Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

rosso_portatilelascrivanasalvatoresardina66salvatore.conte68amvcostruzionititta_silviamonellaccio19divinacreatura59NoRiKo564elios32katamarano2giaco1954dgl0P311944fiorella.monzalinina.monamour
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« UBRIACHI SOLO DI PAURA...FEDE CARITA' E...SPERANZA »

ORA SI ESAGERA....

Post n°2528 pubblicato il 05 Ottobre 2017 da monellaccio19
 

Immagine correlata


Capisco il "politicamente corretto", comprendo il rispetto di tutti, accetto che non vi siano motivi di razzismo e contraddizioni con altre etnie e con altre religioni, ma tentare miseramente di portare ossequio e riverenza verso gli studenti di religione musulmana nei collegi del Sussex e dell'Essex, mi sembra una capitolazione davanti a pretese di lana caprina. Ora in quegli  edifici la distinzione puramente formale, sarà impostata con bce/ce, verosimilmente corrispondenti a "avanti l'era comune" e "era comune". Pertanto non più AC (avanti Cristo) e DC (dopo Cristo). Allora se vogliamo mettere in discussione una dicitura che abbiamo impostato da circa 2000 anni per dare soddisfazioni inutili ai ragazzi musulmani, mi sembra che siamo sul piano delle provocazioni belle e buone. Posso, e non l'ho mai accettato, capire l'eliminazione del crocifisso dalle aule istituzionali per non offendere nessuno studente di altra religione, ma ora esageriamo: le prossime mosse quali saranno? Conserviamo il crocifisso ma facciamo scendere Gesù? E se i ragazzi italiani, cattolici cristiani,  fossero per un motivo qualsiasi in paesi di religione musulmana, azzarderebbero mai la pretesa di imporre il loro credo, i simboli e i rituali che li riguardano? Noi se vogliamo visitare una moschea ci togliamo le scarpe per rispetto, se le donne dovessero essere obbligate dalle loro usanze, ad indossare un velo per coprire il capo lo farebbero, ma condurci lentamente, verso il declino della nostra professione di fede, anche se resta una modesta posizione e una fatua forzatura teorica più che pratica, non ci  sto, io come molti altri e, soprattutto, come l'arcivescovo di Canterbury, massima autorità del credo anglosassone che si è subito schierato: "Una grande vergogna, non ho mai incontrato un ebraico o un musulmano offeso dal calendario Gregoriano...". Ognuno salvi la sua cultura, faccia la parte a casa propria, siamo ancora padroni e se qualcuno non è d'accordo con i nostri riti, le nostre formalità, le nostre osservanze, può scuotere la polvere dai suoi sandali, voltarsi e andare altrove. Noi accogliamo tutti, non polemizziamo con nessuno sulla religione perché si è liberi di praticarla come si desidera. Ingiunzioni o favori del genere non dovremmo farli. Ricordo a tutti che anche un semplice quanto insignificante gesto, possa essere...l'inizio della fine.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=13565396

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
nina.monamour
nina.monamour il 05/10/17 alle 19:30 via WEB
In Europa, un tempo considerata culla della cristianità, Gesù viene scalzato per non offendere Maometto. Le scuole del Sussex e dell'Essex entrano così a far parte di quei pochissimi luoghi del mondo dove non si data il tempo a partire dalla nascita di Gesù Cristo. Leggevo stamattina che queste scuole si avvicinano paradossalmente a un paese come la Corea del Nord, che parte dalla nascita del padre della patria. Attualmente, a Pyongyang, non è infatti il 2017 ma il Juche 106. Nel Sussex e nell'Essex invece è il 2017 dopo l'era comune, ma a noi non ce ne frega nulla, dvono avere rispetto per le nostre usanze, buona serata Carlé
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 06/10/17 alle 08:06 via WEB
Dal dito passeremo alla mano, al braccio e a tutto il corpo! Ma come funziona? Loro si offendono sempe, comunque e per tutto, noi invece dobbiamo sopportare i cambi,gli adeguamenti, le abitudini, le regole e soprattutto i terroristi. E vabbè che siamo cristiani ma se per dare sempre al fratello dobbiamo anche rinunciare alla nostra fede, ai suoi simboli e al...calendario gegoriano, siamo fuori da ogni concetto plausibile. Porgi l'ltra guancia....che noi due ne abbiamo!!!! Buon w.e. Nina.
(Rispondi)
 
antoniettaalessi
antoniettaalessi il 05/10/17 alle 23:07 via WEB
Bisogna ripartire sempre... nella vita i semafori li troviamo ad ogni angolo...Un abbraccio e una buona notte...
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 06/10/17 alle 08:07 via WEB
E' vero, io spero sempre che qualcuno sia guasto!!!! Buon e sereno w.e. Anto.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 07/10/17 alle 13:32 via WEB
Se siamo arrivati a questo punto, sai bene che è colpa di quella sorta di buonismo becero che distingue chi ci comanda. Ora siamo arrivati anche a contestare e cedere su secoli di fede e di storia. Ma che Italia è questa? Mazzini e company si staranno rivoltando nelle rispettive tombe. Roba da pazzi! Ciao.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 07/10/17 alle 15:48 via WEB
Il problema è nato in Inghilterra nelle scuole dell'Essex e del Sussex. E' un'iniziativa presa dagli studenti verso i loro colleghi musulmani. L'arcivecovo di Canterbury ha tuonato contro tale decisione e anche altre autorità non sono poi così consenzienti. Resta tuttavia un caso unico e poco rassicurante. Vedo segni di capitolazione e se pian piano cediamo su piccole cose, arriverà il momento in cui ci faranno tnere il crocifisso ma senza Gesù, così tanto per non offendere nessuno. Bye cara.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.