Creato da Fanny_Wilmot il 01/02/2015
Appunto il dis-appunto

Ultimi commenti

 

« Viaggio in InghilterraPiù Bono che buono »

Driving Home for Christmas

Post n°458 pubblicato il 01 Dicembre 2017 da Fanny_Wilmot
 

 

I'm driving home for Christmas
Oh, I can't wait to see those faces
I'm driving home for Christmas, yea
Well I'm moving down that line
And it's been so long
But I will be there
I sing this song
To pass the time away
Driving in my car
Driving home for Christmas
It's gonna take some time
But I'll get there
Top to toe in tailbacks
Oh, I got red lights on the run
But soon there'll be a freeway yeah
Get my feet on holy ground
So I sing for you

Though you can't hear me
When I get trough
And feel you near me
Driving in my car
I'm driving home for Christmas
Driving home for Christmas
With a thousand memories
I take look at the driver next to me
He's just the same
Just the same...

 

Un po' di sano sentimentalismo in anticipo sui tempi. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/lorgoglioriccio/trackback.php?msg=13587624

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
sblog
sblog il 02/12/17 alle 18:22 via WEB
In questo mese, quasi per tradizione, i miei vari spostamenti di lavoro (che a fine anno sono sempre tanti in giro per l'Italia) li faccio quasi tutti in treno, per motivi esclusivamente "tecnici", diciamo così. Ogni anno, all'avvicinarsi di quegli otto ultimi giorni un po' magici, vedo davvero negli occhi delle persone che tornano dai propri cari una gioia che nel resto dell'anno è rarissima. Spero davvero che anche quest'anno mi capiterà di farmi contagiare da quello stato d'animo in qualche spostamento in treno e farmi apprezzare di più le imminenti riunioni familiari che, ora come ora, tendo più a temere che aspettare con ansia positiva. Felice domenica! :)
(Rispondi)
 
 
Fanny_Wilmot
Fanny_Wilmot il 03/12/17 alle 16:04 via WEB
Con buona pace di questo guizzo di sentimentalismo, io non ho mai più ritrovato la magia del Natale dell'infanzia. C'è stato sì qualche Natale degno di nota, ma niente di lontanamente paragonabile a ciò che avrebbe dovuto essere e non è stato.
(Rispondi)
 
 
 
sblog
sblog il 03/12/17 alle 19:15 via WEB
Ciò che non è stato potrebbe sempre ancora essere, quando si parla di ri-nascite. Ma mi fermo qui, per il rispetto che ti devo per quello che stai passando.
(Rispondi)
 
 
 
 
Fanny_Wilmot
Fanny_Wilmot il 03/12/17 alle 20:18 via WEB
Non mi ero sbagliata, sei una persona intelligente.
(Rispondi) (Vedi gli altri 3 commenti )
 
 
 
 
estinettee
estinettee il 04/12/17 alle 01:36 via WEB
Ma cosa ti aspetti dal "Natale"... che non si possa ottenere negli altri giorni dell'anno...???
Ogni cosa devi prima progettarla e dopo realizzarla...
Durante le festività del Natale puoi stupire con delle sorprese speciali ed originali, che per l'occasione sono dovute dalla tradizione... come i regali di epoca "Saturnale"...
Tu sei la produttrice e l'attrice della tua vita...
Aspetti per caso che la "Sorte" di premi...???
E per cosa... poi...???
Sei tu che devi premiarti... altrimenti non ci penserà nessuno... se prima non hai "seminato"...
(Rispondi)
 
 
 
 
Fanny_Wilmot
Fanny_Wilmot il 04/12/17 alle 07:34 via WEB
Mi aspetterei qualcosa che non puoi neppure immaginare...e pensa un po', non sarebbe un "regalo" alla mia persona.
(Rispondi)
 
 
 
 
estinettee
estinettee il 04/12/17 alle 10:32 via WEB
Se non è "Amore"... allora è la "Salute"...
Quindi ti consiglierei di adottare un pensiero più positivo... che la "Malinconia"...
Pensare "Positivo" è un'ottima cura... per qualsiasi malattia... anche dopo una "Sconfitta"... serve per ripartire con entusiasmo...
Uguale per una persona cara... almeno gli trasmetti serenità e forza per reagire...
Se poi ti piace "Autocommiserarti" per la "Ricchezza"... beh... allora è giusta la sofferenza...
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.