Community
 
RicamiAmo
   
Creato da RicamiAmo il 26/02/2009
Ricette Consigli e Curiosità in Cucina (dal 2009)
 

In classifica

 
 
 

Ospiti

 

motori di ricerca italiani

 

Ultime visite al Blog

cara.callaRicamiAmoPAOLA11OAngelaUrgese2012pink_panther5fiabilafan.di.haidipsicologiaforensenaar75Seria_le_LadyPitagora_Stonatofrancy_62angelorosa2010berniale2
 

free counters

 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

Area personale

 

Ultimi commenti

Grazie buona serata anche a te, prendi tutte le ricette che...
Inviato da: RicamiAmo
il 30/07/2014 alle 18:51
 
aahh ero stata nel tuo blog e 'fregato' qualche...
Inviato da: Seria_le_Lady
il 30/07/2014 alle 18:25
 
Grazie..
Inviato da: RicamiAmo
il 30/07/2014 alle 17:31
 
Bel blog, ben fatto ed interessante, un saluto da un...
Inviato da: angelorosa2010
il 30/07/2014 alle 17:02
 
ciao barbara, grazie, serena giornata anche a te
Inviato da: RicamiAmo
il 30/07/2014 alle 14:17
 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

 

blog.libero.it/millericette

 

 

5 modi per usare l'avocado in cucina

Foto di RicamiAmo

5 modi per usare l'avocado in cucina 

1) Per sostituire il burro La polpa di avocado può essere utilizzata nelle preparazioni dolci per sostituire il comune burro, con l'effetto di ottenere pietanze decisamente più leggere. Se ne avrete l'occasione, provate dunque ad utilizzare questo ingrediente per la preparazione di torte, crostate o biscotti, iniziando facendo in modo che la polpa di avocado frullata venga adoperata per sostituire almeno la metà del quantitativo di burro (o di margarina) indicato nella ricetta che seguirete. La consistenza cremosa dell'avocato ed il suo sapore delicato non vi faranno sentire la mancanza del burro.

2) Insalata di avocado

La polpa di avocado può essere tagliata a cubetti ed aggiunta per arricchire le vostre fresche insalate estive. Esse potranno ad esempio comprendere la presenza di lattuga, rucola, olive verdi e nere, mais, zucchine e carote affettate a julienne. Un insalata di questo tipo può essere condita con olio extravergine d'oliva e succo d'arancia o di limone. 

 3) Salsa guacamole

La salsa guacamole è una delle principali preparazioni tradizionali in cui l'avocado viene utilizzato e rappresenta l'ingrediente predominante. Una delle tante varianti per la preparazione della salsa guacamole prevede di schiacciare con una forchetta la polpa di un avocado, o di frullarla, aggiungendo il succo di mezzo limone. Ad essa andranno aggiunti sale e pepe, qualche spicchio d'aglio, della cipolla tritata ed un pizzico di peperoncino fresco o essiccato. La salsa dovrà essere lasciata riposare in frigorifero per 30 minuti prima di servirla, accompagnata da pane casereccio o tortillas.

4) Avocado ripieni

Ecco una ricetta per un piatto fresco ed estivo perfetto per variare il vostro menù

Dividete il vostro avocado in due parti, estraete il nocciolo e scavate una parte della polpa. Quindi mescolate la polpa con alcuni cucchiai di panna vegetale, zucchine crude tagliate a cubetti, olive spezzettate, pangrattato e noci tritate. Riempite con il mix di ingredienti le vostre fette di avocado e conservate in frigorifero fino al momento di servire. Salate e pepate a piacere.

5) Zuppa fredda di avocado

Per preparare una zuppa fredda di avocado vi servirà la polpa di tre avocado maturi. Essa dovrà essere frullata con un bicchiere di brodo di verdure, che avrete lasciato raffreddare in precedenza, due cucchiai di panna vegetale, e sale fino. La zuppa potrà essere guarnita con semi di cumino o di finocchio e accompagnata da crostini di pane.

Potrete aumentare o diminuire la quantità di brodo a seconda della densità desiderata.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Spaghetti con avocado, zucchine e zafferano

Foto di RicamiAmo

Spaghetti con avocado, zucchine e zafferano

Ingredienti per 4 persone:

2 zucchine novelle, tagliate a striscioline

1 avocado maturo

un pizzico di peperoncino

il succo di mezzo limone

1 bustina di zafferano

400 g di spaghetti

foglie di basilico

 sale e pepe

 Fate bollire una pentola d’acqua salata per la pasta. In frattempo scaldate un filo d’olio in una padella e rosolateci le zucchine finche’ saranno tenere. Salate e pepate a piacere e mettete da parte

Buttate la pasta e cuocete per il tempo indicato. In frattempo sbucciate l’avocado, tagliatelo a metà, eliminate il nocciolo, mettetelo in un mixer con il peperoncino, il succo del limone, lo zafferano precedentemente sciolto in poca acqua calda e frullate il tutto.

Scolate la pasta, tenendo da parte qualche cucchiaio dell’acqua di cottura. Diluite la crema di avocado con un cucchiaio o due di acqua di cottura per ottenere la consistenza giusta.

Condite la pasta con la crema di avocado, quindi guarnite con le zucchine rosolate e le foglie di basilico.

Il risultato di questo piatto è cremosoed equilibrato, perfetto per serste estive con amici o parenti da provare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Notizie sull'Avocado

Foto di RicamiAmo

Più in salute con un avocado, basta mangiarne mezzo ogni giorno

Favorisce l'assunzione dei nutrienti, riduce il consumo di zuccheri aggiunti e migliora lo stato di salute riducendo il rischio di sindrome metabolica: sono questi i benefici del consumo regolare di avocado emersi dall'analisi dei dati provenienti dalla National Health and Nutrition Examination Survey, pubblicata sul Nutrition Journal.

Le informazioni relative a più di 17 mila abitanti degli Stati Uniti raccolte dai Center for Disease Control and Prevention tra il 2001 e il 2008 hanno infatti svelato che l'abitudine di mangiare ogni giorno metà frutto – circa 70 grammi – è associata all'aumento l'assunzione di fibre (+36%), di vitamina E (+23%), di magnesio (+13%), di potassio (+16%), di vitamina K (+48%) e di grassi monoinsaturi monoinsaturi (+18%) e polinsaturi (+12%), alla riduzione l'indice di massa corporea, della circonferenza alla vita e del peso – inferiore, in media, di 3,4 kg nei consumatori abituali di avocado -, all'aumento del colesterolo “buono” e a una riduzione del 50% della probabilità di sviluppare quell'insieme di fattori di rischio cardiovascolare e diabete tipici della sindrome metabolica.

Questi risultati suggeriscono un'interessante associazione tra il consumo di avocado e una migliore assunzione di nutrienti e altri risultati positivi, ha spiegato Victor Fulgoni, primo autore dell'analisi

Tuttavia, è lo stesso autore a sottolineare il limite di uno studio che, essendo basato sulla semplice analisi delle risposte fornite dai partecipanti, non è sufficiente a dimostrare che sia l'avocado la causa diretta degli effetti osservati. Ciononostante i risultati ottenuti “forniscono importanti indizi per comprendere meglio la relazione tra l'alimentazione e la salute e danno un'indicazione per le future imprese della ricerca”. Studi clinici più approfonditi, già finanziati dall'Hass Avocado Board, la principale risorsa dei produttori e degli importatori del frutto – permetteranno di confermare l'esistenza di un'associazione tra il consumo di questo frutto e i benefici osservati in questa analisi preliminare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Polpette senza glutine

Foto di RicamiAmo

L'intolleranza al glutine sembra sempre più diffusa nella popolazione mondiale, insieme ad un disturbo scoperto di recente: la sensibilità al glutine. Nel primo caso si parla di celiachia, che è un disturbo cronico, mentre nel secondo caso, i sintomi possono regredire a seguito di una dieta mirata che escluda il glutine dall'alimentazione.

In entrambi i casi eliminare il glutine non significa dover smettere di mangiare nè tantomeno rinunciare al gusto della tavola. Basta un po' di astuzia in cucina, per preparare piatti molto gustosi, anche senza glutine.

 Ecco una ricetta squisita per preparare delle polpette di verdure, che faranno felici anche i vegetariani.

Ingredienti:

2 zucchine

1 melanzana

1 patata grande

1 carota grande

1 manciata di spinaci o radicchio

1 barattolo di ceci lessati (o fagioli cannellini)

1 scalognoscalogno, 

ale q.b.

olio extra vergine d'oliva

1 tazza di farina di riso o di mais

erbe e spezie miste:

origano,prezzemolo,timo,rosmarino

 Procedimento:

Lavate e tagliate tutte le verdure a dadolini. Lessate la patata e la carota a parte. Portate a ebollizione in una padella grande, mezza tazza d'acqua con lo scalogno intero. Quando inizia a bollire unite tutte le verdure e fatele cuocere coperte per 5 minuti, mescolando. Quando saranno morbide, salate, unite una manciata di spezie e togliete dal fuoco.

Raccogliete le verdure in una terrina e frullatele con il Pimer a immersione, unendo anche i ceci, sgocciolati. Dovete ottenere una purea omogenea ma grossolana.

Unite 2 cucchiai di olio, aggiustate di sale se necessario, aggiungete ancora una presa di spezie e mescolate.

Ricavate dalla purea tante polpette, della grandezza desiderata e passatele nella farina di riso (o di mais). Disponete le polpette in una teglia ricoperta di carta forno con un po' di olio sul fondo e cuocete in forno già caldo a 220° per 20/25 minuti.

Oppure cuocete le polpette in tegame coperto con un mestolo di brodo o del vino bianco per 30/40 minuti.

Varianti: Se consentito potete aggiungere 2 cucchiai di grana grattugiato all'impasto ed eventualmente un uovo

Le polpette di verdure si possono preparare anche sostituendo o aggiungendo altre verdure a piacimento e si possono cuocere anche in tegame con un sugo di pomodoro fresco.

Per tutti coloro che soffrono di celiachia, l'unica fonte certa e affidabile per verificare se un alimento è consentito o meno è il Prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, che potete consultare a questo indirizzo: www.celiachia.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Piadina senza glutine

Foto di RicamiAmo

La piadina senza glutine, sfiziosa e specifica per golosoni… la potete condire con cio’ che volete, carne e verdure, salse e salsine, ma mi raccomando, sempre il prontuario a portata di mano…

Si prepara abbastanza velocemente, molto semplicemente:

Ingredienti:

250 gr Mix per pane o pizza

130 Ml Acqua 1 cucchiaio

Olio EVO

sale fino

Variante, invece che usare 130 ml di acqua, io ne uso 80 di acqua e 50 ml di latte, rimane piu’ gustosa e saporita

Versare in un recipiente il mix e l’acqua ed iniziare ad impastare energicamente fino ad avere una pasta consistente ma morbida, non dimenticate il sale nell’impasto, non esiste una dose giusta, esiste la dose da voi preferita.

Fatene diverse palline grosse a piacere, in base alla dimensione della piadina che desiderate.

Prendere una pallina, stendere con il mattarello o con la macchina per la pasta.

Cerate di formare un cerchio della dimensione desiderata, quindi cuocere in una padella liscia o una piastra sempre liscia a temperatura molto elevata. girare da entrambi i lati. in pochi minuti ecco la vostra piadina senza glutine.

Buon appetito!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »
 

 

Utilizza TAG e CERCA per trovare una ricetta

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Gli altri Blog di Delia

    

 

Chi pụ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.