Creato da quotidiana_mente il 17/11/2005

Quotidianamente...

Vita di ufficio... ma quella è un'altra storia...

 

 

« .. »

.

Post n°536 pubblicato il 21 Gennaio 2010 da quotidiana_mente
 





Immaginavo che sarebbe successo così. Ricordavo che a S., una collega, era avvenuto proprio in quel modo: a fine luglio era andata in ferie “normale”, a fine agosto era tornata con gran parte dei capelli imbiancati. Non riuscivo a ricordare se era proprio così già a fine luglio, magari ero stata distratta e non l’avevo guardata bene, ma per quanto mi sforzassi di ricordare, non ricordavo e ancora oggi, penso che era stato un attimo in cui da castana chiara era diventata castana brizzolata. Un attimo.

A metà agosto ho notato che avevo dei capelli bianchi, non tanti ma molti di più che a fine luglio. Ho pensato che, in fondo, ancora non erano molti e ancora non molto visibili, poi, questa mattina, mi sono guardata allo specchio e ho visto che sono sempre di più. Ecco, forse anche per me, qualcuna sta pensando ”è stato un attimo e da castana è diventata brizzolata”. Forse. Ho deciso di guardarmi ancora meno allo specchio il che significa che non mi guarderò più. In fondo, lo specchio non è mai stato importante.

Sì, ci vuole un attimo.

Una sera, a tavola, mio padre ha detto che nonostante sia perfettamente cosciente della sua età continua a fare progetti a lungo termine, perché lui si sente giovane, non giovanissimo, ma come un eterno cinquantenne con tutta la vita davanti per vedere crescere i nipotini, per vedere invecchiare i figli, per vedere allungarsi verso l’alto gli alberi piantati di recente, per poter trasformare la soffitta in un paio di stanze con tanto di bagno, per poter ancora sopportare a lungo mia madre, per vedere tante altre cose e partecipare a tanti altri fatti. L’ho guardato ammirata. Anch’io mi sento giovane, ma non più così giovane o forse è così perché a differenza di mio padre non ho un progetto a lungo termine. Non lo so.

Ho invidiato per un attimo mio padre e la sua serenità. Certo, ha i suoi “acciacchi”, sa di non essere eterno ma continua a vivere come se lo fosse. E’ ammirevole. Almeno io credo. Forse sono proprio i suoi desideri e sogni a farlo vivere in modo così quieto. Lui forse non è più felice di chiunque altro, ma è tranquillo. Nonostante tutto. Mi sembra tanto. Sì, per un attimo, l’ho invidiato.

E’ stato anche il momento, quella sera a tavola, in cui ho preso coscienza che i miei genitori stanno invecchiando. Che io diventi, giorno dopo giorno, più anziana non mi disturba, ma che i miei genitori a loro volta, giorno dopo giorno, si fanno più anziani mi dà fastidio oltre ad essere, per me, inconcepibile. Non riesco proprio a concepire che i miei genitori e persino i miei fratelli si facciano più vecchi. No, non ci riesco proprio.





 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/lamiacollega/trackback.php?msg=8307394

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
bluewillow
bluewillow il 21/01/10 alle 12:49 via WEB
L'importante è sentirsi giovani dentro :)! Io conosco gente che è ha la mia età e mi sembra più vecchia dei miei genitori: la giovinezza è una questione di mentalità !:)
 
amritaby82
amritaby82 il 21/01/10 alle 14:03 via WEB
Sono convinta che avere sogni od obiettivi ci mantenga giovani. Anch’io invidiavo a volte mio padre che seppure ricurvo e con le gambe spesso pesanti anche se magre, ad un certo punto era arrivato a trascinare se stesso e i sui traguardi da raggiungere e già raggiunti, piuttosto che arrendersi agli anni. Era in pace. Io sono nata in un contesto dove già tutto intorno a me era vecchio e non mi sono mai sorpresa tanto quando i professori commentavano i miei punti di vista nei temi, come troppo avanti per i miei anni. In fondo i miei genitori erano e sono bianchi in testa, io spesso nell’anima; eppure se ancora il castano resiste temerario tranne per tre capelli che per vanità strappo, la mia più grande paura e la vecchiaia altrui…forse per egoismo, forse per consapevolezza riflessa, non so, ma quando ci penso mi assale lo sconforto e la solitudine.
 
 
icy.n.deep
icy.n.deep il 21/01/10 alle 14:40 via WEB
A me parevano di più i capelli bianchi ;) sull'anima non so, a me non pare tu sia bianca (mosca sì, ma quello è un altro discorso), ma dobbiamo parlare di più per darmene la certezza ;)
 
   
amritaby82
amritaby82 il 23/01/10 alle 17:58 via WEB
3. Sono 3. oh.
 
mpt2003
mpt2003 il 21/01/10 alle 14:24 via WEB
è complesso quello che dici e anche io spesso mi ci ritrovo.....sto pensando che forse riesco a sopportare il mio invecchiarmi perchè vedo che ci riesco al di là dell'aspetto fisico che ovviamente cambia..forse temo che gli altri che mi sono accanto non riescano a vivere come se....complicato eh?...
 
icy.n.deep
icy.n.deep il 21/01/10 alle 14:34 via WEB
Condivido con te il sentimento di inconcepibile vedendo anche i miei genitori invecchiare, probabilmente (e razionalmente) perché abbiamo passato la nostra crescita con loro che erano sempre "uguali" (la mezza età) e quindi si è fissato l'ideale che i genitori non invecchino.
E come te la mia vecchiaia non mi interessa (di capelli bianchi ne ho più di te mi sa ;) e la mia barba non conta), perché vivo serenamente facendo quello che voglio.
E poi qualche progetto a lungo termine cel'hai, magari solo elugubrazioni, ma per me contano anche quelle ;)

Ciao H !
 
magdalene57
magdalene57 il 21/01/10 alle 14:42 via WEB
In effetti, ora che ci penso, vedere mia madre ringiovanita dalla sua permanenza in argentina, mi fa un pochino effetto.... Perché IO sembro più vecchia di quel che sono.... A parte gli scherzi, è veramente ammirevole tuo padre, anche se penso, almeno per la mia esperienza, che non sia tanto o solo una questione di età, ma anche di spirito indomito posseduto da tempo. Poi ci sono quelli che sembravano indomiti e di son spenti nello spirito prima che nel corpo. L'unica cosa da fare è guardare ai nostri genitori come ad esseri normali. allora si accetta che invecchino. Come genitori, no. Li si vorrebbe eterni e, meglio ancora, giovani. Un abbraccio e un consiglio: vai dal parrucchiere...hanno ottimi artifizi per colorare i capelli!!!
 
Tesi89
Tesi89 il 21/01/10 alle 15:11 via WEB
La tranquillità, la serenità d'animo è al momento la mia massima aspirazione!Invidio un po' chi riesce a vivere in questo modo,anzi,lo ammiro...per me ci sono nella vita sempre un'infinità di motivi di proccupazione,sono fatta cos',ansiosa...e vedere invecchiare mio padre,l'unico genitore che mi è rimasto dalla morte di mia madre 15 anni fa,da una parte è fonte di tenerezza,dall'altra di angoscia per il sempre minor tempo che gli resta. Per i capelli concordo con Magdalene: un buon parrucchiere e il problema è risolto...(almeno quello!)Un abbraccio!:)))
 
stefs123
stefs123 il 21/01/10 alle 16:19 via WEB
Sai quanto ti capisco? E aspetti fisici a parte, quando mi accorgo che i miei genitori, a causa della vecchiaia, perdono colpi, mi incazzo. Con loro. Come se ne avessero colpa, come se fossero loro a decidere di invecchiare. La verità è che ho una gran paura di perderli.
 
d_dap
d_dap il 21/01/10 alle 17:39 via WEB
nemmeno io vedevo mia mamma così vecchia forse perchè era lo spirito che era sveglio e avanti una cifra a quello mio .... era il mio notes vivente... se dimenticavo qualcosa bastava domandare a lei e avevo subito la soluzione.... ora mi sto rivolgendo ai vecchietti da parte dell'orso capo che pure loro a presenza di spirito non sono da meno ...forse in quanto suoceri sono un tantino più rompiscatole ehehehe ma rimangono sempre i miei giovani dai capelli d'argento e mi crogiolo nel fatto che fin quando ce n'è anche uno solo accanto ci sentiamo l'orso capo ed, io dei ragazzi di 50 anni o giù di lì che vengono redarguiti da genitori pressanti e con delle strane convinzioni ;o) ahhhh per i tuoi capelli bianchi??? vieni su da me che ghe pensi mi eheheheh bacio
 
re1233
re1233 il 21/01/10 alle 17:43 via WEB
alcune persone sono così ottimiste da fare progetti per il futuro anche quando la realtà dovrebbe farli desistere. Mia madre ha 90 anni e continua a fare progetti: vorrebbe fare un mutuo per comprare una casa al mare. Noi fratelli ormai le diciamo di farlo, chissà che non ci riesca! Serenità!
 
aumania_12
aumania_12 il 21/01/10 alle 17:45 via WEB
 
ilike06
ilike06 il 21/01/10 alle 21:53 via WEB
Cosa c'è di meglio che non smettere di imporare per sentirsi giovane? ;) anche per questo continuo a studiare. per sentirmi sempre una ragazzina. :)
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 21/01/10 alle 22:25 via WEB
Mio padre ha avuto l'ultima figlia a 54 anni e quando lo incontravano gli dicevano: "Che bella sua nipote!"
E lui si sentiva giovanissimo e al tempo stesso in pena per questa figlia perchè non sapeva se l'avrebbe vista crescere. A maggio compirà 88 anni e ancora parla di progetti e lavoretti da fare. Ma dopo il post di Carpe non faccio che pensare che ha un'età...e si, questo pensiero è difficile da accettare.
 
piandeloa
piandeloa il 22/01/10 alle 08:35 via WEB
ogni volta che calcolo l'età di mia madre, la mitica supergina, devo fare il conto due volte perché non mi sembra possibile che possa avere..quanti...adesso 76, credo. Poi la guardo bene, e mi rendo conto che, effettivamente, mia madre è una vecchia. Per fortuna lo è solo a livello di rughe, nient'altro. Per il resto sono più vecchio io.
 
carpediem56maestral0
carpediem56maestral0 il 22/01/10 alle 12:24 via WEB
Io "dentro" mi sento sempre simile a me stessa. Una giovane donna piena di voglia di viaggiare e conoscere. Il problema si ha quando guardo altri vecchietti e mi sorprendo a considerare che sono miei coetanei!!!!Allora realizzo che anche io mi avvio a...gulp...mi avvio alla vecchiaia. Il progressivo decadimento fisico, i capelli bianchi, i "mancati scatti alla risposta" che ti rendono meno elastica e agile, tutto questo mi mette tristezza e sò che prima o poi dovrò decidermi a sedermi attorno ad un tavolo con me stessa per convincermi con dolcezza e saggezza, che "il fatto" è inevitabile ed è nel destino di tutti e debbo, quindi, farmene una ragione...Intanto mio padre ha lasciato la mia mano, intanto tingo i miei capelli e faccio yoga, intanto mi sveglio nel cuore della notte senza un perchè....
...Ma dei bei post con quattro succosi spettegolezzi sulla collega, a quando?
 
newsinedicola
newsinedicola il 23/01/10 alle 06:57 via WEB
a me invecchià un mi garba nemmeno un po'... e non perchè mi guardo allo specchio e non mi riconosco (un po' anhce per quello, si) ma perchè fò fatha a fà tutto, e se corro c'ho il fatone, e se fò tardi la sera il giorno dopo è una disperazione, e se mi chino male dopo mi viene il mal di schiena, e se guardo i mi bimbi sono già più alti di me e la prima vota e c'ha quasi la patente, pwersino i pisani inizano a starmi un po' simpatici E QUESTO è DAVVERO IL SEGNALE LAMPANTE DEL MO INVECCHIAMENTO CEREBRALE E FISICO ......... è che vorrei fare tutto e tutto mi scappa di mano e rincorro qullo che non riesco ad acchiappaer, inoltre ho sempre più nostalgia per i fati avvenuti nella mia giovinezza E QUESTA E' DAVVERO LA VECCHIAIA cara quoti ..............ah per finire spiegami perchè te sei molto più vecchia di me e io c'ho già i capelli bianchi da un pezzo, no lo vorrei sapè ...
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 23/01/10 alle 18:40 via WEB
fa male più l'invecchiare di chi si ama che non il proprio. nonostante tutto, nonostante cinismo o sano senso della realtà, rimaniamo convinti della nostra immortalità. degli altri vediamo invece la grande fragilità
 
gianlucagian69
gianlucagian69 il 23/01/10 alle 23:28 via WEB
si invecchia, ci si invecchia, mal si sopportano le differenze. tocca avere grande intelligenza, e capirlo per tempo. parlo per me, ovviamente.
 
ilike06
ilike06 il 24/01/10 alle 15:17 via WEB
che fai, vieni anche tu? :)
 
 
ilike06
ilike06 il 25/01/10 alle 16:08 via WEB
aspettavo che mi dicessi di si... :( ma dove sei? intanto abbiamo definito per il 28 marzo... spero che tu riesca a venire. baci baci
 
womanonthemoon
womanonthemoon il 25/01/10 alle 18:07 via WEB
oddio! il 28 marzo compirò 40 anni! tanto per rimanere in tema :)
Devo dire che la cosa un po' mi scoccia, perché ho tanti rimpianti però al momento sono più focalizzata sull'invecchiamento dei miei. Per fortuna stanno bene, a parte i piccoli acciacchi dovuti all'età (quelli che la Frà ha già ora per intenderci) e poi sono bravi perché si tengono controllari, però so che prima o poi arriverà il momento del cedimento e temo di non essere pronta.
 
 
newsinedicola
newsinedicola il 25/01/10 alle 18:50 via WEB
o scemina
 
acetosella5
acetosella5 il 25/01/10 alle 20:32 via WEB
Anche io ho fatto la prima volta i conti con il fatto che stavo invecchiando specchiandomi nella vecchiaia di mia madre. Dentro mi sentivo ( e mi sento ancora, nonostante tutto)una bimba e ho cominciato a dovermi occupare di lei come se lo fosse diventata lei, la bimba. Lì scatta la consapevolezza che la ruota ha girato e adesso, in prima linea, ci sei tu. Che fare? I capelli bianchi sono meno preoccupanti del gelo dentro. Spero che non arrivi mai.
 
atapo
atapo il 25/01/10 alle 23:00 via WEB
Io non mi sento preoccupata per l'incalzare dei capelli bianchi, penso che non li tingerò. Mi dispiace di non riuscire più a fare progetti per il futuro lontano, riesco solo a farli giorno per giorno o poco più...ho sempre di più la paura delle delusioni...
 
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 27/01/10 alle 12:33 via WEB
Chiedo davvero scusa a tutti, ma non riesco a rispondere ai vostri commenti, sono tutti così condivisibili che non ho niente da aggiungere. Non mi sento vecchia, non mi sento giovane, in fondo mi sento in pace con la mia età. Nemmeno mi sento immortale e nemmeno lo vorrei essere perché non mi godrei la vita. Credo, parlo per me ovviamente, che il valore sia proprio nel fatto che finisca. No, l’immortalità non fa per me. In quanto al parrucchiere, mi avete ricordato che è più di un anno che non ci vado… questo a significare che non ho la costanza per “darmi” alle tinte, no, no e ancora no. Spero di essere in grado di seguire i segni del tempo senza batter ciglio e senza voler cambiarlo. E’ un ragionamento tutto mio :) Nemmeno combatto le rughe, figuriamoci i capelli bianchi che, in teoria, sono più facile da nascondere. Ma no, va bene così (e speriamo che vada così anche quando i capelli bianchi saranno di più).
Grazie a tutti dei commenti. Spero che questo momento di apatia mi abbandoni quanto prima.
 
shiondgl
shiondgl il 28/01/10 alle 10:44 via WEB
A dire il vero...Non aggiungo nulla neppure io, poiche' condivido i commenti ed il tuo post. Ma ti lascio un caldo saluto. :-) Silvia
 
 
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 02/02/10 alle 17:33 via WEB
Un saluto anche a te Silvia.
 
vega257
vega257 il 01/02/10 alle 14:09 via WEB
Mia Figlia insiste che dovrei tagliarmi i capelli come li avevo 10 anni fa perchè dice che mi facevano più giovane....... :-((((( Baci Giò
 
 
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 02/02/10 alle 17:33 via WEB
Hai meditato di rinnegare tua figlia? ;))
 
eccomiqui4
eccomiqui4 il 01/02/10 alle 21:47 via WEB
Fa male vedere i genitori invecchiare perchè solo poi capiamo che prima o poi non saranno più tra di noi .. Quel che ha però sempre importanza è il sentirsi giovani dentro, non contare ogni nuova ruga, ogni capello bianco .. Ognuno di noi vive quella fase 'maremma sono una vecchietta' guardandosi .. e ne so un bel po, credimi .. ma dentro ho ancora .. diciamo 25 anni ;-))
 
 
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 02/02/10 alle 17:32 via WEB
:))) Dentro sono ancora una fanciulla con tanta voglia di fare cavolate (e le faccio anche da adulta).
 
anna0772
anna0772 il 02/02/10 alle 13:01 via WEB
perche` stella invece che non guardare piu` lo specchio non lo osservi attentamente cercando di scoprire cosa vorresti cambiare? tutto si puo`. Tingere i capelli non e` un` infamia ma un modo per dirsi, anche allo specchio, " ti curo perche` ti amo" ( cosi sentimentale sono per via di s. valentino... scusami sai)
 
 
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 02/02/10 alle 17:32 via WEB
La mia è solo pigrizia, mi scoccerebbe dover andare regolarmente dal parrucchiere per tingermi i capelli, ma scoccerebbe anche farlo da me perché lo dovrei fare regolarmente ;)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

UMORE DEL GIORNO


"Ad ogni angolo di strada il sentimento dell'assurdità potrebbe colpire un uomo in faccia"

(Albert Camus)

 

AREA PERSONALE

 

OSSESSIONE DEL GIORNO


 

LIBRI E DINTORNI

ULTIME VISITE AL BLOG

hperfeitointheoriabvbtendesoniaren77ariel63mre1233franco_cottafavinewsinedicolaicy.n.deepmpt2003selvaggi_sentieriAnanke300unlumedaunnumemipiace1956pantaleoefranca
 

SUL COMODINO

 

FACEBOOK

 
 

...GIÀ SANTA...

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 100
 

TAG

 

SAUDADES

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom