Creato da licsi35pe il 09/03/2012

SENZA PRETESE

...secondo la giornata...

 

« Trieste: percorsi da visitare......un sorriso per un lie... »

...l'angolino del fagiolo...

Post n°31 pubblicato il 16 Maggio 2012 da licsi35pe


Il fagiolo comune che comprende anche i fagiolini verdi, è originario dell'America centrale.I fagioli conosciuti in Europa fin dall'antichità erano i cosidetti fagioli dall'occhio, originari dell'Africa e Asia. Questi erano i fagioli conosciuti dai Greci e Romani, quelli invece che consumiamo oggigiorno venivano coltivati in Messico già 7000 anni fa. Dopo che C.Colombo lo scoprì nel suo II° viaggio a Cuba, gli Spagnoli e i Portoghesi lo introdussero in Europa nel XVI secolo. Già nei primi anni del '500 lo troviamo nel Veneto e in particolare nel Bellunese che rimane ancor oggi una delle aree produttive più importanti e tradizionali. I fagioli americani sono il fagiolo di Lima e il fagiolo comune. Di quest'ultimo l'uomo ha creato un numero inverosimile di varietà. In alcuni mercati messicani se ne possono comperare fino a 25 varietà diverse.  Il fagiolo è coltivato in tutto il mondo; le nazioni maggiori produttrici sono l’India, il Brasile, la Cina, il Messico e l’USA...in Europa la ex Jugoslavia, la Romania, l’Italia e la Spagna...in Italia la Campania, il Piemonte, il Lazio e la Calabria. I fagioli forniscono proteine di qualità senza troppi grassi. Un etto di fagioli secchi dà 24g di proteine e soli 2g e mezzo di grassi; la stessa quantità di carne dà meno proteine e circa 15g di grassi. I legumi contengono inoltre la lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi evitando che si accumulino nel sangue, riducendo così il colesterolo. Vanno consumati assieme ai cereali. Solo così forniscono una gamma completa di proteine. Per chi soffre di disturbi da meteorismo si consiglia di consumarli a purea. I fagioli sono ricchi di fibra, di calcio, di ferro e di fosforo. Saziano senza far ingrassare. Abbassano la pressione arteriosa.

                                   
                                                                
                                          il mangiatore di fagioli
                                           dipinto di A.Carracci

 
Rispondi al commento:
apungi1950
apungi1950 il 17/05/12 alle 12:17 via WEB
Ciao licia.. Potreste chiedere in cuor vostro: "Come distingueremo nel piacere ciò che è bene da ciò che non è bene?" Andate fra i campi e i giardini e imparerete che è piacere dell'ape raccogliere miele dai fiori, ma è anche piacere del fiore cedere miele all'ape. Per l'ape infatti il fiore è fontana di vita, e per il fiore l'ape è messaggero d'amore, e per entrambi, ape e fiore, dare e ricevere è piacere e necessità ed estasi. Siate nei vostri piaceri come i fiori e le api.(Gibran) felice giornata Cara amica Colma di luce e d'amore nel tuo Cuore T.Abbraccio.Antonio
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: