Creato da licsi35pe il 09/03/2012

SENZA PRETESE

...secondo la giornata...

 

pomeriggio a Sistiana

Post n°287 pubblicato il 27 Aprile 2015 da licsi35pe

 

Siamo state invitate  io e mia nuora, ieri pomeriggio, a visitare il Campeggio Village Mare Pineta a Sistiana  e mi sono trovata in un mondo verde e gioioso, ma adesso vi racconto.
Dopo un percorso di circa venti km in macchina ( si può prendere l'autobus) si arriva al Camping Village Mare Pineta, posto sulla meravigliosa Baia di Sistiana. Lo spettacolo è stupendo, lo sguardo si perde ammirato sul mare del Golfo di Trieste

 

Nel camping trovi tutto e di più...
Gli amanti della vacanza in campeggio possono trovare le piazzole per i camper, per le macchine e le tende o roulotte.
Nella parte village si possono affittare le casette, più o meno grandi a seconda del numero delle persone occupanti, se ho ben capito, fino a sei.

C'è la zona delle piscine, per i grandi e per i bambini.... Se, invece, si vuole raggiungere la spiaggia  c'è un trenino che fa servizio gratuito e in tre minuti ci arrivi 
    
Ci sono, naturalmente i bar e il ristorante...
spettacoli serali,anche per i bambini in cui molto spesso
 sono essi stessi protagonisti
Gli sportivi possono usufruire di un campo da tennis e calcetto, basket, volley e palestra, mentre un ampio e nuovo parco giochi attrezzato allieterà la vacanza dei bambini. 
 
      Risultati immagini per camping village baia di sistiana 
Non manca davvero nulla per ferie gioiose e movimentate.
L'ho visitato in tutta la sua ampiezza e ne sono stata ammirata, oltre al fatto che ho trascorso un pomeriggio fuori dall'ordinario, respirando aria sana...finalmente! 
 e cenando al ristorante, con buon appetito

licia        

 

 

 
 
 

felice settimana

Post n°286 pubblicato il 20 Aprile 2015 da licsi35pe

 

 

.


 

...perchè le parole stancano
ingannano, depredano la mente
ed avresti solo bisogno di vedere,
toccare, annusare ed invece continui
a parlare, a parlare, a parlare.
Possiamo tacere e fare all'amore?
(S.Gateau)



 
 
 

...???...

Post n°284 pubblicato il 18 Aprile 2015 da licsi35pe

.

Risultati immagini per vento forte

.

BUON FINE SETTIMANA...;((

MA DOMANI NON SI PUO' MAI DIRE...;))

CMQ...SPERIAMO MEGLIO LA PROSSIMA!
CIAOOOOOOOOOOOOOO!

.

 
 
 

bastone e bombetta

Post n°283 pubblicato il 13 Aprile 2015 da licsi35pe

Charles Spencer Chaplin, conosciuto come Charlie Chaplin (Londra, 1889 –Corsier-sur-Vevey, 1977), è stato un attore, regista, sceneggiatore, compositore e produttore britannico.

Risultati immagini per Charlie Chaplin

Il personaggio attorno al quale fece fiorire  larga parte delle sue sceneggiature, e che gli diede fama universale, fu quello del "vagabondo" (theTramp in inglese; Charlot in italiano, francese e spagnolo): un ometto dalle maniere e la dignità di un gentiluomo, vestito di una giacchetta striminzita, pantaloni e scarpe più grandi della sua misura, una bombetta e un bastone da passeggio in bambù; tipici del personaggio erano anche i baffetti e l'andatura ondeggiante. Ci ha lasciato, oltre ai suoi capolavori, concetti di saggezza, frasi, diciture che, se pur non sempre condivisibili perchè dettate dalle personali esperienze del suo vissuto, fanno meditare. Ne cito una, che trovo giusta assai...

Preoccupati più della tua coscienza che della tua reputazione. La tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è quello che gli altri pensano di te
 e quello che gli altri pensano di te è affare loro



 
 
 

cioccolata magica?

Post n°282 pubblicato il 08 Aprile 2015 da licsi35pe


Dopo le uova pasquali, abbondantemente vendute e mangiate, in questo periodo  festoso, vogliamo considerare un'altra utilizzazione di questo prezioso prodotto chiamato cioccolato?

Sembra una cosa impossibile...eppure pare corrisponda a realtà
Alcuni ricercatori inglesi hanno realizzato un tipo di cioccolata che previene rughe e pelle floscia. Lo rende noto The Telegraph...Esthechoc, che ti fa ritornare più giovane di venti anni aumentando gli antiossidanti e migliorando la circolazione sanguigna.... Tante, quindi,  le sue proprietà nutrizionali e "medicamentose" se così si può dire, ma molti i successi già ottenuti su persone dall'età varianti  tra i 50 e i  60 anni che, dopo
solo poche settimane di "cura" si sono ritrovati incredibilmente ringiovaniti.
Addio alle creme di bellezza? Sovrappeso per i mangioni di cioccolato? alterazione del colesterolo? Non si parla di ciò anche perchè il cioccolato in questione abbisogna ancora di ulteriori test prima della sua messa in commercio...naturalmente non nei supermercati e sicuramente non al prezzo di una comune tavoletta di cioccolata....anche se, a vederla, sembra identica!  Aspettare per credere!

.  

 



 
 
 

augurissimi

Post n°281 pubblicato il 05 Aprile 2015 da licsi35pe

 

.2

.

A TUTTI/E  e  ALLE VOSTRE FAMIGLIE

   DAL CUORE

TANTA SERENITA' E PACE

licia


.

 
 
 

son nervosa

Post n°280 pubblicato il 31 Marzo 2015 da licsi35pe

Mi sono incaponata di brutto questa mattina...uffa,non si può comperare nulla senza che devi poi fare tante borse di selezionamento dell'immondizie. Tutto o quasi, è ben incartato nelle apposite "formine" di plastica...vai al banco degli affettati? te li ficcano in buste plasticate anche se argentate e di bell'aspetto! Vuoi un pezzo di ricotta fresca? eccotela servita in "scatolina" trasparente di plastica! La carne? idem, naturalmente. Le macellerie in città sono talmente rare e dislocate fuori dal centro... La frutta si salva ma mica tutta...le bananine ciquita sono anch'esse incapsulate, certo puoi scegliere. L'acqua minerale? già, per chi come me ha un rubinetto che lascia correre acqua con sedimento ferroso, è fuor di dubbio che devo bere la minerale e le bottiglie?...che casino...e poi c'è il vetro, e scatoline e...al momento non mi viene altro alla mente. E' fatale che mi tornino alla memoria i tempi in cui esistevano i tanti negozietti...di commestibili, le latterie, le macellerie, quelli di frutta e verdura etc. Entravi ed uscivi con tutto incartato in lucida carta o in carta paglia che ti servivano poi per altri usi in cucina...perfino per il vino si usava la propria bottiglia...di immondezza, praticamente una borsettina da ridere ed eravamo in quattro! Maccerto che mi sono adeguata, mica sono una troglodita! i tempi corrono e, meglio che posso, corro anch'io...certo che ste borse che adesso mi porterò ai bottini mi fan rabbia anche perchè mica sono sicura che poi non finiscano tutte dalla stessa parte nell'inceneritore... e poi, quanti soldi in più per tutti i contenitori che siamo "costretti" a comperare? mica ce li danno gratis! fan pagare perfino la borsetta di "speciale" plastica ...ma io li ho fregati! Mi sono fatta, di tela grezza, una bella borsa e ci ho pure dipinto sopra uno scarabocchio colorato (mi piace) per le spese piccole e per le grandi c'ho il carrello. Ora vado, si fa tardi e pure se nessuno mi corre dietro...el sol magna le ore...l'ho letto da qualche parte..?? ma rende bene l'idea .....ciaoooo!
.

 
 
 

cola drink all'aglio

Post n°279 pubblicato il 24 Marzo 2015 da licsi35pe

Il Giappone una ne pensa dieci ne propone, ecco l'ultima scoperta: una cola drink al gusto di aglio.Tale delizia viene prodotta nella prefettura di Aomoro,  capitale dell'aglio mentre il centro della coltivazione è la città di Takko, dal quale prende il nome, unito a quello della cola "jats"....e i suoi abitanti ne sono entusiasti. Il nome della nuova bevanda è Jats Takkola ed è una semplice  combinazione di polvere d'aglio macinata finemente e cola. Per ora sembra destinata al mercato giapponese. Costa 199 jen, pari a 1.5 euro a bottiglia.
Pare che faccia bene al cuore e che "tiri su"..Mah!
Forse arriverà anche da noi ma, a parte i golosoni dell'aglio, gli schizzinosi di tale forte gusto e ancor più forte odore...se ne andranno vicino alle morose con la mascherina per lo smog? ahahah! Aspettiamo... e staremo a vedere! 



Risultati immagini per cola drink all'aglio

.

 
 
 

evvai!...

Post n°278 pubblicato il 20 Marzo 2015 da licsi35pe





.
A TUTTI....
UN SORRISO E BUONA CONTINUAZIONE 
DEL TEMPO CHE PASSA!


 
 
 

ottobre 1954

Post n°277 pubblicato il 14 Marzo 2015 da licsi35pe

Il bacio tra il ventenne James Swain e la diciannovene triestina  Graziella Cirrincione...scena immortalata dal fotoreporter Ugo Borsatti alla stazione di Trieste, durante la partenza del contingente americano . La foto ha fatto il giro del mondo ed è diventata un simbolo dell'epoca. Era il 12 ottobre 1954 e gli americani lasciavano Trieste e il TLT che dopo pochi giorni sarebbe ritornata all'Italia.  Un bacio, tanti baci tra i due giovani, che però non segnavano un loro addio, ma una promessa d'amore. Dopo poco, infatti, si sposarono a Livorno e lei lo seguì in America, in California, dove ebbero tre figli e 5 nipoti.
Trieste li vide ancora e vi festeggiarono il loro cinquantesimo anno di matrimonio. Da diversi anni Graziella non c'è più ma questa foto mi ha lasciato nel cuore una profonda commozione, una foto che m'ha riportata indietro nel tempo, ad eventi vissuti e indimenticabili.

.

 
 
 
Successivi »