« Credere nell'immaginato...Le psicosette di Maurizi... »

Il "Cerchio" si stringe

 

E' tantissimo tempo che non aggiorno il blog, nato un pò per gioco e un pò per curiosità.

Sono stata a lungo lontana dalla rete a causa di mille cose, tra cui anche un trasloco, che mi hanno reso inacessibile per diverso tempo questa via di comunicazione.

Ho avuto modo in questi ultimi giorni di leggere alcuni blog e messaggi vari. Mi stupisce leggere di gente che mi vede ovunque, anche quando non ci sono (deliri? allucinazioni?) , e mi segue ovunque, per sua stessa ammissione, telefonando e contattando personalmente anche Enti e persone con cui ho collaborato o collaboro (sarebbe divertente riportare ai lettori quello che poi coloro che ricevono  tali telefonate mi raccontano in seguito!). Il tutto al fine di ricevere notizie sul mio conto (beh non sarebbe più semplice chiamarmi direttamente? Tanta fatica per nulla! Vero è che l'unica persona che mi ha contattato personalmente, poi ha pubblicato false informazioni sulla mia risposta. Ma ci sarà occasione di riparlarne) e poi trasformarle a proprio piacimento (questo sì che può essere un gioco più divertente! Qualcuno lo fa per professione da anni, allestendo siti ad hoc, qualcun altro l'ha imparato nell'ultimo periodo). 

Essere nei pensieri di questa gente, costantemente e ossessivamente, mi fa molto riflettere sullo stato di salute di alcuni individui.

Chi legge queste mie righe, immagino si chiederà il perchè di questa mia riflessione oggi.

Il perchè è presto detto.

Lunedì, 21 settembre 2009, si terrà, presso la Procura della Repubblica di Bari, l'udienza preliminare che vede 11 membri del gruppo Arkeon indagati per reati quali: associazione a delinquere per truffa, abuso della professione medica e psicologica, maltrattamento su minori, violenza privata, riduzione a stato di incapacità procurato da violenza, calunnia.

Tale risultato è dovuto ad una lunga indagine svolta sul gruppo dagli inquirenti della DIGOS di Bari e di altre città d'Italia, che si sono avvalsi anche e NON SOLO di documenti e testimonianze raccolte dall'associazione che presiedo, il CeSAP.

L'indagine ha individuato anche altri soggetti del mondo dei cosidetti 'esperti di religione'  che sono diventati sostenitori di Arkeon sino a finire anch'essi nei registri degli indagati.

Dal momento in cui vi sono stati i primi indagati, sono stata e sono tutt'ora personalmente oggetto di continue e quotidiane azioni di molestia e diffamazione a mezzo internet e non solo. Gli stessi soliti noti personaggi, che evidentemente mi ritengono il cardine del processo (come se le decisioni della Polizia e della Magistratura fossero opera della Potente Lorita Tinelli e non frutto di un lavoro durato diversi anni), hanno impiegato l'ultimo anno e mezzo della loro vita a pensarmi, ad aprire blog contro la sottoscritta, a recuperare informazioni sulla sottoscritta.

L'opera diffamatoria e molesta si è allargata a contatti diretti a tutte le persone, associazioni, enti, con cui io ho lavorato o lavoro. In fila indiana, negli stessi periodi, alcuni dei soliti noti, hanno inviato segnalazioni su di me al mio Ordine Professionale e anche ad associazioni estere. Gli esiti di tale attività non sono finora stati quelli da loro sperati.  I nomi e i cognomi degli attori di tale opera, anche quando hanno assunto identità di fantasia, sono oggi a me noti.

Credo che già il modo e i mezzi utilizzati (siti "anonimi" che non hanno limiti alla menzona e alla costruzione di false informazioni sul mio conto, pubblicazione di messaggi su blog che vengono continuamente corretti, ricostruzioni di fantasia di fatti spesso totalmente inesistenti, fino a mie foto ritoccate, fatte passare come satira, realizzate al semplice scopo di ridicolizzarmi) diano un chiaro ritratto della qualità dei personaggi che, purtroppo per loro, hanno sprecato tanta energia e tanto tempo per lavorare in questa direzione, piuttosto che impegnarsi in attività più costruttive.

Vi saranno sedi più opportune per la valutazione di merito delle varie responsabilità di ciascuno di loro. 

Nel frattempo, dati i risultati ad ora raggiunti, resto  fiduciosa nella Giustizia. E' lapalissiano che sino ad ora, i tentativi di intimidazione messi in atto, si sono rivelati controproducenti.

Ho ritenuto oggi di scrivere questo messaggio per offrire una chiave di lettura realistica alle  persone veramente interessate alla faccenda e soprattutto alle vittime e futuri testimoni che si chiedono il perchè di questa aggressione massiccia proprio ora.  

Inserisco di seguito una serie di link cui è possibile avere anche delle informazioni veritiere, suffragate da documenti giudiziari, sul caso Arkeon. 

http://www.cesap.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1169&Itemid=44

http://www.cesap.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1694

http://www.cesap.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1658&Itemid=44

http://www.cesap.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1540&Itemid=44

http://www.cesap.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1210&Itemid=47

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Ultime visite al Blog

de.vincenzodastaschiocciolina59didy66supertrooper1campanilenellomarta.babettogianninarossi50mauriziochiesiciccicicci7lucianac.caputospeeder1angela_volpe10Delia640mirra_michela
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

I miei link preferiti