Creato da: massimocoppa il 22/08/2006
"Ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati"


"There is no dark side
of the moon, really.
Matter of fact,
it's all dark"

Pink Floyd

 

 

 

I MIEI LIBRI

 

 

 

DOVE SCRIVERMI

Puoi scrivermi su: massimocoppa@gmail.com

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

"Conosceremo una grande quantità di persone sole e dolenti nei prossimi giorni, nei mesi e negli anni a venire. E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: ricordiamo".

Ray Bradbury, "Fahrenheit 451"

 

Area personale

 

 

"And all this science,
I don't understand:
it's just my job,
five days a week...
A rocket man"

Elton John

 

Un uomo può perdonare
a un altro uomo
qualunque cosa, eccetto
una cattiva prosa

                     Winston
                        Churchill

 
 

Presto /
anche noi (…) saremo /
perduti in fondo a questo fresco /
pezzo di terra: ma non sarà una quiete /
la nostra, ché si mescola in essa /
troppo una vita che non ha avuto meta. /
Avremo un silenzio stento e povero, /
un sonno doloroso, che non reca /
dolcezza e pace,
ma nostalgia
e rimprovero
PIER PAOLO PASOLINI
 

 

 

 

 

Cazzarola!

 

 

 
« Terremoto ad Ischia, il ...Catalogna, gli opposti f... »

“SI ODONO LE MUSE”: CONSIGLI PER IL GIORNALISMO SCRITTO

Post n°2022 pubblicato il 07 Settembre 2017 da massimocoppa
 

La mia nuova fatica editoriale…
“SI ODONO LE MUSE”: CONSIGLI PER IL GIORNALISMO SCRITTO

Annuncio la pubblicazione di una mia nuova fatica editoriale.
Dopo “Misteri di Ischia” (saggio dedicato al lato oscuro ed inquietante dell’Isola Verde), preso da foga pubblicistica, in questo 2017 pubblico anche “Si odono le muse – Corso basilare di comunicazione giornalistica scritta”.

Come si vede, è completamente diverso l’argomento: “Si odono le muse” è uno snello manuale nel quale – sotto forma di lezioni – mi occupo di comunicazione giornalistica scritta, con particolare riferimento ai quotidiani (cartacei ed on line) ed ai siti Internet d’informazione.

Il lavoro è rivolto specialmente agli studenti delle scuole superiori, ma è valido anche per chiunque si senta totalmente a digiuno della materia e voglia apprendere nozioni sintetiche sul tema della comunicazione, spiegate con grande semplicità.

Il libro, adottabile anche dalle cattedre d’italiano o in progetti specifici, contiene consigli semplici per scrivere un articolo giornalistico e qualsiasi testo in generale.
“Si odono le muse”, edito con Youcanprint, è ordinabile presso qualsiasi libreria fisica o presso i maggiori store di libri su Internet (Amazon, Mondadori, Ibs, Feltrinelli ecc.).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog