Community
 
luca_master...
Sito
Foto
   
 

Cemetery Gates

"Vivo da anni in una menzogna...è quella con le tende sugli occhi"

 

CANZONE CONSIGLIATA

Ministri-Gli Alberi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ncjordyorsomalindiIdealspleenspagnolosanmar05luca_masterwizardvaleria.trevisimaicol89_3GDTeoXblade_87setacuoio.2008lavorasicuroketa76veronijka.mfiore_diprimavera1
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie =D Anche io ^^
Inviato da: luca_masterwizard
il 26/11/2010 alle 18:16
 
"maledetto fb"???? ME GUSTA!!! XD ti aggiungo :P...
Inviato da: gothlips
il 26/11/2010 alle 10:05
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 15:34
 
Domani parto per la Spagna e poi ti dico :D (quindi...
Inviato da: luca_masterwizard
il 20/03/2008 alle 02:10
 
Giàggià.. "-_- questa italia non ha sicuramente delle...
Inviato da: Anonimo
il 10/03/2008 alle 15:50
 
 

CREATIVE COMMONS

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

 

 

Back into the Sea!

Post n°44 pubblicato il 25 Novembre 2010 da luca_masterwizard
Foto di luca_masterwizard

Rieccomi qui, tra le pagine del mio blog.

Dopo quasi due anni ho trovato la forza e la voglia di riprire il mio blog. Il perchè è semplice: in un mondo dove la libertà di pensiero è sempre più un privilegio che un diritto, poter avere un posto tutto mio dove esprimere le mio opinioni è una cosa da non sottovalutare, tantomeno ignorare.

Rieccomi qui, dicevo, immerso di nuovo nel mare digitale dove navigano assieme persone e informazioni, ossia tutto ciò che basta a far nascere un dialogo e, quindi, la verità.
Ma attraverso quali mezzi la nostra libertà è messa in pericolo?
Innanzitutto a partire dalla televisione (grazie di esistere Fazio, Saviano & co.), per poi passare ai giornali (sempre più rari quelli davvero obiettivi), fino a toccare le sponde di internet (lo scandalo di Wikileaks è ancora fresco di stampa).

Tutti noi, compresi gli ormai pochissimi lettori di questo post di ritorno, sappiamo che la verità è dannosa; non a noi, non alla società o alla nostra morale, ma a chi comanda tenendo ben nascosti i propri scheletri nell'armadio.

Non voglio cadere in qualche clichè berlusconiano, anche se la tentazione è forte, ma vorrei soltanto spronare chi sta leggendo queste poche righe a non fermarsi davanti alle risposte posteci davanti agli occhi da chissà quale partito, ma di ricercare a fondo la verità, a dubitare di tutto (mi sento cartesiano oggi) con lo scopo di vedere con più chiarezza gli eventi che ci circondano e prendendo coscienza del proprio ruolo di cittadino. Cittadino di una democrazia con diritti e doveri.
Il diritto di avere qualcuno che ci rappresenti e faccia leggi nei nostri interessi, ma anche il dovere di detronizzare qualunque politico inizi a credersi, e a farci credere, di essere un nuovo Re Sole, mandando in malora questo giovane Stato che il prossimo anno festeggerà il suo centocinquantesimo compleanno.

PS(scusatemi, ma non riesco proprio a resistere): Andare con le minorenni? Insultare gli omosessuali? Fare leggi ad personam per sfuggire ai propri, numerosi, processi? Non voler lasciare il proprio posto qualunque sia l'opinione del popolo e quindi contraddire la Costituzione?...Per piacere, dai!

PPS: scusatemi per la ruggine sulla tastiera, è da un bel po' che non scrivo qualcosa che venga letto da più di un paio di persone.

PPPS: maledetto Facebook! Ora ha invaso anche il mio blog...non sapendo come toglierlo, per il momento lo si dovrà sopportare.

 
 
 

Destra o Sinistra?

Post n°42 pubblicato il 27 Gennaio 2008 da luca_masterwizard
 

Rieccomi qua a scrivere! Mi scuso per la lunga assenza, anche se non mi sento ancora di assicurarvi il mio ritorno definitivo, nel frattempo scrivo qualche banalità (come al solito):P


In questi tre mesi è successo di tutto: la crisi economica che avanza, la dura protesta contro l'immondizia e la caduta del governo (già anticipati dal mio ultimo post).
Ma il punto non è questo.
Quando ho visto i festeggiamenti in parlamento con bottiglie di spumante per la caduta di Prodi mi sono sentito molto triste, ma questa tristezza non riguarda le mie preferenze politiche, anzi. In quel momento ho avuto la certezza che sinistra e destra sono soltanto dei diversivi.
La maggior parte dei media parla degli scontri tra questi due schieramenti facendo così passare in secondo piano le vere notizie. Ad esempio si parla delle dimissioni di Mastella mentre l'economia mondiale è in crisi e l'Italia sta diventando il Paese più povero d'Europa, ma potrei fare altri mille esempi.

Capisco la differenza di idee ed "ideali", ma vedere gli uomini che, ahimè, devono mantenere unita l'Italia (governare è una parola troppo grossa) insultarsi e a volte venire alle mani per delle divergenze è una cosa assurda.

Vengono spesi milioni di euro per le elezioni, quando con quei soldi si potrebbe cominciare a sanare il debito con gli Stati Uniti (il famoso debito pubblico).
Pensano a come ostacolare i rivali politici quando nelle strade di Napoli e provincia scoppia l'inferno. Addirittura si danno la colpa gli uni con gli altri.

Tutto ciò accadeva duemila anni fa a Roma e in due millenni non è cambiato un emerito cazzo.

Giusto per non fare la parte del pensionato che si lamenta del tempo, scrivo una possibile soluzione a tutto ciò.

In una parola: Sciopero.

In più parole: uno sciopero collettivo e a tempo indeterminato di tutte le possibili professioni, dai netturbini ai farmacisti, in modo da far tremare non poco la già debole economia italiana.
Ovviamente mi rendo conto dell'impossibilità di un tale sciopero, infatti gli operai o i precari non troverebbero molti vantaggi nel ritrovarsi in mezzo a una strada.

Ma cosa volete, sono pur sempre un quindicenne...ci sono molte persone pagate profumatamente per pensare a delle soluzioni che si comportano da quindicenni...strano Paese l'Italia.

 
 
 

Buon 2008

Post n°41 pubblicato il 01 Gennaio 2008 da luca_masterwizard

Eccomi, sono ancora vivo, ma non passo mai dal blog e scrivere non mi esalta ultimamamente.
Scrivo per farvi gli auguri per il 2008.

Un nuovo, triste, anno è cominciato!

 
 
 

La Crisi si avvicina

Post n°39 pubblicato il 27 Ottobre 2007 da luca_masterwizard
 


Questo non vuole essere un post che parla di economia, anche perchè sarei la persona meno indicata per farlo, ma devo passare obbligatoriamente da questo argomento per esporvi alcuni ragionamenti che mi sono trovato a fare.

Penso che tutti voi siate a conoscenza di ciò che avvenne qualche anno fa in Argentina: una rivoluzione popolare. Da cosa fu causata quella serie di rivolte?
La causa, come al solito, è il denaro. L'inflazione negli anni precedenti era salita alle stelle e molte aziende statali furono vendute a dei privati (la cosiddetta "privatizzazione").
Tutto questo non vi dice nulla? Ultimamente anche in Italia l'inflazione sta aumentando e la privatizzazione ormai è una realtà affermata (Telecom e Alitalia su tutte).

Molti di voi pensaranno che il paragone è un po' forzato e che nulla riuscirà a cambiare la nostra realtà fatta di televisione e falsità, di maiali al potere che non fanno altro che sfruttare la popolazione e gente vuota, riempita solo da queste cazzate.

Una volta appurato di parlare con persone senzienti, ecco la domanda cruciale: possibile che nessuno si accorga di ciò che sta accadendo in questo fottuto Paese?

Sono d'accordo che la televisione succhia la maggior parte degli stimoli intelettivi che una persona ha, ma sicuramente ciò non basta per ignorare una situazione così critica. Tra la gente c'è troppa "auto-disinformazione" (passatemi il neologismo).
Come ho già detto e ripetuto in molti altri post, le persone "normali" non vogliono togliere il paraocchi perchè hanno paura di vedere cosa ha provocato il loro (nostro) stile di vita, che si può tranquillamente definire "agiato".
Ma se la massa non vuole aprire gli occhi, è compito di chi ha una visione d'insieme spalancarglieli (in questo momento mi sento come un leader comunista degli anni 70-80...la sensazione, a conti fatti, non è piacevole).

Quindi, riprendendo il discorso di GDTeo nel suo ultimo post, vi invito ad utilizzare i vostri blog, non solo come diario personale, ma anche come mezzo di informazione.
Il blog ormai è il mezzo più efficace per confrontarsi con gli altri e, magari, aprirsi verso nuovi orizzonti, prima offuscati dalle nuvole della censura (fa uno strano effetto nel 2007 parlare di censura).



PS (dovuto): Domani mattina partirò per una vacanza di cinque giorni in Grecia, quindi leggerò e risponderò ai vostri commenti al mio ritorno. Arrivederci a presto!
PPS (oddio, la mania di Teo): Ci tengo a far sapere che non sono affatto di sinistra (lungi da me), nè di destra, nè di centro o di lato. Ho un'idea tutta mia della politica e dei vari schieramenti che sarò felice di esporvi il giorno in cui avrò imparato a scrivere in maniera chiara e senza troppi giri di parole. 

 
 
 

Un ritorno "Satanico"

Post n°37 pubblicato il 18 Ottobre 2007 da luca_masterwizard
 


Eccomi!!! Dopo circa due mesi di morte apparente ho ritrovato un motivo per ciu scrivere!

Oggi sono tornato a casa prima del solito e, non avendo altro da fare, accendo il PC e metto come sottofondo la televisione. Appena sento la sigla di Studio Aperto sono colto da convulsioni, ma quando sento la parola "Satana" la mia attenzione viene rapita.

Dopo all'incirca venti minuti di lavaggio mentale gratuito, arrivo il "servizio" (le virgolette sono d'obbligo) sulle nuove Bestie di Satana. Lo ascolto divertito (qua, dopo la pubblicità, potete vedere ciò che ha scatenato la mia ira) ma nel profondo sento un grido d'aiuto. E' il mio cuore, borchiato, da metallaro che ha sete di vendetta.
Questa è una cosa che molti, me compreso, ripetono, ma a quanto pare c'è ancora gente che associa il metal al satanismo.

Essendo ateo come molti "eletti" (ho sempre voluto dirlo ^^) nego l'esistenza del Diavolo, o chi per esso, come quella di un qualche dio.
Però la gente, come succede sempre, si ferma alle apparenze (pochi si sforzano di pensare). Quindi vedono vestito di pelle nera, o comunque scuri, borchie, capelli lunghi, omaccioni nerboluti su moto americane di grandezza epica (e trattori parcheggiati sotto casa per i più fanatici). E tutti sanno che il nero, secondo la dottrina cattolica, è il colore del male, del Diavolo appunto.

Ma se le brave persone invece di additarci come "Bestie di Satana" guardassero sotto i loro occhi, vedrebbero una schiera di truzzetti, tutti uguali, ignoranti e dotati di un'idiozia molto rara in ogni altra forma vivente.

Alla fine non ho fatto altro che ripetermi, ma repetita iuvant e magari prima o poi non verremo più guardati dall'alto in basso, con un po' di timore.

Mi scusa con tutti i miei lettori non solo per la scarsa qualità del post (sono un po' arrugginito), ma anche per la mia lunga assenza da libero. Spero di ritrovare il ritmo il prima possibile. See you next!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: luca_masterwizard
Data di creazione: 09/05/2007
 

LIBRO CHE STO LEGGENDO AL MOMENTO

 
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

I MIEI BLOG AMICI