Creato da lucrezia85c il 23/07/2011
Tante Altre Cose Da Scoprire

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

 

LA STRUTTURA DEL SOLE

Post n°7 pubblicato il 23 Luglio 2011 da lucrezia85c


Le altissime temperature all'interno del Sole fanno si' che il gas sia quasi completamente ionizzato, cioe' che gli elettroni vengano strappati alle loro orbite e si muovano liberamente nel gas. La temperatura decresce da 15 milioni di gradi nel centro fino a circa 5.700 gradi alla superficie.


Anche la densita' del gas decresce verso l'esterno, da circa 158 g/cm3 al centro fino a 10-7 in superficie; in realta ' il Sole non possiede una superficie fisica ben definita: quella che noi possiamo vedere e' soltanto una superficie detta fotosfera: uno strato di gas molto sottile (dello spessore di circa 200 Km), che circonda la zona interna e che emette radiazione nella banda ottica.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL SOLE

Post n°6 pubblicato il 23 Luglio 2011 da lucrezia85c

Il Sole, il corpo centrale del Sistema Solare, e' una sfera di gas incandescente, per lo piu' idrogeno ed elio, della massa di 2 1033 g (2 miliardi di miliardi di miliardi di tonnellate), pari al 99.9 % della massa totale del Sistema Solare stesso.
Il diametro del Sole e' di ben 1.392.000 Km, 109 volte quello terrestre, e corrisponde, visto da Terra, ad un diametro angolare di circa 32 minuti d'arco, quasi pari a quello della Luna: questo da' luogo al fenomeno delle eclissi cioe' alla sovrapposizione apparente del disco lunare e di quello solare. La densita' media del Sole e' di 1.4.

Il moto del Sole

 

Il Sole partecipa al moto di rotazione della Galassia, spostandosi, rispetto alle stelle vicine, alla velocita' di 19.7 km/s verso un punto della volta celeste detto apice del moto solare.
Inoltre possiede anch'esso, come i pianeti, un moto di rotazione intorno al proprio asse, inclinato di 7o 15' sul piano dell'eclittica, con velocita' angolare variabile secondo la latitudine; infatti, trattandosi di una sfera di gas, non ruota rigidamente ma presenta una rotazione differenziale, cioe' piu' lenta ai poli e piu' veloce all'equatore.
All'equatore, il periodo di rotazione e' di circa 25 giorni.

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Intelligenze Extraterrestri

Post n°5 pubblicato il 23 Luglio 2011 da lucrezia85c
Foto di lucrezia85c

L'  Ufologia  tradizionale  ha  cercato, fin  dai  suoi  albori, di  dare  una connotazione  e  una  spiegazione  alla  realta' di  un  possibile contatto con civiltà' extraterrestri  piu'  evolute  della  nostra.

Due sono gli elementi  principali  che  caratterizzano  il  lavoro  di  ricerca  svolto da numerosi ufologi:

a) comprendere  le  ragioni  di  una  presenza "silenziosa" ed oscura.

b) definire  le  probabili  conseguenze  che  si  verificherebbero  in  conseguenza  del contatto  con  i  nostri  misteriosi  visitatori.

Shock  culturale, perdita  di  valori, rifiuto  delle  istituzioni  umane, sono  solo alcune  delle  potenziali  conseguenze che  in molti  hanno teorizzato  in  seguito al contatto  con  una civilta'  piu'  evoluta.

La  naturale  conseguenza  di  quell' insabbiamento  che  ha  celato  all' uomo  una verita'  che  in  molti  conoscono  da  tempo  sara'  la  perdita  di  peso  delle  istituzioni moderne  e  del  loro  ruolo guida.

Il  problema  del  contatto  deve  necessariamente  porsi all'attenzione  del  genere umano;  e'  questione  di  tempo,  ma  inevitabilmente  si  arrivera'  ad  un  punto  in  cui la  realta'  dei  fatti  mettera'  l'uomo  di  fronte  al  suo  vicino  cosmico  e  allora  la verita'  non  sara'  piu'  retaggio  di  una oligarchia,  ma  l'uomo  potra'  finalmente comprendere  il  proprio  destino  e  dimostrare  se  avra'  raggiunto  una  maturita' etica, spirituale  e  materiale  di  un  livello  tale  da  sostenere  un  contatto  nel modo  migliore.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Costellazioni Familiari

Post n°4 pubblicato il 23 Luglio 2011 da lucrezia85c

"Ogni essere umano è parte di un tutto chiamato Universo. Egli sperimenta i suoi pensieri e i sentimenti come qualcosa di separato dal resto: una specie di illusione ottica della coscienza. Questa illusione è una specie di prigione. Il nostro compito deve essere quello di liberare noi stessi da questa prigione attraverso l'allargamento del nostro circolo di conoscenza e comprensione, sino ad includere tutte le creature viventi e l'interezza della natura nella sua bellezza." A. Einstein.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

COSTELLAZIONI

Post n°3 pubblicato il 23 Luglio 2011 da lucrezia85c

Andromeda


La costellazione di Andromeda non è sicuramente tra le più appariscenti, la stella più luminosa è soltanto di magnitudine 2°, per riconoscere la costellazione basta individuare la linea di quattro stelle (vedi foto sotto, in basso) che parte dal quadrato di Pegaso.
L'oggetto più interessate della costellazione è M31, noto con il nome di Nebulosa di Andromeda, visibile anche ad occhio nudo come un debole chiarore, è situato al centro della foto, la visione al telescopio non offre molti dettagli, anche se è sicuramente emozionante osservare una galassia con queste dimensioni.
Vicino ad M31 ci sono altre 2 galassie M32 e NGC 205, che non sono altro che galassie satelliti di M31.
M32 è la galassia più vicina a M31 e si staglia proprio sopra di essa, mentre NGC 205 è un po' più lontana.
Queste 2 galassie sono interessanti perchè ci permettono di confrontare le dimensioni di M31 da come la vediamo al telescopio a come appare in fotografia, e chiunque ha provato questa esperienza sarà rimasto sicuramente meravigliato della notevole differenza.
NGC 7662 è un altro oggetto situato in Andromeda, una brillante nebulosa planetaria di 9° magnitudine, che si trova al confine tra Andromeda e Perseo, con un piccolo telescopio appare come una macchia ovale, con telescopi maggiori si intravede il buco nel centro.
Un'altra galassia interessante è NGC 891, situata vicino alla stella in basso a sinistra, di magnitudine 9.9, è inacessibile ai piccoli telescopi, mentre salendo di diametro è possibile vedere la banda di polveri che attraversa orizzontalmente la galassia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

DADABOCipry81lucrezia85cenfin4Lady_Juliettedolcemente.severomauafelMaselluzzofernanda.zaniermessaggeria.normalepsicologiaforenserosa_risifabpat72libellula_md
 

Ultimi commenti

giochi per ragazze Bel Blog!!! giochi di cucina giochi...
Inviato da: lucrezia85c
il 05/08/2011 alle 18:51
 
Chissà se riusciremo a capire lo spazio forse con...
Inviato da: lucrezia85c
il 27/07/2011 alle 16:21
 
Il Rè dell universo
Inviato da: lucrezia85c
il 23/07/2011 alle 23:02
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom