Creato da: massimocoppa il 22/08/2006
"Ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati"


"There is no dark side
of the moon, really.
Matter of fact,
it's all dark"

Pink Floyd

 

 

 

I MIEI LIBRI

 

 

 

DOVE SCRIVERMI

Puoi scrivermi su: massimocoppa@gmail.com

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

"Conosceremo una grande quantità di persone sole e dolenti nei prossimi giorni, nei mesi e negli anni a venire. E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: ricordiamo".

Ray Bradbury, "Fahrenheit 451"

 

Area personale

 

 

"And all this science,
I don't understand:
it's just my job,
five days a week...
A rocket man"

Elton John

 

Un uomo può perdonare
a un altro uomo
qualunque cosa, eccetto
una cattiva prosa

                     Winston
                        Churchill

 
 

Presto /
anche noi (…) saremo /
perduti in fondo a questo fresco /
pezzo di terra: ma non sarà una quiete /
la nostra, ché si mescola in essa /
troppo una vita che non ha avuto meta. /
Avremo un silenzio stento e povero, /
un sonno doloroso, che non reca /
dolcezza e pace,
ma nostalgia
e rimprovero
PIER PAOLO PASOLINI
 

 

 

 

 

Cazzarola!

 

 

 
« Messaggio #972Messaggio #974 »

Post N° 973

Post n°973 pubblicato il 14 Novembre 2008 da massimocoppa

Il ministro imbufalito contro un dossier pubblicato questa settimana e disponibile anche on line
L’”ESPRESSO” SPUTTANA BRUNETTA


Il settimanale “L’Espresso”, oggi in edicola, dedica la copertina ed un corposo dossier al ministro Renato Brunetta.

Anche sul sito Internet del magazine, in una sezione apposita (vedi QUI), è pubblicato molto materiale, da cui emergono tanti aspetti, anche piccoli, che sono, come dire… Non proprio edificanti per il ministro che ha fatto della lotta ai pubblici dipendenti “fannulloni” la propria bandiera.

Il ministro della Funzione Pubblica si è molto adirato all’annuncio della pubblicazione. Egli afferma che, pubblicando l’elenco delle sue proprietà, in pratica il settimanale ha fornito gli indirizzi giusti ad eventuali killer.

Oggi la direttrice Daniela Hamaui ha emesso un comunicato stampa nel quale smentisce che sia stato pubblicato alcun indirizzo, sottolineando che si tratta di accuse strumentali e che, di fatto, nulla di quanto scritto viene smentito dal ministro.

Brunetta sta sottolineando, da ieri, a tutti i mass media, che lui è nel mirino delle Brigate Rosse da 25 anni, ed ha una scorta proprio per questo.

Mi domando per quale oscuro motivo le Brigate Rosse potessero avercela con Brunetta (!) ma, ancor più, mi pare ridicolo che dei killer professionali possano aver bisogno dell’”Espresso” per conoscere l’indirizzo del ministro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog