Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

- MARCO PICCOLO
- Un po di me
- massimopiero
- OP - LA !!
- alba chiara
- OCCHI SUL MONDO
- ZIGGY STARDUST
- SONO QUI
- LOSPECCHIODELLANIMA
- IL PETTIROSSO
- donna.....io domani
- LARABA FENICE
- Essere Donna
- VITA E ...SENSI...
- Vita di un Bradipo
- Donne sullorlo di..
- Parole a caso..
- CINOFALLICAMENTE
- come la brezza......
- di sole e dazzurro
- Dico la mia
- Origami
- LOca Nera
- Del sottile pensiero
- Labyrinth
- nun&ugrave;
- io
- IN VIAGGIO....
- raggio di sole
- ~ Anima in volo ~
- ...fini la com&egrave;die
- Soldi e inganni
- c&egrave; tutto un mondo..
- Arte_mia
- di tutto un p&ograve;
- Pensierosamente Me
- Angolo Pensatoio
- CALICI DI STELLE
- I Miei Perche
- PENSIERI SPARSI
- Forse
- 21 grammi
- Giulia La Snob
- donnaetempo
- Lamore &egrave; vita
- casalinga disperata
- Narrativa e oltre...cantastorie61
- LeNote_DellaMiaVita STEFF
- Ultimi pensieri grazia pv
- Un giorno per caso
- vivi e lascia vivere fla
- Chiaror Di Luna carla
- Fuori dal cuore Kathia
- loro:il mio mondo francesca
- ANALFABETA FLO
- Cogito ergo sum
- a proposito di elliy
- Non c&egrave; 2 senza 3 tiffy
- MIRROR MARISA
- Riflessioni/fantomas
- delirio.....W
- SEMPLICI EMOZIONI LIDIA
- PARLIAMONE
- PICCOLO INFINITO
- ricomincio da qui laura
- My Personal Minds laura
- Baciata dagli Dei Mokina
- Fenice_A&reg;
- cera una volta
- My VIDEOMUSIC blog - Kimi
- Amici e parole
- Dolce_eternity
- PensieriInVolo Edelw...
- OLTREICONFINI Lucre
- @Creative Insomnia Alice
- pensieri cuspides O
- Simpatica...Anna
- Dark side of Mars...Giù.
- Bambola di stracci Renata
- Meneraccontiunaltra sparusola
- Io un blog? : annetta
- Rosso come lamore....Cinzia.
- Emozioni e anima
- Pensieri.... martina
- black marbles tanyact
- Fatti e Misfatti marinella
- DOLCI MOMENTI
- Indomani Sel
- libero di pensare oliver
- Sentimentalmente Giovanna
- semplici attenzioni
- Eat Pray Love mary
- Ame Ph&egrave;nix Marq
- Ambra di stelle Tittì.
- Oltreiconfini20 Lulu
- CITAZIONI PATNERS
- Circo della Vita Ser..
- zoe
- BENVENUTI ROSA
- Ok... La smetto...trottolinogiramondo
 
Citazioni nei Blog Amici: 145
 

Ultime visite al Blog

antoniettaalessiwoodenshipdonnavittorianamari4570monellaccio19lascrivanag1b9e_d_e_l_w_e_i_s_svirtute81lacey_munrocall.me.Ishmaelassiologicamentedaliarosa10grazia.pvun_uomonormale
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

SOGNI D'ORO A CARO PREZZO!

Post n°1284 pubblicato il 27 Gennaio 2015 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

L'argomento è coinvolgente, è comune, è ricorrente, però, quando se ne parla: "Chi io?". E' la risposta più gettonata: un po' perché abbiamo difficoltà ad ammetterlo e un po' perché dovremmo prestare fiducia a chi ce ne parla perché non siamo in grado di constatare di persona! Voi russate? Sì proprio a voi chiedo e non cominciate a dire "Chi io?". Leggermente, pesantemente, stranamente con curiosi suoni emessi, non è importante come, l'importate è sapere se russate! Vabbè, io pare che russi...un po', non troppo, ma si nota e soprattutto si sente. "Orso Disteso, dobbiamo prendere una decisione, dobbiamo prendere di petto questo problema un volta per sempre, oppure, saranno camere separate!". "Adolfa, ma che ti prende? Di cosa parli? Non mi dire che vuoi riferirti al.... ehm...russare? Non mi dire che vuoi indicare quel leggero sibilo gradevole e innocuo, quel leggero refolo che allieta....": "...Ma smettila boscaiolo, ogni notte sono foreste intere che butti giù senza che i "verdi ecologisti" ti impicchino ad uno di quegli alberi che seghi in pochissimi minuti tanto è la tua precisione chirurgica!". Mi rabbuio, alle camere separate non ci arrivo, meglio la morte: "Parliamone amo', troviamo insieme una soluzione dai...". Evidentemente mi aspettava al varco, come sempre del resto: "Poiché le abbiamo provate tutte, proviamo quest'ultima ricettina di cui ho trovato tracce in rete. Ogni sera, berrai un bel succo: occorrono due mele, un bastoncino di zenzero, tre carote,mezzo limone e un quarto di acqua tonica; butterai giù tutto d'un fiato e dovremmo star sereni. Tra l'altro è tutta roba che ti farà bene!". Non posso sottrarmi, vedo sempre più vicino lo spettro dell'altra camera: "Verdurì, va bene tutto, se serve alla causa dell'unione, sono pronto". E così la sera stessa mi propone l'intruglio: premetto che non impazzisco per questi mix crudaioli, ma contro un letto matrimoniale che si allontana e un singolo che già vedo sotto di me, bevo! "Ortolana, ma perché hai in mano le tre carote?...". Chiedo dopo un paio di sorsi: "...Non hai frullato tutto insieme?". Sogghigna la perfida, conosco tutto di lei, specialmente quel sorriso, sento che sta per arrivarmi un siluro: "Beh...è vero, le tre carote andavano nel mixer con gli altri ingredienti, ma ho pensato che se non funzionasse la pozione magica, due te le potrei infilare nelle narici...". Rifletto solo un attimo e prima che io ponga la ferale domanda, lei ha già ripreso: "...La terza....invece...indovina dove?". "Coooosaaaaaa????? Sei impazzita? Dormire con due carote nel naso e una in bocca? Non ci sto!". Ho preso il mio cuscino e mi sono avviato mestamente verso l'altra camera! Ma voi russate????

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA LEGGE E' LEGGE....E "VASSI" RISPETTATA!

Post n°1283 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

Sapete che in questi giorni, come prassi istituzionale, si è provveduto in tutte le sedi opportune all'inaugurazione dell'anno giudiziario 2015. Un gesto simbolico e dovuto dove con una cerimonia semplice e significativa, si preventivano dopo un'analisi dell'anno trascorso, le proiezioni per l'anno nuovo. Non vi tedierò col raccontarvi gli interventi dei Presidenti che relazionano  in merito: interventi significativi, reali e mirati, un rosario sgranato puntualmente ogni anno sempre con le stesse premesse e promesse. Una trafila di azioni e atti che se un bambino si prendesse la briga di ascoltare due o tre anni di seguito, imparerebbe a memoria la filastrocca. Detto questo e augurando un buon lavoro a tutte le Procure, le Corti e la macchina tutta della giustizia, desidero accennare ad un caso singolare che coinvolge, guarda la combinazione, proprio la nostra cara giustizia e più precisamente la gestione amministrativa dell'apparato giudiziario. Sono stati trasmessi dalla Corte d'Appello di Milano i voluminosi e ricchi faldoni di circa trenta processi, destinandoli alla Corte di Cassazione di Roma: un atto solito e reiterato che viene affidato alle Poste. Purtroppo, non potendo procedere (???) con un sistema che dia qualche sicurezza, certezza di tempi e consegne poiché sono colli troppo grandi e pesanti, essi vengono affidati al corriere SDA (sempre Poste Italiane)  e viaggiano come colli normali, come pacchi di pasta, oggetti vari, libri, attrezzature generiche ecc.ecc. Orbene, detti colli per quanto riguarda i faldoni importanti spesso e volentieri, non si sa come e perché, non vengono consegnati, si smarriscono, si rompono i cartoni e....succede di tutto e di più!!! A Milano, quasi ogni giorno, vengono scaricati colli con una marea di carte processuali che scombinate durante il viaggio, vengono raccolte alla rinfusa e restituite. Nel caso avvenuto recentemente addirittura c'era il faldone riguardante il processo Ruby: tutto il carteggio smarrito per un bel po'di giorni e poi, ma guarda un po', restituito a Milano come carta straccia raccolta in un cartone, tutto da rimettere, pagina dopo pagina, a posto e in ordine, sperando che qualche foglio non si sia smarrito o...sottratto!!! Dite che sono un malpensante? Malalingua? AhAhAhAhAhAh!!!! Ricordatevi che il più fesso in Italia (chi ha detto Cav?), conosce sette lingue!!! Andiamo avanti, il danno peggiore riguarda:"la scadenza dei termini di custodia cautelare dei processi «perduti» che abbiano imputati detenuti, problemi di validità dei ricorsi, caos sulle notifiche che a un ricontrollo degli atti dovessero risultare mancanti, calendari di udienza sconvolti, rischi di prescrizione". Insomma, una bella gatta da pelare se tutto non venisse ripristinato in tempo utile. Concludo: se avessimo da mandare "roba importantissima" da una parte all'altra dell'Italia, cosa faremmo noi comuni mortali? Se una banca o posta, dovesse trasportare molto danaro da un punto all'altro della penisola, cosa farebbe? E la Giustizia Italiana perché non affida questi trasferimenti speciali, trasporti unici e vitali, ai carabinieri? O altra forza dello stato? Qual'è il problema, cosa inibisce e aliena questa scelta determinante?  Già, che domande del caxxo faccio, se accadesse una cosa simile, qualcuno potrebbe pensare che non siamo in Italia ma in un paese dell'occidente progredito e civile, mentre in realtà, siamo già ospiti del quarto mondo, quel mondo che ha avuto il piacere di ospitarci per primi. Quale onore...vostro onore!!! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DOMENICA BESTIALE

Post n°1282 pubblicato il 25 Gennaio 2015 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

Mi sono posto alcune domande e mi sono dato delle risposte, o meglio, siccome so' pigro, ho cercato delle risposte. La domenica non c'è mai tanta voglia di postare, epperò devo farlo per contratto, pertanto, fatevene una ragione e diradate i vostri dubbi ora che ho fugato i miei:

 

 

Buona domenica a tutti


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL SELFIE E' SOLO PER LE DONNE?

Post n°1281 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

In tempi non sospetti, lui è stato il primo a farsi un selfie. Mai avrebbe immaginato il caro Mr. Bean che stava precorrendo una moda che avrebbe coinvolto il mondo intero. Ormai sempre più dilagante, il fenomeno non si arresta e sembrano inutili tutte le ricerche tese a sostenere che i selfies rimbecilliscono le persone: non ci crede nessuno anche se molti passano per veri rincoglioniti. Oggi, tuttavia, voglio spezzare una "Lancia" e costruire una "Volvo" a favore di questa mania vera e propria e lo faccio sulla scorta di una curiosa notizia che depone a favore degli autoscatti. Ad un uomo hanno sottratto uno smartphone e ormai rassegnato alla perdita, lui ha raccontato alla figlia adulta la sua disavventura. La ragazza, astutamente, ha pensato bene di ricorrere ad un espediente sperando di recuperare il cellulare. Ha postato nel giro di "Whatsapp" alcuni suoi scatti bollenti, con chiare allusioni al sesso. Ha sperato così facendo che il possessore del telefono del padre (nel giro appunto del Va' zapp) abboccasse e fosse tentato dalle velate offerte fatte in rete. Non ha atteso molto la gnocca, ha ricevuto l'approccio e dopo qualche ritrosia e qualche tentennamento, ha fissato un appuntamento con l'improvvido possessore dello smartphone paterno. Lei si è presentata con la polizia e il fesso è stato arrestato mentre il telefono è stato recuperato. Direi che un servizio migliore non sia mai stato fornito da un selfie e pertanto recupereremo la credibilità se ne faremo un uso utile e specifico. "Ma che stai facendo buffone?".  Mi scopre tutto impacciato a tentare di farmi un sefie impossibile sia per le posizioni che per l'aspetto quasi adamitico. "Amo', mi voglio "selfare" per essere previdente...", quindi, mentre continuavo a fare il funambolo, le ho raccontato la storiella del recupero del telefono. "AhAhAhAhAhAhAh!!!! E come pensi che possa essere abbastanza attraente 'sto selfie? Chi mai potrebbe abboccare?". "Ah bella....e se è una gnocca a rubarmelo?". Ci pensa su...si allontana dalla camera da letto e: "Ah racchione....se sarà una bella gnocca, l'unica cosa che potrà fare, sarà tirartelo dietro senza bisogno della polizia! Così, per puro divertimento e senza richiedere alcun...riscatto!". Insomma, un selfie è per tutti tranne che per me? 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A CIASCUNO IL SUO...E MENO MALE!

Post n°1280 pubblicato il 23 Gennaio 2015 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

Ogni anno, più o meno in questo periodo, vi scrivo di un avvenimento internazionale famoso e seguito in tutto il mondo. Lo faccio se non altro, per suffragare quanto e cosa io proponga durante l'anno sul mio blog: spesso vi riferisco di ricerche internazionali, di scoperte sensazionali e nuove frontiere tecniche e scientifiche. Ebbene, come avrete notato più volte, si è trattato nella maggior parte dei casi, di enormi e stravaganti sciocchezze che hanno impegnato fior di professori ricercatori. I risultati alla fine erano palesi a tutti, anche a noi poveri e incapaci che nulla avremmo da invidiare a costoro. C'è tuttavia una giustizia suprema a questo mondo, questi luminari non è giusto che siano gratificati solo dalle nostre aberranti critiche e dalle nostre schiette risate, no, non meritano solo essere sbeffeggiati, meriterebbero qualcosa di più per la loro evidente o presunta capacità: essere premiati con un solido e concreto premio, il famoso "Ig Nobel 2014". Per coloro che non sappiano esattamente di cosa si tratti, è l'ignobile cugino del  vero, originale, premio Nobel. Siamo alle stesse categorie, quelle dove spiccano le ricerche meno interessanti ma ciò nondimeno, meritevoli di menzione e premio. 


Per esempio, un gruppo di ricercatori di Repubblica Ceca, Germania   e   Zambia capitanato da Vlastimil Hart si è guadagnato l'Ig Nobel per la Biologia, per aver dimostrato che i cani, quando devono fare i loro bisogni, allineano il proprio corpo con le linee nord-sud del campo magnetico terrestre. Non ve ne eravate ancora accorti? Chessò, 
un Ig Nobel è stato assegnato anche a un gruppo di nutrizionisti spagnoli, guidato da Raquel Rubio, per aver isolato batteri delle feci dei bambini e averli utilizzati per produrre salsicce probiotiche. Gli scienziati non sono riusciti a partecipare alla cerimonia ma hanno gentilmente inviato ai presenti alcune salsicce da assaggiare. Chiaro no? Queste sono le menate di lor signori e per quanto si voglia trovare la "parte buona" di queste ricerche, con tutta la ferrea volontà, raga', non c'è salsiccia per gatti!  Vi lascio con l'ultima che mi sembra l'apice, l'apoteosi di questo scempio d'alto impegno professionale: L'Ig Nobel per la Fisica, che l'anno scorso era toccato all'Italia - ma non potevamo vincere mica tutto noi! - è andato meritatamente ai ricercatori giapponesi Kiyoshi Mabuchi, Kensei Tanaka, Daichi Uchijima and Rina Sakai, per aver misurato la frizione che agisce tra una scarpa e una buccia di banana, e tra la suddetta buccia e l'asfalto, quando malauguratamente calpestiamo il scivoloso scarto.Mi chiedo cosa mai potranno assegnarmi per tutti i post cazzari che ho scritto fino ad oggi?



 

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »