Community
 
lafarmaciad...
   
Creato da lafarmaciadepoca il 13/10/2010

La farmacia d'epoca

Raccolta di scatole e scatoline di farmaci di ieri - di Giulia B.

Messaggi del 11/05/2012

Le Pastiglie Valda

Post n°227 pubblicato il 11 Maggio 2012 da lafarmaciadepoca
 

Se l’altro ieri vi ho parlato di un prodotto famoso come la Citrosodina, oggi non voglio essere da meno: eccovi le mirabolanti Pastiglie Valda.

Nonostante il nome faccia pensare ad un prodotto italiano, le Pastiglie Valda sono francesissime: furono ideate nel 1905 a Parigi da Henri Edmond Canonne.

Sull’origine del nome delle pastiglie, si è dibattuto a lungo, in quanto lo stesso ideatore non ha mai dato spiegazioni circa l’origine della denominazione del marchio. In generale si pensa che la parola “Valda” si sia originata dalla fusione di due termini latini, valetudo e dare, ma c’è anche chi crede che Valda sia l’anagramma di Daval, la via in cui era presente lo stabilimento che produceva le pastiglie, ed altri pensano che sia più semplicemente il nome dell’amante russa di Canonne.

Le Pastiglie Valda, in principio, erano vendute dallo stesso farmacista per strada, in particolare alla Gare de l’Est di Parigi, e solo successivamente si avviò la produzione industriale.

Le pastiglie erano a base di estratti vegetali, quali la menta piperita, l’eucalipto, gomma pura del Senegal e zucchero. Un prodotto semplice ma efficace, tanto che le pastiglie Valda sono prodotte ancora oggi.

Ecco la foto della scatola:


Misura 7 cm di diametro per 2,5 di altezza e risale a fine anni Trenta – inizio anni Quaranta, in particolare questa riporta sull’etichetta il prezzo di quattro lire  a norma del decreto del 30 luglio 1937.

Ho scritto questo post anche per un altro motivo: dal momento che le scatole delle pastiglie Valda non hanno mai cambiato il loro design, è incredibile quante persone confondano le latte più vecchie con quelle degli anni Cinquanta o Settanta.

Credo che l’origine dell’informazione errata sia da imputarsi ad un annuncio ebay di qualche anno fa che mostrava una scatola di alluminio delle Pastiglie Valda etichettandola come anni Trenta (inutile sottolineare che l’alluminio è caratteristico delle scatole italiane del Secondo dopoguerra!). Successivamente, l’erronea informazione ha poi contagiato anche altri venditori, che hanno attribuito l’antichità del pezzo anche alle loro scatole, aumentandone vertiginosamente il prezzo. Alla fine, di scatole realmente anni Trenta, ce n’erano poche.

Cosa fare per difendersi? La Vera scatola di Pastiglie Valda del primo Novecento ha queste caratteristiche:
- è più pesante, latta spessa rispetto all’alluminio
- litografia di due colori (nero e azzurro) su sfondo dorato (meno comune), o quattro colori (giallo, verde, azzurro e nero; più comune)
- preferire quelle con la fascetta integra con il prezzo
- la latta era prodotta dalla Metalgraf (solitamente le scatole di alluminio non riportano il marchio della fabbrica produttrice)

E ricordate:” Non accettare i prodotti che potrebbero venire offerti con il pretesto che non si hanno le Pastiglie Valda o che ve ne sono di migliori. Guardarsi dalle contraffazioni, i buoni prodotti sono sempre quelli che si tenta d’imitare”.

Grazie per aver letto il post!

 
 
 

AREA PERSONALE

 

TO ALL NON ITALIAN SPEAKERS

Do you need help with your old chemist tins?
Do you want to know more about Italian pharmaceutical history?
Do you have informations about Italian medical history that you want to share with other people?
Feel free to email me! I speak English, French and Latin ( you don't know when an ancient Roman could show up), so not speaking Italian is no more a problem.

Welcome to La Farmacia d'Epoca!

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

COLLABORAZIONI

Deliri Progressivi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

barbigiuli1983AURORA6665waltercicchettileo555g.meloni515tempo_non_definitoaldarmeenniomalerbammcapponifante.59molafarmaciadepocanonmale43namor_momassimocoppamyself_travelcard
 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom