Creato da le_vide il 18/04/2010

le vide

l'informale dell'arte

 

 

« canzoncina dello stradarioGuglielmo di notte »

commiati quotidiani

Post n°187 pubblicato il 03 Giugno 2013 da le_vide
 

 

Che luminìo vuoi che ritorni,
quando,
solo pochi giorni
ti separano dall'ora in cui
il legno si è fatto caffè

E chiama chiama il mar, piccolo re...
chè l'alba non sarà che un pesce strano
e tra un salto fuori e l'altro
se lo rapisce il cielo piano piano...

E anche un po' del mio,
in quel cielo affonda affonda...
adieu, mia Terra tonda,
addio tanghèra
che mi porti in ronda.

Scavate in quella barca
carena ben profonda;
con sonagli di balene
si adorni la mia tomba.

 

                                                                                                                                                             Nicola Fleming

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/levide/trackback.php?msg=12128151

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

"Noi crediamo forse di vedere come il chiaro di luna fosse già in do minore, prima che Beethoven lo scrivesse, come tutte le sinfonie europee fossero già state scritte dal vento sulle pagine degli alberi e i pentagrammi delle foglie, prima che i nostri padri le scoprissero nell’aria. Crediamo nella scoperta della bellezza.." 

le_vide

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

TUTTO NASCE DA..

 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sexydamilleeunanottelacuradgl0kiss_and_knifeorsi.bruni50falco58dglmal0nrobertoabrittak.apicellasoundwave_wliceali81iagnesilio_2009sem_pli_ceocchineriocchineriLUCIFERIANWITCH
 

ULTIMI COMMENTI

il tuo blog č veramente fatto bene complimenti. A presto...
Inviato da: sexydamilleeunanotte
il 10/09/2016 alle 11:43
 
(grazie)
Inviato da: le_vide
il 03/10/2012 alle 19:20
 
(bellissima)
Inviato da: CatarsiCercasi
il 03/10/2012 alle 19:02
 
molto spesso o essenzialmente per gli occhi.
Inviato da: le_vide
il 26/06/2012 alle 01:29
 
appesi anche per la coda
Inviato da: immatur_el_kap
il 24/06/2012 alle 12:10
 
 

 

CHI PUŇ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

LE GRAND BLEU

 

LA LUNA


C'è tanta solitudine in quell'oro.
La luna delle notti non è la luna
che vide il primo Adamo. I lunghi secoli
della veglia umana l'hanno colmata
di antico pianto. Guardala. E' il tuo specchio.

Jorge Luis Borges

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

LE_VIDE SOSTIENE LANDBOOK