Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19lascrivanaicavallidirossrosario7piccia.zarlengaortoservicepsgTenero888tint.vecchioferroambradistellemarco79.dbottari0mencarelli.vocmitalia.comgremory1Nicon.1986
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 05/08/2017

ALLORA DITELO CHE LA BILANCIA E' TRUCCATA

Post n°2414 pubblicato il 05 Agosto 2017 da monellaccio19
 

Immagine correlata

 

Ecco una modella polacca, universitaria a Londra, che forte del suo fascino e della sua bellezza, influisce sulla sentenza di un giudice. Beccata a rubare nei famosi magazzini Harrod vestiti per un valore di mille sterline, la 28enne è stata portata davanti al giudice il quale preso atto del reato l'ha condannata a 12 mesi. Normale per la legge inglese, veloci e senza perdere tempo, lassù si va immediatamente in galera e non si esce subito come da noi. Però, quando tutto il mondo è paese, il giudice ha deciso di sospendere la pena e ha ammonito la giovane e bella modella a non commettere più reati. Siete curiosi di sapere la motivazione di questa improvvisa e stravolgente decisione? "E' una ragazza intelligente e talentuosa". Oh avesse aperto la bocca la Natalia Sikorska, macché è stata in silenzio per tutta la durata dell'udienza. Come kakkio ha fatto il giudice a capire che fosse intelligente e talentuosa? Mah, io è una vita che cerco di capire le donne, macché, solo con gli occhiali ai raggi ics ci riesco!!!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CHE SI FA OGGI? MODIFICHIAMO UN DNA

Post n°2413 pubblicato il 05 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per dna modificato

 

Adriano Pessina direttore del Centro di Ateneo di Bioetica della Cattolica, ha parlato chiaramente a proposito della ricerca fatta da alcuni scienziati che per testare una nuova terapia, hanno modificato il DNA in labortorio: "Non possiamo ignorare che una terapia, in qualsiasi protocollo scientifico, va sperimentata in funzione anche di chi viene sottoposto all'esperimento, mentre qui gli embrioni umani sono stati generati appositamente per fare questa ricerca e poi sono stati distrutti. Non dobbiamo passare sotto silenzio che l'embrione umano, comunque venga generato, in qualunque modo e luogo sia generato, è di fatto e di diritto il "figlio" di qualcuno e non deve essere trattato come una "cosa", come "neutro materiale genetico", questo atto stravolge il senso della generazione umana". La questione si ripropone sotto il profilo etico: non si può procedere in un campo così sensibile e delicato, modificando il genoma di embrioni umani per sottoporli ad una terapia che in seguito alle risposte ricevute dal DNA, possa essere posta in trattamento in un soggetto umano bisognoso di una cura. Siamo già immersi in questo futuro, c'è solo, come dicevo l'altro giorno per i due robot che discutevano tra loro in una lingua sconosciuta su questo pianeta, da essere accorti, non manipolare ad capocchiam in laboratorio evitando la deontologia. Tra l'altro, ciò che va bene per un DNA modificato e alterato potrebbe non andar bene per il soggetto da porre sotto trattamento. Per ora gli scienziati si sono limitati a tranquillizzare il mondo intero sostenendo che quel genoma sottoposto a esperimento,sia stato debitamente distrutto. Già, lo dicono loro...sarà così? V'è stata dura condanna dalla comunità scientifica di tutto il mondo. Qua si continua a scherzare su problemi e argomenti che richiedono codici d'onore e di sicurezza.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

TURISMO MOVIDA E INCIVILTA'

Post n°2412 pubblicato il 05 Agosto 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per barcellona

 

Barcellona resta una delle capitali europee più visitate: sarà per il suo fascino, sarà per la sua maestosa bellezza, i suoi scorci, l'ospitalità sempre mostrata nei confronti degli ospiti, Barcellona resta un must da visitare almeno una volta nella vita. Gramellini del Corsera si chiede, alla luce degli ultimi avvenimenti, cosa stia accadendo a questa bella città che con il turismo a 360 gradi raggiunge vette considerevoli. Movimenti "pseudo politici" stanno agendo con atti e azioni spettacolari contro i turisti rifiutando la loro presenza: in parole povere sono stufi dei turisti e verosimilmente, del loro pessimo comportamento. Cioè, a Barcellona sta accadendo ciò che da un po' di tempo stia accadendo in alcune importanti città italiane dove il turismo è sceso a livelli bassissimi per civiltà e contegno. La movida di Barcellona è famosissima, i giovani turisti lo vivono alla grande e accade quello che accade a Venezia, a Roma, a Firenze e in tutte quelle città dove si accentrino masse di persone specie comitive di giovani che girano le capitali europee. La trasgressione è figlia della comunità, del gruppo che si fa forte perché è l'unione che ti fa sentire super eroe, capace di imprese e e gesti che non si dovrebbero fare.  La movida che interessa gran parte delle nostre città, è un movimento che se accompagnato da fiumi di birra e alcool comporta mattane e atteggiamenti assurdi: non passa giorno che non si legga di coppie che facciano sesso in strada davanti a tutti, nudi e tra tanta gente che passeggia. Giovani nudi nelle fontane, giovani che si lavano in fontane che racchiudo secoli di storia, bisogni corporali fatti per strada; l'alba vede strade e strade che sembrano ricettacoli di pattume: c'è di tutto e di più, eppure i raccoglitori sono là presenti e pronti all'uso. I tifosi olandesi danneggiarono a Roma la fontana di piazza Navona, caso atipico ma per risolvere la questione quasi si arrivò all'incidente diplomatico. Le cronache ogni giorno riportano situazioni poco eleganti, a Venezia addirittura due maschi nudi facevano sesso sul parapetto di un ponte. Venezia l'altro giorno è stata attaccata da un quotidiano americano per la sua confusione, hanno rimostrato timidamente i veneziani ma non otterranno nulla, sono anni che  va avanti il turismo selvaggio nella città lagunare. Insomma, siamo ad un bivio: Barcellona è solo un anello di una catena che va interrotta per consentire un turismo accogliente, educato, civile e rispettoso. Questo si può ottenere solo con interventi severi e inappellabili: chi viene colto in fallo deve pagare con multe salate, l'arresto in casi estremi, troppo facile portare in commissariato, multare e via a rifare sempre le stesse cose. Trasgredire, essere incivili, ineducati e poco rispettosi verso chi li ospita, oggi sembra la normalità per costoro, magari ti guardano in faccia sorpresi come a dire: "Ma vi attaccate ancora a queste sciocchezze?". Ebbene lo vorremmo perché dovremmo essere tutti civili e dovremmo essere tutti rispettosi di quei valori che non moriranno mai...almeno lo spero! Sono troppo vecchio per queste stronzate? Troppi B&B in queste città consentono l'approccio a quei turisti che cercano il basso prezzo: non scordiamolo, costa dirlo, sono loro i peggiori visitatori, cercano solo trasgressione e posti dove si possano fare i propri comodi senza essere disturbati e....spendendo poco.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso