Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

NUMERO CARTACEO LUGLIO 2016

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 32 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

lucreziamussiProfondicus1Sky_EaglenilsiaITALIANOinATTESAaliasnoveaba30ondina32cile54mariateresa.savinomelina_maNeSontTUPAC23neimieipassicassetta2
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Per gli aggiornamenti quotidiani, il blog si avvale frequentemente dei siti: www.liberazione.it  www.rifondazione.it www.prctorino.it www.controlacrisi.org   www.globalist.it     www.italia.attac.org http://bellaciao.org www.ilmanifesto.it     http//maurobiani.it       http://it.peacereporter.net www.sbilanciamoci.info www.contropiano.org http://www.lila.it       www.emergency.it www.medicisenzafrontiere.it www.diario-prevenzione.it www.womenews.net www.osservatoriorepressione.org/ www.migrantitorino.it www.superando.it

-----------------------------------

Trovi Lavoro&Salute             e franco cilenti anche su Facebook

 

 

« Ospedale San Raffaele, c...Guai a dire la verità su... »

Fermare il 'femminicidio’ in Italia. Č questo l'obiettivo della Convenzione nazionale contro la violenza maschile sulle donne.

Post n°7043 pubblicato il 07 Novembre 2012 da cile54

Violenza sulle donne: al via la mobilitazione contro ‘femminicidio’

Un patto promosso da un cartello di associazioni di donne e realtà della società civile che condividono da tempo «un forte impegno per contrastare, prevenire e sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne e sui diritti umani».

E che aderiscono a una «proposta politica unitaria, aperta all'adesione di altre realtà nazionali, locali e a singole persone, per richiamare le Istituzioni alla loro responsabilità e agli atti dovuti, per ricordare che tra le priorità dell'agenda politica, la protezione della vita e della libertà delle donne non può essere dimenticata e disattesa».

La convenzione è promossa da: Udi Nazionale (Unione donne in Italia), Casa Internazionale delle Donne, GiULiA (Giornaliste unite, autonome, libere), Associazione Nazionale Volontarie del Telefono Rosa onlus, D.i.Re (Donne contro la violenza), Piattaforma Cedaw «30 anni lavori in corsa Cedaw»: Fondazione Pangea onlus, Giuristi Democratici, Be Free, Differenza Donna, Le Nove, Arcs-Arci, ActionAid, Fratelli dell'Uomo.

«Chiediamo un incontro con il presidente Monti per un confronto di merito sul tema della violenza sulle donne in Italia» afferma Vittoria Tola, Responsabile dell'Udi nazionale «con 105 donne ammazzate dall'inizio dell'anno, tra cui molte giovanissime, il governo italiano non può più fare finta che il problema non esista. Chiediamo di discutere insieme al presidente Monti e ai suoi ministri quali azioni politiche e istituzionali intende assumere per prevenire e contrastare il fenomeno e per adempiere alle relative raccomandazioni delle Nazioni Unite», prosegue Tola.

«Da oggi lanciamo una serie di mobilitazioni in tutta Italia a sostegno della convenzione con lo scopo di sensibilizzare tutto il Paese sul tema del femminicidio».

Per rafforzare l'impegno contro il femminicidio in Italia, il coordinamento lancia un appello alle realtà nazionali e locali delle donne, e alle singole persone, affinché aderiscano o sottoscrivano questa proposta politica.

«Le Istituzioni devono intervenire su alcune mancanze strutturali che in Italia da sempre non consentono di prevenire e contrastare efficacemente la violenza sulle donne, il femminicidio – afferma Francesca Koch, presidente della Casa Internazionale delle donne – come la formazione adeguata delle Forze dell'Ordine e dei presidi sanitari, medici, personale infermieristico. I presidi sanitari pubblici più avanzati ad oggi rimangono i consultori, continuamente esposti al rischio di chiusura per il taglio dei finanziamenti pubblici. Chiediamo inoltre al presidente Monti e ai ministri competenti – aggiunge – azioni per una affettiva e sessuale nelle scuole ed una efficace revisione del Piano nazionale contro la violenza». La Convenzione promuove da qui al 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una serie di incontri e mobilitazioni; invita le Istituzioni nazionali e locali ad un confronto aperto e a porre in essere politiche adeguate e rispettose della dignità e dei diritti delle donne.

E afferma che «la violenza maschile sulle donne non è una questione privata ma politica ed è un fenomeno di pericolosità sociale per donne e uomini, bambine e bambini».

Chiede, inoltre, «che in caso di separazione e affido dei minori, nei casi di violenza domestica sulle donne e/o sui figli la legge vieti l'affido condiviso e venga applicato come prassi l'affido esclusivo al genitore non violento. Chiede che sia vietato l'utilizzo della sindrome di alienazione parentale (Pas) in ambito processuale ed extraprocessuale».

L'Italia – ricordano i promotori dell'iniziativa – è l'unico Paese in Europa in cui manca una rilevazione dei dati sistematica, integrata e omogenea in materia di violenza sulle donne.

Articolo Tre

fonte: www.rifondazione.it

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CON IL POPOLO PALESTINESE

 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Il nuovo libro di Paolo Ferrero

---------------------------

PIGS! La crisi spiegata a tutti

"in parole povere"

in libreria e On line, http://www.deriveapprodi.org/2012/06/pigs/
.......................................................

 
---------------------
Lavoro e Salute sostiene l'iniziativa di legge dell'Associazione "Io sò Carmela" contro la violenza sui minori

Disegno di legge.
 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE