Creato da the_cri il 16/11/2005

Max Bertolani

Il blog ufficiale di Max Bertolani

 

 

Online il nuovo sito web di Max bertolani www.maxbertolani.it

Post n°158 pubblicato il 20 Dicembre 2011 da the_cri
Foto di the_cri

Finalmente è online il nuovo sito web di Max Bertolani
www.maxbertolani.it .Nuova grafica, possibilità di chattare e interagire direttamente con lui,oltre che nuove sezioni e foto nelle varie gallerie ....

 
 
 

Il Presidente dei Napoli 82 Nuccio Genise ospite nell'Olimpo della NFL

Post n°157 pubblicato il 10 Dicembre 2011 da the_cri

Vetrina NFL per la FIDAF

Nuccio Genise, presidente dei Napoli '82ers sarà in campo domenica prossima a New York in occasione della 14esima giornata di regular season, quella tra i New York Jets e i Kansas City Chiefs che si giocherà domani, domenica 11 dicembre, alle 13 ora di NY al MetLife Stadium. Sarà “guest captain” per il coin toss, il “lancio della monetina” che l'arbitro effettua a centro campo con i capitani delle due squadre per decidere il campo e chi effettuerà il calcio d'inizio, il kick off. Lo spazio che la Fidaf, grazie all'impresa di Genise, riuscirà a ritagliarsi domenica prossima nel mondo del Football con la “F” maiuscola è di immenso valore per lo sviluppo della disciplina in Italia e, perchè no, anche in Europa. Non capita spesso di veder un Presidente di una squadra italiana a centro campo durante una partita NFL.



Domenica sarà un momento importantissimo per il nostro football”, dice Genise. “E' un piccolo spazio, d'accordo, ma non so quando capiterà un'altra occasione del genere. Non succede tutti i giorni che un presidente di una squadra di football italiana scenda in campo durante un incontro NFL, invitato quale 'guest captain'... Proprio a centro campo, davanti a tutti...” Il Coin Toss è una cerimonia a tutti gli effetti, un po' come il “calcio d'inizio” simbolico fatto dare da qualche personalità prima dell'inizio della partita. In Italia fu John Grisham a centro campo durante il coin toss di Panthers Parma – Lions Bergamo nel 2007 anno dell'uscita de “Il Professionista”, libro che narra le vicende di un quarterback professionista che l'NFL mette ai margini e che trova nel campionato italiano l'opportunità del proprio riscatto.

Sergio Brunetti | US Fidaf

 
 
 

La Football Academy Gladiatori di Max Bertolani riceve il patrocinio dell'A.I.G.F.A.

Post n°156 pubblicato il 27 Novembre 2011 da the_cri
Foto di the_cri

L'Associazione Giocatori, concede, il patrocinio alla Football Academy Gladiatori di Max Bertolani. Dopo anni di collaborazione su Fumble News con Max e non solo, siamo felici di poter concedere il patrocinio a questa Accademia. L'Accademia di M.Bertolani , sede nell'impianto sportivo di Gaggiano, è uno dei primi centri "AIGFA" nella preparazione del giovane atleta alla pratica del football americano oltre alla già nota di attività di solidarietà. Gli Oldies oggi hanno un nuovo compagno di solidarietà.

Lettera Patrocinio<-----
Valerio Bozzarini
Presidente AIGFA

http://www.assogiocatori.it/new/

 
 
 

Football Americano Coach. Max Bertolani con la sua Academy Gladiatori Vs G-Team ..quando i valori dello sport Vincono su tutto

Post n°155 pubblicato il 05 Ottobre 2011 da the_cri
Foto di the_cri

Grande giornata di Sport e di Football Americano! Max
Bertolani ed il suo Team dei Gladiatori Gaggiano hanno
regalato una splendida giornata di Football americano e
Condivisione ai Giovani dell'oratorio del G-Team che pur
perdendo sul campo si è battuto meravigliosamente sino
alla fine onorando il campo. Tre partite fantastiche ognuna
vissuta fino all'ultimo secondo con voglia e perseveranza:
Flag: Gteam Rosso vs Gladiatori 0-41
Flag: Gteam Darkshadows (femminile) vs Gteam Blu (rookies)
0-6
FiveMen: Gteam vs Gladiatori 6-19
Eccellente l'organizzazione dell'Oratorio, un grazie a tutti
per un esperienza assolutamente da ripetere.
Tutto è avvenuto Sabato 1 ottobre a gallarate,dove per la
prima volta è sceso in campo in veste ufficiale il neonato
G-Team Gallarate,seconda squadra di Football americano nata
in ambito oratoriano,ricordiamo che la prima è stata
quella della Football Academy Gladiatori,nata nel 2008
all'interno dell'oratorio della chiesa S.Luigi Apollinare a
Baggio in via Cabella.Attualmente la nuova sede dei
Gladiatori è il Centro Sportivo Comunale di Gaggiano in
via Gramsci 36/38. La sfida tra le due squadre ha avuto
luogo Al campo sportivo dell’oratorio di Cajello (in via
Statuto 2, a Gallarate) alle 15.30 .Prima delle partite
c'è stata la presentazione ufficiale dell’associazione
sportiva a cui hanno preso parte il parroco, il Presidente
dell’Associazione e l'assessore allo sport di Varese. Alle
16.30 fischio di inizio,si è disputata la prima sfida in
una partita amichevole di Flag Football tra i giocatori dei
Due Galli e la Football Academy Gladiatori Gaggiano,Fair
Play ,amicizia e valori hanno dominato da protagoniste in
tutti gli incontri sportivi della giornata regalando a tutti
i partecipanti quella che deve essere la vera essenza del
connubbio sport e valori.
Al termine dell'amichevole di Flag Football ( football
americano senza contatto), gli atleti di ambedue le squadre
hanno giocato un tempo nella versione Tackle in formula
Fiveman ( 5 vs 5) invitando al termine il pubblico a
prendere confidenza con la palla ovale.Ottima la prestazione
di tutta la squadra dei Gladiatori ed in particolar modo dei
gaggianesi Daniele Ferrari,Samuele Capuzzi e Riccardo
Sisto.In campo con i Gladiatori in entrambe le partite era
presente nel ruolo di Capitano giocatore e allenatore anche
Max Bertolani #8.

N.B.
Se volete provare il fascino e l'emozione di giocare a
football americano ed entrare nel Team dell' Academy
Gladiatori potete andare tutti i lunedì e venerdì dalle
ore 20,30 puntuali in campo presso il Centro Sportivo
Comunale di gaggiano di Via Gramsci 36/38. Voi metteteci
solo la grinta e la voglia ,il resto lo mettiamo noi.Vi
aspettiamo. Coach.Max

 
 
 

Il Campione della NFL Michael Lodish guida il Camp nella Football Academy Gladiatori di Max Bertolani

Post n°154 pubblicato il 08 Settembre 2011 da the_cri
Foto di the_cri

Grande successo per il camp di Gaggiano

Ieri alle 15.00 si è concluso il camp di Gaggiano organizzato dai Rams in collaborazione con i Lanceri di Novara e l’Accademia di football di Max Bertolani, sotto la guida di Mike Lodish, undici anni da professionista, sei Super Bowl giocati, di cui due vinti, quattro con Buffalo e due con Denver e Randy Beverly jr, una carriera in UCLA come giocatore e vari anni come coach o scout in diverse squadre tra i professionisti, prima di stabilirsi in Italia, che ha visto la partecipazione di molti giocatori , alcuni provenienti perfino dalla vicina Austria.

 

Presenti quasi tutti gli allenatori delle squadre FIF oltre alcuni allenatori degli Storm Pisa che non hanno voluto perdere l’opportunità di poter conoscere ed apprendere da questi incredibili conoscitori solo del football, campioni non solo di tecnica, ma anche di disponibilità e umiltà. Una grande esperienza alla quale la Federazione Italiana di Football non ha voluto far mancare il proprio patrocinio, così come il Comune di Gaggiano che ha ospitato gli impianti presso le strutture del suo territorio. Siamo convinti che siano queste le cose che possiamo e vogliamo fare per aiutare i giocatori e gli allenatori italiani a crescere. Mike Lodish si è impegnato nel continuare a seguire e far crescere il football italiano, adoperandosi in tutti i modi possibili non appena tornato a Denver. Noi non possiamo che ringraziare lui e tutti coloro che hanno contribuito alla splendida riuscita di questo evento. L’appuntamento prossimo sarà come al solito per febbraio per il prossimo camp , organizzato dalla federazione, che sarà anche quest’anno gratuito per i nostri affiliati.

 
 
 

In Forma con Coach.Max Bertolani

Post n°153 pubblicato il 08 Settembre 2011 da the_cri
Foto di the_cri

Volontà&Bilancere

Cari amici ,se a casa avete un semplice bilancere e due dischi da 10 kg potrete rimanere sempre tonici e allenati  anche quando sarete impossibilitati dal frequentare la palestra .Vi avverto che questo non vuol dire che l’allenamento che andrete a fare sia facile,anzi tutt’altro.

Ora  è giunto il momento di mettervi  in azione . Data l’importanza del volume degli esercizi che vi suggerirò mi raccomando di impegnarvi al 100%,gli esercizi mirano ad aumentare la vostra ipertrofia,perciò la scheda che vedrete di seguito propone serie prolungate che affaticano moltissimo i muscoli. Alternerete esercizi come il Military press altrenandoli a quelli a carico naturale come i piegamenti sulle braccia per deltoidi e pettorali che saranno le colonne portanti della sessione,compensati da un leggero movimento di trazione per la schiena oltre ad  un pesante curl per i bicipiti in modo da non sbilanciare lo sviluppo muscolare globale. Quello che Vi suggerisco perciò è un semplicissimo workout di “pompaggio rapido”,impegnativo per la parte superiore del corpo,che a lungo andare, e soprattutto seguendolo con costanza, potrà darvi gli stessi risultati che si otterrebbero andando in palestra. Molti atleti credono che sia difficile allenarsi quando non si hanno a disposizione macchinari ultra professionali e quintalate di ferro da caricare sopra,ebbene,la verità è che il segreto per avere ottimi risultati in ogni singola esecuzione non stà nei macchinari o nelle piastre di ferro che si hanno a disposizione,ma nella  tecnica di esecuzione corretta e nella “Volontà”. Ricordatevi sempre che con la Volontà e con la giusta tecnica di esecuzione il vostro allenamento casalingo non intralcerà assolutamente la realizzazione dei Vostri obiettivi fisici.

Programma di allenamento da svolgere in casa con bilancere

Esercizio                                                           serie        rip        pausa

Piegamenti sulle braccia sul bilancere            6              12        1min

Military Press                                                    6              12        1min

Rematore bilancere a busto flesso                   4            12-15     1 min

Curl Bilancere                                                   4             10-12    1 min   

 

"Gli ostacoli sono fatti per essere superati." Strenght.Coach.Max Bertolani#8

 
 
 

Football Americano

Post n°152 pubblicato il 20 Gennaio 2011 da the_cri
Foto di the_cri

Progetto " Football Academy Gladiatori " scuola di avviamento allo Sport

Il progetto "Football Academy Gladiatori " nasce da una mia idea per essere di supporto a tutte le squadre della Lombardia e a tutti i ragazzi che vorranno avvicinarsi al meraviglioso mondo del football americano italiano .
Dopo una attenta promozione nelle scuole, i giovani interessati ad entrare alla Football Academy,avranno la possibilità di essere seguiti, passo dopo passo , da un Coaching Staff certificato F.I.D.A.F.,A.F.C.I. e con il patrocinio AIGFA , affinchè possano essere avviati ,formati e addestrati alla disciplina del Football Americano .
L'idea di base ed innovativa è quella di creare un vero e proprio vivaio attraverso questa scuola di avviamento allo sport, alla quale potranno attingere tutti i teams Lombardi che eventualmente vorranno partecipare al progetto,
Sede del "Football Academy Gladiatori" sarà il centro Sportivo Comunale di Gaggiano di via Gramsci 36/38, già visionato e certificato dal Presidente della A.F.C.I.ITALY Coach.Giorgio Longhi e dal CT della Nazionale italiana Coach.B.Olivo.
Questo meraviglioso centro sportivo offre tutte le garanzie logistico- strutturali per essere l'ideale per accogliere il progetto,ed inoltre offre l'opportunità di reclutare ragazzi in una zona vergine. Infatti per trovare un centro sportivo dove poter praticare il Football Americano ci si deve allontanare da gaggiano per decine e decine di km.
Fondamentale, per la riuscita del progetto, la totale interazione tra tutte le squadre lombarde .
Dopo il reclutamento dei ragazzi,gli atleti più meritevoli del "Football Academy Gladiatori"formeranno una squadra di Five Man(football Americano a 5 giocatori),che unitamente a quella di Flag Football, scenderà in campo esclusivamente per giocare partite di beneficenza e amichevoli su tutto il territorio nazionale in favore delle categorie deboli,( a partire dai bambini a chiunque ne avesse bisogno, per procurare fondi per vaccini,medicinali o cure mediche per coloro che sono in difficoltà.)
Credo molto nel Football Americano e sostengo tutti gli sport minori,che sono poco seguiti e scarseggiano di soldi e strutture..ma non per questo meno importanti del calcio o di sport visibili per la crescita dei ragazzi.
E poiché credo che per praticare uno sport si debba prima diventare atleti ho dato vita anche ad un altro progetto,il" Football.Specific.Training ",dove, in collaborazione con Coach.Brock Olivo(CT della Nazionale italiana di football americano nonche ex giocatore professionista della NFL con i Ditroit Lions),seguo coloro che desiderano essere sempre al top della forma fisica,sia per un fine agonistico che per la vita di tutti i giorni.
Non è facile avvicinare i giovani allo sport e specialmente al football americano perchè molti credono sia uno sport violento e invece è una disciplina dura ma corretta, nonché una delle migliori per trasmettere sani principi e valori ai ragazzi.
Perciò nonostante mille difficoltà,preconcetti e tentativi di rallentare la mia voglia di fare,continuerò sempre a promuoverlo e soprattutto non mi stancherò mai di avvicinare i ragazzi allo sport e ad uno stile di vita sano e corretto.
E quale miglior ambiente del "rettangolo verde",che insegna ai ragazzi a saper convivere con altre persone,tutte diverse tra loro,a relazionarsi portando sempre il massimo rispetto,a saper vincere rispettando l'avversario e a sapersi rialzare dopo ogni sconfitta con la consapevolezza di aver dato tutto e poter uscire dal campo a testa alta,applaudendo chi è stato più bravo.
Questo cerco di trasmettere ai miei ragazzi.

Chiunque volesse unirsi ai già tanti Gladiatori della"Football Academy" ,che stanno seguendo la preparazione atletica sotto la mia guida, possono farlo scrivendo sulla casella di posta elettronica : gladiatorimilano@libero.it ,oppure, attraverso il mio sito www.maxbertolani.it , (info@maxbertolani.it ) o meglio ancora attraverso la redazione di fumble news.

 


Progetto " Football Academy Gladiatori " scuola di avviamento allo Sport

Il progetto "Football Academy Gladiatori " nasce da una mia idea per essere di supporto a tutte le squadre della Lombardia e a tutti i ragazzi che vorranno avvicinarsi al meraviglioso mondo del football americano italiano .
Dopo una attenta promozione nelle scuole, i giovani interessati ad entrare alla Football Academy,avranno la possibilità di essere seguiti, passo dopo passo , da un Coaching Staff certificato F.I.D.A.F.,A.F.C.I. e con il patrocinio AIGFA , affinchè possano essere avviati ,formati e addestrati alla disciplina del Football Americano .
L'idea di base ed innovativa è quella di creare un vero e proprio vivaio attraverso questa scuola di avviamento allo sport, alla quale potranno attingere tutti i teams Lombardi che eventualmente vorranno partecipare al progetto,
Sede del "Football Academy Gladiatori" sarà il centro Sportivo Comunale di Gaggiano di via Gramsci 36/38, già visionato e certificato dal Presidente della A.F.C.I.ITALY Coach.Giorgio Longhi e dal CT della Nazionale italiana Coach.B.Olivo.
Questo meraviglioso centro sportivo offre tutte le garanzie logistico- strutturali per essere l'ideale per accogliere il progetto,ed inoltre offre l'opportunità di reclutare ragazzi in una zona vergine. Infatti per trovare un centro sportivo dove poter praticare il Football Americano ci si deve allontanare da gaggiano per decine e decine di km.
Fondamentale, per la riuscita del progetto, la totale interazione tra tutte le squadre lombarde .
Dopo il reclutamento dei ragazzi,gli atleti più meritevoli del "Football Academy Gladiatori"formeranno una squadra di Five Man(football Americano a 5 giocatori),che unitamente a quella di Flag Football, scenderà in campo esclusivamente per giocare partite di beneficenza e amichevoli su tutto il territorio nazionale in favore delle categorie deboli,( a partire dai bambini a chiunque ne avesse bisogno, per procurare fondi per vaccini,medicinali o cure mediche per coloro che sono in difficoltà.)
Credo molto nel Football Americano e sostengo tutti gli sport minori,che sono poco seguiti e scarseggiano di soldi e strutture..ma non per questo meno importanti del calcio o di sport visibili per la crescita dei ragazzi.
E poiché credo che per praticare uno sport si debba prima diventare atleti ho dato vita anche ad un altro progetto,il" Football.Specific.Training ",dove, in collaborazione con Coach.Brock Olivo(CT della Nazionale italiana di football americano nonche ex giocatore professionista della NFL con i Ditroit Lions),seguo coloro che desiderano essere sempre al top della forma fisica,sia per un fine agonistico che per la vita di tutti i giorni.
Non è facile avvicinare i giovani allo sport e specialmente al football americano perchè molti credono sia uno sport violento e invece è una disciplina dura ma corretta, nonché una delle migliori per trasmettere sani principi e valori ai ragazzi.
Perciò nonostante mille difficoltà,preconcetti e tentativi di rallentare la mia voglia di fare,continuerò sempre a promuoverlo e soprattutto non mi stancherò mai di avvicinare i ragazzi allo sport e ad uno stile di vita sano e corretto.
E quale miglior ambiente del "rettangolo verde",che insegna ai ragazzi a saper convivere con altre persone,tutte diverse tra loro,a relazionarsi portando sempre il massimo rispetto,a saper vincere rispettando l'avversario e a sapersi rialzare dopo ogni sconfitta con la consapevolezza di aver dato tutto e poter uscire dal campo a testa alta,applaudendo chi è stato più bravo.
Questo cerco di trasmettere ai miei ragazzi.

Chiunque volesse unirsi ai già tanti Gladiatori della"Football Academy" ,che stanno seguendo la preparazione atletica sotto la mia guida, possono farlo scrivendo sulla casella di posta elettronica : gladiatorimilano@libero.it ,oppure, attraverso il mio sito www.maxbertolani.it , (info@maxbertolani.it ) o meglio ancora attraverso la redazione di fumble news.

 

 

 

 
 
 

Max Bertolani socio Onorario del Team Oldies for Solidarity

Post n°151 pubblicato il 27 Novembre 2010 da the_cri

Oldies for Solidarity: a Sanremo l'esordio ufficiale Un triangolare di beneficenza con Bills e Blitz

 


Sanremo - Sanremo Football Night ha ottenuto il patrocinio della Federazione Italiana di American Football, dell'Associazione Italiana tra i Giocatori di Football Americano e stanno completandosi le pratiche per ottenere quello del Comune di Sanremo

Sarà Sanremo a tenere a battesimo gli Oldies for Solidarity in una serata dedicata alla benefienza senza mezzi termini. Sul campo di Pian di Poma scenderanno in campo i "vecchietti del football" insieme a Bills Cavallermaggiore e Blitz Ciriè per dar vita ad un
triangolare di football americano al cui fine benefico affianca anche quello sportivo in senso stretto. Bills e Blitz, infatti, testeranno le proprie forze in una partita amichevole, mentre successivamente le due formazioni piemontesi affronteranno quella degli Oldies in un prosieguo di serata "tutto-football".

Vestiranno la maglia bianco-rosso-grigia anche Valerio Bozzarini, ex Marines Ostia ed attuale presidente dell'AIGFA (l'Associazione che raccoglie i giocatori di football americano) e Max Bertolani, attuale tight end dei Seamen Milano e volto noto (se non notissimo...) al pubblico femminile per le sue partecipazioni a numerose trasmissioni televisive sui canali sia Rai sia Mediaset.

Sanremo Football Night ha ottenuto il patrocinio della Federazione Italiana di American Football, dell'Associazione Italiana tra i Giocatori di Football Americano e stanno completandosi le pratiche per ottenere quello del Comune di Sanremo.

26/11/2010

 
 
 

E' il momento di stringere i denti. Strenght.Coach.Max Bertolani

Post n°150 pubblicato il 06 Aprile 2010 da the_cri
Foto di the_cri

Sapevate che il sistema maxillo dentale è in grado di condizionare la potenza muscolare?E che un paradenti può migliorare le prestazioni di un atleta?Un professionista del settore ci spiega il profondo legame tra denti e attività fisica.

Provate ad osservare un atleta in azione: testa in avanti, mascella verso il basso, tutti i muscoli del corpo in tensione. E' questa la situazione di equilibrio ottimale nella quale il fisico esprime tutta la sua forza e potenzialità. Questa situazione è però difficile da realizzare, qualche volta praticamente impossibile: la ragione è da ricercarsi in una occlusione dei denti non perfetta che costringe il corpo a trovare una nuova posizione di equilibrio sottraendo energia dall'impegno muscolare richiesto nella specifica prestazione sportiva. L'ipotonia e la tensione eccessiva di alcuni muscoli, non controbilanciate, si scaricano su tutto il sistema muscolo-scheletrico mentre agonisti e antagonisti, nel tentativo di compensare lo squilibrio, lavorano in modo disarmonico, limitando le potenzialità.

La correlazione tra denti e prestazione sportiva è molto stretta e può determinare il buon (o cattivo) esito di un allenamento.Scopriamo assieme al Dr. Claudio de Angeli,esperto di prodotti ad alto contenuto tecnico e scientifico per il settore sportivo,i meccanismi che regolano questo rapporto.

Dott.De Angeli,anche l’attività di Body Building e di Football Americano possono provocare lesioni dentali-maxillari?Se sì,in che modo e perché?

Durante lo sforzo massimo si tende a stringere i denti per cercare la massima stabilità della mandibola,della mascella e del sistema cranio cervico mandibolare.Il carico a cui sono sottoposti i denti non è però fisiologico,per cui si manifestano a livello degli elementi dentali delle faccette di usura o addirittura fratture dello smalto,fino al possibile trauma da carico di elementi dentali gia compromessi (grosse ricostruzioni dentali o elementi devitalizzati).

Quali effetti hanno queste lesioni sulla prestazione sportiva?

Prima di tutto si devono considerare i danni a carico del Sistema Orofacciale con la compromissione di elementi dentali come già sottolineato precedentemente.Poi si può affermare che,se il sistema cranio cervico mandibolare non è in equilibrio,la masticazione non è corretta ( e cioè qualche dente ha un contatto precoce rispetto agli altri) si manifesta una asimmetria funzionale anche muscolare. I danni quindi si possono manifestare in distretti vicini al sistema buccale (collo) oppure del cingolo scapolare con dolori e tensione muscolare.Tutto cio può determinare la necessità di rallentare o di sospendere una fase importante del training di allenamento e ,se in prossimità della competizione può inficiare il risultato della gara stessa.

Come è possibile che un paradenti aumenti la potenza di un atleta?

Ormai è codificato scientificamente e clinicamente come il sistema maxillo dentale vada visto come inserito in un sistema definito “Tonico Posturale” in cui il complesso dentale e quello muscolare sono collegati anatomicamente con il resto del corpo.Se il sistema dentale è in equilibrio e ben bilanciato,anche i muscoli di distretti a distanza possono lavorare e funzionare in simmetria e al meglio.Appare chiaro come tutto ciò metta in condizioni l’atleta di sprigionare,con il “Sistema Tonico Posturale”in equilibrio,il massimo della potenza muscolare.

Che tipo di relazione c’è tra postura e condizione dell’apparato stomatologico

Esistono molti lavori scientifici che mettono in correlazione la postura e la masticazione.Le relazioni sono cliniche:

- anatomico-cliniche,nel senso che,ormai tutti i giorni si cura la masticazione di un paziente o di un atleta che viene riferito da chi si occupa della riabilitazione fisica (ad esempio per una lombalgia);

-anatomiche in quanto esistono molti muscoli che si inseriscono sia a livello della mascella e mandibola che a livello della scapola,collo e clavicola.

In che modo si possono prevenire le lesioni dento-maxillari?

La prevenzione dei traumi dento-maxillari può avvenire indossando dei “paradenti”,devices,che possono proteggere,durante lo sforzo della prestazione sportiva,la superficie dentale e il prevenire da contratture o traumi il”Sistema Tonico Posturale” in toto, equilibrandolo al meglio.

Quali sono le tipologie di paradenti adatte a chi si allena in sala pesi e sui campi di Football Americano?

Dalla nostra esperienza clinica consiglieremmo, in queste specifiche attività fisiche,un paradenti che possa proteggere al meglio la superficie occlusale,l’articolazione temporo mandibolare e che equilibri il sistema muscolare,per cui il PowrGard Stealth ci sembra ideale in questa situazione

Potete riportare gli studi da Voi effettuati che attestano la relazione tra lesioni maxillo-dentarie e prestazione sportiva?

Presso la Sezione di Posturologia Gnatologica e Sportiva della Clinica Odontoiatrica dell’Università della Milano Bicocca diretta dal Prof.a.c.Alberto Baldini in collaborazione con l’Isokinetic,importante punto di riferimento italiano della Medicina Sportiva,sono state testate 10 giocatrici di pallacanestro professioniste.Alle atlete è stato applicato il paradenti PowrGard ed è stata valutata, su macchina isocinetica, la potenza muscolare dei muscoli estensori e flessori della coscia,confrontandola con i risultati muscolari ottenuti tenendo a contatto i denti senza paradenti.I risultati pubblicati e presentati al congresso internazionale di Roma (Collegio dei Docenti di Odontoiatria- aprile 2008) hanno mostrato un migliore risultato,valutandolo su macchina isocinetica,applicando il paradenti sia sui muscoli estensori che flessori della coscia.

Dr.Claudio De Angeli (http://www.powrgard.it )

Da tempo si divide fra direzione commerciale ed amministrazione di alcune società operanti nel settore odontoiatrico.Allenatore e maestro di sport da combattimento,dal 2005 si dedica alla ricerca di prodotti ad alto contenuto tecnico e scientifico per il settore sportivo.

Strenght.Coach Max

 

 

 

 
 
 

Cari amici del Blog, tanti auguri per una Pasqua serena e felice.Max Bertolani

Post n°149 pubblicato il 04 Aprile 2010 da the_cri
Foto di the_cri

Tanti cari auguri a tutti Voi che visitate il mio blog per una Pasqua serena e felice .Un abbraccio virtuale  Max Bertolani

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

MAX,STRENGHT COACH

Max Bertolani mentre allena la sua compagna

 

 


 

"L'atteggiamento è una piccola cosa che fa una grande differenza." 


 

 

"La gara non è sempre del più veloce…ma di coloro che continuano a correre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MAX NEL TEAM NFNP

Varazze 7Giugno 2008  

 

 

 

 

 

 


18-04-2008 Eboli "Segna col cuore"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

bodyartporticiriccardorizzoliasterix630skeggedilucepiac6violetta.mielealessandra.sottoviaalbertoferuglioledissnoleggioautoflaminiaangelodinataliecodrivercasimirosgannamarotta1967
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I MIEI BLOG AMICI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

IL MIO CANE