Creato da lightdew il 06/06/2007

emozioni

dell'anima

 

 

Din-Don.. Auguri!

Post n°1204 pubblicato il 22 Dicembre 2014 da lightdew
 

foto lightdew

E un Natale così, strano più del solito..
Fa ancora caldo e chissà se l'inverno si deciderà ad arrivare oppure aspetterà febbraio per mostrare il volto rigido del suo esser Inverno.
Un Natale di estremi, in fondo è  quello che ci apprestiamo a vivere, anche quest'anno.
Abituati a legger solo cose orrende , ad ascoltare solo fatti tragici di efferata violenza, non ci rendiamo più neppure conto che la violenza oramai è divenuta comune anche in noi che supinamente accettiamo ogni atteggiamento anomalo come normale per la nostra specie.
Siamo bestie, ma è solo un modo di dire, perché le bestie in fondo sono più umane di noi, ed umano non è neppure un termine corretto da usare se intendiamo dire che siamo caritatevoli.
Provo vergogna di me, del poco che faccio per esser più responsabile di questo mondo, delle mie sorelle, dei figli, dei fratelli e di tutti gli esseri viventi.
Non guardo più la televisione perché mi vergogno ad ascoltare le notizie che i mass media passano e presto smetterò di usare anche Facebook perché anche non volendo mi trovo di fronte a tanto disgusto, con proposte gratuite di video e immagini violenti riportanti commenti ancora peggiori. Metto la testa sotto la sabbia e mi vergogno di non fare di più, sempre di più, per non permettere che altre guerre, altri soprusi, altre ingiustizie, avvengano.


Non sento, come molti di voi, il Natale. Non lo sento da un pezzo.
Perché non ne sono degna, e non lo sono perché sono molto arrabbiata.

Ho ricevuto un dono immenso nella vita e nelle cose che mi circondano e non so gioirne.


Spero di ritrovare  la forza per un risveglio. Spero di poterlo fare non da sola, anche se so che  Insieme tutto risulterebbe essere più facile e, forse basterebbe iniziare a dire no, a tutto quello che un tempo assumeva il senso del termine disumano.
Basterebbe così poco in fondo; iniziare da piccole cose, come rifiutare  atteggiamenti violenti  in toni di voce,  dire no a giudizi gratuiti privi di fondamento, a massacri nello scherno e nelle lapidazioni verbali, basterebbe smetterla con i musi ed aumentare i sorrisi, abolire la derisione e la mancanza di educazione, soprattutto nei comportamenti sociali, dove il rispetto per l'altro si evince nel rapportarsi con coscienza nel
lavoro e nella vita.
Basterebbe davvero così poco, per sentirsi Idonei ad esser definiti Umani.

E non vorrei fosse solo a Natale

Auguri

Laura



 

 

 
 
 
Successivi »