Creato da licsi35pe il 09/03/2012
 

SENZA PRETESE

...secondo la giornata...

 

 

arte

Post n°576 pubblicato il 19 Settembre 2017 da licsi35pe


Vi presento il pittore Oleg Shupiyak....ucraino di nascita, nato nel 1967 a Ternopol. Pittore di grande talento e di meravigliosa fantasia che gli permette quadri stupendi e particolari con, nascosti e non, altri elementi pittorici i più diversi, creando illusioni ottiche stupefacienti. Eccone alcuni...


Immagine correlata


Immagine correlata
.
Risultati immagini per Oleg Shuplyak


. Li trovo assolutamente affascinanti, questi dipinti! ci si perde ad osservare, a  cercare...linee e colori portano nel viale delle scoperte. Oltre alla bellezza invidiabile dei soggetti, ti ci diverti come un ragazzino. In ogni tela, oltre al personaggio in primo piano altri lo completano e in modo sorprendente. Voi, che ne dite?

 
 
 

🎼🎸=🎸🎼

Post n°575 pubblicato il 17 Settembre 2017 da licsi35pe

.Risultati immagini

.
Piove, da giorni ormai. Mi piace la pioggia ma, quando è tanto insistente, mi crea quasi un senso di disagio. Il grigiore che s'appiccica a tutte le cose, le gente più silenziosa, quasi le cose continuassero ma a rilento. Un colpo di "bacchetta magica"? Io voglio vedere in ogni goccia che cade, una nota musicale, tantissime note musicali, che producano suoni e musica dolcissima alle mie e vostre orecchie e al vostro cuore, come a portarvi il brillio del sole. Mi ispiro all'immagine e vi dono il violino di una celebre artista, augurandovi  buona giornata festiva e altrettanto serena e gioiosa settimana, di ogni bene, dal cuore. ...licia

.

 
 
 

👒🔆🌹👒🔆🌹

Post n°574 pubblicato il 15 Settembre 2017 da licsi35pe

Torniamo alla realtà e lasciamo i sogni alle loro ore notturne. Fa freddo, un borino davvero scandaloso per essere appena a metà settembre ma ciò che scoccia di più è che è arrivato accompagnato dalla pioggia. Girare con l'ombrello e il vento che te lo tira da una parte e dall'altra non è divertente. Per fortuna posseggo ancora, ve li ricordate quegli impermeabili pieghevoli, che si tenevano in borsetta e li si portava appresso, per ogni evenienza? Era in un cantuccio dell'armadio, dimenticato, bello rosso e mi sarà davvero utile, a meno che...quando io parlo di pioggia, dopo un po' ecco farsi largo tra le nubi il sole, magari per una fugace apparizione!     L'ombrellino lo porto con me lo stesso...è un aggeggio che mi diverte, colorito e poi, di tante fogge...bombè, con il manico arcuato, con la copertura bianca che ti puoi dipingere da te...beh, un ombrello insomma. Vi lascio con un augurio gioiosissimo per questo fine settimana e con il grande Trilussa

.

-Er Chirichetto d'una sacrestia
sfasciò l'ombrello 
su la groppa a un gatto
pe' castigallo d'una porcheria.
- Che fai? 
- je strillò er Prete ner vedello
- Ce vò un coraccio nero come er tuo
pe' menaje in quer modo... 
Poverello!...
- Che? - fece er Chirichetto, 
- er gatto è suo? -
Er Prete disse: 
- No... ma è mio l'ombrello!-

Trilussa

 
 
 

°?°?°?°

Post n°573 pubblicato il 12 Settembre 2017 da licsi35pe

.
.Mi sono chiesta tante volte perchè, di notte, si sogna. Mi sono data delle risposte ma, senza alcun dubbio, non valide. Dipende dalle carenze che avvertiamo nella nostra vita e che nel sonno trasformiamo nel desiderio di riceverne conforto, se così si può dire? Mi sono pure detta che durante la giornata, come in un computer, immagazziniamo immagini, letture, notizie e quant'altro e che, come in una centrifuga, il tutto si rimescola e riporta al sogno quanto ne rimane in spezzoni, come in un film. Ho sentito parlare nel sonno, ridere e lamentarsi....da che dipende? da un carattere fondamentalmente euforico e spiritoso? da certe posizioni, da un malstare fisico? Come mai sfociano proprio quando il corpo dovrebbe ritrovare un senso di quiete, verosimilmente a causa del riposo della persona e della sua mente? Sembra quasi che si continui a vivere anche dormendo e non me ne spiego la ragione. Che dire dei sogni cosidetti "premonitori" che si avverano anche se non viene detto il quando? non è fantascienza, io stessa potrei confermarlo. Un'altro interrogativo che m'incuriosisce alquanto: perchè il prendere un tranquillante prima di coricarsi sovverte questo lavorio, che sembra il normale procedere della nostra mente? siccome è assodato che sognamo tutti ma è pur vero che come apriamo gli occhi, svaniscono per la maggior parte (ciò accade molte volte a persone dai placidi sonni appena gli occhi vedono la luce) o sono trattenuti in un angolino del nostro segreto interiore? Tutti abbiamo dentro di noi questo mondo sconosciuto, su cui psicanalisti e scienziati hanno scritto e scriveranno, in modo generico, senza tener conto che siamo tutti diversi e dalle personalità contrastanti. Ovviamente, questa è soltanto la mia semplicistica opinione per un quesito più grande di me...è forse la pioggia  a suggerirmi pensieri inconsueti?? 
A tutti, serena continuazione di questa nuova settimana!

              

 
 
 

amicizia

Post n°572 pubblicato il 09 Settembre 2017 da licsi35pe

Nessuno vive contento, da solo, in questo mondo. L'uomo è un essere che vive con gli altri, sente il bisogno degli altri, ha bisogno di amici. L'amicizia è un rapporto tra due, è un incontro tra uguali, è un dono che puoi fare agli altri. Essa è tenerezza e solidarietà, è vicinanza e affetto, è un grande sentimento. Essere amici è avere fiducia nell'altro, è accettare l'altro, è collaborare con l'altro. L'amico è una ricchezza, è avere qualcuno che ti ascolta, qualcuno che ti vuol bene, qualcuno che ti comprende e ti aiuta sempre. L'amicizia non ha età, è novità in ogni tempo,  è sicurezza in ogni luogo. L'amico è una benedizione, ti sorride quando ti incontra, è contento quando ti vede, ti è vicino quando sei lontano, ti è fedele nelle difficoltà. L'amico è una speranza. 
.

Risultati immagini per silenzio tra due persone 

.
 
Cos’è per te un amico,
perché tu debba cercarlo
Per ammazzare il tempo?
Cercalo sempre per vivere il tempo.
Deve colmare infatti le tue necessità,
non il tuo vuoto,
 nella dolcezza dell’amicizia.
Ci siano risate,
e condivisione di momenti gioiosi.
Poiché nella rugiada
delle piccole cose
il cuore trova il suo mattino
e si rinfresca.

K.Gibran


 
 
 
Successivi »
 


 

AREA PERSONALE

 


 


 


 


 

ULTIME VISITE AL BLOG

exiettolicsi35peNonnoRenzo0apungi1950_2prolocoserdianaiunco1900Terzo_Blog.Giusamistad.siempreg1b9riccidoratidivinacreatura59ba.vi60tanmikneopensionata
 


 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 


 
 
Template creato da STELLINACADENTE20