,l'anima; ma tornati sul "pianeta" vieni scaraventata su di una spiaggia di cui non conosci il nome .....ma piano piano ti rendi conto ,che devi rimetterti  in piedi e, con un pò di ragione ancora rimastati,anche se zoppicando,riesci a mettere ogni cosa al proprio posto,nel tuo piccolo con i propri limiti.  Ed è a tale proposito che cito una frase a me molto piaciuta e con la mia  modica esperienza " Ciò che il cuore rapisce prima,la mente percepisce dopo" 

 

 

 
 

PENSIERI PERSONALI

UN giono,Solo s'innamorò di Nulla,dopo un pò si unirono in matrimonio, ci vollero nove mesi per venire alla luce Idea ;crebbe bella, sana,e fantastica!infine conobbe Sogno e ,diventati amici, viaggiarono in lungo e in largo!,kkkkkkkkkkkkkkkkkkkk

 

K

"Benedetto colui che riesce a dare ai propri figli ali e radici"
Radici:c'è un posto nel mondo dove nasciamo,impariamo una lingua, scopriamo la maniera in cui i nostri antenati affrontavano e risolvevano i problemi.
Ali: Esse ci mostrano gli orizzonti infiniti dell'immaginazione,ci conducono fino ai nostri sogni,ci trasportano in luoghi distanti.
Sono le ali che ci consentono di conoscere le radici dei nostri simili e apprendere da essi.(Il vincitore è solo)
..................................................................................................... Paulo Coelho
 

TAGORE

"Vorrei dirti le parole più vere, ma non oso,
per paura che tu rida. Ecco perché mento,
dicendo il contrario di quello che penso.
Rendo assurdo il mio dolore per paura
che tu faccia lo stesso."
"

 ???

 

GIBRAN E LE SUE ... PAROLE

Non sono né un artista né un poeta.
Ho trascorso i miei giorni scrivendo e dipingendo,
ma non sono in sintonia
con i miei giorni e le mie notti.
Sono una nube,
una nube che si confonde con gli oggetti,
ma ad essi mai si unisce.
Sono una nube,
e nella nube è la mia solitudine,
la mia fame e la mia sete.
La calamità è che la nube, la mia realtà,
anela di udire qualcunaltro che dica:
<<Non sei solo in questo mondo
ma siamo due, insieme,
e io so chi sei tu>>....Gibran

 

Conservare l'infanzia

dentro di se per tutta la vita

vuol dire conservare la curiosità di conoscere

il piacere di capire la voglia di comunicare.

 

KKKKKKKKKKKK

I piaceri sensuali passano e svaniscono in un batter d'occhio, ma l'amicizia tra noi, la reciproca confidenza, le delizie del cuore, l'incanestesimo dell'anima, queste cose non periscono, non possono essere distrutte. Ti amerò fino alla morte
Voltaire

 

“L'alfabeto ingenera oblio nelle anime di chi lo imparerà: essi cesseranno di esercitare la memoria perché fidandosi dello scritto richiameranno le cose alla mente non più dall'interno di se stessi, ma dal di fuori….(Fedro)