Creato da Ish_tar il 06/10/2008

un giorno per caso

che il mare sia la mia canzone e il vento la sua melodia

 

 

Pensieri volatili

Post n°1105 pubblicato il 01 Ottobre 2017 da Ish_tar

Immagine correlata

 

Ci sono giorni in cui vorresti concentrarti su te stessa,

raccoglierti in pensieri volatili, intrisi di una superficiale leggerezza.

Vorresti unire le tue scarpe alla sommità di certe nuvole,

affondando i passi  nell’aria densa di inconsistenza.

Con sulle spalle un effimero fardello trasvoleresti  il trambusto del mondo,

a cercar conforto nell’irrequietezza di un sogno.

Mentre il tempo dell’accantonata abitudine resterebbe  in disparte,

a misurare distanze da quei rari giorni in cui la ragione si perde…

 
 
 

Esserci

Post n°1104 pubblicato il 07 Settembre 2017 da Ish_tar

 

Risultati immagini per esserci

 

Essere presente,

nonostante l’apparente distanza

che solca i giorni sul mare del silenzio…

cercarsi con la mente e tra le parole,

saziandosi di lucidi fotogrammi

che come doni scarlatti riempiono lo sguardo

ed accarezzano le intricate strade che fiancheggiano il cuore.

La magia è sentirsi… con la certezza di non perdersi,

perché il tempo non può nulla contro la voglia di restare.

E si resta, senza catene,

con la sola forza di un pensiero costante,

di una rivisitazione incessante

di tutto ciò che è stato e che ci ha fortificati.

Riuscire ad esserci a dispetto dell’assenza…

e sentire negli abbracci un affetto integro

che non conosce dimenticanza,

ma che si nutre di una dolce coerenza.

 

 
 
 

Manoscrivendo

Post n°1103 pubblicato il 23 Agosto 2017 da Ish_tar

 

Immagine correlata

 

A volte sorrido mentre scrivo.

Osservo quei segni articolati che giocano tra loro dando sostanza ai pensieri

anche se non è stata destinata loro una forma,

perché, come l’acqua, trovano da soli il posto nel quale infiltrarsi,

conformandosi al contesto senza la pretesa di cambiarne le coordinate,

ma assumendo la fisionomia di quella foce

alla quale un fluido impalpabile li ha indirizzati.

Autonomamente, dirompono con incondizionata scaltrezza

nei gorghi immobili di un foglio ostinatamente bianco.

Ed io mi avvalgo della naturalezza dei loro percorsi,

seguendo lo sciame di lettere che persegue un interlocutore che ignoro,

mentre tutto ciò mi dà pace e sollievo.


 

 
 
 

***

Post n°1101 pubblicato il 16 Giugno 2017 da Ish_tar

 

Risultati immagini per faro nella notte

 

Come uno squarcio di luce

tracimi dal nero della notte

aprendo spazi impensati

che portano il mutare improvviso

dell'abitudine.

Ti ho fatto spazio dentro di me

ed ora mi abiti

come un faro nell'oscurità

che fende le lame sottili

dell'indefinito.

Mentre questo tempo ci incalza.

 

 

 
 
 

*

Post n°1100 pubblicato il 06 Giugno 2017 da Ish_tar

Risultati immagini per ZATTERA NELLA TEMPESTA

L'indomani si svegliò con un nuovo carico di speranza,
l'aria cupa che l'aveva vista addormentarsi fra mille pensieri
si era dissolta fra le pieghe stanche di quel lenzuolo
che aveva assorbito l'umidità lancinante di una notte di lacrime.
Ora c'era un'espressione diversa in quegli occhi che ricordavano il mare
in tempesta, mentre spumeggia contro lo scoglio in cerca di quiete,
una nuova ironia si affacciava alla luce di quel nuovo giorno
così calzante a quel volto inesorabilmente discinto, al punto da mascherare
con abile genio il persistere dei sentimenti che non era riuscita a scalzare.
Era rimasto nell'aria vaga di sentori inespressi il discernere calmo
con la sua amica di sempre, che le gorgogliava intorno con la sua fida
presenza, fuoriuscendo dai recessi più ignoti che l'apparenza celava.
Dalla solitudine non aspirava a guarire, si crogiolava su quella zattera di
sughero che non le permetteva di annegare, grazie al filo saldamente
ancorato alle anse impervie delle sue profondità.

 
 
 
Successivi »
 


I contenuti presenti sul blog "magneticamente" dei quali è autore il proprietario del blog (fatta eccezione per quelli per i quali sono indicati il rispettivo autore o la fonte) non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2008 - 2017 "magneticamente" by Ish_tar. All rights reserved



 

 

voli

 

voli

 

Il tuo più tenue sguardo - Edward Estlin Cummings


 


Il tuo più tenue sguardo

facilmente

mi aprirà

benché abbia chiuso me stesso

come dita sempre mi apri

petalo per petalo

come la primavera fa

toccando accortamente

misteriosamente

la sua prima rosa

e io non so

quello che c'è in te

che chiude e apre

solo qualcosa in me

comprende

che è più profonda

la voce dei tuoi occhi

di tutte le rose

nessuno

neanche la pioggia

ha così piccole mani

 

voli

 

Le immagini sono prese dal web, qualora andassero a ledere il legittimo diritto di proprietà di qualcuno, si prega di farlo presente in modo che vengano tempestivamente rimosse da questo blog.

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 45
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vololowsex_and_dreamsSky_EagleIsh_taronlyemotions71quasiunaseduzionecostanzatorrelli46lascrivanawords_the_silenceeagle_03please_whiteclara_333look_0kant_13
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.