Creato da Virgo_libripens il 16/01/2007

LIBERO PENSIERO

Non sono stupido, solo mentalmente libero.

 

Ultimi Commenti

il.commentatore
il.commentatore il 30/06/07 alle 15:20 via WEB
Beh, è semplice, per poter influenzare l'opinione pubblica
 
mistery.37
mistery.37 il 06/05/07 alle 21:01 via WEB
Son curiosa di vederlo....un sorriso
 
sssamaele
sssamaele il 12/03/07 alle 00:46 via WEB
bizzarro pensiero che dimostra chiaramente come sia stata attentamente meditata la storia dal nostro devilman... cio' che mi incuriosisce incredibilmente sarebbe sapere chi sarebbero questi "inutili" per il nostro buon zelota delle fiamme redentrici...
 
sssamaele
sssamaele il 12/03/07 alle 00:44 via WEB
Sulla realtà dell'olocausto non credo ci possano essere seri dubbi. E se i morti sono stati 6 milioni, 6 mila, o anche solo 600... beh io effettivamente credo che la morte violenta è sempre una tragedia. Anzi, i grandi numeri tendono paradossalmente a "sminuire" la tragedia invece che a renderle giustizia. Quando muore un uomo puoi ricordarne il nome, il volto, qualcosa. Quando ne muoiono tanti, troppi, beh, l'orrore quasi anestetizza la percezione. Non è possibile fissare un volto, un nome, e fissarne solo qualcuno non renderebbe giustizia agli altri. Piuttosto è un'altra la cosa che mi stupisce: continuiamo a parlare di Shoah, di Olocausto. Giusto, giustissimo, serbiamo la memoria. MA la memoria dei polacchi deportati ed uccisi? Dei Rom chiusi nei campi di sterminio in mezzo agli ebrei interessa a qualcuno? Qualcuno ricorda che c'erano anche i gay, i comunisti, gli anarchici, gli oppositori politici? Qualcuno ricorda che questa non è la "tragedia persionale del popolo ebraico?". Gli Ebrei a fine guerra hanno avuto una sorta di compensazione... che non cancella il dolore, che non riporta in vita i morti... ma una compensazione. I gay cosa hanno avuto se non altri anni di discriminazione? ai comunisti è toccato il maccartismo e la scomunica in italia... non parliamo degli anarchici... Ricordarli tutti è l'unica cosa onesta... e che il ricordo porti il rispetto e la lungimiranza di agire differentemente in futuro
 
Narciso_2007
Narciso_2007 il 23/01/07 alle 21:46 via WEB
Dunque, io ho scelto di aprire un Blog (con il tuo aiuto, va bene!) perchè l'idea di tenere un diaro mi affascina fin da quando ero bambina, ma purtroppo, per colpa della mia incostanza, non sono mai riuscita a portarlo avanti per un tempo sufficiente, ergo adesso che sono un tantino più grande, e covo la speranza di essere un po' meno svagata, ho voglia mettermi alla prova, e voglio anche vedere quanto potrò divertirmi ed interessare i poveri sfortunati che capiteranno nel mio manicomio privato =). Bacissimo! Narciso Viola
 
ineluttabile_0
ineluttabile_0 il 23/01/07 alle 16:50 via WEB
Complimenti per l'umanità!
 
devilman666_true
devilman666_true il 23/01/07 alle 11:47 via WEB
L'olocausto(o soluzione finale per i nazisti) è esistito... Oggi ci vorrebbe almeno uno di quei forni, perchè ci sono tante persone inutili nella società...
 
Virgo_libripens
Virgo_libripens il 21/01/07 alle 01:44 via WEB
Infatti qui si parlava di legalità, non di moralità. Troppe cose ci sono d'immorali, eppure legali. La moralità in senso stretto, d'altra parte, non è cosa che spetti ad uno Stato laico. Accuso della confusionalità l'ora tarda, e ti ringrazio per la partecipazione. A presto!
 
moralisti.nograzie
moralisti.nograzie il 20/01/07 alle 23:27 via WEB
Non spetta allo Stato stabilire se la prostituzione sia moralmente accettabile o no: ciascun individuo dev'essere libero di agire come crede finchè non viola la libertà altrui. Chi offre servizi, di qualuque genere, deve avere diritto a che la propria attività lavorativa venga legalmente riconosciuta contestualmente ai diritti ed oneri che ne conseguono; la cosa vale in particolare per chi svolge il mestiere più antico del mondo, forse l'unico che non conosce crisi. Al riguardo ti invito a leggere anche il messaggio N°10 del mio blog dal titolo "Prostituzione? Sì grazie". Ciao
 
slevin978
slevin978 il 19/01/07 alle 07:35 via WEB
ottimo post. ne avevo scritto pure io uno simile tempo fa" Ciao Slevin.
 
Successivi »
 

Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.

[Dante Alighieri]

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pucio87amaka_davolialien_2silviami8ivan.blumelucrezya62valledelcedrinoaldo072007skate62jazzinoleoncantiericiccio564654clari.95vittoriocalviaSCIR0CC0
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5