Creato da Fanny_Wilmot il 01/02/2015

INSTABILITAS LOCI

Appunto il dis-appunto

 

« In cerca della felicitàAutogestione »

Io e i ricci

Post n°442 pubblicato il 06 Novembre 2017 da Fanny_Wilmot
 

 

Chi ha detto che l'emotività malata va curata stando a contatto con gli altri? Entrare in contatto con gli altri o tenersene a distanza è una questione squisitamente soggettiva. Io preferisco interagire il meno possibile con i miei simili, persino quando il buon senso mi suggerisce di farlo. Mai sentito parlare dei ricci che per difendersi dal freddo decidono di fare fronte comune avvicinandosi gli uni agli altri, per poi scoprire che la vicinanza "punge"? Ecco, io sono un riccio ipersensibile agli aculei altrui. Ma ringrazio tutti per la disponibilità.

 

Hush, hush
Don't say a word
The faint cries can hardly be heard
A storm lies beyond the horizon, barely
Don't stop
Sweep through the days
Like children that can't stay awake
Stay here untainted and say..
.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: