Creato da maiorsenigallia il 18/01/2008

ROOSTERS SENIGALLIA

....i galli tornano alla carica!!!

AREA PERSONALE

 

TEAM ROOSTERS SENIGALLIA

91 LORENZO VICI

3 LUCA BERLUTI

17 MASSIMO ALFONSI

23 SIMONE POLIDORI

8 DAVID MARCOSIGNORI

10 ENRICO BECCACECI

11 LEONARDO PERINI

2 MARCO PAIALUNGA 

12 GIACOMO CICCONI MASSI

13 ANDREA CARNEVALETTI 

1 FRANCESCO BELLONI 

35 OMAR FRANCOLETTI

15 PAOLO SANTINI

21 PIERPAOLO TOMASSINI

16 EDOARDO BELLOCCHI

00 GIACOMO SCHIRRU

6 EMIDIO MANNELLA

18 MATTEO DE ANGELIS

ALL.  PAOLO POLIDORI

 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

 

IN PROMOZIONE PER L'AOS

Post n°468 pubblicato il 23 Giugno 2015 da maiorsenigallia

 

693,66€

Partiamo proprio da questa cifra. E' il risultato della raccolta benefica che Roosters Senigallia e Maior Senigallia sono riusciti ad ottenere nella serata che si è svolta lunedì 22 giugno al Palasport di Senigallia. Niente di più vero delle parole del direttore scientifico dell'A.O.S. , Dott. Massimo Marcellini, "lo sport è vita". Le due compagini senigalliesi hanno voluto sposare la causa dell'A.O.S. in toto riuscendo nel non facile compito di portare più di 100 spettatori alla manifestazione, tra cui anche il primo cittadino Maurizio Mangialardi. Un ringraziamento particolare va al Gruppo Jologic del Nirvana centro studi danza di Senigallia che ha allietato la serata con due esibizioni cariche di ritmo ed energia e alle ragazze under 19 del Basket 2000 Senigallia che hanno dato vita ad una gara di tiro da tre punti dove ad emergere è stata Angelica Marconi eletta "Regina" di questa specialità. La partita di basket ha visto prevalere i Roosters ma solo perchè in questo sport non può esistere un risultato di parità. Infatti le due compagini si sono equivalse in questa partita di fine stagione ed alla fine a vincere è stata sicuramente la solidarietà scopo per cui l'evento è stato organizzato. Un doveroso grazie anche a Tunde Stift e Chiara Mencucci che hanno presentato la serata e corredato l'evento con professionalità ed eleganza.

 
 
 

SPORTIVO DELL'ANNO 2015 - PREMIAZIONE ROOSTERS

Post n°467 pubblicato il 19 Giugno 2015 da maiorsenigallia

IMG-20150619-WA0037

IMG-20150619-WA0033

IMG-20150619-WA0032

IMG-20150619-WA0030 IMG-20150619-WA0029 IMG-20150619-WA0019 IMG-20150619-WA0024

 
 
 

APPUNTAMENTI DI GIUGNO

Post n°466 pubblicato il 10 Giugno 2015 da maiorsenigallia

Cari lettori di questo blog dopo questa stagione vittoriosa non si è ancora deciso di andare in vacanza. Ebbene si, il mese di giugno sarà un crescendo di appuntamenti e impegni tra il serio ed il faceto. Iniziamo con la cena di fine anno della truppa giallo/nera: il giorno 12, venerdì, Alberto Berardi ci aspetta sul lungomare di Marina di Montemarciano per festeggiare, insieme a parenti ed amici, il risultato ottenuto davanti ad uno sfizioso menu. Si proseguirà il giorno 18, giovedì, con la nostra partecipazione sul palco del Foro Annonario di Senigallia come squadra vincitrice di campionato in questa stagione nell'ambito della manifestazione "Sportivo dell'anno". Terminerà il percorso con una partita/evento tra la nostra compagine e la concittadina Maior che si sfideranno lunedì 22 giugno alle ore 21 al Palasport di Via Capanna con ingresso ad offerta ed intero incasso devoluto in beneficienza a favore dell'A.O.S. (Associazione Oncologica Senigalliese) a cui invitiamo tutta la cittadinanza e gli amanti di questo sport a partecipare. E poi? .....eh si ci saranno le meritate vacanze estive!

 
 
 

L'ANALISI DI COACH POLIDORI PAOLO DI FINE CAMPIONATO

Post n°465 pubblicato il 01 Giugno 2015 da maiorsenigallia

Sono appena trascorse circa 48 ore dal fischio finale di gara 3 che sanciva la storica Vittoria del Campionato di Basket di 1 Divisione per la squadra dei ROOSTERS Senigallia, che quest'anno ho avuto l'onore e l'onere di allenare, e al termine di questa magnifica avventura vorrei fare un'analisi di fine stagione.

Inizierò questo mio commento proprio da quella serata di inizio settembre svoltasi al Foro Annonario durante la quale nel corso della manifestazione di presentazione delle varie squadre sportive senigalliesi, durante l'intervista al capitano dei ROOSTERS Enrico Beccaceci alla domanda “ci sarà un nuovo allenatore per il prossimo campionato e ci puoi dire chi sarà?” il Becca rispose “so che è qui in piazza a seguire questo evento ma ancora non posso ufficializzare il suo nome perchè non abbiamo ancora il suo SI”. Dopo nove mesi da allora vi confesso che quelle parole del capitano mi risuonarono come un'investitura e mi spinsero a sciogliere gli ultimi dubbi che avevo e ad accettare la panchina dei ROOSTERS che avrebbe voluto dire cercare di vincere il Campionato dopo due anni di finali perse, mica male come obbiettivo da raggiungere!!!

La prima richiesta che feci ai miei nuovi giocatori fu quella di darmi un po' di tempo per calarmi in questa per me nuova realtà sportiva, considerando anche che erano due anni che non allenavo e che venivo da esperienze dove avevo avuto a che fare con giocatori stipendiati per giocare e non con ragazzi che si autotassavano per poter disputare il campionato. Ma mi furono sufficienti i primi allenamenti, nella piccola palestra del Vallone causa l'inagibilità post alluvione del Palaspecchi, per farmi capire che la squadra aveva delle buone risorse che avevano necessità di essere plasmate e trasformate in un qualcosa di più organizzato e definito per poter ambire al traguardo finale della vittoria del campionato. Fu così che allenamento dopo allenamento sono riuscito a costruire un prototipo di squadra che nel tempo e con il lavoro in palestra sarebbe potuta diventare “vincente”. Le prime partite di campionato mi fecero capire che la strada intrapresa era quella giusta ma anche che durante il nostro percorso avremmo incontrato delle difficoltà non solo di natura sportiva ma sopratutto di impegni lavorativi e familiari di alcuni giocatori che comunque avrebbero influito sui risultati di alcune gare, vedi Stamura in Ancona o Porto Recanati in casa. Ma fu proprio da quella partita di metà novembre che iniziò una striscia di 9 vittorie, compresi i derby con i nostri cugini della Cesanella e della Maior entrambi vinti, che mi fece capire che eravamo sulla buona strada per raggiungere il nostro traguardo. Concludemmo la prima fase al secondo posto con ben 13 vinte sulle 16 giocate per poi iniziare la fase Gold con ulteriori 6 partite da giocare con le prime tre del girone dell'entroterra, praticamente 3 squadre di Fabriano. Queste partite ci hanno dato la dimensione di quello che sarebbe successo da li in poi e cosa occorreva per vincere le partite dei playoffs, dove si gioca una pallacanestro molto più fisica e aggressiva. Purtroppo in una delle trasferte fabrianesi contro lo Janus causa infortunio di gioco perdemmo il nostro pivot Edo Bellocchi che visto il ruolo che ricopre era l'unico giocatore veramente insostituibile anche se grazie al contributo di tutta la squadra riuscimmo a vincere dopo un overtime e a conservare il secondo posto nella griglia playoffs dietro Porti Recanati ma davanti ai cugini della Maior.

Il primo turno della semifinale playoffs ci ha visto opposti alla squadra del Basket Cingoli , in pratica una formalità con vittoria all' andata con un eloquente +29 e un +20 al ritorno vista la mancata presentazione in campo dei nostri avversari e quindi qualificati per la serie finale contro la squadra dei Titans Basket Jesi che nell'altra semifinale avevano eliminati i nostri cugini della Cesanella Basket. Serie finale che ci ha visto vincere la prima gara casalinga con un + 8 per poi uscire sconfitti dalla trasferta di Jesi con un -5 e giocarci tutto un campionato, e per molti anche qualcosa in più, nella “bella” di martedi 26 maggio nel nostro campo il mitico Palaspecchi gremito come non era mai avvenuto prima. Bè adesso a mente fredda posso dire che questa gara rimarrà indelebile nella mia mente, sicuramente nella mia personale carriera sportiva, e forse anche di tutti quanti giocatori dirigenti simpatizzanti e spettatori per come e sopratutto per il modo in cui si è conclusa, con un finale di gara da cardiopalmo e anche per questo ancora più bello con delle scene finali di un'immensa gioia che rimarranno impresse per sempre nei miei occhi.

G R A Z I E ragazzi a tutti quanti voi e quanto dico TUTTI vorrei iniziare da Massimo da Pierpaolo da Andrea da Matteo da Emidio da Marco da Omar da Paolo da Luca da David da Giacomo da Simone da Lorenzo da Edoardo da Francesco, per finire con lo zoccolo duro dei miei ROOSTERS: Cicco il veterano di mille battaglie, Becca storico capitano e Leo che non avevo mai avuto prima il piacere di conoscere e che è diventato nel corso della stagione per me “spalla insostituibile”.

E adesso in attesa di sapere “cosa vorrete da grandi” godetevi anzi godiamoci questa meritatissima VITTORIA, non capita tutti gli anni di vincere il campionato, e per sempre FORZA ROOSTERS!

 
Coach Paolo Polidori

 
 
 

ROOSTERS SENIGALLIA-TITANS BASKET JESI 59-57 (16-15; 27-30;39-41)

Post n°464 pubblicato il 27 Maggio 2015 da maiorsenigallia

 

ROOSTERS SENIGALLIA: Schirru 7, Belloni 18, Berluti, Beccaceci 12, Cicconi Massi 4, Bellocchi 4, Polidori 3, Vici 11, Mannella ne, Marcosignori ne, Santini ne, Francoletti ne. All. Polidori Paolo. Vice all. Perini Leonardo.

 

TITANS BASKET JESI: Borocci 7, Papa, Matos Matos 5, Cingolani 7, Scarponi 20, Lucchetti 9, Cavalieri 3, Severini 6, Casali ne, Picchio ne, Cardinaletti ne, Candolfi ne. All, Borocci Renato

 

Arbitri: Falcone e Tempesta di Ancona.

 

P R O M O Z I O N E è con questa magica parola che fino a ieri era tabù per i nostri stupendi “galletti”, viste come erano andate le finali degli ultimi due campionati, che vogliamo aprire il nostro commento a gara 3 della serie finale o per meglio dire “ LA FINALE”.

 

Emozioni a non finire e sconsigliate ai deboli di cuore quelle che si sono registrate durante la partita di ieri sera al Palaspecchi di Senigallia gremito, come non era mai successo, dei fans delle due compagini che si son date battaglia fino all'ultimo secondo di gara per conquistarsi il match che valeva tutto un campionato. E partiamo proprio da quando il cronometro segnava 1.06 alla fine ed il punteggio era di 49 a 55 a favore dei ragazzi jesini; uscita dal time out e qui avveniva quello che pochi dei molti spettatori presenti si sarebbero aspettati: canestro + tiro libero di Schirru -3 palla recuperata e “bomba” da tre punti di Vici per il pari 55 tiro sbagliato degli jesini e canestro del “MAN OF THE MATCH” Belloni per il +2, primo vantaggio della gara dei senigalliesi, pareggio dell'ottimo Scarponi con due tiri liberi e ancora SuperFraBelloni realizza a 11 secondi dalla fine i due tiri liberi più importanti della sua vita cestistica, che grazie anche gli ultimi due tiri sbagliati dagli jesini, fissa il punteggio sul 59 a 57 finale.

 

Partita che era iniziata con la squadra ospite che cercava di prendere subito il largo con i nostri ragazzi che però pur non riuscendo a ribaltare l'andamento del match non si lasciavano scappare l'avversario chiudendo i primi due quarti sul -3 27 a 30. Al rientro dagli spogliatoi la situazione non cambiava, anzi proprio allo scadere del terzo quarto un canestro da metà campo di Polidori che ci avrebbe portato sul +1 e primo sorpasso della gara veniva annullato dalla coppia arbitrale che ha considerato il tiro scoccato dopo il suono della sirena mentre a molti dei presenti e anche allo staff tecnico locale era sembrato valido e quindi finale di quarto 39 a 41. Ultimo quarto che nei primi 8 e 54 secondi di gara vede il tentativo dei Roosters di riportarsi sotto ma con la squadra jesina che ribatte colpo su colpo fino ad arrivare al 1.06 che andrà a scrivere una pagina di storia per i nostri eccezionali ragazzi.

 

Ma nel fragore di questa grande vittoria vorremmo sottolineare a chiare note l'ottimo comportamento sia in campo che fuori dei nostri avversari jesini che avrebbero meritato quanto noi la vittoria finale. Purtroppo la legge dello sport è questa e a noi, come dicevamo all'inizio dell'articolo, ci è già capitato e sappiamo bene cosa si prova ed è proprio per questo che speriamo che vista anche la riforma dei campionati in atto di ritrovarci insieme nella prossima stagione sportiva.

 

G R A Z I E ragazzi per l'emozioni che ci avete dato e la gioia che ci avete fatto vivere ed un grazie speciale a due di voi: ad Edo che ha voluto darci una mano in questa gara dopo due mesi di stop forzato causa infortunio ai legamenti del ginocchio e a Leo che in questa gara si è tolto la divisa da gioco per affiancare coach Polidori in panchina. Questa è la nostra SQUADRA questi sono i ROOSTERS che non mollano mai, per sempre FORZA ROOSTERS.

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

FOTO

 

Noi sosteniamo quest'associazione:

A.L.A.amianto a senigallia

Roosters è affiliata al:

Basket 2000 Senigallia

  

  

 

HOTEL LE QUERCE

Via U. Giordano, 20

Tel 071/7920205

e-mail: info@hotellequerce.com

Vi aspetta in Via Maierini, 1  Senigallia

 di RITA BRUZZESI

Tel  071/60111

e-mail: immobiliarearca@email.it 

ACQUA E SALUTE

Via della Bruciata, 10

Tel. 071/660178

 

BLOG DEL KAZZARO!

ovvio...che dovete KLIKKA' QUI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

moschettiere62MarquisDeLaPhoenixlubopoimperfettamenteossimoraNoir_sur_Blancanima.000maiorsenigalliainfinity000antropoeticodolcesettembre.1sybilla_crobi19700velodicristallo
 

ULTIMI COMMENTI

Bah, ho visto la partita.....pippe, pippini e...
Inviato da: franco
il 08/11/2014 alle 12:00
 
Bene, bravi... complimenti a tutta la squadra e al coach...
Inviato da: rita
il 22/10/2014 alle 20:49
 
mmmmmmmh...dai ti lascio un saluto e un sorriso ^_^
Inviato da: dorismaria1
il 09/12/2012 alle 19:43
 
CIAO GRANDISSIMI!è STATO UN PIACERE SFIDARVI,SIETE...
Inviato da: KONSO COACH
il 05/12/2012 alle 22:50
 
beh caro Lux..c'era un urlatore con pizzetto e...
Inviato da: roostersenigallia
il 04/12/2012 alle 18:32
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom