Creato da maxsof1 il 02/06/2005

Maxso's Blog

Un blog indefinito di non so che...

AREA PERSONALE

 

MAXSO MAGAZINE

Caricamento...
 

MAXSO FILM

Caricamento...
 

FORMULA 1 NEWS

Caricamento...
 

LE RICETTE DELLA PROVA DEL CUOCO

Caricamento...
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mauriziocamagnaserenella1210deteriora_sequorantropoeticomaxsof1JakelyncinnarellaoscardellestelleDurantinotunes88lumil_0belladinotte16latortaimperfettatobias_shufflegioiaamore
 

ULTIMI COMMENTI

Alla fine hai avuto ragione. Torniamo a casa mestamente.
Inviato da: maxsof1
il 24/06/2014 alle 21:19
 
grande partenza degli azzuri ma non culliamoci sugli allori...
Inviato da: casilli2010
il 17/06/2014 alle 17:15
 
Qui centrano poco i massoni...
Inviato da: maxsof1
il 17/01/2014 alle 12:04
 
mondo di merda, governato dai massoni e ci fanno fare...
Inviato da: dendog
il 17/01/2014 alle 10:00
 
La ricerca non menziona le donne "yesman" :)
Inviato da: maxsof1
il 23/12/2013 alle 12:44
 
 

 

Il Napoli torna alla vittoria

Post n°2733 pubblicato il 28 Settembre 2014 da maxsof1
 
Foto di maxsof1

Nell'anticipo della quinta giornata di campionato il Napoli batte il Sassuolo per 1-0 al Mapei Stadium. Vittoria fondamentale nel cammino degli azzurri, basta la rete di Callejon nel primo tempo per superare i neroverdi e conquistare il secondo successo in campionato dopo quello di Genova. La notizia è che il Napoli non ha subito reti: non accadeva dalla gara contro il Cagliari dello scorso campionato. La squadra di Benitez ha dimostrato i soliti limiti difensivi e una precaria condizione fisica. Inoltre, c'è sempre il problema Hamsik: lo slovacco sembra un pesce fuor d'acqua nel 4-2-3-1 di Benitez. Male anche Higuain: l'argentino non ha segnato nemmeno un gol in queste cinque gare. Insigne invece è utile nella fase difensiva, ma è un disastro sotto porta. Albiol è ormai diventato un "caso" in difesa. Non convince nemmeno il portiere Rafael.

Al quarto minuto, Higuain porta palla per 50 metri poi allarga sulla destra per Callejon che serve in area Hamsik. Lo slovacco conclude a botta sicura ma Consigli si distende e para. Al 28esimo il Napoli passa in vantaggio con il solito Callejon. Ottimo l'assist di Higuain. Al 43esimo minuto Albiol si lascia superare da Zaza, rimedia Koulibaly in area di rigore. Il primo tempo termina senza ulteriori emozioni. Al 50esimo brividi nell'area del Napoli, tutto nasce da un errore in disimpegno di Albiol. Rafael risolve. Al 54esimo tiro-cross di Insigne, Consigli si salva in angolo. Al 55esimo Higuain non sfrutta una buona occasione. L'argentino non segna in campionato dallo scorso aprile. Al 61esimo De Guzman prende il posto di Hamsik. Al 62esimo Missiroli sfiora l'incrocio dei pali. Al 70esimo Zapata prende il posto di uno spento Higuain. Poco dopo, Gargano viene sostituito da Jorginho. Il brasiliano si fa subito ammonire per un fallo stupido. All'83esimo Rafael esce a vuoto, ma Pavoletti non ne approfitta. All'85esimo Peluso colpisce la traversa con un tiro sporcato. Nel finale Insigne non sfrutta un contropiede. La gara termina senza ulteriori emozioni.

Highlights

 
 
 

Il Napoli fa tre gol ma non vince

Post n°2732 pubblicato il 24 Settembre 2014 da maxsof1
 
Foto di maxsof1

Nella quarta giornata di campionato il Napoli pareggia contro il Palermo per 3-3 allo stadio San Paolo. La vittoria era l'unica medicina, ma non è arrivata. Gli azzurri erano andati sul 2-0 dopo undici minuti di gioco, ma l'ormai consueta difesa imbarazzante e una quadratura del cerchio che stenta sempre più a trovarsi hanno fatto rientrare in gara il modesto Palermo. Albiol e Koulibaly hanno fatto diventare un fenomeno Bellotti, l'attaccante dei rosanero. Il problema del Napoli si chiama Benitez: l'allenatore spagnolo propone sempre lo stesso modulo prevedibile e ormai tutti hanno capito come mettere in difficoltà il Napoli(basta infoltire il centrocampo). L'esonero di Benitez sembra inevitabile.

Al secondo minuto Zapata tira a botta sicura, Sorrentino devia sul fondo. Sugli sviluppi del calcio d'angolo arriva il primo gol in maglia azzurra di Koulibaly. Al nono minuto, un tiro a giro di Hamsik termina sulla parte alta della traversa. All'11esimo il Napoli raddoppia con Zapata. Ottimo l'assist di Hamsik. Al 14esimo Zapata va via sulla sinistra e crossa al centro per Callejon; il tiro dello spagnolo viene respinto da un difensore del Palermo. Al 15esimo Zapata impegna Sorrentino con un tiro da posizione defilata. Al 17esimo Bellotti accorcia le distanze con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Non esente da colpe Rafael. Al 20esimo, l'arbitro non vede un rigore netto su Zapata. Al 23esimo, il Palermo pareggia con Vazquez. I difensori azzurri sembravano le belle statuitine. Al 40esimo uno-due spettacolare tra Hamsik e Zapata che porta lo slovacco al tiro ma Sorrentino devia in angolo. Un minuto dopo Dybala impegna Rafael con un colpo di testa. Al 46esimo Callejon porta il Napoli in vantaggio. Ottimo l'assist di Gargano. La ripresa è meno bella della prima frazione. Al 59esimo Gargano lancia Zapata in area di rigore, ma l'attaccante colombiano tira addosso a Sorrentino. Al 60esimo, Belotti scheggia il palo con un tiro da fuori. Passano pochi secondi e l'attaccante italiano trova il gol del pareggio. Ennesima dormita generale della difesa azzurra. Benitez butta nella mischia De Guzman, Higuain e Insigne per Hamsik, Zapata e Mertens. Il risultato però non cambia. Anzi, il Palermo fallisce un contropiede nei minuti finali. La partita termina tra i fischi del pubblico. Il Napoli non sa più vincere.

Highlights

 
 
 

Un libro da leggere: Il Suggeritore

Post n°2731 pubblicato il 23 Settembre 2014 da maxsof1
 
Tag: Libri

Autore: Donato Carrisi

Descrizione:

Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che richiede tutta l'abilità degli agenti della Squadra Speciale guidata dal criminologo Goran Gavila. Il loro è un nemico che sa assumere molte sembianze, che li mette costantemente alla prova in un'indagine in cui ogni male svelato porta con sé un messaggio. Ma, soprattutto, li costringe ad affacciarsi nel buio che ciascuno si porta dentro. È un gioco di incubi abilmente celati, una continua sfida. Sarà con l'arrivo di Mila Vasquez, un'investigatrice specializzata nella caccia alle persone scomparse, che gli inganni sembreranno cadere uno dopo l'altro. Ma un disegno oscuro è in atto, e ogni volta che la Squadra sembra riuscire a dare un nome al male, ne scopre un altro ancora più profondo...

Commento: "Il Suggeritore" è il libro del debutto dello scrittore Donato Carrisi. E' una storia che esplora la zona grigia fra il bene e il male fino a cogliere l'ultimo segreto, il minimo sussurro. "Il Suggeritore" è un thriller che all'inizio assomiglia a tanti altri, forse solo più violento, ma che col passare delle pagine prende una piega sempre più intrigante e coinvolgente, fino alla conclusione solo apparentemente, liberatoria. Il finale non mi ha convinto molto. I personaggi sono incisivi e ben delineati, a cominciare dalla protagonista, l'investigatrice Mila Vasquez, donna "ferita" da un passato tormentato e che non prova empatia per nessuno. Ho trovato curioso il fatto che nel libro non si faccia mai riferimento al luogo, lo stato, la città dove si svolgono i fatti. Sembra quasi che lo scrittore abbia volutamente lasciato aperta questa finestra, per stimolare la fantasia del lettore. Conclusioni? "Il Suggeritore" è un libro che vale la pena leggere, soprattutto se amate i thriller. Non è all'altezza di "Il Tribunale delle Anime", il secondo libro scritto da Carrisi. In futuro acquisterò anche "L'ipotesi del Male", libro che può considerarsi sia sequel che prequel de "Il Suggeritore".

Voto: 7-

 
 
 

Il Napoli perde a Udine. Benitez esonerato?

Post n°2730 pubblicato il 21 Settembre 2014 da maxsof1
 
Foto di maxsof1

Nel posticipo della terza giornata di campionato il Napoli perde contro l'Udinese per 1-0 allo stadio Friuli. E' crisi. Credo che l'avventura di Benitez sulla panchina azzurra sia chiusa. C'è già pronto Eddy Reja. Le colpe dello spagnolo? Gioca sempre allo stesso modo e ha spaccato lo spogliatoio. Il Napoli è diventata una squadra prevedibile, ormai tutti hanno capito che basta chiudersi nella propria metacampo per mettere in difficoltà il Napoli, tanto prima o poi il Napoli una palla gol la concede. Nella gara odierna si è vista una squadra senza carattere e che corro poco, questo forse è la cosa più preoccupante. A questo punto credo che una scossa sia inevitabile.

Al decimo minuto Badu approfitta di un indecisione di Britos che colpisce male di testa, tiro al volo ma la palla finisce fuori. Al 27esimo, Lopez riceve palla al limite dell'area dopo una mischia, cerca il tiro da fuori ma strozza troppo il pallone che finisce fuori. Al 30esimo Michu salta un uomo e cerca il tiro: debole e rasoterra, Karnezis non ha problemi. Al 35esimo Gargano colpisce il palo con un tiro dal limite. Il primo tempo finisce senza ulteriori emozioni. Nei primi minuti della seconda frazione non succede nulla. Al 63esimo Callejon prende il posto dello spento Zuniga. Al 64esimo, lo spagnolo prova subito la conclusione insidiosa dopo un tiro ribattuto da Karnezis ad Higuain, ma il portiere greco salva in calcio d'angolo. E' l'unica azione pericolosa del Napoli in tutta la gara. Al 71esimo l'Udinese passa in vantaggio con Danilo. Il gol nasce da un errore del solito Koulibaly. Benitez butta nella mischia Mertens e De Guzman per Michu e Insigne ma il risultato non cambia. Il Napoli è una squadra morta.

 
 
 

Europa League: Il Napoli batte lo Sparta e scaccia la crisi

Post n°2729 pubblicato il 18 Settembre 2014 da maxsof1
 
Foto di maxsof1

Nella prima giornata del girone I di Europa League il Napoli batte lo Sparta Praga per 3-1 allo stadio San Paolo. Primi tre punti e una festa di San Gennaro con un sorriso in più per i supporters che non hanno mancato di contestare la società attraverso alcuni striscioni allo stadio. Gli azzurri hanno dimostrato carattere ma il gioco continua a latitare e la difesa ha concesso troppo alla modesta squadra ceca. Il primo tempo è stato inguardabile, molto meglio la ripresa. Ma bisogna crescere tanto per essere competitivi in campionato. Nell'altra gara, lo Young Boys ha battuto il Slovan Bratislava per 5-0. Prossima gara il 2 ottobre.

Al quarto minuto Mertens tira alto da fuori area. Un minuto dopo ci prova anche Britos ma il risultato è lo stesso. Al 14esimo minuto arriva una doccia fredda sul San Paolo: il gol di Husbauer. Piove qualche fischio dagli spalti. Al 21esimo Higuain lancia Hamsik in area di rigore; lo slovacco prova uno scavetto ma la palla finisce sulla traversa. L'azione prosegue con un tiro di Callejon che viene bloccato con una mano da un difensore ceco. E' rigore. Higuain non fallisce. Al 32esimo Callejon colpisce una clamorosa traversa. Al 43esimo sugli sviluppi del corner Mertens prova un tiro sul primo palo dalla sinistra, ma il portiere blocca. La ripresa si apre con un colpo di testa pericoloso di un giocatore dello Sparta. Al 51esimo Higuain inventa un azione che porta al gol Mertens. Al 54esimo Henrique salva su un pericolo cross. Al 58esimo un tiro da fuori di Gargano viene respinto dal portiere. Il pallone finisce ad Hamsik che tira da due passi, ma il pallone viene deviato in angolo. Al 68esimo Michu prende il posto di Higuain. Al 71esimo Costa di testa manda la palla fuori da buona posizione. Il Napoli soffre sempre sulle palle alte. All'80esimo arriva il terzo gol di Mertens. Nel finale entrano anche Zuniga e Lopez per Hamsik e Callejon.

 
 
 
Successivi »
 



 

Seguimi su Libero Mobile

 

CLASSIFICA

 

AMICIZIA, AMORE E COPPIA

 

I "MIEI" AMORI

 

LAVORO

 

VARIE

 

LICENZA

Ove non altrimenti specificato, i contenuti pubblicati in questo blog vengono rilasciati sotto Licenza Creative Commons 2.5 pertanto tutti testi e le immagini, tranne dove espressamente vietato, sono ripubblicabili e ridistribuibili nei termini della licenza indicata. Per il materiale di terzi, laddove possibile, sono indicati la fonte e i termini di licenza.

 
Maxso's Blog

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

QUANTO VALE IL MIO BLOG?

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 100