Community
 
mydream330
Sito
Foto
   
 
 

 

Post N° 3

Post n°3 pubblicato il 09 Dicembre 2008 da mydream330
 

Salve a tutti!

Ho aperto questo blog per raccontare ciò che mi sta accadendo nella speranza di trovare validi consigli di chi magari c’è già passato o anche solo per la ricerca emotiva di un supporto morale, che in certi momenti serve sempre.

Grazie a chiunque vorrà esprimermi anche solo il proprio supporto tramite un commento a quanto segue.

Mi chiamo Marina, ho 35 anni e vivo con i miei figli Andrea di undici anni, Diego di sei anni e Christian di tre anni, oltre alla mother’s help Rosy che si occupa dei miei bimbi e della casa in mia assenza e il cane pastore belga Owen.

Fin da quando ho messo al mondo il mio primo figlio Andrea, ho sempre saputo a quali responsabilità andavo incontro e a che impegni mi avrebbe condotto la scelta importante di avere un figlio ed ho sempre portato avanti la mia scelta per undici anni, diversamente dal padre naturale.

Andrea è nato molto pretermine, alla 25^ settimana e cinque giorni, cosa che per i primi anni di vita mi ha fatto sempre stare con il fiato sospeso per la paura intrinseca in me che il piccolo potesse avere dei problemi fisici o mentali, mentre il padre naturale dopo i primi tre mesi vissuti insieme a me ed al piccolo ci ha “semplicemente” messo alla porta cambiando la serratura di casa alle otto e mezza di sera per essere libero di portare la sua nuova amica a cena e dopo a casa…. (il tutto ben diciotto giorni dopo la morte della mia mamma!!!), e senza neppure premurarsi di portare - a trenta metri da casa sua – a casa di mio padre un biberon con del latte in polvere e i biscotti per Andrea!!!

Non contento una domenica pomeriggio alle tre e mezza, mi ha chiamato al cellulare invitandomi ad andare a recuperare i mobili della cameretta del piccolo (che avevo pagato io) che lui aveva messo accanto ai bidoni della spazzatura sotto casa sua, onde evitare che qualcun altro se li portasse via! Fortunatamente i mariti delle mie tre sorelle possedevano tre station wagon e così sono riuscita a recuperare il tutto!

Nei giorni successivi a questi episodi il “caro paparino” mi ha chiesto telefonicamente di poter portare Andrea con sé a cena fuori con la sua nuova amica….. e quale donna al mio posto avrebbe detto di sì!?!?!? Naturalmente glielo ho negato, successivamente  ci ha provato ancora un paio di volte nel giro di un paio di settimane e poi il nulla fintanto che nel febbraio 1999 , dopo che io ho chiesto il decadimento della sua patria potestà, al tribunale dei minori era giunta una sua richiesta di poter vedere il figlio… peccato che da me non era mai più venuto a chiedere nulla (troppa strada avrebbe dovuto fare… da casa sua a casa mia c’erano circa cinquanta metri!!!) e naturalmente il Tribunale dei Minori di Torino, non per premiare il “papà dell’anno” che mai si era occupato del padre fino ad allora da nessun punto di vista, non per  punire me che mi ero sempre comportata da madre amorevole e corretta, ma per dare al bambino la possibilità di costruire un rapporto con il padre, ha deciso di bocciare la mia richiesta e di favorire la sua, in data febbraio 2002…. Dopo ben tre mesi che io ero andata di mia volontà a portare Andrea a conoscere suo padre ( il 24 dicembre 2001)! Da lì in poi per provvedimento del Tribunale dei Minori io mantenevo l’affidamento al 100% del bambino, ed il padre aveva diritto di visita un pomeriggio alla settimana, dapprima in luoghi protetti (con psicologi, assistenti sociali e neuropsichiatri infantili) in seguito potendolo portare anche con sé. Ciò nonostante vedeva il bambino solo occasionalmente e quando ne aveva voglia, senza costanza alcuna, e di contributo al mantenimento nemmeno l’ombra, fino al febbraio 2003 che ha cominciato a versare un misero contributo di duecento euro al mese (se si considera che vive in casa di proprietà, fa il commerciante con partita iva e non paga neppure il mutuo!!!).

Tutto tranquillo fino al luglio 2007 quando come un fulmine a ciel sereno ( e nonostante gli facessi vedere Andrea a weekend alterni, glielo facessi portare  in montagna, a fare la settimana bianca e a destra e a manca), mi sono vista arrivare la sua richiesta di affidamento esclusivo con spostamento della residenza del ragazzino presso di lui! Naturalmente il mio avvocato si è opposto ed in data 4 aprile 2008, dopo gli accertamenti del caso, il PM chiedeva di ratificare al Giudice del Tribunale dei Minori la bocciatura della richiesta e di passare semplicemente l’affidamento dal 100% della mamma al 50% ciascuno dei genitori, non essendoci i presupposti per lo spostamento del domicilio del ragazzino dalla casa materna a quella paterna!

Questa decisione però è stata sospesa, perché “il papà dell’anno” nel mese di maggio 2008 mi ha denunciato per maltrattamenti a tutti e tre i miei figli!!!  E da lì interventi di Tribunale dei Minori, Tribunale Penale, Assistenti Sociali, Polizia Anticrimine e chi più ne ha più ne metta!!!

Tutto per una denuncia solo verbale del paparino…. che non è mai stato in grado di fornire documenti ufficiali di ospedale o che altro a dimostrazione di quanto asseriva… contrariamente alla sottoscritta che invece il primo di agosto quando sono stata sentita dal giudice ho fornito relazioni mediche sul buonissimo stato di salute dei miei tre figli. In ogni caso le indagini sono andate avanti, sono stata sentite le educatrici ed insegnanti varie delle tre scuole dei tre bambini… e mentre dalle maestre di Diego e Christian sono stata descritta come un tesoro di mamma, sempre presente e disponibile, attenta alle necessità dei propri figli, che quotidianamente si informava sull’andamento scolastico, amorevole nei confronti dei figli, che li amava incondizionatamente e da loro amata senza riserve…. UNA sola insegnate di Andrea (quella di inglese, che ci passava due ore alla settimana insieme ad Andrea!), ha dichiarato, dopo la premessa che Andrea fosse un bambino bugiardo, che il ragazzino spesso piangeva perché voleva andare a vivere col padre, che della mamma aveva paura, che lui doveva occuparsi dei fratellini minori,  che lui doveva fare le faccende domestiche e che lui dovendo fare tutte queste cose poverino non poteva fare né i compiti  a casa né ancor meno studiare le lezioni e quindi loro insegnanti hanno smesso di pretendere che il ragazzino svolgesse i compiti a casa onde evitargli ulteriori sofferenze!!!! Ma dico, ma se un’insegnante ha anche solo il sospetto che un alunno subisca maltrattamenti in ogni forma, non dovrebbe chiamare le autorità o gli assistenti sociali?!?!?!?

Ebbene martedì due dicembre, basandosi su questa dichiarazione il Tribunale dei Minori, seppur con Provvedimento Provvisorio, mi ha tolto l’Affidamento di Andrea per darlo a questo padre che non lo ha mai voluto, permettendogli di spostare la sua residenza e domicilio presso del padre, anche se il bambino è andato via piangendo perché non voleva andare via, ma voleva rimanere a casa sua con sua madre e i suoi fratelli, che ora naturalmente soffrono per la sua mancanza!!! Oltre tutto Andrea sostiene di NON aver mai detto che voleva andare a vivere col padre all’insegnate di inglese, ma solo che avrebbe voluto trascorrere un po’ più di tempo anche con suo padre!!! Questo provvedimento è provvisorio nell’attesa che la CTU (consulente tecnico ufficiale), la psicologa nominata dal Tribunale espleti il suo incarico di valutazione di Andrea, della mamma e del papà, per decidere definitivamente se Andrea può tornare dalla mamma e i suoi fratellini oppure deve rimanere dove non vuole con suo padre!!!

Dove sta la giustizia!?

marinapanella2006@libero.it               335.8392566

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Vergogna!!!

Post n°2 pubblicato il 09 Dicembre 2008 da mydream330

Vergogna a chiunque abbia eliminato il mio post sul mio blog che ho pubblicato venerdì 5 dicembre u.s.!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

cardonelorenzaconsulting.tavellalorenzocaregliononsoloelettronicaalessandraaragnoris40ottaviaguaitaPierCLICiota2loredanarandisicinzia.paigniadisGT3000elena.actisgorettacucciolonadgl9stdr.fctschio54
 

Ultimi commenti

Mi voglio scusare con la Magistratura per certe frasi...
Inviato da: Alessandro Busca
il 14/01/2013 alle 01:16
 
vado alla postale
Inviato da: Alessandro Busca
il 14/01/2013 alle 01:09
 
coglione!!!
Inviato da: rrrr
il 29/09/2012 alle 23:23
 
Io ti posso solo augurare buona fortuna e mandare un grande...
Inviato da: chiaracarboni90
il 25/10/2011 alle 10:05
 
SE SEI ALESSIO NON PUOI DI CERTO DIMENTICARTI DI QUANTO ERI...
Inviato da: alessandro busca
il 20/08/2011 alle 23:19
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom