Creato da lafatadelmare il 09/02/2006
tutti abbiamo le onde dentro di noi

è sempre meglio stare insieme...

 

Ultime visite al Blog

mia1962animedesertesi.maxlotardiazANGELOANONIMOMille_Lune_D.Argentofenice_ioDJ_Ponhzibelladigiorno_macer.250klipper_lotcarloreomeo0antoniettafranzeITALIANOinATTESA
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright ©

 

Questo come ogni altro profilo/blog è tutelato dalla legge 675 del 1996

 

Segnalato da Siciliaorientale.com 

 

 

                               

                     

 

                                            

                                                  

 

 

Ultimi commenti

..."abuso di potere" ...ormai consolidato e...
Inviato da: ITALIANOinATTESA
il 09/10/2014 alle 17:38
 
grazie..
Inviato da: lafatadelmare
il 28/09/2014 alle 15:17
 
sottoscrivo parola dopo parola di questa donna saggia (e di...
Inviato da: brand
il 23/09/2014 alle 12:27
 
Ciao Fatì, molto che nn passo da te... in verità passo...
Inviato da: fatamatta_2008
il 29/07/2014 alle 21:42
 
Ciao Fata del Mare,hai ragione .Siamo molto cambiati e...
Inviato da: lunetta55
il 23/07/2014 alle 22:21
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 123
 

I miei Blog Amici

- Siciliablog
- perlinecolorate
- IMMAGINI E PAROLE
- Io, a volte
- AUTORE DI TESTI
- E lacqua scorre
- I MIEI MOMENTI
- Lighthouse
- Writer
- le parole di lori
- neuroneunico
- ELFI, DRAGHI,STREGHE
- Carcere e società
- una storia perduta
- dianavera
- UNA PASSIONE E OLTRE
- EasyReader
- womens work
- OMEGA
- scrapmania
- A TAVOLA CON LO CHEF
- controcorrente
- musica e altro
- LIBERA USCITA
- Vita e Anima
- ladradibriciole
- Amore e Sofferenza
- Scrivi sul mio Blog
- VENTO DI PENSIERI.
- ITALIA DEMOCRATICA
- Frammenti di...
- Scrivendosi addosso
- bloglibero
- Romanze da salotto
- Sale del mondo
- Everyday Life
- PersoneSpeciali
- filumena_m
- Patchwork
- WINDOW ON THE WORLD
- Il Tarlo Parolaio
- milleimmagini
- IL MONDO DI VETRO
- LEMOZIONE INTERIORE
- lotardiaz
- S.O.S. NO_PROFIT
- Carla Servidio
- RINASCITA
- Mollie
- EGITTOLANDIA
- unsoffiodivento
- Echi di parole
- LAVOROeSALUTE news
- QUALCOSA DI ME.....
- ANGELI
- bijoux
- riflettendo
- gardiniablue
- Lanima nel piatto
- W i NEMICI
- ehi ce nessuno qui
- In Compagnia del tè
- FATAMATTA
- Convivendo nel mondo
- IL Blog DI ZAYRA
- OUAGADOUGOU
- Angelo Quaranta
- Una donna...sola...
- OMBRE ET LUMIERE
- A New Beginning
- La poesia napoletana
- Basta alcool!
- Il Mio Mondo
- LE MIE POESIE
- homo sum
- VOGLIA DI VOLARE
- LA MIA SICILIA
- mj
- le clochard
- PREPARIAMOCI
- PENSIERI...LIBERI
- Oltre i confini
- LA LIVELLA
- Serendipity
- pinzillachere varie
- Inferno capitalista
- londa e il mare
- Magico scrigno
- equilibrio instabile
- 8 marzo
- Sapessi...
- Incantesimi
- Emozioni
- sisalvichipuò
- Petali di Rosa Blu
- Un popolo distrutto
- KILLSHOT
- Bazarshop
- il vecchio prof
- LeNote_DellaMiaVita
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

 

« PENSIERI DI UN ERGASTOLANOLO SBARCO DEGLI ALLEATI ... »

25 APRILE ORA E SEMPRE RESISTENZA

Post n°893 pubblicato il 22 Aprile 2012 da lafatadelmare
 

LETTERA DI UN CONDANNATO A MORTE DELLA RESISTENZA ITALIANA

Albino Abico

Di anni 24 – operaio fonditore – nato a Milano il 24 novembre 1919 -. Prima dell’8 settembre 1943 svolge propaganda e diffonde stampa antifascista – dopo tale data è uno degli organizzatori del GAP, 113a Brigata Garibaldi, di Baggio (Milano), del quale diventa comandante -. Arrestato il 28 agosto 1944 da militi della "Muti", nella casa di un compagno, in seguito a delazione di un collaborazionista infiltratosi nel gruppo partigiano – tradotto nella sede della "Muti" in Via Rovello a Milano – torturato – sommariamente processato -. Fucilato lo stesso 28 agosto 1944, contro il muro di Via Tibaldi 26 a Milano, con Giovanni Aliffi, Bruno Clapiz e Maurizio Del Sale.

Carissimi, mamma, papà, fratello sorella e compagni tutti,

mi trovo senz’altro a breve distanza dall’esecuzione. Mi sento però calmo e muoio sereno e con l’animo tranquillo. Contento di morire per la nostra causa: il comunismo e per la nostra cara e bella Italia.                                 

Il sole risplenderà su noi "domani" perché TUTTI riconosceranno che nulla di male abbiamo fatto noi.                                                                          

Voi siate forti come lo sono io e non disperate.                                        

Voglio che voi siate fieri ed orgogliosi del vostro Albuni che sempre vi ha voluto bene.

http://www.italiaculturale.it/25-aprile-festa-della-liberazione-in-italia/

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/lafatadelmare/trackback.php?msg=11252624

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
vietcong70
vietcong70 il 22/04/12 alle 22:19 via WEB
da diffondere affinchè si ricordi cosa è realmente significato il 25 aprile. nonostante il vergognoso revisionismo storico e l'oscurantismo in atto. buona serata.
(Rispondi)
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 22/04/12 alle 22:43 via WEB
Non mi fermo, non mi arrenderò mai, continuerò a diffondere la verità fino all'ultimo giorno della mia vita...grazie di essere passato e buona serata a te...
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
Adrio il 22/04/12 alle 23:21 via WEB
Resistere per chi affronta il mare tempestoso vuol dire non abbandonare mai il timone; per non lasciare il timone occorre conoscere come governare la barca e coltivare una speranza di buona riuscita. La speranza è alimentata dalla memoria di chi trovandosi in situazioni simili se non più coinvolgenti e rischiose si è saputo trarre di impiccio senza vendersi l'anima o barattare la dignità. Pertanto. OK! Resistiamo! I malvagi sono sempre in numero minore dei buoni, altrimenti la malvagità non avrebbe vittime da mietere. E la prevalenza numerica è una buona ragione per resistere.
(Rispondi)
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 22/04/12 alle 23:39 via WEB
è vero Adrio, i malvagi sono meno numerosi dei buoni, ci penso spesso a questa cosa eppure i cattivi non hanno paura e i buoni invece si...l'animo umano è così strano che solo pochi riescono a superare la paura e diventano eroi e da loro dovremmo prendere esempio...quindi non ci rimane che la memoria dei grandi esempi e io non dimentico...grazie di essere QUI nel mio blog...Carmela...
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
iaio59 il 25/04/12 alle 20:00 via WEB
Grazie di cuore hai fatto bene a ricordare...
(Rispondi)
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 25/04/12 alle 21:06 via WEB
Grazie a te :)))
(Rispondi)
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 25/04/12 alle 22:50 via WEB
Commovente e lacerante il <<noi "domani">> pronunciato con la piena consapevolezza della sua tragica fine. Oggi, lo sappiamo, non è un giorno di festa, ma di riflessione e condivisione dei sacrifici fatti dai nostri Eroi. Un saluto, M@.
(Rispondi)
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 25/04/12 alle 23:01 via WEB
non è un giorno di festa...no!
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.